Notizie

terlemedicina copy

La medicina personalizzata è un nuovo approccio nella cura dei pazienti oncologici che consente di intervenire in modo più mirato: è quello che fa il progetto Epropa (European Program for ROu-tine testing of Patients with Advanced lung cancer) che offre gratuitamente una profilazione molecolare ai pazienti con carcinoma polmonare, non a piccole cellule, in stadio avanzato. In caso di alterazioni molecolari, per le quali nel centro dove questo paziente è seguito non ci sia un trial clinico specifico o il farmaco a disposizione, il progetto offre anche il supporto economico e logistico per il paziente e il caregiver per accedere a trial clinici specifici fuori Paese o fuori regione. 

salute e ambiente copy

Active Citizenship Network (ACN), ha avviato due media partnership con le riviste internazionali “Health and Environment” (salute ed ambiente) e “Resources and Environmental Economics” (risorse e economia dell’ambiente) pubblicate da Syncsci Publishing Pte. Ltd. 

In particolare, Salute e Ambiente è una rivista “peer-reviewed” ad ampio raggio e ad accesso aperto che mira ad analizzare e la relazione tra ambiente e salute da diverse angolazioni e livelli, sempre più presente nei nostri progetti e attività di advocacy.

rivela

La piattaforma GEOpard, sviluppata da FIDAL e finanziata dalla Commissione Europea, è presente in 45 città e 5 nazioni europee: Italia, Belgio, Germania, Estonia, Portogallo. L’obiettivo è quello di creare una comunità europea di runner uniti dalla passione per la corsa, intesa come strumento di socializzazione per prevenire e combattere la radicalizzazione, a tutti i livelli. La piattaforma è stata presentata in uno speciale di Atletica TV che ha visto la partecipazione anche delle organizzazioni che supportano il progetto in qualità di social partner, tra cui  Cittadinanzattiva.

carcere condizioni

“La somministrazione delle vaccinazioni negli istituti penitenziari, già iniziata in alcune realtà carcerarie, rappresenta una urgenza ed è necessario che prosegua velocemente”: queste le dichiarazioni della Ministra della Giustizia nella sua visita alla sede del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria dinnanzi ai vertici del Dap. La situazione nelle carceri si fa sempre più allarmante a causa dei ritardi nelle somministrazioni e la grave situazione sanitaria richiede una accelerazione della campagna vaccinale, per evitare il diffondersi del virus tra operatori, forze dell’ordine e detenuti in luoghi ad alto rischio come gli istituti di pena.

cloud computing

Il decreto Semplificazione e innovazione digitale (DL n. 76/2020) ha introdotto il diritto, per i contribuenti italiani, di fare accesso ai portali online degli enti pubblici tramite Spid o Carta d’identità elettronica per usufruire dei servizi ed anche per effettuare pagamenti di tasse, tributi e multe con Pago PA.
Nel decreto è fissato al 28 febbraio 2021 il termine entro il quale tutti gli enti pubblici avrebbero dovuto accettare Spid, Cie e PagoPA nonché avviare la transizione di tutti i servizi sull’app IO. Il termine è stato già prorogato, in sede di conversione in legge del decreto, per i comuni con meno di cinquemila abitanti, che in Italia sono circa cinquemila. In pratica però, sono ancora moltissimi gli enti inadempienti. Fino a questo momento solo il 37% degli enti ha attivato almeno un servizio con PagoPA, e non soltanto tra i piccoli comuni, ma anche in realtà più grandi come, ad esempio, il Ministero dell’interno per il servizio rilascio passaporti o il Comune di Taranto.

consultazione trasporti

Si aggiungono nuovi diritti concretamente esigibili per i passeggeri. Purtroppo non per tutti. L’ultimo provvedimento dell’ART (delibera 28/2021 recante “Misure concernenti il contenuto minimo degli specifici diritti che gli utenti dei servizi di trasporto ferroviario e con autobus possono esigere nei confronti dei gestori dei servizi e delle relative infrastrutture con riguardo al trattamento dei reclami”) sposta leggermente all’insù l’asticella dei diritti dei passeggeri, racchiudendo in sé però una potenzialità al momento ancora inespressa dal nostro punto di vista.
Diversi elementi positivi sono contenuti nel provvedimento: vengono definite con chiarezza le forme e i modi in cui devono essere trattati i reclami, specificando i canali minimi da garantire agli utenti, così da rendere la procedura facilmente accessibile a tutti, con particolare attenzione agli utenti con disabilità, e le informazioni da fornire in merito.

webinar udicon

I prossimi due webinar (9 e 11 marzo) del percorso formativo "Consumatori digitali, consapevoli e sicuri" cercheranno di mettere in luce le vulnerabilità dei consumatori nel mondo digitale. Internet risulta infatti connotato da rischi specifici, che possono essere evitati se conosciuti. Gli esperti di U.Di.Con. passeranno in rassegna alcuni punti di contatto e criticità nel rapporto tra consumatori ed Internet. In particolare, il percorso ha l’obiettivo di mettere in luce i rischi specifici della rete, così da renderli riconoscibili e dunque facilmente evitabili. Allo stesso modo verrà data evidenza delle potenzialità della rete nella scoperta dei mezzi di risoluzione (e prevenzione) delle controversie. 

conferenza a roma sulla salute mentale

"Ormai è noto che le persone fragili vengano colpite duramente dall’emergenza Covid per la prevalenza di anziani, per il rischio di complicanze, ma anche per le conseguenze generalizzate delle misure – necessarie – di contenimento dell’infezione. Il confinamento forzato in casa, causa lockdown, impedisce l’attività fisica. La tendenza a vivere in solitudine è aggravata dall’isolamento. Allo stress si aggiunge il venir meno dei tradizionali punti di riferimento, delle visite, delle terapie di routine… Tre stati, definiti con tre esse – segregazione, solitudine, stress – che si influenzano a vicenda, moltiplicandosi, aggravando la malattia, accrescendone i disturbi, soprattutto quelli “non motori”: stipsi, insonnia, ansia, depressione, fino a compromettere l’aderenza alle terapie farmacologiche e l’efficacia delle cure."

a vaccini

"Dopo un anno come quello passato, non posso nascondere che leggere le Raccomandazioni sulle priorità della Fase 2 della campagna di vaccinazioni anti-SARS-CoV- 2/COVID-19, pubblicate dal Ministero della Salute l’8 febbraio scorso, è stato un pugno nello stomaco. Sfuggono, infatti, a qualsiasi logica i requisiti individuati per identificare le “persone estremamente vulnerabili”, che avranno diritto ad accedere alla vaccinazione subito dopo il completamento della copertura di tutti gli over 80. 

Web meetings fismad

Il 4 marzo, dalle 17:00 alle 18:30, si tiene l'incontro online organizzato da FISMAD (Federazione Italiana Società Malattie Apparato Digerente) dal titolo: "Prevenire il cancro colorettale: lo screening, mezzo formidabile anche nel 2021". All'evento intervengono i rappresentanti delle associazioni degli specialisti e dei pazienti e cittadini. Per Cittadinanzattiva è presente Valeria Fava.

Condividi