strisce blu

Nei parcheggi con le strisce blu cambiano le cose. Dallo scorso 1° luglio, infatti, i cittadini che vogliono sostare nelle aree con le strisce blu potranno farlo gratuitamente nel caso in cui il parchimetro non è adeguatamente attrezzato per i pagamenti tramite POS.

E in tal caso non ci sarà alcuna sanzione per il mancato pagamento della sosta, dal momento che da tale data è scattato l'obbligo imposto dalla legge di Stabilità 2016 per i comuni di adeguare i dispositivi di controllo della durata della sosta a pagamento per consentire i pagamenti con bancomat o carte di credito.

Approfondisci su studiocastaldi.it

Metà campana metà romana, poliedrica, e alla continua ricerca del bello nella fotografia e nell’arte attraverso i suoi quadri. Da 10 anni impegnata in Cittadinanzattiva, sempre in difesa e a tutela dei cittadini, in particolare per l’area consumatori e le politiche della conciliazione. Il suo motto è ”Il mondo non è di chi si alza presto la mattina, ma di chi si alza felice di iniziare una nuova giornata

Condividi

Potrebbe interessarti