Il progetto, realizzato da Cittadinanzattiva e Confconsumatori, è consistito in un'indagine civica sul tema delle risorse idriche. Ne è emersa una situazione del settore alquanto preoccupante: solo 4 Regioni (Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio e Veneto) hanno istituito organismi di garanzia degli interessi dei consumatori-utenti del Servizio Idrico Integrato";

le carte dei servizi sono adottate solo dal 57% delle aziende del settore e nel 68% dei casi non contemplano la conciliazione come procedura di tutela; nel 37% dei casi i tempi medi di risposta ai reclami dei cittadini superano il mese e mezzo per arrivare fino a 60 giorni. Il tutto a fronte di un incremento tariffario.

 

Nella sezioni Approfondimenti è possibile scaricare il dossier "Il Servizio Idrico Integrato in Italia: il punto di vista dei cittadini".
Questo studio è stato il preludio ad una crescente attività che ha sviluppato l'Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva in tema di tariffe, dispersione idrica e deroghe ai livelli di potabilità delle acque.
Per consultare i relativi rapporti vai alla sezione delle Relazioni Annuali.

Anno di realizzazione: 2005

Per saperne di più in tema di acqua visita la relativa Area di interesse.

Realizzato in collaborazione con

Consumers' Forum

in
Redazione Online
Siamo noi, quelli che ogni giorno scovano e scrivono forsennatamente notizie di diritti e partecipazione. Non solo le nostre, perché la cittadinanza attiva è bella perché è varia. Età media: 33 anni, provenienza disparata....

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.