I senatori del Pd della commissione Sanità e della commissione Giustizia hanno illustrato, nella conferenza stampa del 20 settembre scorso presso Palazzo Madama, il testo dell’emendamento correttivo che evita lo stravolgimento della funzione delle Rems, le Residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza sanitaria e che propone il rafforzamento dei programmi di tutela della salute in carcere. Il testo in discussione al Senato in Aula (articolo 12 comma 1 lettera d del DdL 2067) rischia infatti di riaprire la stagione degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari disponendo il ricovero nelle Rems esattamente come se fossero i vecchi Opg.

Difronte a questa prospettiva allarmante, il comitato nazionale stop OPG, di cui fa parte anche Cittadinanzattiva, è fortemente impegnato affinché si giunga all’approvazione dell’emendamento.  Alla conferenza stampa “Rafforzare i programmi di tutela della salute in carcere. Completare la chiusura degli OPG, non stravolgere la funzione delle Rems” è intervenuta Laura Liberto, coordinatrice nazionale di Giustizia per i Diritti di Cittadinanzattiva.
Leggi di più: http://www.stopopg.it/node/1446

Classe '88, Roncionese fino al midollo, ho problemi con la L ma mi impegno costantemente per migliorare. Laurea in comunicazione d’impresa e master in marketing management. Adoro il mondo della pubblicità, in particolare la guerriglia e la new advertising. Ricatto le persone pur di fare una campagna on-line. “Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l'orologio per risparmiare il tempo”. A Cittadinanzattiva lavoro nell'Ufficio Stampa e comunicazione.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.