Europa

Una recente indagine condotta dall'AEA (Agenzia Europea dell'Ambiente) ha dimostrato come nel 2009 i trasporti siano stati causa del 24% di tutte le emissioni di gas a effetto serra nella UE. Entro il 2050 l'Europa dovrà ridurre del 68% le emissioni. Approfondisci

La Corte Europea da il via libera ai rimborsi delle cure mediche non ospedaliere che siano state fornite in un altro stato membro. La decisione è stata presa dopo che il Portogallo era venuto meno agli obblighi in materia. Leggi il documento ufficiale

Agevolazioni alle madri sole, ai nuclei monoparentali e accesso alla formazione professionale e a borse di studio mirate per mamme nubili, vedove o separate. L'Europa da uno sprint incisivo alle politiche sociali sulla famiglia. Approfondisci

Secondo gli studi, tra il 10% e il 20% dei minori europei potrebbe essere vittima di abusi sessuali durante l'infanzia. La Commissione Europea ha stabilito che chi si è macchiato di reati sessuali dovrà accettare condizioni più severe anche dopo aver scontato la pena. Leggi l'articolo

Vivere più anni, ma in salute, mantenere e rafforzare le capacità mentali e far partecipare più attivamente gli anziani alla vita di comunità e al mondo del lavoro. Questi alcuni dei punti fondamentali individuati dalla UE per migliorare la qualità di vita degli anziani. Leggi tutto

In Europa 80milioni di persone sono disabili. Di questi, il 60-70% non ha un lavoro, uno su 4 vive sotto la soglia di povertà, e solo il 5% ha un diploma universitario. Il Parlamento Europeo si incontra proprio in questi giorni per discutere la messa in atto di strategie di integrazione e potenziamento dei servizi, in primis quello scolastico. Approfondisci

Se spenzieratezza indicava gioventù, oggi essere giovani non è un affare da poco, specie se in cerca di lavoro. Nell'UE la disoccupazione giovanile raggiunge il 20% degli under 25, e solo la metà degli occupati ha il "privilegio" di avere una contratto a tempo determinato. L'Unione Europea sta però mettendo in atto un programma chiamato "Youth on the Move". Scopri di più

La pesca illegale rappresenta il 15% del totale mondiale del mercato ittico, ovvero tra gli 11 e i 26 milioni di tonnellate all'anno. Questo fenomeno non solo compromette il ripopolamento delle riserve ittiche, ma è purtroppo legato al traffico umano, al trasporto illegale di merce, al riciclaggio di denaro, all'evasione fiscale, al traffico di armi, droga, armi e persino terroristi. Leggi l'articolo

La Commissione Europea si è consultata la settimana scorsa in materia di sicurezza alimentare. Alcune analisi su prodotti di note industrie mostrano come  cambino gli ingredienti a seconda del potere d'acquisto, decretando effettivamente consumatori di serie A e serie B. Leggi di più

Sfidare le grandi aziende da semplici consumatori in Europa si può. L'Unione Europea come gli Stati Uniti potenzia e invita al ricorso collettivo tutti i cittadini vittime di abusi, evitando così le pratiche abusive ed eccessive. Approfondisci

Condividi