Easy ready

Easyreading, un font creato da una startup italiana fondata dal grafico torinese Federico Alfonsetti, pare faciliti la lettura in particolare alle persone dislessiche. Alfonsetti ex piccolo editore, qualche anno fa chiuse la sua attività e si dedicò al mondo del font ideandone uno, nuovo, semplice, adatto ai dislessici proprio per le sue caratteristiche. Il bambino dislessico infatti decifra lettera per lettera, più il font è articolato e più ha difficoltà, il font di Alfonsetti invece è semplice, le lettere sono distinguibili l'una dall'altra e non genera confusione.

La sperimentazione è stata affidata all'ordine degli psicologi toscani ed il risultato è stato sorprendente, leggere con questo font porta ad un miglioramento pari ad un anno di lettura. Molte case editrici lo hanno usato per i loro libri per bambini. L'ultimo riconoscimento è arrivato dal MIUR, ed ora gli occhi puntati su easyreading sono quelli di Microsoft, che ha avviato un'altra sperimentazione con l'Università italiana.
Leggi l'articolo.

Calabrese di nascita, romana d’adozione. Classe '80, una laurea in Scienze della Comunicazione e una specializzazione in giornalismo. A Cittadinanzattiva dal 2007, prima nel Dipartimento Networking, poi nella rete Scuola dove attualmente si occupa di Progetti e Campagne. Appassionata di fotografia, cinema e soprattutto del “mare del sud” dal quale non riesce a stare lontana.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.