gite scolastiche

Sempre meno gli studenti che quest'anno andranno in gita scolastica, o meglio ai cosiddetti campi scuola della durata media di circa tre giorni. Tra le cause che mandano a monte il viaggio d'istruzione, in 1 caso su 4 c'è lo zampino dei professori che, spesso, rinunciano per le troppe responsabilità che sentono di doversi prendere rispetto ai ragazzi che portano lontano da scuola.

La quota di rinunciatari si aggira intorno al 50%, con punte più alte in media al Sud. Ma anche fra chi potrebbe partire, non sono pochi gli studenti che rinunciano per motivi economici.

L'indagine è stata effettuata da Skuola.net su 12mila studenti di medie e superiori.

Approfondisci sul sito dell'Agenzia Italia AGI

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.