5x1000 2016

Il prossimo 5 Aprile, presso la Città dell'Altra Economia, Cittadinanzattiva organizza il workshop "Il riuso dei beni pubblici e la valorizzazione del territorio: l'art.24 come opportunità per una gestione partecipata attraverso la sussidiarietà circolare". A partire da quanto sancito dall'art. 24 della L.164/2014, il cosiddetto "Sblocca Italia", e a più di un anno dall'entrata in vigore della norma, si intende avviare confronto tra amministrazioni comunali, organizzazioni civiche ed esperti in cui condividere riflessioni, opportunità, esperienze, percorsi, modalità concrete di recupero, riuso e rivitalizzazione degli spazi pubblici, tali da apportare benefici alla collettività e alle comunità locali.

Crediamo possa essere anche l’occasione per comprendere, coinvolgendo tutti gli attori, come questo percorso di assunzione di responsabilità sui beni comuni possa essere favorito da linee guida di intervento e di governance territoriale, da adeguati dispositivi amministrativi di indirizzo (delibera quadro, schemi di convenzioni, ecc..), nonché da modelli di riuso e gestione dei beni e di valorizzazione del territorio che riconoscano e favoriscano la dimensione partecipata.

L'insediamento dei tavoli di lavoro sarà preceduto da un momento di dibattito - aperto e coordinato da Antonio Gaudioso, Segretario generale di Cittadinazattiva - tra alcuni rappresentanti delle istituzioni che a diverso titolo hanno contribuito alla nascita e alla successiva implementazione dell'art.24: Pierpaolo Baretta, Sottosegretario al MEF; Roberto Reggi, Direttore dell'Agenzia del Demanio; Ermete Realacci, Presidente Commissione Ambiente, territorio, lavori pubblici, Camera dei Deputati; Chiara Braga, Commissione Ambiente, territorio, lavori pubblici, Camera dei Deputati  e relatrice dello Sblocca Italia.

Alla giornata hanno sinora aderito:I Municipio di Roma Capitale; VIII Municipio di Roma Capitale; Comune di Massarosa; Comune di Cerveteri; Comune di Ferrara; Comune di Fiuggi; Comune di Perugia; Comune di Spoleto; Comune di Corciano; Comune di Reggio Emilia; Comune di Chieri; Comune di Castel San Pietro Terme; Comune di Lucca; Comune di Savona; Comune di Alghero; Case del Quartiere di Torino; Giovanni Campagnoli con Riusiamo l'Italia; Temporiuso; Comunità Interattive - officina per la partecipazione; Associazione Planimetrie Culturali; Istituto Nazionale di Urbanistica, Donatelli Venti, Coordinatrice Commissione Governance e Diritti dei cittadini; Ex Fadda, Laboratorio Urbano; FAI Lazio; Fondaca; Annibale D'Elia, esperto in Politiche Pubbliche e ideatore del Programma "Bollenti Spiriti" Regione Puglia; Spazio Grisù; Giuseppe Micciarelli, Università di Salerno - Dipartimento di scienze politiche, sociali e della comunicazione. Leggi la nota illustrativa dell'iniziativa

Valentina Condò
Classe '80, romana di nascita, umbra nel cuore, ha una laurea in Scienze Politiche e una passione smodata per la montagna, lo stile shabby chic, la cucina, i libri e il cinema. Chiamata dai colleghi "la stalker" per la propensione a scavare la pietra come una goccia. In altre parole, una rompiscatole. Per Cittadinanzattiva si occupa di relazioni istituzionali.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.