(Visita l’Area di interesse Energia)

Le estati torride degli ultimi anni sono conseguenza diretta dei mutamenti climatici causati dall'uomo e dal suo uso irrazionale delle risorse energetiche e ambientali. Per invertire la rotta di questa pericolosissima tendenza siamo chiamati tutti a fare la nostra parte, soprattutto in estate quando il consumo di energia è massimo.

 

Il risparmio energetico costituisce un "giacimento" di energia pulita, rinnovabile e gratuita, che consente di ridurre i consumi, e quindi le emissioni in atmosfera, e contribuisce direttamente al miglioramento della qualità dell'aria, con effetti positivi sulla salute dell'ambiente e delle persone.

Citt@ttiviamoci così!


Uso dell'acqua

L'acqua è una risorsa preziosissima per la nostra vita e purtroppo sempre più minacciata da fattori che ne riducono la quantità e la qualità. Leggi attentamente la nostra sezione dedicata all'uso razionale dell'acqua, e potrai contribuire anche, con piccoli gesti quotidiani, a salvaguardare "l'oro blu".


Climatizzazione a casa e in albergo

Una corretta climatizzazione consente di vivere nelle condizioni ideali con risparmio di energia. Ricorda che in estate la differenza tra la temperatura raccomandata interna agli edifici e quella esterna non dovrebbe superare i 7°C. Differenze eccessive di temperatura esterne ed interne ai locali possono favorire l'insorgere di malesseri e patologie acute.

In estate, regola il climatizzatore sul consumo energetico ottimale e comunque accendilo solo se necessario. Inoltre, a minore velocità di ventilazione, la quantità di aria trattata è minore e quindi viene meglio raffreddata e soprattutto maggiormente deumidificata, con conseguente maggiore sensazione di benessere.


Evita di aprire continuamente il frigorifero

Il frigorifero ha rivoluzionato il mondo. Tenerlo aperto a lungo o aprirlo e chiuderlo in continuazione rivoluziona anche le tue bollette. Il frigo infatti compensa ogni innalzamento di temperatura interna con un maggior dispendio di energia per poterla riabbassare. Inoltre se vai in vacanza o comunque lasci casa per molti giorni è bene che organizzi le provviste affinché finiscano prima della partenza, cosi potrai spegnere il frigo.


Non lasciare gli elettrodomestici in stand-by

Lo stand-by è una funzione di cui ormai quasi tutti i medi e grandi elettrodomestici sono dotati. Lo standby nasce come pulsante di attesa, ovvero da usare se devi riaccendere l' elettrodomestico a brevissimo termine. In tutti gli altri casi lasciare un apparecchio in stand-by equivale a sprecare energia elettrica. Quindi prima di partire per le vacanze controlla che tutti gli elettrodomestici siano spenti dall'interruttore principale e non abbiano la "lucina" accesa.


Viaggi in auto

Regola in condizionatore a temperature non troppo basse e ricorda di spegnerlo un po' prima di scendere dall'auto, consumerai meno ed eviterai brutti malanni.

In autostrade superstrade cerca di  mantenere una velocità moderata e regolare utilizzando marce alte, i tuoi consumi diminuiranno di molto.

Controlla sempre la pressione dei pneumatici e non caricare l'auto di peso inutile e con carichi sporgenti esposti all'aria, l'attrito maggiore durante la percorrenza aumenta di molto i consumi.


Attento a non provocare incendi

Una piccola distrazione può provocare grandissimi danni all'ambiente che stai visitando. Ricorda che gli alberi sono il migliore strumento per depurare l'aria dalle emissioni di gas serra prodotte dall'uomo. Una banale cicca di sigaretta non del tutto spenta e buttata distrattamente, falò e braci mal governati, una bottiglia o pezzi di vetro lasciati inavvertitamente in boschi o pinete possono distruggere centinaia di ettari dei preziosi "polmoni verdi".

(ultimo aggiornamento: luglio 2013)

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.