Consumatori

telecomunicazioni

L’Autorità ha deliberato l’adozione di provvedimenti di diffida nei confronti di Tim, Wind Tre, Vodafone, Fastweb e Sky che non hanno rispettato le prescrizioni in materia di chiarezza, trasparenza e completezza delle informative rese agli utenti, per quanto concerne, in particolare, la precisa indicazione del prezzo di rinnovo delle offerte a fronte di modifiche contrattuali nella fase di ritorno alla cadenza mensile della fatturazione dei servizi di comunicazione elettronica.

telecomunicazioni

I giudici amministrativi respingono il ricorso degli operatori. E' legittima la delibera del Garante per le Comunicazioni (di marzo 2017) che considera virtuosa la sola fatturazione solare. Sospensione cautelare (fino a ottobre) per il meccanismo di restituzione dei soldi ai clienti. Sconfitta per le società dei telefoni sul fronte della bolletta ogni 28 giorni. I giudici del Tar del Lazio hanno respinto il ricorso dell'Asstel e delle singole società dei telefoni (Tim, Vodafone, WindTre, Fastweb, Eolo) contro la delibera 121 del Garante per le Comunicazioni (l'AgCom).

telefonate moleste

Ogni volta che acquistiamo un biglietto di viaggio, scarichiamo una App, usufruiamo di sconti tramite una carta fedeltà, aderiamo a una offerta telefonica, ci iscriviamo a un evento siamo consapevoli che stiamo fornendo i nostri dati personali ad aziende terze? Soprattutto, sappiamo a quali aziende verranno ceduti i nostri dati e l’utilizzo che ne faranno?

quando pagare il bollo auto

In questi giorni migliaia di automobilisti stanno ricevendo le notifiche di ingiunzioni di pagamento delle tasse automobilistiche regionali, anno 2012, da parte della Regione Campania. Attenzione però, perché secondo l’avvocato Carlo Claps, presidente di Aidacon Consumatori (www.aidacon.it). tali richieste di pagamento non sono legittime.

«L’Ente impositore, nel caso di specie la Regione, può riscuotere l’imposta sulla circolazione delle auto entro tre anni – ha spiegato l’avvocato Claps - che decorrono dall’anno successivo a quello in cui è dovuto il pagamento.

detrazione pannelli solari

Confermata la possibilità di recuperare il 65% delle spese sostenute per la posa di pannelli solari termici, dal 1 gennaio 2018, per la produzione di acqua calda sanitaria per usi domestici, industriali, commerciali, ricreativi e socio-assistenziali sino a un importo massimo di detrazione di 60.000 euro

La Legge di Bilancio 2018 ha convalidato l’opportunità, per i contribuenti, di usufruire di una detrazione Irpef o Ires suddivisa in dieci rate annuali.

Nuove etichette per pasta e riso

Sono entrati in vigore i decreti a firma del Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda e del Ministro dello Politiche Agricole Maurizio Martina che rendono obbligatoria l’indicazione in etichetta dell’origine del riso e del grano per la pasta.

Tutti i consumatori potranno quindi conoscere il luogo in cui il grano e il riso è stato coltivato e non solo. La trasparenza delle informazioni in etichetta permettono al consumatore di fare scelte di acquisto maggiormente consapevoli.

 multestradali

Controllate la propria casella di posta certificata, se ne avete una, perchè d’ora in poi le multe stradali verranno notificate via PEC. È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 16 gennaio scorso il decreto del Ministero dell’Interno relativo alla notifica telematica dei verbali di accertamento delle violazioni al Codice della Strada. Un provvedimento importante per i cittadini che, d’ora in poi, riceveranno le multe al proprio domicilio digitale, ma anche per le pubbliche amministrazioni che dovranno formare digitalmente i documenti da notificare.

approvato emendamento bollette copy

Entro il prossimo 5 aprile gli operatori di telefonia, reti televisive e di comunicazioni elettroniche, dovranno necessariamente adeguarsi alle disposizioni che per i contratti di fornitura nei servizi di comunicazione elettronica impongono la cadenza di rinnovo delle offerte e della fatturazione dei servizi su base mensile o di multipli del mese. Il rinnovo dell’offerta telefonica e la fatturazione del servizio erogato non saranno più ogni 4 settimane, ma esclusivamente a ciclo mensile. In questo modo viene eliminata la tredicesima mensilità acquisita inconsapevolmente dagli utenti del settore telefonico e si ritorna ai 12 rinnovi annuali, che prima della entrata in vigore della legge erano arrivati a 13 con la modifica unilaterale dei 28 giorni. Come è possibile tutelarsi?

V giornata spreco alimentare

In occasione della V Giornata Nazionale di prevenzione dello spreco alimentare che si è tenuta lo scorso 5 febbraio, sono stati presentati i primi dati sullo spreco domestico reale su un campione di 400 famiglie italiane e su scuole (11.518 soggetti coinvolti), ipermercati (3) e supermercati (13), nell’ambito del progetto Reduce promosso dal Ministero dell’Ambiente con l’Università di Bologna e la campagna Spreco Zero.

Secondo i Diari tenuti dalle famiglie coinvolte nell’indagine ogni famiglia getta 84,9 Kg di cibo all’anno sprecando 2,2 milioni di tonnellate per un costo complessivo di 85 miliardi.

Amazon e i prodotti contraffatti copy

L’inchiesta di Sky Tg24 ha nuovamente portato all’attenzione dei consumatori il fenomeno dilagante della contraffazione su Internet. In questo caso nell’occhio del mirino c’è Amazon, il colosso delle vendite on line.
Dopo la decisione, lo scorso dicembre, di Birkenstock, rinomata Azienda che produce calzature, che ha deciso di non vendere più i suoi prodotti su Amazon proprio a causa delle numerose scarpe contraffatte in vendita sul portale, tramite venditori terzi, è adesso il turno di un altro colosso, Louis Vuitton.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.