Notizie

asilo martano 004

"A seguito di numerose segnalazioni e proteste di cittadini, peraltro raccolte anche da ambiti politici differenziati, si segue con preoccupazione lo smantellamento di una virtuosa realtà di sistema dei servizi alla prima infanzia, comprensiva di servizio di coprogettazione": E' quanto afferma in una nota Mariagrazia Vacchina, segretaria regionale di Cittadinanzattiva Valle d'Aosta, in relazione alla paventata chiusura della garderie aostane 'Apeluna' e dell'asilo nido 'Farfavola', strutture private gestite dalla cooperativa La Sorgente.

CAREGIVER vale sempre la pena lottare per un diritto

Il prossimo 8 di ottobre Cittadinanzattiva Emilia-Romagna e il Coordinamento regionale delle associazioni dei malati cronici e rari (CrAMC) promuovono il seminario dal titolo "Caregiver, vale sempre la pena lottare per un diritto".
Il seminario vuole mantenere alta l’attenzione sui diritti non riconosciuti dei caregiver, sulla necessità di migliorare le politiche di sostegno, ma soprattutto di evitare la frammentazione delle risposte del sistema sociosanitario a partire dalle testimonianze dei caregiver e delle loro associazioni.

In Italia infatti un vero e proprio esercito di invisibili sostiene il welfare prestando assistenza a persone malate: sono genitori, partner, figli, fratelli, amici, vicini di casa che si prendono cura di una persona senza alcun compenso.

Lo scorso 22 settembre Cittadinanzattiva ha presentato la XIX edizione dell' "Osservatorio civico sulla sicurezza a scuola", con numerosi dati sulla sicurezza strutturale delle scuole, le classi sovraffollate, le condizioni degli asili nido comunali e i servizi tagliati durante la pandemia. Durante la diretta online, che è possibile rivedere sul nostro canale Youtube, sono intervenuti, tra gli altri, Nino Cartabellotta, Presidente Fondazione GIMBE; Claudio Di Berardino, Coordinatore Commissione Istruzione, Università e Ricerca della Conferenza delle Regioni ed assessore Scuola e Formazione, Politiche per la ricostruzione, Personale della Regione Lazio;  Alessandro Fusacchia, VII Commissione Istruzione Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati; Antonello Giannelli, Presidente Associazione Nazionale Presidi; Titti Postiglione, Vice Capo Dipartimento della Protezione Civile. 

didattica digitale

"Attivismo civico nell'era digitale: open data e civic hacking" questo il titolo del II appuntamento dedicato alla formazione all'attivismo civico a cura di Cittadinanzattiva Umbria. Ne parlerà il prossimo 2 ottobre, Rosy Battaglia, giornalista ed attivista, ci suggerisce come utilizzare le tecnologie digitali per metterle al servizio della cittadinanza attiva e delle campagne per i diritti. Come si possono monitorare le scelte e gli atti delle pubbliche amministrazioni semplicemente analizzandone i siti web. Quali informazioni devono essere disponibili e accessibili e quali strumenti abbiamo per esigerne la pubblicazione?

colpo ti testa copy copy copy

Prosegue l'iniziativa di Cittadinanzattiva per informare e sensibilizzare i cittadini sul tema della emicrania e delle altre forme di cefalea. Oltre alla campagna social #Colpoditesta e l'attivazione di EMI, uno strumento di intelligenza artificiale per aiutare i pazienti a conoscere meglio i propri diritti legati alla patologia, l'iniziativa prevede anche un' indagine civica finalizzata a raccogliere l’esperienza di chi quotidianamente è costretto a convivere con il mal di testa.

evento diabete 7 ototbre

Appuntamento a giovedì 7 ottobre 2021, alle ore 10,00 su piattaforma Zoom, per seguire in diretta l'evento con cui Cittadinanzattiva presenterà i dati della sua seconda indagine civica sul diabete.

Scopo della "II Indagine civica sul Diabete. Disuguaglianze, territorio, prevenzione, un percorso ancora lungo”, realizzata con il contributo non condizionato di Medtronic Italia, è di verificare quanto il Servizio Sanitario Nazionale sia in grado di riconoscere centralità alle politiche di prevenzione e di assicurare la continuità della presa in carico dei soggetti con diabete, con particolare attenzione per l'accesso alla innovazione scientifica e tecnologica. Nei dati, anche la fotografia della situazione in corso di pandemia e le eventuali sospensioni o limitazioni dei servizi.

WhatsApp Image 2021 09 29 at 12.06.02

In vista della realizzazione del XIX Rapporto nazionale di Cittadinanzattiva sulle politiche della cronicità, Cittadinanzattiva lancia anche quest'anno un questionario rivolto ai pazienti cronici e rari con l'obiettivo di individuare bisogni, criticità ed eventuali buone pratiche durante la gestione quotidiana della patologia.

energia aprile calano bollette copy copy copy copy copy copy copy copy

ll Consiglio dei Ministri dello scorso 23 settembre ha approvato un Decreto Legge che introduce misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale. Obiettivo è il contrasto al previsto  aumento delle bollette per le famiglie che già beneficiano del bonus elettrico e gas, e dunque a vantaggio di oltre 3 milioni di famiglie che beneficiano del bonus sociale elettrico. Si tratta di nuclei che hanno un Isee inferiore a 8265 euro annui; nuclei familiari numerosi (Isee 20.000 euro annui con almeno 4 figli); percettori di reddito o pensione di cittadinanza; utenti in gravi condizioni di salute, utilizzatori di apparecchiature elettromedicali.

È on line il primo Manifesto delle mobilità sostenibile scritto dai 1863 studenti che hanno partecipato al progetto O.R.A. Open Road Alliance, promosso da Cittadinanzattiva e Fondazione Unipolis.

Determinazioni, Cambiamenti, Proposte e Futuro: sono queste le sezioni di cui si compone il Manifesto, una piattaforma nata grazie al contributo di tutte le classi, presentata lo scorso 16 settembre e che ben presto sarà oggetto di un tour nelle 14 città metropolitane.

La prima sezione del Manifesto racchiude le definizioni del concetto di mobilità sostenibile elaborate dagli studenti. La seconda evidenzia i cambiamenti che vorrebbero veder realizzati nelle diverse città. La terza delinea le proposte concrete che a loro avviso andrebbero realizzate e, infine, la quarta presenta alcune pillole di futuro che descrivono la mobilità del domani. Arricchiscono il Manifesto una pagina di consigli dei giovani ai loro coetanei, le parole chiave con le quali meglio descrivono la mobilità sostenibile e una raccolta dei 10 migliori elaborati creativi multimediali realizzati durante il progetto.

acqua dossier 2015 02 15

La Relazione annuale dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) costituisce un importante appuntamento per fotografare la situazione del servizio idrico integrato del nostro Paese, sulla base di rilevazioni oggettive. Ciò che emerge dalla Relazione del 2021, presentata in Parlamento lo scorso venerdì, è ancora una volta la fotografia di un paese disomogeneo rispetto alla qualità del servizio (fenomeno del water service divide), con maggiori criticità rilevate nel Sud e Isole.

A ciò si aggiunge anche un dato poco confortante riguardo la qualità dell’acqua erogata: solo 27 gestioni su 164 di quelle monitorate hanno adottato un piano di sicurezza dell’acqua (water safety plan). Di che si tratta? I “piani di sicurezza dell’acqua”, introdotti per la prima volta in Italia dal decreto del Ministero della salute 14 giugno 2017, costituiscono un sistema integrato di prevenzione e controllo basato sull’analisi di rischio sito-specifica estesa all’intera filiera idro-potabile. Possono essere considerati come uno strumento di gestione del rischio utilizzato dai gestori per assicurare che l’acqua destinata al consumo umano sia caratterizzata da un buono stato chimico, fisico e biologico.

Condividi