auditcivico

Premessa
Il fenomeno delle liste di attesa è senza ombra di dubbio tanto complesso quanto urgente da risolvere. Dai dati del XXI Rapporto Pit Salute di Cittadinanzattiva, i principali ostacoli all’accesso alle prestazioni sanitarie sono proprio le lunghe liste d'attesa abbinate ai costi a carico dei cittadini.
Per quanto riguarda le liste d’attesa, a denunciarle è il 56% dei cittadini, a fronte del 54% nel 2016, e sono in aumento soprattutto per interventi chirurgici (+1,9%, con il 30% delle segnalazioni) e per chemio e radioterapia (+4,8%), mentre calano per esami diagnostici (-5,6%) e per visite specialistiche (-1,1%), anche se è ancora soprattutto per queste ultime prestazioni che si attende, nel 39% dei casi.
Per contrastare questo fenomeno in Italia è stato di recente approvato il nuovo Piano Nazionale di Governo delle Liste di Attesa che, come dichiarato a dicembre 2018 dal Ministro della Salute, ha come obiettivo quello di riportare “la salute dei cittadini al primo posto”.
Il tema ha di certo rilevanza di carattere nazionale, ma è governato in modo peculiare dai diversi Servizi sanitari regionali ed implementato in modo multiforme nei processi organizzativi Aziendali. Per questo motivo Cittadinanzattiva, mediante la sua Agenzia di Valutazione Civica, ha inteso applicare a questo ambito l’Audit Civico® , metodologia già utilizzata nelle Asl italiane per la valutazione di numerosi Servizi.

Finalità generale
Il Progetto consiste nella ideazione e implementazione di un Audit Civico® finalizzato ad indagare, dallo specifico punto di vista del cittadino/paziente, il problema delle liste di attesa nella Regione Abruzzo e le misure adottate per contrastare tale fenomeno.
Partendo dalla rilevazione di punti di forza ed elementi di criticità, il progetto ambisce a definire in modo congiunto - ovverosia col diretto coinvolgimento di Istituzioni, operatori e cittadini - azioni di miglioramento dei processi organizzativi al fine di garantire un acceso tempestivo, equo ed appropriato alle cure.

Strumenti ed aree di indagine
Per conseguire le finalità del progetto, verranno costruiti 3 tipologie di strumenti di indagine, quali:

  • Questionario ad hoc rivolto ai Dirigenti e Responsabili CUP delle 4 ASL Abruzzesi, utile per indagare i processi organizzativi aziendali e del CUP.
  • Griglia di monitoraggio per la rilevazione dei tempi di attesa di alcune prestazioni.
  • Questionario ad hoc per i cittadini afferenti ai CUP Aziendali, volto a raccogliere dati relativi alla loro conoscenza ed esperienza sul tema.

La metodologia dall’Audit Civico® e il suo utilizzo in Abruzzo
L’Audit Civico®, ideato da Cittadinanzattiva nel 2000, è una metodologia di analisi e valutazione dei Servizi e delle Politiche pubbliche, promossa e realizzata dai cittadini in collaborazione con le Amministrazioni, con l’obiettivo di avviare processi di miglioramento della qualità.
Sulla base di indicatori relativi a fattori di qualità, l’Audit Civico® consente di rilevare e monitorare:

  • il grado di rispondenza ai bisogni e ai diritti dei cittadini di determinate politiche o servizi;
  • l’effettiva attuazione di adempimenti o obblighi normativi;
  • il rispetto di standard quanti-qualitativi previsti da impegni contrattuali o Carte dei Servizi nella prestazione di servizi pubblici o privati.

I risultati quantitativi prodotti dall’Audit Civico® in termini di Indici di Adeguamento agli Standard (IAS), rappresentano uno strumento per mettere in evidenza i punti di forza e di debolezza dei Servizi monitorati allo scopo di pianificare azioni di miglioramento.

Il progetto rappresenta il primo Audit Civico® specifico sulle liste di attesa che viene effettuato in Italia, e non è un caso che l’Agenzia Sanitaria Regionale Abruzzo sia stata la prima ad adottarlo nella propria Regione in quanto da anni, tra le forme di valutazione dei propri servizi, utilizza l’Audit Civico®, come avvenuto nei seguenti servizi:

 

TIPO DI AUDIT CIVICO / TEMA

ANNO di raccolta dati

Nr. ASL

Nr. servizi valutati

Rete Emergenza - Urgenza

2015

4

13 DEA e Pronto Soccorso
4 Centrali Operative
56 Postazioni 118

Assistenza Domiciliare Integrata

2014

4

22 Servizi ADI

Rete Emergenza - Urgenza

2012

4

19 DEA e Pronto Soccorso
4 Centrali Operative
26 Postazioni 118

Servizi Salute Mentale

2012

4

4 DSM- 6 SPDC
16 CSM-14 Centri Diurni

Servizi Salute Mentale

2010

6

6 DSM -5 SPDC-6 CSM

Presidi Ospedalieri e Servizi

2010

5

24 Distretti-19 Poliambulatori
14 CSM-10 SerT

 

Durata del progetto: in corso (2018-2019)

Riferimento: Maria Vitale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Link utili:

 

Il progetto è realizzato in collaborazione e con il contributo dell’Agenzia Sanitaria Regionale Abruzzo

asl abruzzo

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.