DDL corruzione

La Camera ha definitivamente approvato il Disegno di legge anti corruzione soprannominato “Spazzacorrotti”, a distanza di poco più di tre mesi dal primo via libera del Consiglio dei ministri.

Tra le principali novità introdotte dal testo, la sospensione della prescrizione dalla data di pronuncia della sentenza di primo grado - sia di condanna che di assoluzione - a partire dal 1° gennaio 2020 e il cosiddetto Daspo a vita per corrotti e corruttori, ovvero l’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione e l’interdizione perpetua dai pubblici uffici per i pubblici ufficiali.

Approfondisci

Valentina Ceccarelli
Classe '78, romana e romanista doc. Laureata in Giurisprudenza, è a Cittadinanzattiva dal 2009. Impegnata nella tutela dei diritti dei cittadini, è consulente del Pit Unico e si occupa delle tematiche di Giustizia per la newsletter. Appassionata di libri, cucina e danza orientale, è convinta che il mondo non si possa cambiare restando seduti.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.