Nel 1998, dopo l'esplosione della camera iperbarica a Milano, prende avvio Ospedale sicuro, una delle campagne più efficaci del Tribunale per i diritti del malato sul tema della sicurezza e dei rischi in ospedale.

Il Tribunale per i diritti del malato ha realizzato questo progetto con la finalità di:

  • promuovere una politica generale per la sicurezza delle strutture sanitarie;

  • ribadire l'urgenza del problema della sicurezza nelle strutture sanitarie;

  • costruire politiche improntate all'individuazione, al monitoraggio e al contenimento dei rischi in ospedale.

 

Strumenti della campagna sono stati l'osservazione diretta all'interno degli ospedali e le interviste agli operatori sanitari realizzate da gruppi di cittadini comuni.

 


Anno di realizzazione: dal 1998 al 2004

Per avere maggiori informazioni contatta Francesca Moccia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se vuoi saperne di più in tema di sicurezza ospedaliera visita la relativa Area di Interesse.

Classe '71, sannita di origini e romana di adozione. Laurea in giurisprudenza, con spiccata passione per i diritti umani e con master in relazioni pubbliche e welfare, incontra Cittadinanzattiva nel 1998. Assume la guida del Tribunale per i diritti del malato nel 2006, anno in cui viene conferita all'organizzazione la "medaglia d'oro" al valore della sanità pubblica. Oggi è vice segretario generale di Cittadinanzattiva, si sente molto "mamma acrobata" in continuo equilibrio tra famiglia e lavoro.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.