manifestoperlenergiadelfuturo copy

Scarica il manifesto

ll Manifesto per l’energia del futuro nasce dalla volontà di contribuire a valorizzare le potenzialità connesse alla completa liberalizzazione del mercato e si basa su quattro principi cardine attorno ai quali si vuole disegnare un mercato energetico che abbia come protagonista il consumatore. I principi sono: Risparmio, Sostenibilità, Innovazione. La semplificazione conseguita con la digitalizzazione porterà a una maggiore efficienza per il sistema.

I principi sono:

(+) Risparmio: Il consumatore deve avere a disposizione sempre più occasioni per ottimizzare il consumo della sua famiglia e delle sua impresa, in modo semplice ed efficace.

(+) Sostenibilità: Per un’energia sostenibile ed efficiente. Risparmiare energia fa bene anche all’ambiente. Diffondere su larga scala la cultura del risparmio energetico, insieme a un uso efficace e consapevole degli strumenti per il controllo dei consumi, per ottenere un reale cambiamento nelle abitudini delle persone.

(+) Innovazione: La maggiore semplificazione conseguita con la digitalizzazione porterà a una maggiore efficienza per il sistema.

Nessuno escluso: Potenziare gli strumenti di tutela dei più deboli: oggi solo uno su tre degli aventi diritto beneficia del “bonus sociale”.

Parte il 29 gennaio a Bologna in Via de’ Carracci 69/2 il primo del ciclo di incontri sul territorio rivolti alle associazioni dei consumatori per parlare della liberalizzazione del mercato dell’energia. In questa occasione Cittadinanzattiva insieme ad alcune aziende del settore, spiegherà le opportunità e i servizi innovativi del libero mercato.

I firmatari del Manifesto:

imh

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.