raccomandazione civica sull aderenza terapeutica

Si terrà il prossimo 18 luglio a Roma la presentazione della “Raccomandazione civica per l’aderenza terapeutica", promossa da Cittadinanzattiva, con il contributo non condizionato di Servier.

Nell'ambito delle politiche per la salute - attraverso le reti del Tribunale per i diritti del malato e del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici - Cittadinanzattiva lavora già da alcuni anni sul tema dell’aderenza terapeutica. La scarsa aderenza alle cure, infatti, è la causa principale della non efficacia delle terapie anche farmacologiche ed è associata all'aumento degli interventi di assistenza sanitaria, della morbilità e della mortalità con ripercussioni inevitabili anche sul Servizio Sanitario Nazionale e sulla sua sostenibilità economica.

Lo scopo principale del lavoro è stato quello di ricostruire “lo stato dell’arte” attraverso interviste mirate agli assessorati regionali alla salute per conoscere cosa si è fatto e si sta facendo per contrastare la scarsa aderenza terapeutica a livello nazionale e regionale e proporre una raccomandazione civica per superare le criticità esistenti e dare attuazione a politiche di effettiva tutela per i cittadini.

Il programma dell'evento sarà reso noto nei prossimi giorni.

Visita la pagina del progetto.

 

N.B. Seminario a porte chiuse

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.