Sì AL TAGLIO DEI PRIVILEGI

Dopo tre mesi dal voto alla Camera, anche Palazzo Madama dice sì al taglio dei privilegi per gli ex parlamentari, approvando il metodo contributivo. La riforma entrerà in vigore nel 2019, ma incombe la scure dei ricorsi degli ex senatori, che si potrebbero aggiungere agli oltre mille già presentati dagli ex deputati contro il provvedimento passato alla Camera nel mese di luglio. In tutto sono circa 2.700 i vitalizi erogati agli ex parlamentari. Sommando la cifra relativa della Camera con quella del Senato si dovrebbe ottenere un risparmio di circa 56 milioni all'anno e 280 milioni a legislatura.


Approfondisci

Valentina Ceccarelli
Classe '78, romana e romanista doc. Laureata in Giurisprudenza, è a Cittadinanzattiva dal 2009. Impegnata nella tutela dei diritti dei cittadini, è consulente del Pit Unico e si occupa delle tematiche di Giustizia per la newsletter. Appassionata di libri, cucina e danza orientale, è convinta che il mondo non si possa cambiare restando seduti.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.