Consumatori

telecomunicazioni copy

I nuovi standard di codifica e decodifica video e le nuove reti di trasmissione consentiranno alla rete TV digitale terrestre di fare un salto di qualità, sia in termini di efficienza (adottando tecnologie all’avanguardia, come i nuovi standard di compressione video) sia in termini di migliore qualità di trasmissione delle immagini.

A questo proposito molto presto i principali broadcaster saranno visibili solo sulle tv di ultima generazione. A partire dal 20 ottobre infatti le televisioni nazionali lasceranno l’attuale standard (Mpeg-2) per adottare il nuovo (Mpeg-4) su base sostanzialmente volontaria. Saranno le stesse tv a scegliere quale dei loro canali irradiare in Mpeg-4 (il nuovo standard).

19 e 21 ottobre genitori e internet proteggere i dati su app e social

Prosegue il percorso formativo gratuito "consumatori digitali, consapevoli e sicuri" : il prossimo 19 e 21 ottobre Monica Valente e Leonardo Poggi di Altroconsumo ci accompagneranno in un percorso nel mondo dei dati, tra rischi e opportunità di siti web, app e social network. Tanti consigli per rendere sicuro l’utilizzo dei device, con l’obiettivo di promuovere nei bambini e nei ragazzi un approccio più responsabile e consapevole.

Il percorso formativo gratuito, realizzato nell'ambito del progetto Operazione Risorgimento Digitale, ha l'obiettivo di educare i cittadini e i consumatori all'uso consapevole e sicuro di Internet per cogliere tutte le opportunità e i vantaggi della vita digitale prevenendo i principali rischi online: dall'uso corretto degli strumenti digitali per la gestione del denaro agli acquisti online, alle nuove modalità di accesso a informazioni, prodotti e servizi.

servizio idrico

La prescrizione biennale o prescrizione breve nel settore idrico è in vigore dal primo gennaio 2020. Da quella data infatti, anche per le bollette dell'acqua, nei casi di rilevanti ritardi nella fatturazione del gestore, l'utente potrà eccepire la prescrizione e pagare solo gli importi fatturati relativi ai consumi più recenti di 2 anni. Inoltre, la delibera 547/2019/R/idr ha stabilito anche una frequenza minima mensile delle fatturazioni, per evitare bollette troppo ravvicinate, e un meccanismo di premi e penalità che incentivi il miglioramento del servizio all'utenza e i rapporti contrattuali applicato a tutti i gestori, anche i più piccoli.

consultazione trasporti

Il rilancio del sistema dei trasporti post pandemia e l'impiego delle risorse del PNRR sono solo alcuni dei temi al centro del rapporto annuale 2021 dell'ART - Autorità di regolazione dei trasporti. L'impatto sulla pandemia sulla domanda e sull'offerta del settore dei trasporti nel 2020 è stato devastante, generando una forte riduzione dei volumi di traffico rispetto al passato. La ripresa del comparto dei trasporti dovrà avvenire, secondo le proposte della Autorità,  ponendo la stessa a garanzia dell’equilibrio degli investimenti pubblici previsti dal PNRR. “L’Autorità rappresenta infatti il naturale candidato – ha dichiarato il Presidente Nicola Zaccheo – quale soggetto terzo ed indipendente, per garantire criteri oggettivi e una base metodologica rigorosa per valutare le necessarie misure di sostegno pubblico, vigilare sull’impiego delle risorse del PNRR nel settore dei trasporti, incentivare nuovi sistemi di mobilità coerenti con il green deal europeo, ponendo, al contempo, massima centralità e alla tutela dei diritti di utenti passeggeri".

12 e 14 ottobre webinar sulle fake news l inquinamento delle informazioni

Prosegue il il percorso formativo gratuito "Consumatori digitali, consapevoli e sicuri": il prossimo 12 e 14 ottobre la ADOC  presenterà il webinar  "Le 7 categorie di cattive informazioni",  per fornire un quadro completo sulla difesa dalle fake news, individuandone le diverse tipologie e le modalità per proteggersi.

Il percorso formativo gratuito, realizzato nell'ambito del progetto Operazione Risorgimento Digitale, ha l'obiettivo di educare i cittadini e i consumatori all'uso consapevole e sicuro di Internet per cogliere tutte le opportunità e i vantaggi della vita digitale prevenendo i principali rischi online: dall'uso corretto degli strumenti digitali per la gestione del denaro agli acquisti online, alle nuove modalità di accesso a informazioni, prodotti e servizi.

FAQPrivacy

Il Garante della Privacy ha annunciato l'apertura di un'indagine sulle app e sul mercato dei dati in tema di chiarezza e trasparenza dell’informativa e corretta acquisizione del consenso.
Molte App, emerge dalla nota sul sito web del Garante, tra le autorizzazioni di accesso che richiedono al momento del download inseriscono anche l’utilizzazione del microfono. Solo che questo resterebbe acceso anche se l'App non è in funzione. Ciò al fine di a carpire informazioni rivendute poi a società per fare proposte commerciali.

energia aprile calano bollette copy copy copy copy copy copy copy copy

ll Consiglio dei Ministri dello scorso 23 settembre ha approvato un Decreto Legge che introduce misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale. Obiettivo è il contrasto al previsto  aumento delle bollette per le famiglie che già beneficiano del bonus elettrico e gas, e dunque a vantaggio di oltre 3 milioni di famiglie che beneficiano del bonus sociale elettrico. Si tratta di nuclei che hanno un Isee inferiore a 8265 euro annui; nuclei familiari numerosi (Isee 20.000 euro annui con almeno 4 figli); percettori di reddito o pensione di cittadinanza; utenti in gravi condizioni di salute, utilizzatori di apparecchiature elettromedicali.

È on line il primo Manifesto delle mobilità sostenibile scritto dai 1863 studenti che hanno partecipato al progetto O.R.A. Open Road Alliance, promosso da Cittadinanzattiva e Fondazione Unipolis.

Determinazioni, Cambiamenti, Proposte e Futuro: sono queste le sezioni di cui si compone il Manifesto, una piattaforma nata grazie al contributo di tutte le classi, presentata lo scorso 16 settembre e che ben presto sarà oggetto di un tour nelle 14 città metropolitane.

La prima sezione del Manifesto racchiude le definizioni del concetto di mobilità sostenibile elaborate dagli studenti. La seconda evidenzia i cambiamenti che vorrebbero veder realizzati nelle diverse città. La terza delinea le proposte concrete che a loro avviso andrebbero realizzate e, infine, la quarta presenta alcune pillole di futuro che descrivono la mobilità del domani. Arricchiscono il Manifesto una pagina di consigli dei giovani ai loro coetanei, le parole chiave con le quali meglio descrivono la mobilità sostenibile e una raccolta dei 10 migliori elaborati creativi multimediali realizzati durante il progetto.

acqua dossier 2015 02 15

La Relazione annuale dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) costituisce un importante appuntamento per fotografare la situazione del servizio idrico integrato del nostro Paese, sulla base di rilevazioni oggettive. Ciò che emerge dalla Relazione del 2021, presentata in Parlamento lo scorso venerdì, è ancora una volta la fotografia di un paese disomogeneo rispetto alla qualità del servizio (fenomeno del water service divide), con maggiori criticità rilevate nel Sud e Isole.

A ciò si aggiunge anche un dato poco confortante riguardo la qualità dell’acqua erogata: solo 27 gestioni su 164 di quelle monitorate hanno adottato un piano di sicurezza dell’acqua (water safety plan). Di che si tratta? I “piani di sicurezza dell’acqua”, introdotti per la prima volta in Italia dal decreto del Ministero della salute 14 giugno 2017, costituiscono un sistema integrato di prevenzione e controllo basato sull’analisi di rischio sito-specifica estesa all’intera filiera idro-potabile. Possono essere considerati come uno strumento di gestione del rischio utilizzato dai gestori per assicurare che l’acqua destinata al consumo umano sia caratterizzata da un buono stato chimico, fisico e biologico.

Trenitalia

L'ART - Autorità di regolazione dei trasporti è l’organismo nazionale responsabile della corretta applicazione dei Regolamenti europei in materia di diritti dei passeggeri che viaggiano a bordo di treni, autobus e navi (per il trasporto aereo invece, la tutela dei diritti dei passeggeri è affidata all’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile - ENAC).

Affinché i passeggeri di treni, autobus e navi possano meglio conoscere e tutelare i loro diritti, l’Autorità sta diffondendo una campagna di comunicazione avviata a luglio 2021. Dopo gli spot TV e Radio diffusi sulle reti RAI, da settembre sono on-line tre video-tutorial sui diritti dei passeggeri del trasporto ferroviario, con autobus, via mare e per vie navigabili interne.

Condividi