piedimonte matese scuola soffitti bucati

Continua a far notizia l'Istituto tecnico superiore Giovanni Caso di Piedimonte Matese, monitorato da Cittadinanzattiva lo scorso anno, e le cui condizioni di sicurezza sono a dir poco precarie. Soffitti bucati per far defluire l'acqua piovana e scongiurare il peggio, laboratori inutilizzabili, crepe e infiltrazioni in diverse parti dell'edificio.

Eppure è una scuola all'avanguardia, dal punto di vista della didattica, come racconta il preside dell'Istituto che, allo stesso tempo, minaccia: "Sono pronto ad esser denunciato, ma questa scuola deve essere messa in sicurezza". E non molla nemmeno la responsabile locale di Cittadinanzattiva, Margherita Riccitelli. Ecco il servizio che lo scorso 9 maggio il TG1 ha dedicato alla scuola casertana: dal minuto 00:28:37 al min. 00:30:23

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.