stefano cucchi

La Cassazione, grazie alla azione di Cittadinanzattiva, parte civile insieme al Comune di Roma, per la seconda volta in un anno annulla le assoluzioni dei medici dell'Ospedale Pertini che erano state stabilite dalla precedente sentenza della Corte di Appello di Roma.

“Vedersi riconoscere dalla Corte di Cassazione, nell’ambito dello stesso procedimento, l’annullamento di due sentenze emesse da una Corte di Assise di Appello gratifica enormemente un lavoro che portiamo avanti oramai da sette anni”, ha dichiarato Stefano Maccioni, rappresentante legale di Cittadinanzattiva nel processo. “Il processo di ieri si incentrava nell’ambito della responsabilità medica, settore in cui Cittadinanzattiva può vantare un know-how unico nel suo genere. Come ho detto ieri in aula, il caso Cucchi è la dimostrazione che il nostro sistema giudiziario ha in sé gli strumenti per rimediare ai propri errori“.

Approfondisci

Leggi il nostro comunicato stampa

Alessandro Cossu
Classe '71, napoletano di nascita, mancato romano di adozione. Laureato in economia, ha passato molto tempo a collezionare master in diverse discipline, ed è a Cittadinanzattiva dal 1997. Appassionato di cucina e di tecnologia applicata, è responsabile dell'ufficio comunicazione e stampa, e membro della Direzione Nazionale.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.