flag eng

Sul tema dei cambiamenti climatici e delle emissioni di gas serra, spesso si tende a ritenere che il problema dipenda solo dalle decisioni economiche e politiche delle grandi istituzioni e dei governi. In realtà chiunque può fare molto per abbattere circa il 30% del proprio carico personale, agendo sulla minimizzazione degli sprechi senza ridurre sostanzialmente il proprio livello di benessere e riducendo invece le proprie bollette energetiche. A questa prima consapevolezza, Cittadinanzattiva ne abbina altre tre:

 

  • Il tema in questione è così vasto che non può essere affrontato settorialmente, ma in modo trasversale: riguarda le politiche energetiche come quelle abitative, una nuova cultura della mobilità sostenibile come – più in generale – un approccio socialmente sempre più responsabile delle imprese. Pertanto è bene tener presente quanto più possibile la questione climatica nelle tante politiche di cui Cittadinanzattiva si occupa;

  • Parimenti, per un'organizzazione di partecipazione civica, approcciare il tema dei cambiamenti climatici in maniera isolata non avrebbe alcun senso, dato che riguarda tutti, a tutte le latitudini del pianeta. Da qui l'adesione a network, meglio se di respiro internazionale, e la ricerca di partnership.

  • Occorre un investimento culturale nel lungo periodo per sperare in risultati tangibili, il che suggerisce di individuare quale target privilegiato le nuove generazioni, gli studenti e in generale i giovani come agenti di cambiamento.

Sulla base di queste considerazioni, sull'argomento cambiamenti climatici Cittadinanzattiva ha avviato una serie di attività, di seguito brevemente illustrate.

 

A) Attività progettuali, in ambito nazionale ed internazionale:

  • "Banca del Clima: tu risparmi, il pianeta respira", primo progetto in Italia di partecipazione diretta dei cittadini alla riduzione dei gas serra (2003/2005).

  • "Isolando". L'impegno di Cittadinanzattiva sul tema del risparmio energetico si fonda sulla consapevolezza che per contribuire efficacemente alla lotta ai cambiamenti climatici, oltre che al costante ed inesorabile aumento dei costi energetici degli italiani, è necessario intervenire sui comportamenti quotidiani e su tutte quelle "buone pratiche" che ogni singolo cittadino può mettere in atto. Per questo motivo, Cittadinanzattiva ha aderito a "Isolando", campagna nazionale di informazione sulle opportunità di risparmio che un corretto isolamento termico delle abitazioni può comportare (2008).

  • "Young ideas for Europe", progetto europeo che in due edizioni ha avuto la finalità di far partecipare giovani studenti al dibattito sull'Europa, dandogli modo di condividere le loro visioni sul futuro dell'Unione, con particolare riferimento, nella II° edizione, alla politica energetica e i cambiamenti climatici in Europa (2010/2012).

Il comune denominatore di queste attività progettuali è stato il costante impegno nel sensibilizzare in particolare le nuove generazioni. Leggi, a titolo esemplificativo:

 

B) Adesione a network tematici, in ambito nazionale ed internazionale:

  • Dal 2009, Cittadinanzattiva aderisce alla Coalizione italiana "In marcia per il clima". Per saperne di più, leggi la relativa Carta di Impegni e da chi è composta. Negli anni, la Coalizione ha organizzato una serie di manifestazioni ed eventi di sensibilizzazione ai quali ha partecipato anche Cittadinanzattiva. A titolo esemplificativo, si ricordano:

  • Dal 2011, Cittadinanzattiva è tra i partner di Connect4Climate (C4C), iniziativa di cooperazione globale sui mutamenti climatici promossa dalla Banca Mondiale. Connect4Climate nasce con l'obiettivo di incrementare la consapevolezza riguardo alle cause e alle conseguenze dei mutamenti climatici attraverso l'istituzione di un forum di responsabilità sociale e di dialogo che coinvolga i giovani di tutto il mondo, e di un concorso fotografico sui cambiamenti climatici nel continente africano. Per maggiori dettagli, leggi:

 

C) Realizzazione di iniziative di comunicazione e sensibilizzazione in concomitanza con appuntamenti a carattere internazione, con particolare riferimento a:

 

(ultimo aggiornamento: agosto 2013)

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.