slot machine

«Ci preoccupiamo di arginare le sale giochi nelle nostre città, ma non ci accorgiamo che l'azzardo ha ormai invaso la Rete...". Ad affermarlo è Simone Feder, psicologo della Casa del Giovane di Pavia e membro fondatore del Movimento No Slot, seriamente preoccupato del proliferare del gioco d'azzardo, cui si può accedere non solo materialmente nelle sale slot delle nostre città, ma sempre di più tramite social network, smartphone, tablet, etc.

Questo il motivo per cui dal 31 marzo 2015 è sbarcato in rete non solo una mobilitazione, ma una vera e propria guerriglia contro il fenomeno delle slot online. L'iniziativa è partita proprio da un gruppo di studenti che ha sentito la necessità di porre fine a questo fenomeno.
Approfondisci su Vita.it, il portale della sostenibilità sociale, economica e del no profit.

Metà campana metà romana, poliedrica, e alla continua ricerca del bello nella fotografia e nell’arte attraverso i suoi quadri. Da 10 anni impegnata in Cittadinanzattiva, sempre in difesa e a tutela dei cittadini, in particolare per l’area consumatori e le politiche della conciliazione. Il suo motto è ”Il mondo non è di chi si alza presto la mattina, ma di chi si alza felice di iniziare una nuova giornata

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.