INVITO Laboratorio DIALOGO MASSA MARITTIMA 2018

Il Progetto Dialogo fa tappa a Massa Marittima, presso il Portale delle Arti, Sala Mariella Gennai, piazza XXIV Maggio 10.

Il 24 novembre si terrà una giornata laboratorio dal titolo ‘Consapevolezza, accompagnamento, territorio… per migliorare la qualità della vita nella cronicità’. Le tematiche affrontate saranno le informazioni, la consapevolezza e proposte per gestire la malattia cronica, e le Direttive Anticipate di Trattamento: perchè scriverle, a chi affidarle, chi ci può consigliare.

Il laboratorio, che si terrà dalle ore 9,30 alle 13, sarà condotto dal  Dott. Bruno Mazzocchi, direttore dell’Hospice di Grosseto, dal Dott. Andrea Salvetti, medico di medicina generale e coordinatore di AFT di Grosseto, dalla Dott.sa Rita Malacarne, segretaria dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Grosseto e dalla Dott.sa Marcella Biagi, dirigente delle Professioni sanitarie Area Riabilitazione dell’Azienda USL Sud Est, e sarà moderato da Cittadinanzattiva di Grosseto; vedrà la partecipazione di cittadini e dei sindaci dei Comuni del territorio. Sono invitati il Dott. Maurizio Boldrini, direttore della SDS Grossetana e la Dott.sa Pierangela Domenici, responsabile della UF Cure Primarie.

I laboratori vogliono essere un luogo di elaborazione di proposte utili a migliorare il benessere del territorio, tramite lo scambio di informazioni e il reciproco ascolto dei partecipanti. Sono un esperimento di dialogo aperto tra persone che hanno  a cuore il benessere della comunità.

Scarica la locandina

Classe '74. Adoro la pasta (non meno di 250g a porzione) e qualunque cosa cucinino le mie colleghe, purché abbia il pranzo pronto. Mi chiamano ringhio, ma in realtà mordo anche. La mia frase è se non ti piacciono i miei difetti, ne ho anche altri. Sono a Cittadinanzattiva dal 1999 ed attualmente sono responsabile networking nell'ufficio Pac (Partecipazione e Attivismo civico).

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.