caosprontosoccorso 2015 2 17 copy

Un Piano di Gestione per il Sovraffollamento, più medici di emergenza urgenza nei pronto soccorso italiani e riorganizzazione dei percorsi di cura all'interno degli ospedali e dagli ospedali al territorio: è la richiesta di SIMEU (Società italiana di medicina di emergenza - urgenza), che ha presentato, insieme al Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, la Settimana nazionale del Pronto Soccorso 2015, che si terrà dal 16 al 24 maggio in molte città italiane.

In questa occasione, è stato lanciato il monitoraggio del Pronto Soccorso che sarà svolto grazie alla collaborazione tra Simeu e Tribunale per i diritti del malato: il primo appuntamento lunedì 18 maggio nell'Azienda Ospedaliera San Giovanni - Addolorata di Roma, con la distribuzione ai pazienti e ai loro familiari di una scheda condivisa dalle due associazioni e il contemporaneo rilevamento dei dati tecnici e organizzativi sull'attività dei P.S. da parte della Società scientifica. La somministrazione del questionario proseguirà nelle strutture di tutta Italia fino al prossimo settembre. Per sapere di più consulta il comunicato stampa, il calendario degli eventila locandina e il programma

Salvatore Zuccarello
Siciliano, classe ’81, si laurea a Roma in Comunicazione. Dal 2008 in Cittadinanzattiva, si occupa settimanalmente della newsletter.

Condividi

Potrebbe interessarti

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.