Newsletter

  • agente0011 mondialiantirazz

    L'evento finale del progetto Agente0011:Missione Inclusione si è svolto lo scorso 1 e 2 giugno nella cornice dei Mondiali Antirazzisti organizzati da UISP. L'evento ha ospitato diverse delegazioni di studenti che hanno partecipato al progetto provenienti da tutta Italia. I ragazzi hanno potuto incontrarsi per la prima volta e partecipare insieme alle attività dei mondiali.

  • agente0011 mondialiantirazz copy

    Mondiali antirazzisti organizzati da UISP il 1° e il 2 giugno a Bosco Albergati sono stati la cornice per l’evento finale del progetto nazionale Agente 0011 – Missione inclusione. Il progetto, alla sua seconda edizione, ha visto la partecipazione di 1400 giovani di otto città italiane e quasi 8.000 nelle missioni proposte sul portale www.agente0011.it.

    Attraverso cartelloni colorati ogni delegazione ha raccontato il percorso svolto nelle singole città o attraverso le missioni sul portale. Racconto ripreso nell’evento di restituzione finale dove i ragazzi hanno illustrato come è possibile diventare agenti di cambiamento per città più aperte, inclusive e sostenibili.

  • agente0011 copia copia copia

    Cesca, Eleonora, Dose, Nadia Tempest e Vincenzo, 5 youtubers amati dai teenager hanno realizzato dei video per il progetto Agente 0011 : gli studenti delle scuole italiane si attivano sul territorio per città più sostenibili e inclusive (SDG11) e per un’Italia più responsabile verso l’Agenda 2030” realizzato da Actionaid,Amref, Cittadinanzattiva, Cesvi, Vis e La Fabbrica. Il progetto che coinvolge le scuole di tutta italia vuole diffondere e far riflettere i giovani sui nuovi obiettivi dell'agenda 2030. Anche i ragazzi noti al mondo della rete hanno voluto dare il loro contributo attraverso un proprio video messaggio ai loro followers.

  • logoasvis

    Pubblicata il 14 marzo, dall’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e dal Centro nazionale di studi per le politiche urbane (Urban@it), l’Agenda Urbana per lo sviluppo sostenibile.
    Il documento parte dall’adozione degli indicatori Eurostat sul grado di urbanizzazione incrociando i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 con i 12 temi prioritari dell’Agenda urbana per l’Unione Europea, evidenziando come i sindaci e gli amministratori locali possano utilizzare la ricerca della sostenibilità economica, sociale e ambientale come riferimento nella gestione delle politiche di propria competenza. Una gestione innovativa e più condivisa che possa contribuire al superamento della frammentazione delle politiche urbane riconoscendo la necessità di definire un’Agenda urbana nazionale.

  • trasparenza legalita
    Il prossimo 12 dicembre si terrà a Roma la giornata nazionale per la trasparenza e la lotta alla corruzione a cui parteciperanno le più importanti associazioni italiane attive su questi temi, tra cui Cittadinanzattiva. La mattinata sarà dedicata alle associazioni e agli esperti della società civile che lavorano sul tema della trasparenza e della legalità, per approfondire e trovare punti di intesa comuni su argomenti “caldi” che vedranno a breve un intervento del Governo o del Parlamento.
    In particolare, Cittadinanzattiva sarà presente ai tavoli di lavoro sui temi riguardanti la pena e confisca dei beni,  tracciabilità dei flussi finanziari e misure anti-riciclaggio.

  •  

    agendatevere

    Si è costituita venerdì 3 marzo scorso l'associazione Agenda Tevere composta da associazioni e cittadini per il rilancio del Tevere. Tra le associazioni fondatrici, anche Cittadinanzattiva Lazio.

    Il progetto di Agenda Tevere intende ora fare per Roma quello che la Central Park Conservancy ha fatto per New York, e cioè consolidare sforzi e iniziative finora frammentate favorendo l’interlocuzione tra cittadinanza attiva, istituzioni pubbliche e realtà private attorno alla costruzione di un nuovo spazio pubblico lungo le sponde del Tevere che sia fruibile a fini ricreativi, di socializzazione, culturali, sportivi. Per tutti i cittadini della Città Metropolitana.

  • Agenda Tevere Onlus trattourbano

    Prosegue l'attività di Agenda Tevere Onlus con un programma definitivo dei sopralluoghi organizzati dall'associazione in occasione della visita degli studenti della TU Dresden, impegnati in un progetto sul tratto urbano del Tevere.

  • fibratelefonia

    Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha approvato il provvedimento che definisce le modalità con cui le imprese dovranno d’ora in avanti comunicare le caratteristiche delle diverse tipologie di infrastruttura fisica utilizzate per l’erogazione dei servizi di connettività, in ottemperanza al decreto legge n.148 del 16 ottobre 2017. Cittadinanzattiva aveva partecipato alla consultazione pubblica dell'Autorità inviando delle osservazioni in particolare in termini di trasparenza delle informazioni precontrattuali sulla offerta commeciale della fibra da parte degli operatori, recpite da Agcom.

  • AGCOM fatturazione mensile per la telefonia fissa

    La telefonia fissa deve avere un criterio di fatturazione mensile, e la telefonia mobile deve avere una cadenza che non può essere inferiore ai 28 giorni. È quanto ha deliberato il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni a seguito della relazione del Commissario Francesco Posteraro. Considerata l'evoluzione dei mercati della telefonia fissa e mobile, e avendo riscontrato problemi in termini di trasparenza e comparabilità delle informazioni in merito ai prezzi e al controllo dei consumi, Agcom ha ravvisato la necessità di dover garantire una tutela effettiva agli utenti.

  • tim.agcom

    Le famiglie con un reddito inferiore a 8.112,23 euro annui riceveranno aiuti maggiori grazie all'ultima decisione dell'AgCom. Sono 2,6 milioni i nuclei beneficiari degli sconti. Canone della bolletta dimezzato: non costerà mai oltre i 9,5 euro. I benefit si possono ottenere solo dalla Tim, in quanto "operatore designato". Trenta minuti di chiamate gratuite, che potranno essere fatte verso numeri fissi e anche verso cellulari. Il Garante per le Comunicazioni (l'AgCom) aumenta i benefici di cui potranno godere le famiglie italiane che sono in difficoltà economiche. Tra le novità, c'è anche questo "bonus" di telefonate gratis. Un "bonus" di mezz'ora, che scatterà ogni mese.

  • adermaH3G

    L'Autorità Garante per le comunicazioni ha comminato una multa pari a 232mila euro all'operatore telefonico H3G per una modifica unilaterale delle condizioni contrattuali di una offerta proposta agli utenti “per sempre”. La compagnia telefonica, in pratica avrebbe messo in atto una modifica unilaterale senza fornire una informazione adeguata e trasparente ai propri utenti.

  • H3G

    L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazionni ha sanzionato l'operatore telefonico H3G per aver messo in atto una pratica per nulla trasparente verso i clienti della società. In pratica AGCOM contesta ad H3G la violazione dei doveri di trasparenza e correttezza in merito agli addebiti da 0,09 cent a pagina del portale App&Store. I clienti H3G si ritrovavano periodicamente in bolletta degli strani addebiti
    relativi alla navigazione sul Portale 3 ed a singoli servizi solo presuntivamente attivati dagli utenti, ma di fatto mai attivati.

  • telecomunicazioni

    L’Autorità ha deliberato l’adozione di provvedimenti di diffida nei confronti di Tim, Wind Tre, Vodafone, Fastweb e Sky che non hanno rispettato le prescrizioni in materia di chiarezza, trasparenza e completezza delle informative rese agli utenti, per quanto concerne, in particolare, la precisa indicazione del prezzo di rinnovo delle offerte a fronte di modifiche contrattuali nella fase di ritorno alla cadenza mensile della fatturazione dei servizi di comunicazione elettronica.

  • hate speech saranno puniti

    Per hate speech si intende qualsiasi contenuto (post, immagini, commenti) e pratiche (non solo online) che esprimono odio e intolleranza (razziale, etnica, religiosa, di genere o di orientamento sessuale, di disabilità) verso un gruppo o una persona e che rischiano di provocare reazioni violente, a catena.

    L’Agcom insieme al Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti hanno redatto un regolamento per contrastare il fenomeno. Il regolamento comprende tra i destinatari anche i fornitori di piattaforme per la condivisione di video, non solo i canali dei social media. La Rai, in particolar modo, in quanto gestore del servizio pubblico radiofonico e televisivo, si impegna ad diffondere contenuti che, in contrasto con la tendenza hate speech, valorizzino i principi di rispetto della dignità umana e dell’inclusione.

  • agcom copy

    Sempre più spesso capitano casi di bollette del telefono o di acqua luce e gas recapitate in ritardo, anche dopo la data di scadenza in cui deve essere effettuato il pagamento. Di conseguenza, molti si ritrovano a dover pagare degli interessi di mora. Per questi motivi Poste Italiane vorrebbe digitalizzare completamente l'invio delle fatture relative alle varie forniture, ma Agcom non accorda la richiesta e ribatte stabilendo che gli operatori postali dovranno indicare chiaramente sulla busta la data di spedizione. In questo modo sarà chiaramente identificabile qualunque eventuale responsabilità per i ritardi di consegna e pagamento. Agcom ha inoltre aperto una consultazione pubblica sul tema, disponibile sul proprio sito www.agcom.it

  • agcom telecomunicazioni

    Limitare le attivazioni di servizi premium (VAS) nella telefonia mobile, non volute o non richieste dai consumatori, e definire una procedura unificata di rimborso delle somme non dovute in caso di acquisti privi del consenso. Con queste finalità lo scorso novembre l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha autorizzato, sulla base di una serie di proposte avanzate dagli operatori di telecomunicazione e dai fornitori di contenuti, l’avvio di una sperimentazione che, da oggi, potrà avvalersi anche della preziosa collaborazione dei consumatori. Scrivendo all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., gli utenti potranno infatti far emergere le criticità riscontrate nell’attuazione delle nuove procedure di acquisto proposte dagli operatori e dai content service providers, che prevedono:
    - un doppio click dell’utente, in due diverse schermate contenenti informazioni differenti. Il primo è utilizzato per raccogliere il consenso all’addebito del servizio sul conto telefonico dell’utente, il secondo per confermare la richiesta di acquisto;

  • free speech

    Approvato dal Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni il regolamento di contrasto alle espressioni d’odio “Disposizioni in materia di rispetto della dignità umana e del principio di non discriminazione e di contrasto all’hatespeech”. Prima dell’approvazione del Regolamento è stata condotta una consultazione pubblica alla quale hanno partecipato le associazioni di settore, rappresentanti della società civile e delle imprese.

  • mobilità trasporti pit servizi

    Secondo l’Antitrust, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, occorre al più presto disciplinare l’attività di trasporto urbano che gli autisti non professionisti svolgono attraverso le piattaforme digitali per smartphone e tablet. I servizi di trasporto urbano cui fa riferimento l’Antitrust sono quelli di Uber e delle App che consentono appunto di accedere a tale servizio, in aggiunta o in alternativa ai taxi autorizzati e alle auto Ncc, di noleggio con conducente.

  • Philips AGCM

    Il procedimento avviato nel giugno scorso dall’Antitrust, l' Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, coinvolge Philips Italia, Philips Consumer Relations e Philips Consumer Lifestyle, e in particolare, afferisce alla diffusione, tramite le pagine dei siti internet www.philips.it e www.philips-shop.it, di informazioni potenzialmente omissive e ingannevoli con riguardo ai diritti dei consumatori. In particolare, le "omissioni" riguardano le informazioni precontrattuali obbligatorie e al diritto di recesso ai sensi degli artt. 49 e ss. del Codice del Consumo, nonché la garanzia legale di conformità, anch'essa prevista dal Codice del Consumo agli articoli 128 e ss.

  • erbe

    L’autunno è alle porte! è necessario prepararsi, depurandosi dalle vacanze estive, durante le quali magari si è un po’ ceduto agli eccessi, e rafforzando le difese immunitarie. Quale alleato migliore delle erbe naturali?

  •  

    affittasi

    I numeri parlano chiaro: almeno 950.000 le unità immobiliari affittate a canoni neri, 5 miliardi di euro non dichiarati e una evasione di 1,5 miliardi di Irpef da parte di proprietari “furbetti”. Per non parlare  di quello che avviene a discapito degli studenti fuori sede: solo nella Capitale  si calcola che circa 30 mila appartamenti vengano affittati in nero.

  • genitorialità

    La riforma dell’affido condiviso contenuta nel c.d. “DDL Pillon” dal nome del senatore firmatario, inizierà il suo iter parlamentare il prossimo ottobre in Commissione Giustizia al Senato per poi arrivare in aula entro dicembre, almeno nelle speranze dei suoi promotori. Tante le novità contenute nel disegno di legge e altrettante le critiche che si è attirato, in particolare dalle donne, sia attiviste che parlamentari e da parte delle maggiori associazioni che si occupano di diritti delle donne e violenza, perché prevede una serie di misure non condivisibili per chi si trova in condizioni di maggior debolezza e fragilità. In particolare, il decreto è ispirato al principio della “bi-genitorialità perfetta” e prevede l'abolizione dell'assegno di mantenimento per il figlio e l'obbligatorietà della mediazione familiare.

  • mensa scolastica 800x450

    "Adottiamo la mensa scolastica per un bambino". È il titolo dell'ultima iniziativa lanciata dalla sezione brontese di Cittadinanzattiva. Fino all'Epifania chiunque potrà lasciare un'offerta nei cofanetti distribuiti e messi a disposizione in diversi negozi di Bronte. Lo scopo è raccogliere fondi per aiutare chi non riesce a pagare la quota della retta per la mensa scolastica dei figli che effettuano il tempo prolungato. Ad oggi, infatti, il 40% del costo è a carico del Comune, con le famiglie che compartecipano per il restante 60%, ma nonostante le agevolazioni previste per andare incontro ai nuclei meno abbienti o con più figli che usufrusicono del servizio (e proprio degli ultimi giorni lo stanziamento di ulteriori duemilaottocento euro da dividere a dodici famiglie), le difficoltà per molti bambini restano.

  • pagamenti online

    Il 27 Novembre la Commissione europea ha adottato norme per rendere più sicuri i pagamenti elettronici effettuati sia nei negozi che online e per facilitare l'accesso dei consumatori alle soluzioni più comode, economiche e innovative offerte dai prestatori di servizi di pagamento.
    Le norme adottate oggi, che danno esecuzione alla seconda direttiva sui servizi di pagamento dell'UE, consentono ai consumatori di utilizzare i servizi innovativi offerti da terze parti, ossia le società di tecnologia finanziaria, le cosiddette “fintech”, mantenendo allo stesso tempo rigorosi requisiti di protezione dei dati e di sicurezza per i consumatori e le imprese dell'UE.

  • diritti infanzia bambini

    Sono 2.293.778 gli adolescenti dai 14 ai 17 anni che vivono in Italia, di questi 186.450 sono stranieri. Trascorrono le loro giornate con il telefonino in mano (il 92,6 %); fanno uso di alcol, tabacco e cannabis ( 63,4%), conoscono il sexting, l’11,5% di loro gioca d’azzardo on line e oltre il 50% ha subito azioni di bullismo e/o cyberbullimo; 7.000 di loro vivono in comunità, con molte incertezze sul loro futuro dopo il compimento del 18esimo anno.

  • adidas licenza marchio

    Adidas, il celebre brand di abbigliamento sportivo tedesco, perde un’importante battaglia per proteggere il proprio marchio.
    Il simbolo, consiste in tre strisce parallele applicate in qualsiasi direzione. Eppure, il Tribunale dell’Unione Europea sostiene che la società tedesca non sia riuscita a provare che tale emblema abbia acquistato, in tutto il territorio dell’UE, un carattere distintivo in seguito all’uso che ne è stato fatto.

  • petizione contro fraganze profumi

    L'associazione di malati A.M.I.C.A. ha realizzato una petizione online sulle fragranze affinché siano meglio regolamentate e controllate per l’uso umano e soprattutto si possa arrivare ad avere ambienti sanitari per la cura liberi da profumazioni come in altri paesi, ecc. 
    I motivi della petizione:
    - Il profumo è tra i primi cinque allergeni umani nel mondo. Danneggia gravemente sia gli esseri umani sia gli animali domestici e selvatici.
    - Una persona su tre, quando esposta a prodotti profumati, manifesta problemi di salute come disturbi respiratori, sintomi delle mucose, problemi della pelle, mal di testa, effetti neurologici, disturbi cognitivi, sintomi gastrointestinali, problemi cardiovascolari, disfunzioni del sistema immunitario, disturbi muscolo-scheletrici e altri.

  • cambiamo rotta alleuropa

    Un processo di disgregazione dell'Unione Europea è in atto da quasi un decennio e le sue cause sono legate all'assenza di soluzioni a problemi che hanno una dimensione transnazionale. E’ necessario quindi promuovere un’Europa democratica, di pace, solidarietà e giustizia: per questa ragione molte organizzazioni e movimenti della società civile hanno deciso, su proposta del Movimento Europeo, di promuovere una mobilitazione di cittadine e cittadini europei che scenderanno in piazza per riappropriarsi della loro sovranità e per affermare che il loro futuro sarà garantito solo da una comunità democratica e solidale, dunque federale.

  • evento biosimilari

    Cittadinanzattiva, attraverso il Tribunale per i diritti del malato (TDM) e il Coordinamento Nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC), dà appuntamento il 23 febbraio per conoscere i risultati dell'Indagine civica sull'esperienza dei medici rispetto all'aderenza alle terapie con focus sui farmaci biologici e biosimilari.

    Prosegue così l'impegno avviato nel 2013 con il “I° Rapporto nazionale sui farmaci biologici e biosimilari. L’acquisto e l’accesso nelle Regioni” e, nel 2014, l’“Indagine civica sull’esperienza dei pazienti rispetto all’uso dei farmaci, con focus  su farmaci biologici e biosimilari”.

  • ADAS Onlus entra a far parte del CnAMC

    A.D.A.S Onlus (Associazione per la Difesa dell' Ambiente e della Salute) è un'associazione no-profit, libera ed autonoma che agisce secondo i principi della solidarietá sociale, della democrazia partecipativa, della trasparenza.

    Si occupa, inoltre, di dar vita alle attività di tutela e valorizzazione della salute e dell'ambiente; oltre a ciò promuove e sostiene la ricerca medico-scientifica finalizzata allo studio delle patologie correlate e/o conseguenti alla esposizione a fattori ambientali di rischio, sia esposizioni personali che generazionali.

  • borghi 2019

    Dal 27 giugno al 30 giugno nel Borgo Autentico di Oriolo Romano si terrà il Meeting Nazionale delle comunità dei borghi autentici d'Italia "Sulla Cura della Casa Comune" . Quattro giornate per riflettere sul legame che sussiste tra i nostri stili di vita, la qualità ambientale e il futuro delle comunità locali perché, per fronteggiare la crisi ambientale e sociale che stiamo vivendo, è necessario diffondere la logica della resilienza e la capacità di portare avanti piccole grandi azioni quotidiane "con la passione per la cura del Mondo".

    Nei giorni del meeting saranno allestiti stand enogastronomici con prodotti e produttori provenienti da varie parti d’Italia (degustazioni e street food delle regioni Sardegna, Liguria, Emilia Romagna, Lazio, Abruzzo, Basilicata, Puglia, Sicilia) e Associazioni nazionali che porteranno le loro proposte ed iniziative (Cittadinanzattiva, Legambiente, Alleanza Mobilità Dolce, Rete dei piccoli comuni del Welcome, Associazione Laudato Si’). Sarà allestito e animato uno spazio dedicato a famiglie e bambini per ritornare a giocare per strada riprendendo la tradizione del “gioco antico".

  • tour tdm ascoli piceno

    La campagna "Sono malato anch'io. La mia salute è un bene di tutti", con cui il Tribunale per i diritti del malato celebra i suoi 35 anni di attività, ha fatto tappa ad Ascoli Piceno gli scorsi 18 e 19 maggio.
    La bellissima Piazza del Popolo è stata allestita con l'installazione fotografica sui 14 diritti dei cittadini contenuti nella Carta europea dei diritti del malato e un gazebo aperto ai cittadini per segnalazioni ed informazioni.

  • partoanalgesia

    Dal 1° settembre 2015, presso l’Ospedale di Ariano Irpino, è attivo il servizio di Partoanalgesia. Il dott. Mario Ferrante, Direttore Generale dell’ASL AV, ha comunicato lo scorso 10 agosto alle associazioni la data di entrata in funzione del servizio.

  • eveto dialogo

    Cittadinanzattiva Toscana il prossimo 16 marzo ad Arezzo, alla presenza della Regione Toscana, delle istituzioni locali e della dirigenza dell’Azienda Sanitaria toscana Sud- Est. organizza il convegno conclusivo del progetto regionale Dialogo. 
    Il progetto è durato quasi due anni e si è svolto attraverso 16 incontri su tutto il territorio toscano; la finalità è stata quella di "produrre conoscenza e consapevolezza sull’uso più appropriato dei servizi territoriali socio sanitari, stimolando, ove possibile, la crescita della comunicazione, per ridurre la distanza tra le necessità quotidiane del cittadino e le risposte delle istituzioni”.

  • Nei giorni scorsi il sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone ha fatto il punto sui programmi di edilizia scolastica, per la quale - ha affermato - "sono stati messi in campo 3,9 miliardi di euro e previsti oltre 17mila interventi tra il 2014 e il 2016".
    Maggiori poteri ai Dirigenti scolastici per la manutenzione delle scuole, il potenziamento dell'Osservatorio per l'edilizia scolastica che diventerà una sorta di "sportello unico" per tutti i soggetti che, a vario titolo, hanno un ruolo sul tema, progettazione partecipata per la costruzione delle scuole del futuro. 

  • La Regione Lazio ed il Comune di Amatrice hanno dato il via ad una collaborazione per realizzare una mensa sperimentale che fornisca pasti agli studenti di scuole limitrofe. Saranno i ragazzi dell'Istituto Superiore Professionale di Amatrice a cucinare per gli alunni della scuola media, primaria e dell'infanzia. Una sperimentazione finanziata con 100 mila euro per l'acquisto di materiali e strumenti necessari. L'iniziativa eviterà agli alunni di spostarsi in bus per recarsi in un'altra struttura ed usufruire del servizio mensa. Per saperne di più

  •  formazione acn

    Si è svolta a Napoli lo scorso 29 novembre la giornata di formazione tenuta dalla rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network. Durante l’incontro, sono stati approfonditi temi ed opportunità legati all’europrogettazione e all’accesso ai fondi europei, oltre a strategie di cooperazione e di lavoro in partenariato. 

  • La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, è stata insignita del premio internazionale “Sine Dolore Excellence Award” nella sezione "organizzazioni della società civile", promosso da Efhre International University in collaborazione con Sine Dolore, associazione spagnola di pazienti contro il dolore.

  • 3comunicato

    La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, è lieta di annunciare due nuove partnership con organizzazioni di Albania e Russia, rispettivamante "Together for Life" e "Foundation for Philanthropy Support and Development (CAF)" che hanno manifestato interesse ad entrare a far parte del Network.

  • In Italia non è consentita la vendita online di farmaci che richiedono la prescrizione medica.

    La vendita online è possibile solo per i farmaci senza obbligo di prescrizione, cosiddetti SOP, che comprendono i farmaci da banco, anche detti OTC (Over The Counter), che sono medicinali da automedicazione e che come tali vengono indicati solitamente per disturbi di lieve entità. Sono usati per un breve periodo di tempo e per essi non è necessario l'intervento del medico. Un bollino sulla loro confezione li rende facilmente riconoscibili.

  • acquisti online

    La Commissione Europea ha attivato dal 15 Febbraio una piattaforma web per aiutare i consumatori e i commercianti a risolvere le controversie derivanti da acquisti online. La risoluzione alternativa delle controversie (ADR) è una procedura veloce e poco costosa. In media, per risolvere un caso ci vogliono meno di 90 giorni. Le controversie vengono inoltrate agli organismi di risoluzione alternativa collegati alla piattaforma (attualmente circa 100 da 19 paesi) che sono stati selezionati dagli Stati membri secondo rigorosi criteri di qualità. 

  • per sito copy

    Rendere il sistema delle procedure di gara più efficiente e vicino ai bisogni delle persone e anche più equo da un punto di vista della spesa. Individuare quali siano le modalità migliori per raggiungere questi risultati, salvaguardando i diritti dei cittadini. Tali diritti che, per essere effettivi, devono essere garantiti in modo equo ed uniforme su tutto il territorio nazionale e in grado di assicurare la libera scelta, la qualità, l’innovazione, la sicurezza e la personalizzazione.

  • plastica monouso addio copy

    Gli italiani al supermercato comprano sempre più prodotti di provenienza italiana e sono sempre più attenti ad acquistare prodotti che coincidano con il proprio stile di vita. Le etichette con richiami "veg" e "bio" attraggono più delle altre per esempio. Ma non solo. Altro elemento apprezzato dagli shopper italiani, sono i prodotti venduti in packaging etichettati come contenenti “meno plastica” o realizzati in “plastica riciclata”.

  • acquisto online

    La risposta può essere si, se quando si acquista non si presta la dovuta attenzione! Comprare un biglietto aereo online è ormai una prassi per la maggior parte dei consumatori, un pò per mancanza del tempo a disposizione, un pò per la facilità con cui si acquista e altrettanto per il diffondersi di questa nuova cultura dell' e-commerce.

  • Casa bene primario

    "Casa bene primario", questo il titolo della conferenza stampa dello scorso 13 settembre a Roma dal Consiglio Nazionale del Notariato insieme alle Associazioni dei consumatori, tra cui anche Cittadinanzattiva, per il lancio della iniziativa di piazza che si svolgerà il prossimo 21 settembre in 5 piazze italiane.

  • Non accenna a diminuire il costo dell’acqua: +5,9% rispetto al 2014 e +61,4% rispetto al 2007. Nel 2015 una famiglia italiana ha speso in media €376 (erano 355 nel 2014) per il servizio idrico integrato. Le regioni centrali si caratterizzano per tariffe più alte con €511 annuali e un maggior incremento rispetto al 2014 (€468, +9,2%) Segue l’area settentrionale (+5,1%) e quindi quella meridionale (+3,2%). A livello regionale, le tariffe più elevate si riscontrano nell’ordine in Toscana, Marche, Umbria, Emilia Romagna e Puglia.

  • dossier acqua 2015

    Ancora in salita il costo dell'acqua: una famiglia spende in media all'anno €355 per il servizio idrico integrato, con un aumento del 6,6% rispetto al 2013 e del 52,3% rispetto al 2007. Cresce anche il livello di dispersione idrica: il 37% dell'acqua immessa in tubatura va persa, con punte del 60% in Calabria e nel Lazio. E alle alte tariffe non si accompagnano agevolazioni congrue per le famiglie: le prevedono solo il 56% dei capoluoghi di provincia, con modalità molto diverse rispetto agli aventi diritti, alla tipologia e entità della agevolazione.

  • traforo gran sasso bacino idrico tutela

    Qualsiasi ipotesi di commissariamento sulla vicenda riguardante il bacino acquifero del Gran Sasso nel parco nazionale d'Abruzzo, che rifornisce oltre 700.000 persone e che rischia l'inquinamento, "non può essere a scapito del rispetto della normativa posta a difesa dell'ambiente e della salute umana". E' una delle condizioni indicate dall'Osservatorio indipendente sull'acqua del Gran Sasso (promosso da alcune associazioni ambientaliste) in vista della possibilità che venga presentato un emendamento all'articolo 4 del decreto 'Sblocca cantieri' per la nomina di un commissario straordinario che si occupi del rischio inquinamento. "La messa in sicurezza" delle gallerie autostradali dell'A24 e dei laboratori sotterranei dell'Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn) - è stato spiegato in una conferenza stampa al Senato - "questa volta deve essere completa e definitiva" rendendoli "impermeabili rispetto all'acquifero". Per rendere "veramente sicuro l'approvvigionamento d'acqua dal Gran Sasso", trattandosi di "opere nazionali, che interessano lo Stato" per lo Stato si deve far carico di questa "esigenza. Si tratta di almeno 170 milioni di euro". 

  • acn premio lotta dolore

    La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, è stata insignita del premio internazionale “Sine Dolore Excellence Award” nella sezione "organizzazioni della società civile", promosso da Efhre International University in collaborazione con Sine Dolore, associazione spagnola di pazienti contro il dolore. Guarda foto e i video della premiazione avvenuta in occasione del Sine Dolore World Park, organizzato a Menorca (Spagna) dal 5 al 7 Maggio 2016.

  • giornata europea della Cefalea a grappolo

    La rete eruopea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, sarà tra i relatori della conferenza sul tema della cefalea a grappolo, dal titolo “Cluster Headache: one of the worst pains known to man!”.
    L'evento, organizzato da European Headache Federation e dalla European Headache Alliance in occasione della II Giornata europea dedicata alla Cefalea a grappolo, si terrà il 21 marzo 2017 dalle 11:00 alle 13:30 al Parlamento Europeo a Bruxelles (sala ASP1H1). 

  • logo hfe copia copia

    In data 17 luglio 2017, la rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, è entrata ufficialmente a far parte della commissione di Health First Europe, un'alleanza europea non commerciale composta da pazienti, operatori sanitari, docenti universitari, esperti del settore sanitario, industria della tecnologia medica. 

  • Cooperazione

    Active Citizenship Network rappresenterà Cittadinanzattiva alla prossima Assemblea Generale del Forum della società civile EU-Russia, di cui è ufficialmente membro da luglio 2016 .
    Il forum della società civile EU-Russia nasce con l'intento di contribuire e migliorare la cooperazione tra le associazioni russe ed europee, per promuovere un'idea di società civile senza confini geografici, politici e culturali.

  • ACN

    Su invito dell’associazione “National Patients Organisation of Malta”, costituitasi ufficialmente il passato 23 Aprile alla presenza del Presidente della Repubblica, la rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network (ACN), parteciperà in qualità di relatore a due seminari di formazione in tema di advocacy e tutela dei diritti, dal titolo “Patients’ Charter: Rights and Obligations”. Il primo appuntamento è in programma il 7 Giugno a Gozo, il secondo il 9 Giugno a Malta.

  • manifestazione

    CittadinanzAttiva di Acireale ha aderito alla Giornata della Legalità perché anche nel campo della Salute è necessario affermare la cultura della Legalità. Per troppi anni gli speculatori più biechi hanno lucrato sulla pelle degli ammalati. Non è un caso se, ancora in questo momento, non si è usciti del tutto  da piani di rientro lacrime e sangue, impostici dopo un trentennio di sprechi e di soldi elargiti a mafiosi, a politici corrotti e ai loro amici.

  • medico 8

    Il Tdm/Cittadinanzattiva, ai margini del congresso nazionale FIMMG, commenta positivamente l’aggiornamento dell’atto di indirizzo per il nuovo Accordo Collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con i Pediatri di libera scelta ed i Medici di medicina generale; le parole di Tonino Aceti, coordinatore nazionale Tdm: “I Medici di famiglia si stanno mettendo in gioco e non possiamo che esprimere il nostro plauso.

  • italia niger accordi segrati

    Era il 26 settembre 2017 quando il Governo firmò un trattato militare con il Niger per la gestione dei flussi migratori e della sicurezza. Un testo secretato che da alcuni giorni è stato reso noto grazie a un accesso civico agli atti sottoposto da alcune organizzazioni della società civile, la CILD, ASGI e Rete Disarmo e presentato in occasione di una conferenza stampa. L’accordo militare Italia-Niger è un documento molto generico, poco trasparente e presenta diverse incongruità: costituito da poche pagine, contiene vistosi copia-incolla di trattati precedenti e sembra che voglia aprire una cooperazione industriale sfruttando un accordo Nato per la gestione dei flussi migratori e della sicurezza. Questa cooperazione si tradurrebbe nella cessione di materiale militare da parte del nostro Paese e nella possibilità per i privati di esportare mezzi militari aggirando la normativa sul commercio delle armi.

  • Immigrati libia sicilia

    Lo scorso 2 febbraio a Roma è stato siglato l’accordo tra il governo italiano e il governo di riconciliazione nazionale libico per il contrasto all’immigrazione illegale, al traffico di esseri umani e per il rafforzamento della sicurezza delle frontiere. Un accordo che, da punto di vista delle associazioni di volontariato e delle Ong che ogni giorni operano a favore di quanti cercano la fuga da guerra e povertà, sulla rotta del Mediterraneo, appare quanto mai inefficace e certamente inumano, perché non prevede specifiche misure di tutela e salvaguardia dei diritti di coloro che fuggono. In questo modo centinaia di migliaia di uomini donne e bambini, già in fuga da guerra e persecuzioni, correranno il rischio di perdere la vita e subire nuovi abusi e sofferenze.

  • diritti umani

    Si è prorogato in maniera automatica il Memorandum d’intesa Italia-Libia sui migranti (c.d. MoU) stipulato dal Governo italiano con il Governo di Tripoli il 2 febbraio 2017. Nei giorni precedenti il tacito rinnovo, le organizzazioni della società civile e alcuni esponenti del mondo giornalistico avevano sollevato un piccolo polverone, per ricordare al Ministro degli Esteri i terribili fatti accaduti in questi due anni, una lista infinita di criticità e violazioni che avrebbero dovuto innescare un dibattito politico ben più ampio di quello sulla manovra finanziaria.

    Tratta di esseri umani, torture, violenze sessuali, stupri e abusi di ogni tipo: due anni di orribili violazioni dei diritti umani e di continuative denunce documentate dalle Nazioni Unite e perpetrate nei centri di detenzione libici, il tutto all’interno di strutture finanziate anche dal Governo italiano. Già nel 2017 l’Onu aveva puntato il dito contro la guardia costiera libica, denunciandone il coinvolgimento in “gravi violazioni dei diritti umani”; altrettanto note erano le condizioni dei centri di detenzione presenti nel paese, che sempre nel 2017 l’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti Umani aveva definito “un oltraggio alla coscienza dell’umanità”.

  • sisma umbria

    E’ stato sottoscritto il 5 dicembre 2016, tra Cittadinanzattiva Umbria, rappresentata dal Segretario regionale Danilo Bellavita, e Cesvol Perugia, rappresentato dal presidente Giancarlo Billi, l’accordo“Sisma in Umbria”, finalizzato alla condivisione tra i due enti di tutta una serie di azioni e iniziative da mettere in campo sul tema del terremoto in Umbria.
    Con il predetto accordo si è stipulato un patto di collaborazione tra le due organizzazioni, finalizzato a sostenere e dare voce alle popolazioni colpite dal terremoto dal 24 agosto e del 26 e 30 ottobre 2016, al fine di favorire l’uscita dall’emergenza e a gestire la delicatissima fase del post emergenza e della ricostruzione, con un’attenzione particolare alle fasce deboli (bambini, anziani, malati).

  • accoglienza solidale

    E’ partito da Firenze il progetto “Accoglienza solidale” promosso dall’AICS (Associazione Italiana Cultura Sport) e dall’AIG (Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù)  che vedrà coinvolte sette città italiane in un progetto di accoglienza, ospitalità e integrazione dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.

  • Secondo i dati più recenti pubblicati dal Ministero dell’Interno, i centri di accoglienza straordinaria, cosiddetti CAS, sono 3.090 ed ospitano quasi 71.000 richiedenti asilo,  su un totale di 98.0001. Quindi, a dispetto delle definizioni, per cui si parla variamente di centri o strutture “temporanee” o “straordinarie”, quella dei CAS rappresenta la modalità ordinaria di gestione dell’accoglienza in Italia.

    Ed è una modalità di gestione che non è frutto di una contingenza eccezionale, ma palesemente di una scelta, di una scelta di comodo: in Italia si continua da anni a scegliere di governare l’accoglienza con la logica delle soluzioni tampone e degli interventi provvisori e in assenza di una programmazione e di una politica governativa organica, di una strategia di livello nazionale.

  • La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, sta organizzando una conferenza, in collaborazione con SIAR -Società Italiana per le Attività Regolatorie, in tema di accesso tempestivo ed equo ai farmaci innovativi, che avrà luogo il 28 giugno p.v., dalle ore 15:00 alle 17:00, presso il Parlamento Europeo di Bruxelles (sala ASP 5G315).

  • accesso alle cure

    "Il diritto ad accedere alle cure pubbliche in tempi certi – spiega Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva sulle pagine online di Il Sole24Ore - nonostante sia previsto da una serie di norme, nella realtà è ancora troppo poco conosciuto dai cittadini e ostacolato in pratica. Tra le cause c'è la scarsa trasparenza delle amministrazioni sui diritti dei cittadini. Ciò alimenta le asimmetrie informative, che penalizzano ancora una volta i più deboli. Sul rispetto dei tempi di attesa, sul corretto esercizio dell'intramoenia e più in generale sul rispetto dei diritti dei cittadini c'è da migliorare ancora molto dal punto di vista dei controlli, troppo pochi e con molte falle."

  • diritti umani human rights shadow

    L'Europa è la culla dei diritti umani... Ma questo rapporto di Médecins du monde mostra come, in pratica, essi spesso rimangano solo parole, piuttosto che applicazione effettiva. Sulla base degli esiti della ricerca, ribadiscono con forza la necessità di un accesso incondizionato alle cure prenatali per le donne incinte e alle vaccinazioni infantili essenziali, nessuno dei quali attualmente universalmente garantiti. Leggi di più (link in inglese)  e consulta l'infografica riassuntiva

  • Il Comitato di esperti su "i modi efficaci per investire in sanità" della Commissione Europea ha pubblicato l'Opinione finale: "Access to health services in the EU" (accesso ai servizi sanitari in UE). Il documento è stato redatto dopo una consultazione pubblica aperta ai diversi soggetti interessati alla materia: Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato ha dato il suo concreto contributo, su come migliorare l'equità nell'accesso, rispondendo alla consultazione.

  • La Raccomandazione Civica sull'Assitenza farmaceutica costituisce un altro tassello importante delle attività del Tribunale per i Diritti del Malato-Cittadinanzattiva in tema di sanità pubblica ed in particolare di accesso equo e tempestivo alle cure e alle terapie. I principali nodi affrontati: spesa farmaceutica, ticket, revisione del Prontuario Sanitario Nazionale (PSN), nuovi modelli di ricerca e sviluppo, registri di patologia, piano terapeutico, accesso ai farmaci innovativi e partecipazione delle associazioni di cittadini e pazienti. Per ciascun aspetto è stata formulata una raccomandazione civica con il contributo di AIFA, ALICE ITALIA ONLUS, AMICI ONLUS, ANMAR, FEDERFARMA, FIASO, FOFI, INPS, LILA, SIFO, WALCE.

  • fattorie antibiotico

    L’uso eccessivo di antibiotici nelle fattorie è una delle maggiori minacce per la salute umana. Gli antibiotici assunti dagli animali, una volta diffusi nell’ambiente circostante, affievoliscono gli effetti delle medicine sulle persone e mettono in pericolo milioni di vite.

  • contro superticket 800 450 copia

    “Abbiamo ufficialmente chiesto al Senato di sancire nella Legge di Bilancio 2018 l’abrogazione del superticket sulla ricetta, consegnando al Presidente Grasso le 35 mila firme raccolte dai nostri attivisti in pochissimi mesi, ai quali va tutto il nostro ringraziamento. Il superticket è una vera e propria tassa sulla salute che pesa sui redditi familiari, un ostacolo per i cittadini nell’accesso alle prestazioni sanitarie appropriate, un fattore che contribuisce al fenomeno della rinuncia alle cure, oltre ad essere una misura che incide negativamente sulle casse del SSN. Una tassa ingiusta, così è vissuta dai 35mila cittadini che hanno firmato la nostra petizione e da moltissimi altri.” 

  • ticket copia

    «Sull'abrogazione del superticket, è necessario passare dalle parole ai fatti per non deludere le aspettative dei cittadini e rilanciare il Servizio Sanitario Nazionale». Lo afferma Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva in occasione della comunicazione - all'Assemblea del Senato - delle 35mila firme raccolte dall’associazione per l’abolizione del balzello di 10 euro a ricetta.

  • abiti usati

    Nel nostro paese si raccolgono 110.000 tonnellate di abiti usati, quasi 2 kg a cittadino rispetto ai 6 della media Europea.
    E' quanto emerge dal convegno promosso dal CONAU - il Consorzio Nazionale Abiti e Accessori Usati - in collaborazione con ANCI e FISE UNIRE, dal titolo “Vestiti usati: dalla beneficenza al riuso e riciclo”.

  • Firma la petizione de Il Salvagente sul latte vegetale

    “L’intolleranza non è un lusso, abbassate l’Iva dal 22 al 4% sul latte vegetale”. Questo il titolo della petizione online lanciata dal Salvagente su Change.org, a sostegno delle bevande vegetali alternative al latte di derivazione animale. Mentre negli altri paesi europei l’Iva per i “latti” vegetali è inferiore e copre il 10% in Spagna, il 5,5% in Francia ed è detassata in Gran Bretagna, in Italia come afferma Assobio, membro di Federbio, “l’erario lucra il 18% sulla salute degli allergici al latte”.

  • acqua2

    Abbanoa , la società energetica che gestisce il servizio idrico per la regione Sardegna , ha recentemente intrapreso una campagna massiva di sospensione delle forniture in danno ai cosiddetti utenti plurimorosi.

    L’iniziativa è stata contestata da alcune associazioni dei consumatori, laddove gli interventi hanno interessato anche soggetti che contestavano il credito o che, comunque, versavano in una condizione di "morosità" indotta, conseguente l'inadempimento del Gestore alla lettura ed alla fatturazione periodica.

    Approfondisci

  • acqua pulita

    Diverse Associazioni di consumatori, tra le quali Cittadinanzattiva, hanno scritto alle principali figure istituzionali della regione Sardegna per criticare la decisione di firmare un accordo fra Abbanoa S.p.A.  e la sola associazione Adiconsum ritenendo discriminatorio e scorretto in danno agli utenti che non aderiscono alla predetta organizzazione.

  • Siamo ancora ai primi posti in Europa per l'abbandono scolastico, nonostante i progressi fatti. Nel 2006 i ragazzi che abbandonavano le classi erano il 20,4% mentre nel 2016 sono scesi al 13,8%, registrando un calo di 6,6 punti percentuali. La Sicilia è la regione in cui è maggiore il numero di banchi lasciati vuoti nell'ultimo decennio, anche se la riduzione c'è stata: è passata dal 28,2% del 2006 al 23,5% del 2016. 

  • AAA Cercasi giovani registi contro il cambiamento climatico reference

    Manca poco più di un mese al termine ultimo per partecipare alla Film4Climate Global Video Competition 2016, il contest lanciato da Connect4Climate per giovani tra i 14 e i 35 anni provenienti da tutto il mondo.

  • la sabbia negli occhi

    Saranno presentati, a cura di A.N.I.Ma.S.S. ONLUS a Torino, il 16 novembre dalle 17:30 alle 20:30, presso il Centro Servizi per il volontariato in via Giolitti 21, il libro e il film "La sabbia negli occhi". All'evento sarà presente la presidenza A.N.I.Ma.S.S. ONLUS.

    Il film racconta la vita di una donna, Beatrice (Valentina Corti), sposata con Sergio (Adelmo Togliani) molto impegnata come insegnante e nel mondo del volontariato come psicopedagogista. Una donna che ama, soffre, resiste, una donna che, nonostante tutto, continua a guardare in faccia il dolore, a sopportarlo a denti stretti, una donna che non smette mai di combattere e di guardare verso il futuro, che non chiede mai aiuto ma che è sempre pronta ad aiutarti, che cade e si rialza e poi cade ancora e si rialza di nuovo… Questo è un film su Beatrice che un giorno scopre di avere una malattia invisibile, che le entra dentro e inizia a scorrerle nelle vene, impedendole di muoversi, di sorridere, di essere felice, una malattia che ha un nome difficile da memorizzare: Sjӧgren, la malattia invisibile, ma pesante come un macigno che ti trascini dietro ogni giorno della tua vita.

  • Continua il tour di #Ioequivalgo, la campagna di sensibilizzazione, coinvolgimento e partecipazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato con il sostegno di Assogenerici che, domenica 11 settembre a partire dalle ore 10 e fino alle 18, farà tappa a Vicenza in Piazza Matteotti.

    All’interno dello spazio di #Ioequivalgo allestito a Vicenza il prossimo 11 settembre, verranno distribuiti gadget e sarà presente anche un’area intrattenimento per i più piccoli.

  • A tutto Spid

    Col provvedimento dell’Agenzia delle entrate, lo Spid viene esteso, anche grazie al supporto del partner tecnologico Sogei, a tutti i servizi online offerti dal Fisco: iscrizione dei figli a scuola, prenotare una visita in ospedale, richiedere il Bonus Mamma, registrare un contratto di locazione e presentare la dichiarazione precompilata. Tutti i servizi web del Fisco sono a portata di Spid. La chiave unica di accesso alla Pa apre anche il “cassetto fiscale”, grazie al provvedimento firmato dal direttore di Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, così il Sistema pubblico di identità digitale (Spid) viene esteso, anche grazie al supporto del partner tecnologico Sogei, a tutti i servizi online offerti dall’Amministrazione finanziaria.

  • Teacher Assistant

    Dal mese di Febbraio nelle scuole medie e superiori di Torino partirà la nuova edizione del programma Teacher Assistant, proposto dalla società WEP (World Education Programme) in collaborazione con l'Ufficio scolastico Regionale del Piemonte.

    Il programma consiste in un periodo di affiancamento dei docenti di lingue da parte di giovani provenienti da diverse parti del mondo: Francia, Germania, Inghilterra, America, Cina, per un periodo di dodici settimane. I ragazzi stranieri si propongono su base volontaria e non percepiranno alcun compenso; sarà l'istituzione scolastica che li accoglie ad impegnarsi a fornire vitto e alloggio con l'aiuto di insegnanti e famiglie.

  • L'integrazione si fa nel cortile, però rimesso a nuovo, grazie al lavoro congiunto di studenti, famiglie ed insegnanti. Succede nella scuola Sabin di corso Vercelli 157 a Torino, dove, su 613 studenti frequentanti, ben 406 sono figli di genitori stranieri.

  • a torino

    Si terrà a Torino, il 2 marzo 2019 presso la Sala Conferenze Federfarma in Via Galliari 10a, la Conferenza annuale “Sanità e comunità locali”, con l'obiettivo di favorire un confronto trasparente e costruttivo fra i responsabili delle istituzioni sanitarie, la cittadinanza attiva, le professioni e gli esponenti degli enti locali.

    L’iniziativa è stata patrocinata dalla Regione Piemonte, da Federsanità Piemonte e da ANCI Piemonte e ha incontrato l’adesione degli Ordini dei medici e degli infermieri, di altre associazioni scientifiche e professionali (Card, Simeu, Simg.,Fiaso, Federsanità), di associazioni di malati cronici (CoAPeD, AMAR, ANAP), della rete oncologica regionale e del Cipes.

  • raccoltafondi 2015 03 04

    L’associazione Antea, che da anni si prodiga nel sostegno fattivo alle famiglie che assistono malati in condizione di gravità, soprattutto attraverso l’approccio delle Cure Palliative, sponsorizza lo spettacolo teatrale “Festival – Perché nessuno è come sembra”, di Michela Andreozzi e Luca Monetti, con Sergio Zecca e Massimiliano Vado, Roberta Garzia, Vania Lai e Nick Nicolosi. La visione dello spettacolo sarà parte di una serata di raccolta fondi per l’Associazione, e si terrà presso il “Teatro 7”, a Roma, il 28 gennaio alle ore 21. Consulta la locandina e prenota i biglietti al link apposito

  • A Taranto il prossimo 14 ottobre si terrà la tappa del tour di "IoEquivalgo" , la campagna di Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Assogenerici, sull'uso dei farmaci equivalenti.

  • progetto accoglienza

    Si tratta del progetto di cucina multietnico e interculturale presentato il 7 maggio all'interno della Casa di Reclusione I.C.A.T.T. di Eboli, realizzato da Cittadinanzattiva -Tribunale per i Diritti del Malato di Eboli  in sinergia con lo S.P.R.A.R. di Eboli, Cooperative Aries Onlus e con la collaborazione del Comune di Eboli e del Forum dei Giovani di Eboli.

  • A spasso insieme Cagliari

    Cittadinanzattiva Cagliari ONLUS ha in programma per la mattinata di domenica 29 ottobre p.v., dalle ore 9,00 alle ore 12,00 circa, nella zona pedonale del Poetto, la realizzazione di una “Passeggiata sociale intergenerazionale”.

  • nterruzione volontaria di gravidanza

    Il tema è quello dell’interruzione volontaria di gravidanza (IVG), un diritto delle donne sancito dalla legge n. 194 del 1978, ma minato dal fatto che ad oggi, in Italia, solo il 40% delle strutture lo garantisce. Parliamo, quindi, di un diritto che spesso viene violato, rimanendo solo sulla carta. Uno dei motivi principali può sicuramente essere visto nella massiccia diffusione dell’obiezione di coscienza: secondo i dati forniti dal Ministero della salute, dal 2010 ad oggi in Italia la percentuale dei medici obiettori è del 70%, con dei picchi in alcune regioni – come il Molise – anche al di sopra del 90%.

  • scuola idee lezione

    E' questa l'iniziativa di un professore di una scuola media di Ostia, che ha deciso di introdurre nell'orario scolastico una nuova materia: l'ora delle idee. Si tratta di un momento in cui i ragazzi possono discutere dei propri desideri e confrontarsi su progetti presenti e futuri.

  • ascuolatutticonlostessozaino

    Siamo a Novara e una zia che va a prendere a scuola la sua nipotina di 7 anni nota che tutti i bambini dell'istituto hanno lo stesso zaino. La bambina le spiega che le è stato fornito dalla scuola, ad un prezzo simbolico per le famiglie. Agli studenti viene fornito un kit formato da zaino resistente, carino e capiente, diario, astuccio, quaderni e materiale didattico per l'intero anno scolastico. La zia posta l'immagine con un commento su Facebook ed è subito virale.

  • street art a scuola

    Dopo l'ennesimo episodio di muri imbrattati, Antonio Maria Bianchin, Dirigente dell'Istituto Comprensivo di Romanzo D'Ezzellino in provincia di Vicenza ha pensato di coinvolgere i suoi studenti in lezioni di Street Art per combattere le scritte sui muri. Ha prima coinvolto i docenti di lettere e storia dell'arte spingendoli ad organizzare dei sopralluoghi nell'istituto con le classi per visionare le scritte sui muri e comprenderne il senso e la natura. Successivamente ha pensato di organizzare una vera e propria passeggiata istruttiva per visionare le opere di Street Art, soffermandosi sui messaggi positivi. L'obiettivo è educare i giovani alle forme di comunicazione, alla comprensione dei messaggi positivi e di protesta ed alla distinzione dei messaggi dettati dalla maleducazione.

  •  scacchi bambini

    Il gioco degli scacchi ha il grande potere di aprire la mente soprattutto nei più giovani. I ragazzi che lo praticano migliorano il rendimento a scuola soprattutto in matematica: è quanto emerge dalle esperienze condotte negli altri paesi europei dove la disciplina degli scacchi è diventata una materia curriculare a tutti gli effetti.

  • dailymile

    E' la trovata della scuola elementare scozzese St. Ninians dove gli studenti, appena sentono il segnale del "daily mile", abbandonano sedie, banchi e libri e iniziano a correre per un percorso di un miglio, circa 1 km e 600 metri in uno spazio intorno all'edificio. Sono tre anni che questa attività viene svolta e non ci sono scuse che tengano, si corre persino con il mal tempo e con il freddo.

  • 5x1000 dichiarazione dei redditi

    Le scuole di Washington hanno detto addio alle classiche lezioni di ginnastica in palestra ed hanno deciso di far posto ad una nuova disciplina: il ciclismo. 80 scuole elementari della città da quest'anno hanno introdotto ore di bicicletta nei programmi scolastici. I bambini impareranno non solo ad andare in bici ma anche la manutenzione del loro mezzo, l'educazione stradale, la lettura di mappe e nozioni di primo soccorso in caso di infortunio.

  • scuola di bellezza

    Anche quest'anno, Cittadinanzattiva Minervino,  in collaborazione con il coordinamento delle associazioni di volontariato “Insieme per la Città”, organizza un itinerario formativo in cui, attraverso precise tappe a tema, vengono presentati possibili tracce per desiderare, trasmettere, comunicare, progettare, realizzare, abitare il “bello” e tutte le sue possibili declinazioni.

  • a scuola per tutela privacy

    Cinque incontri, cinque classi e cinque appuntamenti pensati per apprendere il modo migliore di interfacciarsi con il web. Ha preso il via l'iniziaitiva "Rep@digital 2019, Vivi Internet al meglio", promossa da Repubblica in collaborazione con Google per affrontare, insieme agli studenti delle scuole italiane, i temi cruciali con cui ci misuriamo quotidianamente ogni volta che accendiamo un computer, un tablet o un cellulare.

    Dai modi per riuscire a distinguere il vero dal falso fino alle regole per custodire le proprie informazioni personali. Dai comportamenti che ci permettono di combattere il cyberbullismo e diffondere la gentilezza fino ai suggerimenti per condividere post o immagini usando il buon senso. Una sorta di bussola per orientarsi. Ma anche una specie di sorprendente laboratorio che dà modo di ascoltare i ragazzi delle scuole italiane e comprendere meglio i comportamenti di un’intera generazione.

  • scuola badge

    Al liceo classico Parini di Milano gli studenti all'ingresso strisciano il badge, ogni mattina infatti passano il loro tesserino di riconoscimento su dei totem elettronici collocati accanto ai portoni della scuola,  in automatico il registro di classe viene aggiornato. Per le scuole milanesi non si tratta di una novità; infatti il sistema di "timbratura" esiste in molti istituti professionali e tecnici della città ma il Parini è il primo liceo ad aver adottato questo strumento. Il badge consente di snellire una buona parte del lavoro burocratico che quotidianamente i docenti devono svolgere, è un sistema veloce, pratico ed efficace.

  • sapri

    L’Assemblea Territoriale di Cittadinanzattiva “Sapri – Golfo di Policastro”, in occasione dell’inaugurazione della sede del Tribunale per i Diritti del Malato presso l’Ospedale “Immacolata”, ha indetto un incontro sulla sanità regionale, con particolare riferimento all’assistenza ospedaliera e territoriale nel Golfo di Policastro.

  • scuola civica news

    Vi aspettiamo il prossimo 1 e il 2 marzo a Sansepolcro (AR), presso il Centro Congressi La Fortezza in Via dei Filosofi n.33, per partecipare al convegno/formazione "Bisogni e risposte di salute nelle aree interne".

    L'iniziativa, promossa dalla nostra "Scuola di alta formazione. Diritti e partecipazione in sanità", nasce per informare, sensibilizzare, condividere esperienze e pratiche già realizzate, proporre strumenti e strategie utili a consentire una organizzazione efficace dei servizi di salute attraverso il coinvolgimento delle comunità residenti, così da renderli effettivamente accessibili e garantire salute e benessere.

  • Visite dermatologichegratuite

    La LILT (Lega Italiana Lotta conro i Tumori) organizza una Campagna nazionale di prevenzione e diagnosi precoce dei tumori cutanei: visite dermatologiche gratuite il prossimo 18 maggio nel Centro di prevenzione di via Nomentana della sezione provinciale di Roma della Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt).

  • A Roma una scuola di strada insegna lintegrazione

    Situata al civico 241 di via Giolitti, a Roma, la scuola di italiano per stranieri della Casa dei diritti sociali è tra le più vecchie e frequentate nella Capitale. A due passi dalla stazione Termini  e dal quartiere multietnico di piazza Vittorio, ogni anno accoglie più di 1400 persone da tutto il mondo. Non si tratta di un “pronto soccorso linguistico”, ma di un vero e concreto aiuto per i migranti per il loro inserimento nella società e per favorire la loro integrazione. Un presidio che da circa trent’anni anni aiuta le persone che arrivano nel nostro Paese a costruirsi un futuro, a partire dall’apprendimento della lingua e della cultura italiana.

  • amatrice distrutta terremoto

    E' l'allarme che lancia il Presidente dell'ANP Rusconi dopo il terremoto che ha colpito il centro Italia nei giorni scorsi. le scosse si sono sentite anche a Roma, dove il rischio sismico non è elevato ma non c'è da restare tranquilli. Come afferma Rusconi la maggior parte delle scuole della capitale non ha il certificato di agibilità statica,dato che viene confermato ogni anno anche dal Rapporto nazionale di Cittadinanzattiva sulla Sicurezza Qualità ed Accessibilità a scuola, del quale è prevista la presentazione di questa annualità il 21 Settembre a Roma.

Condividi

Stai parlando con SUSI
Realizzato nell'ambito del progetto Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino, finanziato dal Ministero dello sviluppo economico (DM 7 febbraio 2018)

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.