Dal Territorio

internet

Da questa mattina è on-line il nuovo sito internet di Cittadinanzattiva della Lombardia all’indirizzo www.cittadinanzattivalombardia.com .
Tante le novità come l’area riservata alle news e alle iniziative a cura delle sedi territoriali e della Segreteria regionale oltre allo spazio dedicato alle indagini civiche su tematiche vicine al Moìvimento.


Complimenti a tutti e buon lavoro

festivalumbria

Torna l'appuntamento della Festa Regionale di Cittadinanzattiva Umbria, giunta alla sua Terza edizione. Dal 7 al 9 di settembre a Passignano sul Trasimeno. Vari i momenti di confronto sui temi dell'attivismo civico e I beni comuni e la lotta alle disuguaglianze.


 Reato diTortura 5

Al via la seconda edizione di SCATTIDIPARTECIPAZIONE . Anche quest'anno gli ideatori della I edizione, Maria Settembre coordinatrice dell'Assemblea di Cittadinanzattiva Napoli centro, insieme ai fotografi Pasquale Sanseverino, Marco Maraviglia Pro loco Capodimonte con la collaborazione di tante Associazioni locali, danno il via al concorso fotografico che ha per tema: "Napoli il MIO mondo, il mondo a Napoli" .

Per partecipare inviare le fotografie dal 14 luglio al 24 settembre su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. secondo il Regolamento presente sul gruppo Facebook Partecip-Azione.

Nutrizione in Oncologia 2

Cittadinanzattiva Martina Franca, ha un nuovo coordinatore Luca Genco al quale facciamo i migliori auguri di buon lavoro.
Un saluto e ringraziamento speciale alla Signora Iride Salerno per la sua grande dedizione in questi lunghi anni come referente del Tribunale per i diritti del malato .
Leggi la notizia.

Progetto senza titolo 2 copy

Il Comitato Civico 3e36 invita Istituzioni, ASL, finanziatori, Comitati locali, Associazioni, Sindacati, figure tecniche e professionali del campo socio-sanitario, cittadini residenti e non, a una TAVOLA ROTONDA dal titolo “Quale futuro per l’ospedale Grifoni?” L’Ospedale Grifoni di Amatrice è andato distrutto con gli eventi sismici del 2016. Il governo tedesco ha stanziato sei milioni di Euro per la ricostruzione di questa infrastruttura fondamentale per la vita del territorio. Molte domande rimangono aperte.
Dove avrà luogo la ricostruzione? Quali servizi sarà in grado di offrire? Che impatto avrà sulla garanzia del diritto alla salute dei cittadini? Di quale supporto in termini di competenze professionali avrà bisogno? Quale indotto riuscirà a creare per l’economia locale?

emergenza rifiuti

Il rappresentante territoriale di Cittadinanzattiva, Roberto Saccozzi, scrive alle Autorità competenti per denunciare il sempre più grave problema dei rifiuti a Cerignola, città di 59.000 abitanti. "Sono ormai giorni che la città è sommersa da cumuli di rifiuti che, data la stagione, emettono miasmi maleodoranti, invadono le strade e i marciapiedi ed iniziano ad emettere scoli pericolosi. Le voci che corrono in città parlano di pochi mezzi della SIA, insufficienti alla bisogna e del parziale utilizzo della discarica di Grottaglie. La soluzione trovata dal sindaco è di accumulare i rifiuti all’interporto, struttura in disarmo e inadatta allo scopo. Questo avviene solo a Cerignola mentre gli altri comuni del CONSORZIO FG4 hanno risolto da tempo il problema e sono puliti ed in ordine.

 

 

Bellizzi

Cittadinanzattiva di Bellizzi, con il FORUM delle Associazioni, nel Centro Sociale di Bellizzi, giovedì 28 giugno, hanno organizzato il Convegno “Terzo Settore: quali opportunità?”.
Al Convegno hanno partecipato le Associazioni locali e tantissimi cittadini. Cosa possono fare le Associazioni è stato il tema portante del Codice del terzo Settore (DECRETO LEGISLATIVO 03.07.2017, N. 117), illustrato dal prof. Adalgiso Amendola – Ordinario di economia Politica – presso l’Università degli Studi di Salerno.
L’oratore, dopo aver fatto una panoramica sulla Legge e presentato importanti studi, dai quali emerge che la Campania è il fanalino di coda nel Terzo Settore, per una sorta di cultura del “familiarismo”, che privilegia il proprio particulare, su sollecitazione dei Presidenti delle Associazioni presenti, si è soffermato sull’art. 55, che prevede il coinvolgimento degli Enti del Terzo settore.
Con la nuova normativa – ha spiegato il prof. Amendola – si ribalta il rapporto tra le Associazioni e gli Enti pubblici, a partire dal Comune; per cui le Associazioni devono essere coinvolte nella politica degli Enti pubblici e da fruitori diventano soggetti organizzatori.

"Il primo sopralluogo non previsto, all'Ospedale Giuseppe Fogliani di Milazzo in provincia di Messina, dove Tonino Aceti, coordinatore Nazionale del Tribunale per i diritti del malato - Cittadinanzattiva, con alcuni attivisti dell'associazione, ha potuto riscontrare nel pronto soccorso una procedura diversa da quella prevista nel triage, la valutazione rapida della condizione clinica dei pazienti e del rischio con l'attribuzione di un codice colore per definire la priorità di trattamento.

Alle persone in attesa non sono stati assegnati o comunicati i codici colore del triage e l'unica indicazione che hanno ricevuto è stata quella di aspettare il turno. I pazienti e i loro familiari hanno riferito alla delegazione il loro senso di smarrimento e insoddisfazione.

01 AUTOSTRADE SICILIANE DEL CAS

Cittadinanzattiva Messina si rivolge al Prefetto, Cas e Regione. "Urge eliminare i gravi rischi per gli utenti in caso di incendi
Prima dell'arrivo dei possenti venti di scirocco e dei consueti incendi dolosi,  del mese di luglio e agosto, Cittadinanzattiva di Messina si rivolge al Prefetto, all'Assessore alle infrastrutture e Mobilità della Regione Sicilia e ai responsabili del Cas, perché si provveda a rendere sicure le uniche Autostrade a pagamento del Sud Italia.

I due sensi di marcia  delle Autostrade A18 e A20, assieme ad alcuni svincoli, sono oscurati da una folta vegetazione di alto fusto, eucalyptus,  pini domestici e Sambuco i cui rami in alcuni tratti abbracciano le carreggiate, che si sommano ai grovigli di rovi, fichi d'india e sterpaglie.

Progetto senza titolo 2

Il prossimo 29 giugno a Massa  si terrà il convegno dal titolo "Dall'infanzia all'età anziana: quale continuità Assistenziale sul territorio?" Anche questo incontro fa parte del progetto toscano "DIALOGO". Progetto di informazione e comunicazione tra cittadini, istituzioni socio-sanitarie e politiche, dove la partecipazione e la collaborazione diventano punti d’incontro tra persone e istituzioni, tra capacità di saper esprimere i bisogni e quella di saper offrire servizi adeguati, realizzato da Cittadinanzattiva Toscana.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.