Progetto senza titolo

Un benvenuto scritto in cinque lingue: così Valencia ha accolto i migranti a bordo della nave Aquarius e delle altre due imbarcazioni su cui parte delle persone salvate a largo della Libia erano state trasferite in settimana. Ad accoglierle, insieme ai messaggi di benvenuto, una fortissima presenza della società civile spagnola, tra volontari, Ong, Guardia civile, operatori sanitari e traduttori. La vicenda dell’Aquarius  porta ad una riflessione comune e necessaria, perché il Mediterraneo è divenuto ormai il corridoio migratorio più mortale al mondo e le autorità coinvolte devono  trovare una soluzione più solidale e umana per affrontare le migrazioni.

 

Approfondisci.
E mentre si discute della nave Aquarius, in questi giorni si torna a parlare di “emergenza immigrazione” in Italia. Ma qual è la realtà nel nostro Paese? Cosa ci dicono i numeri? E quante sono le persone che arrivano ogni anno e ricevono soccorso e accoglienza? A smentire la falsa propaganda sull'invasione dei migranti, ecco i veri numeri sugli sbarchi in Italia.

Valentina Ceccarelli
Classe '78, romana e romanista doc. Laureata in Giurisprudenza, è a Cittadinanzattiva dal 2009. Impegnata nella tutela dei diritti dei cittadini, è consulente del Pit Unico e si occupa delle tematiche di Giustizia per la newsletter. Appassionata di libri, cucina e danza orientale, è convinta che il mondo non si possa cambiare restando seduti.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.