carte igenica scuole

Il Ministero dell'Istruzione ha stanziato un fondo aggiuntivo per il funzionamento delle scuole che ammonta ad almeno 10mila euro per istituto (fino ad un massimo di 90mila per le scuole più grandi). Lo stesso dovrebbe permettere alle scuole di acquistare anche la famosa carta igienica e il sapone che da anni sono forniti dalle famiglie degli studenti, oltre che rendere davvero "volontario" il contributo versato annualmente dai genitori.
Approfondisci su Orizzonte scuola.


Rassicurazioni in tal senso sono arrivate anche dal sottosegretario del Miur, Davide Faraone, nel corso dell'evento di presentazione, lo scorso 18 settembrea Roma, del XIII Rapporto di Cittadinanzattiva su sicurezza, qualità ed accessibilità a scuola.

Ma qual è l'esperienza nelle vostre scuole? Ad anno appena iniziato, avete notato questi cambiamenti o continuate ad acquistare di tasca vostra materiale per la scuola? Ed il contributo "volontario" vi è stato richiesto? Ed in che forma?

Segnalatecelo inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.