Pronti per la seconda tappa della campagna Cura di Coppia, il progetto realizzato con il patrocinio di Abbvie e FNOMCEO. Il prossimo appuntamento, dei quattro previsti, si svolgerà il 9 ottobre a Bari, presso la sede dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Medesimi obiettivi dello scorso anno, ma rinnovato vigore nella definizione dei criteri ottimali per il rapporto medico-paziente. Particolare attenzione per quanto riguarda gli aspetti umani, nell’ottica di supportare il clinico ad esercitare la professione come prevede il codice deontologico e, nel contempo, di aiutare i cittadini ad appropriarsi del diritto ad essere attore protagonista nelle scelte e consapevole del proprio percorso di cura, esercitando i propri diritti e doveri.

È sempre possibile accedere e scaricare gli strumenti della campagna Cura di Coppia prodotti lo scorso anno: il vademecum, una guida contenente le nozioni più importanti allo scopo di fornire risposte rapide e concise con un linguaggio chiaro e semplice e consigli su stili di vita, abitudini e scelta terapeutica per migliorare il rapporto medico-paziente, e il decalogo, una rappresentazione sintetica di una serie di regole, di principi e comportamenti cui fare riferimento, utilizzando parole e consigli chiave sui diritti e doveri del medico e del paziente.

 Informati sulla nuova edizione di Cura di Coppia sul sito di Cittadinanzattiva, scarica il vademecum e il decalogo e consulta il sito web della campagna Cura di Coppia

Salvatore Zuccarello
Siciliano, classe ’81, si laurea a Roma in Comunicazione. Dal 2008 in Cittadinanzattiva, si occupa settimanalmente della newsletter.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.