Dal Territorio

camminiamo diritti

Trentacinque associazioni e organizzazioni, diverse tra loro, ma accomunate da un’esigenza: quella di far sentire la propria voce in difesa dei diritti, che oggi sono negati e calpestati, mentre la solidarietà è considerata reato, l’aiuto viene tacciato di buonismo, l’odio per il diverso prevale sullo spirito di fratellanza, facilitando la diffusione di nuove forme di razzismo e fascismo. Sarà una grande manifestazione quella in programma il prossimo 10 dicembre a Perugia, “Camminiamo Diritti”, organizzata in occasione del 70esimo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani (10 novembre 1948) e che vedrà per la prima volta insieme oltre 35 associazioni, gruppi, movimenti e organizzazioni di Perugia e dell’Umbria, che si sono date appuntamento in piazza IV Novembre dalle ore 17.30, per una manifestazione “festosa” nella quale si alterneranno musica, testimonianze e letture degli articoli della Dichiarazione universale. 

rac. civica

E' stata presentata oggi la “Raccomandazione civica per la gestione dei pazienti colpiti da spasticità post ictus. I percorsi di riabilitazione nel Lazio", frutto del lavoro coordinato da Cittadinanzattiva Lazio e che ha visto partecipare al Tavolo regionale di lavoro Alice Lazio, AIFI Lazio, FIMMG Lazio, Fisiatri e Clinici di Aziende Ospedaliere e Aziendali laziali, Direttori del servizio CAD; Fondazione Santa Lucia.

Tale lavoro viene offerto alla Regione Lazio per avviare una riflessione, la più compiuta possibile, sul tema del percorso di cura per persone colpite da spasticità post ictus.

L’obiettivo è quello di incardinare, a livello di politiche sanitarie regionali, un processo che metta al centro delle azioni di governo il cittadino e le professioni sanitarie, in un’alleanza che va costruita su diversi fronti: dall’informazione alla comunicazione, dall’integrazione dei percorsi tra ospedale e territorio e tra le professioni sanitarie.

sorriso contro dolori

E' partita la raccolta fondi on line per l'acquisto di un'importante apparecchiatura contro il dolore cronico per l'ospedale di Ravenna. "Un sorriso contro il dolore", questo il nome della campagna di raccolta fondi che durerà 90 giorni nei quali ci saranno tanti eventi ed iniziative per coinvolgere i cittadini. L' idea nasce dal responsabile della rete terapia del dolore dell'Ausl della Romagna, dott. Innamorato con la partnership di Cittadinanzattiva Ravenna e dell'Associazione Parkinson.

Contro violenza donne

Ad oggi più di 55 femminicidi registrati nel 2018, una brutalità che si perpetua e tramanda. Cittadinanzattiva Eboli, insieme all'associazione "A voce alta Salerno", all'associazione "Mandem" e ad esperti, hanno deciso di promuovere nella giornata mondiale contro la violenze delle donne un incontro con studenti e le loro famiglie sul tema dell'eliminazione della violenza contro le donne. Ogni giorno dobbiamo celebrare la dignità della vita e contrastare attraverso la buona informazone ed una maggiore consapevolezza" . Il prossimo 26 novembre presso l''IC Giacinto Romano di Eboli .

contro la violenza24nov

Nel nostro paese quasi 7 milioni di donne ha subito almeno una volta nella vita una violenza fisica o sessuale, e i dati sono preoccupanti, una vittima ogni due giorni e mezzo (rapporto Eures). Il più delle volte la violenza è compiuta tra le mura domestiche, dal un famigliare o comunque una persona nota.

Per sostenere le donne nella loro battaglia ad ottenere una società più sicura – si legge nella nota dell’Asl Roma 4 –  è importante il sostegno da parte delle istituzioni pubbliche in caso di manifestazioni di violenza, ma anche una corretta informazione volta ai più giovani per contrastare quei comportamenti che possono sfociare in atti oppressivi e violenti.

INVITO seminario assistenza domiciliare Firenze

Si terrà a Firenze, martedi 27 novembre 2018, ore 9-13, presso l'Auditorium Fondazione CR Firenze, via Folco Portinari 5, il seminario sull'assistenza domiciliare nell'ambito del progetto regionale Dialogo. Leggi di più sul sito di Cittadinanzattiva Toscana e scarica la locandina

 

INVITO Laboratorio DIALOGO MASSA MARITTIMA 2018

Il Progetto Dialogo fa tappa a Massa Marittima, presso il Portale delle Arti, Sala Mariella Gennai, piazza XXIV Maggio 10.

Il 24 novembre si terrà una giornata laboratorio dal titolo ‘Consapevolezza, accompagnamento, territorio… per migliorare la qualità della vita nella cronicità’. Le tematiche affrontate saranno le informazioni, la consapevolezza e proposte per gestire la malattia cronica, e le Direttive Anticipate di Trattamento: perchè scriverle, a chi affidarle, chi ci può consigliare.

cagliari

Il prossimo 24 novembre, dalle ore 9,30 alle ore 12,30, a Cagliari, i volontari di Cittadinanzattiva Cagliari saranno presenti presso gli esercizi commerciali Superstore Conad (via dei Valenzani e via Jenner) e Nonna Isa (via Sonnino) di Cagliari per sensibilizzare i cittadini contro la violenza sulle donne.

L’iniziativa rientra nel Calendario condiviso di eventi per il contrasto alla violenza e alle discriminazioni “Viva la libertà! Cagliari contro la violenza” predisposto dal Comune di Cagliari, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre 2018.

I volontari regaleranno ai cittadini che la mattina di sabato 24 novembre si recheranno a fare la spesa, presso gli esercizi commerciali aderenti, una shopper sulla quale è stampato il messaggio “Voglio essere libera … Libera come una donna”, insieme ad una piccola brochure con i contatti dei centri di ascolto donne, centri antiviolenza, ecc., presenti nel comune di Cagliari.

mutualità

Qual è il futuro della mutualità? E’ possibile ottenere un sistema di sanità integrativa che crei sinergia e non competizione tra pubblico, privato e privato sociale con l’unico obiettivo di garantire il diritto fondamentale alla salute? Per fare il punto su questo e su molto altro, la Società nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo e Cittadinanzattiva delle Marche organizzano e promuovono il convegno: "Il ruolo della Mutualità tra pubblico, privato e privato sociale", venerdì 9 Novembre alle ore 9.30 al Teatro delle Muse in Piazza della Repubblica di Ancona.

Progetto senza titolo 1

Il crollo della scala mobile all’interno della stazione metropolitana di Piazza della Repubblica di stasera ripropone con forza la necessità di avere una costante attenzione alla manutenzione, alla sicurezza e alla qualità del servizio pubblico locale. Queste le dichiarazioni di Elio Rosati segretario regionale di Cittadinanzattiva Lazio.

Attendiamo di sapere quali siano state le reali cause del crollo di stasera e chiediamo all’azienda di dare informazioni precise e puntuali sugli interventi realizzati sulle scale mobili di tutte le stazioni della Metropolitana di Roma.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.