Europa

direttiva su credito a consumo

Raccogliere pareri in merito all’attuazione della Direttiva sul credito al consumo (2008/48/CE): con questa finalità la Commissione Europea ha organizzato l’incontro “Protecting consumers taking credit in the digital era: Can we do better?”, in programma a Bruxelles il prossimo 18 Giugno presso Centre for European Policy Studies. All’iniziativa è stato invitato il Gruppo consultivo europeo dei consumatori (ECCG), al quale partecipa, per l’Italia, Cittadinanzattiva.

Si vota Tutto quello che un cittadino attivo deve sapere sulle elezioni Europee

Le elezioni europee si terranno in Italia il 26 maggio 2019. L'Europa ha di fronte a sé molte sfide. Dall’immigrazione alla riservatezza dei dati. E anche opportunità: per esempio quella di espandere il mercato unico digitale, rafforzando al tempo stesso l'adeguata protezione dei consumatori europei. Questi sono soltanto alcuni degli ambiti in cui il Parlamento europeo sta intervenendo. E continuerà a farlo, se gli darai il legittimo potere democratico con il tuo voto. Ecco alcuni buoni motivi per farlo.
Stavolta non basta limitarsi a sperare in un futuro migliore. Questa volta ciascuno di noi deve assumersi la responsabilità e scegliere il proprio futuro. Impegnati a votare e chiedi agli altri di fare lo stesso.

Anti biotico resistenza servono azioni urgenti

Le morti causate da infezioni da batteri resistenti agli antibiotici saliranno alle stelle nei prossimi due decenni, insieme a enormi costi economici, senza un'azione immediata, ambiziosa e coordinata”. A rilanciare l’allarme è il Gruppo di coordinamento dell'ONU sulla resistenza antimicrobica che ha recentemente pubblicato un nuovo rapporto sul tema. Gli esperti rilevano come “Sempre più malattie comuni, comprese le infezioni del tratto respiratorio e delle vie urinarie, così come le infezioni sessualmente trasmissibili, non sono curabili; le procedure mediche salvavita stanno diventando molto più rischiose”.
“Il mondo – si legge nel report - sta già sentendo le conseguenze economiche e sanitarie quando le medicine cruciali diventano inefficaci. Senza investimenti da parte dei paesi in tutte le fasce di reddito, le generazioni future dovranno affrontare gli effetti disastrosi della resistenza antimicrobica incontrollata”.

rompilatrasmissione

Vaccini: gli europei credono nella loro efficacia ma ne hanno paura. E gli italiani? Un po’ meno fiduciosi ed ugualmente diffidenti sugli effetti collaterali. Questo in sintesi quello che emerge dall'indagine in EU dell'Eurobarometro, per la prima volta dedicata agli atteggiamenti nei confronti dei vaccini. 
Gli ultimi dati Eurobarometro dicono, fra alcuni elementi positivi, alcune cose preoccupanti: quasi la metà degli europei ritiene erroneamente che i vaccini abbiano spesso “gravi effetti collaterali”.

A denunciare questi rischi, nei giorni scorsi, il vicepresidente della Commissione europea Jyrki Katainen. “Negli ultimi due secoli l’efficacia dei vaccini è stata costantemente dimostrata, e questo è un fatto, non un’opinione – ha detto Katainen – Purtroppo, chi come me legge i giornali si sarà sicuramente imbattuto in titoli preoccupanti relativi all’aumento, negli ultimi anni, di focolai di malattie prevenibili con la vaccinazione, che hanno avuto gravi conseguenze per la salute e talvolta hanno causato morti che si sarebbero potute evitare. Quest’anno l’Organizzazione mondiale della sanità ha inserito la disinformazione sui vaccini tra le 10 principali minacce per la salute pubblica”.

commercializzazione a distanza

La Commissione EU ha avviato una consultazione pubblica aperta sulla valutazione della direttiva sulla commercializzazione a distanza di servizi finanziari. L'obiettivo è garantire che tutte le pertinenti parti interessate abbiano la possibilità di esprimere il loro punto di vista sull'efficacia della direttiva, in particolare ascoltare i consumatori, i fornitori di servizi finanziari al dettaglio e le autorità preposte al controllo e all'applicazione delle disposizioni.

xiii giornata europea dei diritti del malato conferenze di bruxelles 9 10 aprile

Quest'anno la tredicesima edizione della Giornata Europea dei Diritti del Malato intitolata “Delivering patient value throughout the healthcare system” (nella sua celebrazione internazionale a Bruxelles) avrà una doppia struttura: il 9 Aprile infatti si terrà “Un dibattito sulle aspettative dei cittadini” dalle 12.30 alle 15.00 mentre il giorno successivo, il 10 Aprile dalle 10.00 alle 12.30, si parlerà di "Salute Digitale e Medicina Personalizzata". 

europa sanità

Uno studio, commissionato dal Parlamento europeo, offre una panoramica dei benefici dell'azione della UE nei settori: programma sanitario, sanità transfrontaliera, regolamentazione farmaceutica, dispositivi medici, prevenzione e vaccinazione. Per ciascun argomento vengono illustrati il relativo background, la cornice legislativa e gli strumenti di politica, fornendo esempi delle migliori pratiche.

irregolari 1

ll Movimento Europeo-Italia, di cui Cittadinanzattiva è membro del Consiglio di Presidenza, in questa fase che precede le elezioni UE del 23-26 maggio 2019, ha deciso di sottoporre alle forze politiche, alle diverse espressioni della società civile organizzata e ai cittadini un documento dal titolo "Dotiamo l’Unione europea di una costituzione democratica. Dieci priorità per un’Europa unita, democratica e solidale, come strumento di pace in un mondo globalizzato".
Il documento, che ad oggi è stato sottoscritto da più di 500 cittadine e cittadini dell’UE, è stato per ora tradotto in inglese, francese, spagnolo, tedesco e romeno. 
Al fine di consolidare e sviluppare il ruolo di pace dell’UE su scala planetaria e rafforzare contestualmente la sua dimensione democratica, le elezioni europee del 23-26 maggio devono essere l’occasione storica per compiere il passaggio verso un sistema federale che, solo, consente alle cittadine e ai cittadini europei di riacquistare una piena sovranità, difendere i loro interessi e contribuire alla costruzione di una società internazionale più equa e più giusta.

crescita europa

Il report “Economic and social impacts and benefits of health systems (2019)” pubblicato dall’Oms Europa a marzo 2019, attesta che i sistemi sanitari hanno un impatto positivo sulla performance economica di altri settori dell’economia nazionale, attraverso i posti di lavoro che generano e grazie all’acquisto di beni e servizi. 
Il rapporto fornisce evidenze e metodi pratici per dimostrare che il settore sanitario è essenziale per un’economia stabile e funzionante e mira a supportare i decisori europei, fornendo orientamenti e strumenti per impegnarsi in un dialogo più forte con i ministeri delle finanze e le istituzioni internazionali al fine di prevenire la mancanza di investimenti nella salute.

ECU 1

Promossa da Cittadinanzattiva e Federconsumatori la “European Consumer Union”, una nuova associazione europea a tutela dei diritti di consumatori ed utenti: è stata ufficialmente presentata a Bruxelles in occasione dell’evento “Towards EU election: Strengthening the European Union for a more effective consumer protection”, ospitato dall’Europarlamentare Daniele Viotti (S&D) lo scorso 5 Marzo al Parlamento Europeo. ECU ad oggi si compone di 22 associazioni di consumatori provenienti da 17 Paesi europei ed è l'espressione di una crescente sensibilità civica che, sul versante dei consumatori, non aveva trovato finora adeguata rappresentazione a livello UE. 

Condividi