Deforestazione e diritti umani il caso della foresta Mau in Kenia

Il Festival dei Diritti Umani di Milano ha dedicato un focus al caso della foresta Mau, un ecosistema di grande valore messo a rischio dall'attività illegale di taglio degli alberi, ospitando l’ONG Mani Tese e l’Università di Milano  che collaborano per contrastare il degrado della foresta e sostenere i diritti della locale popolazione degli Ogiek.La Foresta Mau è un ecosistema di grande valore ambientale che si trova nella Rift Valley nel Kenya, è la più grande foresta montana indigena dell'Africa orientale con una superficie di 273.300 ha.

Purtroppo negli ultimi decenni ha subito un importante processo di degrado a causa dell’intensa deforestazione, tollerata nonostante la presenza di leggi che la vieta. I Paesi in via di sviluppo necessitano di risorse economiche, che vengono recuperate proprio da queste attività scellerate che mettono a rischio il futuro delle popolazioni locali e di interi  ecosistemi.

APPROFONDISCI

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.