Dal Territorio

call center silhouette

CittadinanzattivaTerni informa che prenderà in carico le richieste dei cittadini che hanno bisogno di chiarimenti e consigli riguardanti i servizi di pubblica utilità come energia, telefonia, trasporti pubblici, servizi postali, banche e assicurazioni mediante la email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o il numero di telefono cellulare: 333.4615843

ricercatori precari copy

Oggi vogliamo condividere con voi una nuova lettera della nostra aderente a Cittadinanzattiva Marche sul tema dei ricercatori precari pubblicata su Quotidiano sanità

BULLISMO WEB

Il 27 febbraio Cittadinanzattiva Lazio e Misap organizzano presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), in Piazzale Aldo Moro a Roma (I piano, ala storica Aula Marconi), il convegno dal titolo "SINDROME DEL BULLIZZANTE, LA RICERCA AL SERVIZIO DELLA CLINICA."
Si prevede inoltre di avviare un monitoraggio in alcuni istituti superiori della città di Roma che con il coinvolgimento di famiglie, studenti, docenti e personale scolastico in un percorso di emersione dei fenomeni, loro presa in carico con il coinvolgimento delle istituzioni e attivazione di politiche integrate.

callcenter piusaipiusei RIFIUTI 01

Dopo le dichiarazioni dell' AD di AMA circa la possibilità per i cittadini romani di chiedere una riduzione nel pagamento della TARI dietro dichiarazione da parte delle ASL romane (ASL RM1, ASL RM2, ASL RM3) attestante problemi di natura sanitaria, sembrerebbe tutto da buttare!

A renderlo noto è Elio Rosati, Segretario regionale di Cittadinanzattiva Lazio.

Leggi di più su RomaReport.it


sanità 26feb copy

Il 20 febbraio presso la Regione Lazio si terrà la prima riunione dei gruppi attivi sulle politiche della cronicità introdotti con l'Atto di Indirizzo della Regione Lazio nello scorso mese di ottobre.
Cittadinanzattiva Lazio partecipa a questo rilevante percorso di integrazione nella governance delle politiche regionali sulla cronicità. Hanno dato formale adesione oltre 60 associazioni di malati cronici e rari.

DH lazio

Il prossimo 17 febbraio dalle ore 10 alle ore 13, presso la Sala Antico Atrio in Piazza San Giovanni in Laterano ,si terrà l'evento di presentazione del "Monitoraggio civico dei Day Hospital oncoematologici e Carta della qualità dei DH oncoematologici*: Focus Lazio.

giustizia riparativa copy

Mercoledì 12 febbraio alle ore 17.30 la libreria Feltrinelli di Treviso ha ospitato l’incontro “È tempo di Giustizia riparativa sociale”, in concomitanza con la presentazione del libro “Il colore dell’Inferno. La pena tra vendetta e giustizia” di Umberto Curi, professore di Storia della filosofia all'Università di Padova. L'evento è stato organizzato da Cittadinanzattiva Treviso in collaborazione con l’associazione Civitas e con il patrocinio dell’Ordine degli Assistenti sociali. Il tema della Giustizia riparativa è di grande attualità e cerca di mettere insieme i concetti di riparazione, riconciliazione e rassicurazione e si tratta di un tema cruciale su cui Cittadinanzattiva è da tempo impegnata.

“L’attuazione del Piano Cronicità nel Cuneese”, è il tema dell’incontro promosso da Asl CN1, con l’azienda ospedaliera S. Croce e Carle e la collaborazione di cittadinanza attiva giovedi 30 gennaio, dalle 16.30 alle 19.00, presso il Centro Congressi della Provincia di Cuneo. Spiega il direttore sanitario dell’Asl Giuseppe Noto“Obiettivo dell’evento è integrare le esperienze già in atto nelle nostre aziende condividendo le competenze tra i diversi operatori sanitari sia ospedalieri sia territoriali per affrontare e dare risposte appropriate all'aumento delle malattie croniche, un fenomeno che si sta verificando a livello nazionale ed europeo ed è strettamente correlato all'invecchiamento della popolazione”.

Il Segretario regionale di Cittadinanzattiva Lazio attraverso un comunicato racconta le vicende legate al Progetto di riqualificazione della Stazione Tiburtina, al taglio dei pini di Corso Trieste e alla discarica di Monte Carnevale "sono solo gli ultimi tre esempi di fallimento delle politiche partecipative del Comune di Roma".

Un gruppo di associazioni tra queste Cittadinanzattiva Sardegna e di esponenti del mondo della cultura e dell’attivismo civico hanno inviato una lettera appello  alla Giunta e al Consiglio Regionale della Sardegna, ai Ministri competenti, alle Soprintendenze, ai membri del Parlamento Italiano, ai media su salviamo la Sardegna e le sue coste.
"Chiediamo che siano rispettati i vincoli di inedificabilità della fascia costiera, in particolare dei 300 metri dalla battigia, che da decenni difendono le coste della Sardegna .....".

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.