pacco alla camorra

Compie 10 anni il progetto attuato dal Consorzio Nco - Nuova Cooperazione Organizzata e promosso dal Comitato don Peppe Diana in collaborazione con Libera, imprese e organizzazioni della società civile - tra cui Cittadinanzattiva - che prevede la realizzazione di un pacco natalizio di generi agroalimentari prodotti grazie al riuso di beni confiscati alla camorra e attraverso l'inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Per l'occasione si è tenuto il 28 novembre ad Aversa un incontro tra associazioni, operatori sociali, istituzioni e cittadini alla presenza di don Luigi Ciotti con l'obiettivo di ripercorrere le tappe di questo lungo percorso di impegno civile per la promozione di un nuovo modello di sviluppo locale e lanciare nuove sfide per il futuro.

Tra queste, il portale Nuovo Commercio Online, una piattaforma di e-commerce che mira ad aggregare imprese e cooperative sociali che producono generi frutto del lavoro nei beni confiscati, realizzano prodotti sostenibili da un punto di vista ambientale e sociale, promuovono un modello di economia etica. Approfondisci

Valentina Condò
Classe '80, romana di nascita, umbra nel cuore, ha una laurea in Scienze Politiche e una passione smodata per la montagna, lo stile shabby chic, la cucina, i libri e il cinema. Chiamata dai colleghi "la stalker" per la propensione a scavare la pietra come una goccia. In altre parole, una rompiscatole. Per Cittadinanzattiva si occupa di relazioni istituzionali.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.