Pochi giorni fa Bloomberg New Energy Finance, una divisione del colosso dell'informazione che fornisce analisi e rapporti sugli sviluppi delle energie alternative, ha diffuso i dati relativi agli investimenti nelle fonti energetiche pulite nell'arco del 2015. La sorpresa emersa dalle analisi è che questo settore ha retto all'urto del deprezzamento del petrolio, che in teoria avrebbe dovuto favorire il ricorso ai combustibili fossili come fonte d'energia economica. 


Imprenditori e governi hanno speso quest'anno il 4% in più in impianti green, sebbene nell'ultimo anno e mezzo il prezzo del petrolio sia sceso del 67%, ed anche carbone e gas naturale stiano registrando dei ribassi. 
Nonostante la "concorrenza" costi poco, Bloomberg ha rilevato che gli investimenti, nel mondo, hanno toccato la vetta record di 329 miliardi di dollari, una cifra quasi quadrupla rispetto a quella registrata dieci anni fa.

Approfondisci

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.