Consumatori

reddito copy

Secondo il rapporto Istat del terzo trimestre del 2019, il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato dello 0,9% rispetto al trimestre precedente senza però portare ad un incremento dei consumi. Infatti, la crescita della spesa per consumi finali è decisamente meno sostenuta rispetto a quella registrata per il reddito disponibile lordo (rispettivamente +0,1% e +0,9%). Ciò vuol dire che i consumi non decollano seppure le disponibilità per spendere ci sarebbero.

O.R.A. SITO WEB copy

Fino al 20 dicembre 2019 è possibile inviare le candidature al contest del progetto O.R.A. - Open Road Alliance, rivolto agli studenti del terzo anno (in riferimento all’anno scolastico 2019/2020) scolastico degli Istituti superiori di II grado delle 14 città metropolitane, che condurrà alla realizzazione del Manifesto della Mobilità Sostenibile ‑ La Mobilità del Futuro.

alleanza italiana sviluppo sostenibile logo copy

L'Asvis - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile - che riunisce attualmente oltre 230 tra le più importanti istituzioni e reti della società civile, ha presentato, per voce del Presidente Pierluigi Stefanini, il rapporto annuale "La politica italiana e l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. A che punto siamo?".

tutela copy

Il mese dell’educazione finanziaria, che si svolge dal 1 al 31 ottobre, è iniziato. Sono tante le iniziative sparse in tutta Italia e consultabili nel link sotto riportato.

L'obiettivo, è accrescere le conoscenze finanziaria pianificando più accuratamente il proprio futuro, risparmiare ed investire meglio i propri risparmi gestendo meglio il proprio debito.

Tv privata

L'operazione internazionale condotta dalla Polizia Postale in collaborazione con Eurojust ed Europol per oscurare il fenomeno delle TV pirata ha avuto un grande clamore.

La frode oggetto dell'intervento congiunto, consiste nella conversione del segnale analogico della pay tv in web-digitale: in sostanza equivale ad un sistema di trasmissione di segnali televisivi su reti informatiche che a fronte di un'abbonamento low cost permetteva di poter guardare tutti i canali di Sky, Mediaset Premium, Dazn, Netflix ed Infinity.

lotta alla contraffazione copy copy

Le merci contraffatte, oltre a ledere i diritti di chi produce nel rispetto delle norme UE e nazionali, possono essere anche nocive per la salute dei consumatori.

I dati che emergono da un'indagine della Commissione europea mostrano che nel 2018 il numero delle intercettazioni di merci contraffatte importate nell'UE è aumentato a causa di un ampio quantitativo di spedizioni di modesta entità inviate mediante corrieri e servizi postali.

telepass copy

L'Agcom - L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato - ha avviato una procedura contro Telepass per possibile discriminazione verso i consumatori.
Telepass, controllata al 100% da Atlantia, avrebbe violato le norme UE che vietano di impedire o applicare condizioni diverse ai consumatori che intendono pagare il pedaggio autostradale attraverso domiciliazione su conti correnti esteri.

amazon copy

Amazon, la società americana fondata a Seattle, rischia una multa salatissima per comportamenti anticoncorrenziali. I giudici USA della Federal Trade Commission, l'equivalente dell'italiana Autorità garante della concorrenza e del mercato, stanno investigando sulle modalità di vendita dei prodotti sul sito web di Amazon.

rifiuti tari

Aumenta il costo della Tari, specialmente per il settore terziario. Stando ai dati emersi dallo studio svolto dall'Osservatorio tasse locali di Confcommercio, negli ultimi otto anni, la tassa sui rifiuti è cresciuta del 76% corrispondente a un incremento complessivo di 4,1 miliardi di euro. Si registrano incrementi generalizzati della Tari sulla totalità dei capoluoghi di provincia. Eppure, la situazione del decoro pubblico nelle strade delle città italiane non sembra migliorare: il caso di Roma è eclatante, dal momento che il Lazio è la regione con la tassa sui rifiuti più alta, pari a 261 euro pro capite, in aumento del 7% sul 2017.

banca digi 2015 02 13

Secondo i dati emersi dall'indagine online ABI Lab-Doxa, contenuta nel Rapporto annuale sul Digital Banking e realizzato dal Consorzio ABI Lab, aumenta sempre di più la frequenza e la familiarità con la quale l'utente interagisce con l'home banking dal proprio PC o con il mobile banking tramite il proprio smartphone.

Secondo lo studio, tutte le banche del campione offrono servizi tramite Internet banking e applicazioni (app) per smartphone, eppure il numero di operazioni da PC rimane più del doppio rispetto a quelle effettuate via smartphone. L’88% degli utenti intervistati effettua operazioni informative (saldo di conto corrente, lista movimenti cc), e/o dispositive (bonifici e giroconti, ricariche del cellulare, pagamento bollette, F24, ricarica della carta di credito prepagata etc.) tramite PC. Lo smartphone in particolare, si ritaglia uno spazio importante per specifiche operazioni come la prenotazione appuntamento in filiale e la ricarica cellulare.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.