Notizie

Domenica 19 maggio a Roma la Festa dei Popoli

Domenica 19 maggio a Roma presso la Basilica di San Giovanni in Laterano, si tiene la XXVIII edizione della Festa dei Popoli, la manifestazione che riunisce le comunità immigrate della capitale in una giornata all’insegna del dialogo e della fratellanza.

La Festa, promossa dall’Ufficio Migrantes della diocesi di Roma e dalla Caritas di Roma, in collaborazione con le comunità cattoliche etniche, con Impresa Sant’Annibale Onlus e tante realtà che lavorano nel campo delle migrazioni, ha quest'anno come tema “Nella casa comune un’unica famiglia umana”. L'ingresso è libero e gratuito per tutti.

asvis2019

Presentata la terza edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, manifestazione promossa e coordinata dall’ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – che, grazie alle oltre 200 organizzazioni aderenti, è il principale punto di riferimento per il Paese sui temi dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e dell’Agenda 2030 che 193 paesi hanno sottoscritto nel 2015.
Per 17 giorni, tanti quanti gli Obiettivi che il mondo si è impegnato a raggiungere entro il 2030, centinaia di eventi distribuiti su tutto il territorio nazionale porteranno al centro dell’attenzione temi come lotta al cambiamento climatico e transizione energetica, innovazione tecnologica e futuro del lavoro, lotta alla povertà e alle disuguaglianze, salute e sicurezza alimentare, educazione e formazione continua, cooperazione internazionale, infrastrutture e mobilità sostenibile, dialogo interreligioso e futuro dell’Europa, protezione dell’ambiente e sviluppo economico.

 ci sara un decreto sicurezza bis dice salvini

Lo ha annunciato il Ministro dell’Interno e, al momento, sta circolando una bozza del testo che, sebbene non sia ancora stata esaminata dal Consiglio dei ministri, ha già suscitato diverse critiche e reazioni. Si tratterebbe di un nuovo decreto legge che, come il primo “Decreto sicurezza”, dovrebbe occuparsi principalmente di immigrazione e ordine pubblico. Non mancano quindi le preoccupazioni da parte del mondo delle associazioni e della società civile sulle ipotesi di un nuovo intervento soprattutto in materia di immigrazione, rispetto alle nuove previsioni ed alle nuove sanzioni contenute nel testo.

report sulla riscossione delle cartelle esattoriali

Lo conferma la recente sentenza della Corte di Cassazione, facendo riferimento ad uno dei provvedimenti più importanti del Decreto fiscale 2019 riguardante l’eliminazione delle micro cartelle esattoriali di importo inferiore a 1.000 euro. Se nel corso degli anni hai accumulato una serie di piccoli debiti di imposta (Iva, Irpef, IMU) o di tasse (TARI, tasse automobilistiche, canone Rai, ecc.) ed anche contravvenzioni al Codice della strada, devi sapere che questi debiti vengono cancellati dal fisco per l’intero importo. Non dovrai fare nulla: l’eliminazione di queste cartelle opera automaticamente e sarà l’agente di riscossione a cancellare la somma dal tuo carico debitorio.

rimpatrio rifugiati UE

In base al diritto europeo, un rifugiato in fuga da un Paese in cui rischia la tortura o altri trattamenti inumani vietati dalla Convenzione di Ginevra non può essere rimpatriato o respinto anche se lo status di rifugiato gli viene negato o revocato dallo Stato ospitante per validi motivi di sicurezza. E' quanto chiarito dalla Corte di Giustizia Ue in una sentenza pubblicata recentemente: i giudici sono stati chiamati a pronunciarsi sulla conformità delle disposizioni della direttiva Ue del 2011 sui rifugiati con quanto previsto dalla Convenzione di Ginevra, ponendo una serie di paletti rispetto al riconoscimento o rifiuto dello status di rifugiato.

consultazione evento finale copy copy

Si terrà il 16 maggio a Roma, presso l’Istituto della Enciclopedia Italiana – Sala Igea, Piazza della Enciclopedia Italiana 4, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, l’evento conclusivo della “Consultazione sulla partecipazione civica in sanità”, progetto promosso da Cittadinanzattiva con il contributo non condizionante di Novartis.
Nel corso dell’evento Cittadinanzattiva presenterà la Matrice per la qualità delle pratiche partecipative e il Documento finale frutto della consultazione, tenutasi a fine gennaio, di 100 stakeholder della salute e che successivamente è stato diffuso online per la raccolta di ulteriori pareri ed integrazioni.

Le nuove regole per promuovere il gioco dazzardo

All’interno del Decreto Dignità, il primo decreto firmato dal Ministro del Lavoro e Sviluppo Economico apparso in Gazzetta Ufficiale la scorsa estate, viene contrastata la ludopatia. Il provvedimento contiene una serie di misure atte a limitare la pubblicizzazione di qualsiasi forma di gioco d’azzardo.
Il 18 aprile 2019, l’AGCM - l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, ha diffuso le linee guida riguardanti il divieto di pubblicità, sponsorizzazioni e tutte le altre forme di comunicazioni a contenuto promozionale relative a giochi o scommesse con vincita in denaro. Ciò, al fine di tutelare il consumatore, con particolare riferimento alle categorie ritenute vulnerabili quali i giocatori patologici, i minori e gli anziani.

Migranti e rifugiati non portano malattie dati OMS e commento del Ministero

L’Ufficio europeo dell’Oms ha pubblicato il primo report sulla salute di migranti e rifugiati nei 53 Paesi della Regione dal titolo “Report on the health of refugees and migrants in the WHO European Region: no public health without refugee and migrant health”. Questo documento, che raccoglie e analizza le evidenze contenute in più di 13.000 documenti di letteratura a partire dal 2014, è stato realizzato in partnership con l’Istituto nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della povertà (Inmp). Nei 53 Paesi della Regione europea Oms ci sono circa 90,7 milioni di migranti internazionali, che rappresentano circa il 10% della popolazione (920 milioni). Un dato importante in termini di sanità pubblica se consideriamo che nei Paesi i sistemi sanitari vengono organizzati in maniera differente, soprattutto per le modalità di accesso ai servizi, di implementazione di strategie a livello regionale, e di raccomandazioni e politiche sanitarie, soprattutto per i migranti irregolari.

LIBRO COTTURRI ROMANZO POPOLARE

Questa è la storia di una Costituzione democratica tra le più belle del mondo, aperta, inclusiva, progressiva, che fin dall’inizio parti delle classi dirigenti del Paese e forze politiche di maggioranza hanno osteggiato e disatteso, nel quadro di ferree determinazioni di ordine internazionale. Da quarant’anni, poi, governi contrapposti e occasionali hanno tentato di riformarla ciascuno a propria misura e vantaggio. Questa Costituzione però ha messo radici nel cuore degli italiani, in forze culturali e in movimenti di cittadini, che ne hanno sviluppato il disegno dando concretezza a quel che si deve intendere per sovranità popolare e interessi generali. Così dopo “la Repubblica dei partiti” si lotta per affermare una “Repubblica dei cittadini”. Con l’espandersi di pratiche di cittadinanza attiva si sta formando una cultura del costituzionalismo dal punto di vista del cittadino comune che non poche proposte innovative ha già messo in campo.

giocare per non sprecare cagliari

Cittadinanzattiva ONLUS Regione Sardegna - Assemblea territoriale di Cagliari organizza “Gioca per non sprecare - Festa della Terra”, in programma sabato 18 maggio 2019 dalle ore 17:00 alle ore 19:00, in collaborazione e presso il Centro commerciale La Plaia, in viale La Plaia n. 15 a Cagliari. Questa inziativa chiude questo primo ciclo di serate giocose, formative e informative incentrata sul rispetto della nostra Terra e di tutte le sue risorse, vogliamo ricordare gli altri incontri dedicati all’educazione e alla sensibilizzazione dei piccoli e dei grandi cittadini contro lo spreco alimentare (23 febbraio), dell’acqua (23 marzo) e dell’energia (13 aprile).

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.