Notizie

Minaccia iscrizione a banca dati morosi non attiva Antitrust apre istruttorie

"Minacciavano i propri clienti con solleciti di pagamento per fatture non saldate e presunti addebiti insoluti, anche oggetto di contestazione, paventando l’iscrizione alla banca dati dei morosi SIMoITel, che non è ancora operativa. Questo il comportamento contestato dall’Antitrust alle principali società di telefonia. L’Autorità ha aperto tre istruttorie nei confronti di Wind Tre, Telecom Italia e Vodafone Italia, che ora hanno tempo fino al 12 febbraio per rispondere alla richiesta di informazioni dell’Antitrust.

Diritto alloblio Google deve garantirlo anche fuori UE

"Il Garante per la privacy ha ordinato a Google di deindicizzare gli url riguardanti un cittadino italiano da tutti i risultati della ricerca, sia nelle versioni europee del motore, sia in quelle extraeuropee. Google dovrà inoltre estendere l’attività di rimozione anche agli url già deindicizzati nella versione europea.
Lo scopo della decisione del Garante è quella di assicurare tutela effettiva ad un cittadino italiano residente negli Stati Uniti. L’interessato infatti chiedeva la deindicizzazione di numerosi url europei ed extraeuropei che rimandavano a messaggi o brevi articoli anonimi pubblicati su forum o siti amatoriali giudicati gravemente offensivi della propria reputazione.

Chi ha paura di Walter Ganapini e di Arpa Umbria

Il titolo di questo comunicato è chiaro ed esprime quanto i cambiamenti possono non piacere a tutti ma attenzione a non perdere di vista le vere priorità .... ..Ed è per questo che Cittadinanzattiva Umbria, Legambiente Umbria, ass Adic Umbria insieme hanno voluto rispondere con questo comunicato  a chi voleva porre dubbi sulla scelta di Walter Ganapini alla guida di ARPA Umbria.

Le sfide della vaccinazione un evento di ACN al Parlamento Europeo

Active Citizenship Network sta organizzando per il prossimo 28 febbraio (11.00 -13.00) all'interno del Parlamento Europeo (Room ASP 7H1) un incontro incentrato su: "The challenges of life-course vaccination to enhance public health protection in Europe: a multi-stakeholder approach". L'evento sarà ospitato nell'ambito del MEPs Interest Group “European Patients’ Rights & Cross-Border Healthcare”.
La vaccinazione è uno dei più importanti strumenti di salute pubblica del 20° secolo, tuttavia, i programmi di vaccinazione stanno affrontando sfide considerevoli, come il calo della copertura vaccinale in alcuni paesi, il costo crescente di nuovi vaccini e la carenza di approvvigionamento. Inoltre, i malintesi sulla vaccinazione possono ulteriormente spostare l'attenzione pubblica dai benefici individuali e collettivi della vaccinazione a una maggiore sfiducia e alla paura dei possibili effetti collaterali.

gite scolastiche

Secondo l'indagine condotta da Skuola.net sempre meno studenti scelgono i viaggi di istruzione. Il motivo: gli scarsi rapporti con i compagni. Quasi uno studente su dieci quest'anno ha deciso di non partire con la propria classe. L'anno scorso allo stesso sondaggio il 56% degli studenti ha risposto che sarebbe partito, mentre quest'anno solo il 42% degli studenti ha risposto affermativamente. Uno dei motivi principali è l'incapacità di aver rapporti con i coetanei, 1 studente su 3 preferisce restare a casa perchè non ha voglia di restare con i compagni.

monitoraggio professione infermieri copy copy

Cittadinanzattiva - Tribunale per i Diritti del Malato, insieme alla Federazione IPASVI, ha attivato l’Osservatorio civico sulla professione infermieristica.
Attraverso un’indagine pilota, il programma punta a mettere in evidenza luci, spazi di miglioramento e proposte su una professione che, nel futuro, a fronte dei bisogni di salute della popolazione e in particolare della domanda di cura delle fasce più fragili, sarà centrale nel processo di offerta sanitaria.
L’indagine civica raccoglie l’esperienza di cittadini e pazienti ed è possibile partecipare, rispondendo al questionario ONLINE entro il 15 febbraio 2018.

Familiari caregiver

In media i caregiver di famiglia (mariti, mogli, genitori, fratelli o amici) dedicano due ore a settimana in attività legate alla salute del loro caro. Più del 20 per cento degli intervistati ha dichiarato di entrare con il proprio assistito all’interno dello studio medico e di parlare al telefono con il dottore di riferimento. Circa la metà dei partecipanti al sondaggio ha affermato di affrontare insieme al proprio parente con malattia cronica una serie di questioni cruciali sulla sua condizione: gli effetti collaterali delle medicine, i costi delle cure, la gestione del dolore e così via…

Accordo su donatori e Centri trapianti le regole per la presa in carico

La struttura sanitaria che intende conseguire o mantenere l'autorizzazione, sia come singola che come struttura che afferisce a un programma regionale per i trapianti, deve essere in grado di fornire direttamente tutte le prestazioni diagnostiche e terapeutiche connesse a ciascuna delle tre fasi del percorso di assistenza:
a) valutazione di idoneità al trapianto, iscrizione e mantenimento in lista d'attesa per ii trapianto di organo;
b) intervento di trapianto e gestione clinica fino alla prima dimissione;
c) follow up post trapianto e gestione delle complicanze successive al trapianto.

osservatorio poverta eu

L’Osservatorio Ue sulla povertà energetica, istituito dalla Commissione e presentato lunedì 29 gennaio, raccoglie i dati di tutti i Paesi europei relativi a diversi aspetti afferenti al tema della povertà energetica, problema che riguarda tutti gli Stati membri. L’obiettivo dell’EU Energy Poverty Observatory è quello di raccogliere dati, compararli e renderli disponibili creando una vera e propria piattaforma per governi e amministrazioni locali come “luogo” di confronto e condivisione con lo scopo di individuare e lavorare a soluzioni comuni.
L’Italia, secondo i dati dell’Osservatorio, registra risultati non soddisfacenti in molti degli indicatori, collocandosi in una fascia medio-bassa della classifica. Ventesimo posto su ventotto per quanto riguarda la capacità delle famiglie di poter riscaldare in modo adeguato la propria abitazione (il 14,6% delle famiglie italiane).

curasoldi

Si è tenuto martedì 30 simultaneamente a Roma e Milano un incontro formativo realizzato da FEduF – Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio -  in collaborazione con le associazioni di consumatori in cui sono stati presentati i principali strumenti a sostegno di chi si trova in situazioni di difficoltà economica. L’incontro, rivolto agli operatori del Terzo settore, è stato un’occasione conoscitiva e di confronto favorendo lo scambio di esperienze e competenze.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.