1 h9GSruuRrvYN5LF8WdvaGA

Premessa
Le farmacie rappresentano un importante punto di riferimento nella rete di servizi e di professionisti qualificati che offrono risposta ai bisogni di salute dei cittadini, sia in termini di potenziale di prossimità e personalizzazione, sia in ordine alla implementazione del modello della “farmacia dei servizi”, a forte valenza socio-sanitaria.
Apoteca Natura comprende una rete di circa 600 farmacie in Italia e 300 in Spagna in regime di franchising gestisce le 21 farmacie Comunali di Firenze riconosciute come Società Benefit. La filosofia che caratterizza Apoteca Natura mira a valorizzare un approccio sistemico alla salute, inteso come esercizio di corretti stili di vita, attenzione all’ambiente, appropriatezza della cura e centralità delle relazioni ai fini del benessere della persona e, quindi, del suo stato di salute.

Obiettivi e finalità generale del progetto
Il progetto impostato su base pluriennale mira a coinvolgere, in un’ottica di Responsabilità Sociale d’Impresa, le farmacie di Apoteca Natura in un processo di valutazione civica strutturata che permetta di rilevare la qualità dei servizi offerti e la propensione a sentirsi e a essere presidio del Servizio sanitario nazionale, da “il punto di vista dei cittadini” da intendersi però come stand point, punto di osservazione, e non come point of view, punto di vista soggettivo.
La finalità generale del progetto è quella di fornire la Rete delle Farmacie Apoteca Natura di uno strumento di valutazione civica in grado di fare emergere buone prassi ed elementi di criticità nei servizi erogati ai cittadini, utili a pianificare e implementare azioni volte a migliorare il servizio offerto.
Utilizzando l’Audit Civico®, metodo brevettato da Cittadinanzattiva ed applicato dalla Agenzia per la Valutazione Civica (AVC), interna all’organizzazione, si effettuerà nel triennio 2018-2020 un ciclo di valutazione in ciascuna delle farmacie della rete disponibili, partendo da un progetto “pilota” nelle 21 farmacie comunali di Firenze. 
I fattori di qualità indagati dall’Audit Civico® - i quali permettono una valutazione oggettiva e misurabile, e non basata su percezioni- saranno individuati facendo riferimento in primis al set dei principi contenuti nella Carta della qualità della farmacia, già realizzata da Cittadinanzattiva in partnership con Federfarma e che sarà considerata, assieme alla Carta europea dei diritti del malato, il riferimento ideale dell’operazione di valutazione degli standard di qualità dei servizi erogati, ed in particolare per la valutazione del grado di accessibilità, accoglienza e attenzione alla persona, informazione, trasparenza e sicurezza.

Supporto scientifico

Per realizzare tale lavoro, Cittadinanzattiva si avvarrà del contributo di un Comitato Scientifico, che condividendo l’iniziativa, possa supportare con le proprie conoscenze e competenze tecnico-scientifiche il progetto, sostenendolo nei passaggi fondamentali in vista del raggiungimento degli obiettivi.
Il Comitato Scientifico si compone di rappresentanti di:

Durata e fasi del progetto
Il progetto, della durata triennale (2018-2020), prevede un ciclo di valutazione civica in ciascuna delle farmacie della rete Apoteca Natura interessate.

L’esperienza pilota nella Rete di Apoteca Natura, realizzata nelle Farmacie comunali di Firenze AFAM nel corso del 2018, ha posto le fondamentali basi per testare la metodologia dell’Audit Civico® nell’ambito delle Farmacie e estenderla poi a farmacie di varia tipologia e dimensione, con una serie di vantaggi e opportunità per tutto il Sistema oltre alla singola Farmacia che la adotta tra i suoi programmi volti al miglioramento continuo.

Per saperne di più sull’evoluzione del progetto visita il sito dedicato: www.auditcivicofarmacie.it

 

Anno di realizzazione: 2018-2020 (in corso)

Per maggiori informazioni scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il progetto è reso possibile grazie al contributo non condizionato di:

farmacie apoca natura

Condividi

Stai parlando con SUSI
Realizzato nell'ambito del progetto Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino, finanziato dal Ministero dello sviluppo economico (DM 7 febbraio 2018)

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.