Giuseppe Scaramuzza nuovo coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva

 
 Giuseppe Scaramuzza, 43 anni,  laureato in Lettere e Filosofia, Master in politiche della cittadinanza e welfare locale presso l'Università La sapienza di Roma, è il nuovo coordinatore nazionale del Tibunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva.

 

Succede nella carica a Francesca Moccia, nominata vice segretario generale di Cittadinanzattiva insieme a Anna Lisa Mandorino.
Giuseppe Scaramuzza è stato Segretario regionale del Lazio di Cittadinanzattiva - Tribunale per i diritti del malato dal 2004 fino al maggio scorso.  In questi anni si è occupato della valutazione civica delle aziende sanitarie del lazio attraverso la realizzazione di tre rapporti "Audit Civico"  per il miglioramento dei servizi forniti ai cittadini. 

 

Alessandro Cossu
Classe '71, napoletano di nascita, mancato romano di adozione. Laureato in economia, ha passato molto tempo a collezionare master in diverse discipline, ed è a Cittadinanzattiva dal 1997. Appassionato di cucina e di tecnologia applicata, è responsabile dell'ufficio comunicazione e stampa, e membro della Direzione Nazionale.

Condividi