flag eng

II EDIZIONE - 2013

Premessa
La Health Technology Assessment è la "complessiva e sistematica valutazione multidisciplinare (descrizione, esame e giudizio) delle conseguenze assistenziali, economiche, sociali ed etiche provocate in modo diretto e indiretto, nel breve e nel lungo periodo, dalle tecnologie sanitarie esistenti e da quelle di nuova introduzione. Tradizionalmente, rappresenta il ponte tra il mondo tecnico–scientifico e quello dei decisori" (Carta di Trento sulla Valutazione delle tecnologie sanitarie, 2003).

 

Nel corso del tempo la HTA ha assunto un ruolo sempre più rilevante nelle decisioni relative al governo delle attività di elevato contenuto tecnologico (programmi di prevenzione, farmaci, test diagnostici, dispositivi medici, procedure cliniche e assistenziali), sia per decisioni di ordine generale (immissione in commercio, rimborsabilità e garanzia delle prestazioni), sia per la concreta introduzione delle tecnologie negli ospedali e nella pratica clinica.

Il coinvolgimento degli stakeholder in generale e dei cittadini in particolare è considerato nella letteratura di settore parte integrante dei processi di Health Tecnology Assessment. D'altra parte l'effettiva inclusione  di questi "attori" e del loro punto di vista nei processi di valutazione è, generalmente, molto al di sotto del livello raccomandato, sebbene esistano alcune eccezioni come il Patient and Public  Involvement Programme (PPPI)  previsto dal National Institute for Health and Care Excellence (NICE) inglese. Ciò non dipende soltanto dalla mancanza di una policy pubblica sul tema, ma anche da un ritardo di comprensione e da un gap di conoscenza delle leadership civiche. La Summer School per leader civici sulla HTA nasce nel 2012 proprio per colmare tale esigenza.

Considerati gli esiti positivi della prima edizione, e considerato anche che la promozione delle competenze dei cittadini e dei pazienti assume il carattere di una questione di interesse generale soprattutto in un momento in cui il governo della sanità è chiamato a fare scelte di grande rilievo per la tutela dei diritti,  che richiedono valutazioni di grande qualità e di grande trasparenza, Cittadinanzattiva, con il sostegno e la collaborazione di Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), SiHTA (Società italiana di HTA) e FIASO (Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere), ha ritenuto opportuno replicare e lavorare al fine di rendere permanente l’iniziativa.

Finalità

La finalità generale della II edizione è, come per la precedente, quella di favorire l’implementazione di un modello italiano di coinvolgimento dei cittadini in tutto il ciclo di HTA, attraverso la realizzazione di un corso pilota di formazione di leader civici di organizzazioni di pazienti.

Obiettivi

In particolare, gli obiettivi specifici della Summer School sono: 

  • ampliare il  primo nucleo di leader civici che, a partire da questa esperienza formativa, costituiscano una community che sull’HTA possa essere un volano per la diffusione dell’empowerment dei cittadini e dei pazienti in materia;

  • facilitare la acquisizione di conoscenze relative alla terminologia utilizzata nell’HTA, ai meccanismi che ne regolano il processo di produzione, al contesto istituzionale e ai soggetti che in Italia  sono coinvolti nell’HTA;

  • facilitare nei partecipanti l’acquisizione di competenze e capacità funzionali all’assunzione di un ruolo più consapevole e attivo nelle diverse fasi del processo di HTA,  con particolare attenzione alla raccolta e formalizzazione delle evidenze dei pazienti;

  • facilitare nei partecipanti l’ ”allenamento” sul confronto dei punti di vista dei diversi attori coinvolti nei processi di HTA.

 
La Summer School si terrà a Roma e si svilupperà in due moduli di formazione residenziale per un totale di 40 ore. 

Il primo modulo è previsto dal 5 al 7 settembre 2013, il secondo dal 26 al 28 settembre 2013.

La Summer School è rivolta a 25 referenti di associazioni di cittadini e pazienti ai quali verranno coperte le spese relative al vitto e all’alloggio. Restano a carico dei partecipanti  le spese di viaggio e una quota di iscrizione pari a 100 euro.

Scadenza per la domanda di iscrizione: 2 agosto 2013.

Clicca qui per scaricare il Bando con cui potrai conoscere i requisiti e le modalità di presentazione.
Clicca qui per scaricare i moduli necessari per l'iscrizione

Per ulteriori informazioni, scrivi a Daniela Mondatore: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Anno di realizzazione: 2013

Iniziativa realizzata in partnership con:

Age.Na.S. (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) 

SiHTA (Società Italiana di Health Tecnology Assessment)

FIASO (Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere)

 

Daniela Mondatore

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.