prova copy copy

SCARICA IL LEAFLET
PARTECIPA AL QUESTIONARIO
GUARDA I 4 VIDEO RACCONTO

La legge 38 del 2010, “Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore” rappresenta a livello mondiale una legge-modello sul tema; i suoi contenuti sono il frutto anche dell’impegno di organizzazioni civiche finalizzate alla tutela dei diritti e della dignità delle persone in ambito sanitario. In particolare la Legge 38/2010 recepisce e formalizza quanto disposto dalla “Carta dei diritti sul dolore inutile” e in parte della “Carta Europea dei diritti del malato” promossa dal Tribunale per i diritti del malato – Cittadinanzattiva, nel 2005 e nel 2002, conferendo la piena legittimità al “Diritto ad evitare le sofferenze ed il dolore non necessari” e al “Diritto a non soffrire inutilmente”, diritti per i quali molte organizzazioni di cittadini e pazienti, insieme a numerosi professionisti motivati, si sono battuti fortemente, contrastando quell’idea e quella concezione del dolore e della sofferenza come componenti ineludibili della malattia, da accettare in quanto tale, fino a rassegnarsi alla sopportazione.

Dalla pubblicazione della L. 38/2010 diversi passi sono stati fatti, ma molto ancora c’è da lavorare per la sua piena attuazione. Nonostante il quadro normativo definito dalla legge 38/10 e le successive disposizioni in sede di Conferenza Stato-Regioni, nonché alcune sentenze della Corte Costituzionale e della Corte di Cassazione, la piena esigibilità del diritto non è ancora assicurata.

È ormai noto nel nostro Paese che per garantire i diritti alla persona la Legge da sola non basta, e gli strumenti per far rispettare “quanto ci spetta” non sono solo quelli giudiziari.

È per questo che Cittadinanzattiva propone e promuove attività che favoriscono e affermano i diritti in maniera costruttiva e basandolo sulle evidenze dei cittadini (monitoraggi, valutazioni), sulla partecipazione, sull’informazione consapevole e sull’ empowerment dei cittadini.

Questi ultimi in particolare rappresentano l’ambito di azione specifico per il presente Progetto e cioè di realizzare una Campagna informativa rivolta a tutti i cittadini con l’obiettivo di far conoscere e comprendere i diritti fondamentali quando si è affetti da dolore e che troppo spesso non vengono rispettati o riconosciuti.

Il progetto prevede diversi fasi che verranno aggiornate sul sito.

Leggi il comunicato stampa.

flag eng

Per maggiori informazioni: Tiziana Nicoletti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Anno di realizzazione: in corso


Il progetto è realizzato con il contributo non condizionato di:

LOGO PFIZER

Tiziana Nicoletti, calabrese di nascita, classe ’71. Laurea in Giurisprudenza, master in Diritto del lavoro. Mi sono occupata dei diritti di minori stranieri non accompagnati. Il mio punto di forza è la famiglia. Per Cittadinanzattiva mi occupo di consulenza in ambito sanitario per il PiT Unico.

Condividi