Anno 12, numero 570 - 19 dicembre 2019
Cittadinanzattiva (visita il sito web www.Cittadinanzattiva.it)

Il Punto

Approvato il Patto per la salute: raggiunto un importante risultato

"Esprimiamo soddisfazione perché le Regioni hanno accolto l’appello rivolto dalla nostra organizzazione insieme a decine di realtà del mondo civico, sottoscrivendo il Patto per la Salute e evitando così il rischio di vedere sfumare 3,5 miliardi di nuove risorse”. “Sono tre i punti fondamentali contenuti nel testo per garantire l’esigibilità dei diritti di salute dei cittadini e per salvaguardare i principi cardine del Servizio Sanitario Nazionale”. Questo il commento di Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva. “Sarà nostro impegno, a partire da domani, verificare che il Patto venga poi effettivamente applicato”.

Scarti preziosi, partecipa anche tu al contest sull’economia solidale circolare!

Sai cosa significa economia solidale e circolare? Si tratta di pratiche di produzione e consumo sostenibili che riescono a coniugare l'attività d'impresa con percorsi di inclusione socio-lavorativa per le persone più fragili e vulnerabili, intese non più come "scarti" bensì come risorse di capitale sociale, relazionale e di competenze lavorative.

Il Punto
News

XXII Rapporto PiT Salute: l'intervista ad Antonio Gaudioso e i materiali

Presentato lo scorso 11 dicembre il XXII Rapporto PiT Salute di Cittadinanzattiva: costi, burocrazia e difficoltà di accesso ai servizi sanitari le principali questioni segnalate dai cittadini. Guarda anche l’intervista ad Antonio Gaudioso, Segretario generale di Cittadinanzattiva, e il video sulle nostre proposte dall'account Twitter di Cittadinanzattiva.

Un PDTA per la fragilità ossea: scarica la proposta di Cittadinanzattiva

Così Anna Lisa Mandorino, Vice Segretario generale di Cittadinanzattiva, a proposito della proposta di un PDTA dedicato alla gestione della persona con frattura da fragilità: “È fondamentale la collaborazione e il coinvolgimento di tutti i soggetti che a vario titolo si occupano del tema. Per una effettiva presa in carico del paziente, il miglioramento della qualità della vita e il mantenimento della stessa ognuno deve fare la sua parte.

“Pronti a partire?”: il CHECK-IN e il decollo... per l'anestesia pediatrica!

“Pronti a partire?” Un viaggio immaginario su tutto quello che c’è da sapere sulla anestesia pediatrica per aiutare i vostri bambini a viverla nel modo migliore.  Cosa succede dopo la visita anestesiologica? Il viaggio del bambino prosegue con il ceck-in, con gli ultimi controlli prima dell’intervento. Il giorno stesso dell’intervento inoltre, l’anestesista farà anche una seconda valutazione delle condizioni del bambino.

Partecipazione in sanità: l'evento in Puglia

La partecipazione produce effetti positivi per la salute dei cittadini e per la sostenibilità del servizio sanitario, come dimostrato in Puglia, con la diminuzione dei ricoveri per i pazienti diabetici, resa possibile anche grazie al coinvolgimento delle associazioni dei pazienti diabetici, o con una crescita nell’adesione allo screening di prossimità per il tumore della mammella nella ASL di Foggia, grazie ad un impegno congiunto di Cittadinanzattiva Puglia e la Asl per l’attivazione di una “mammomobile”, un camper itinerante per lo screening.  La  richiesta di Cittadinanzattiva è di estendere tutte le forme di partecipazione, dalla democrazia partecipativa all’attivismo civico, e renderle sempre più incisive.

News

Servizi bancari nelle aree interne: una survey per monitorare i bisogni dei cittadini

Si è da poco concluso il ciclo di seminari di formazione dedicati ai facilitatori del progetto “L'accesso ai servizi bancari nelle aree interne” che Cittadinanzattiva e UniCredit stanno realizzando in partnership nell’ambito di “Noi&UniCredit”, l’accordo di collaborazione fra la banca e 14 Associazioni dei Consumatori di rilevanza nazionale a cui Cittadinanzattiva partecipa fin dal 2005.

La conciliazione per le controversie R.C.Auto con ANIA

La conciliazione è una soluzione semplice e rapida, studiata da ANIA e dalle associazioni dei consumatori come via alternativa a quella giudiziaria per risolvere un'eventuale controversia sorta a seguito di un incidente d'auto (Visita il seguente sito web nato appositamente a questo fine). L'iniziativa nasce da un accordo tra ANIA ed alcune associazioni dei consumatori, tra cui Cittadinanzattiva. Ogni utente può ricorrere alla procedura di conciliazione dopo aver presentato una richiesta di risarcimento del danno e dopo aver fornito all’impresa assicuratrice competente tutte le informazioni necessarie per il suo accertamento e la sua valutazione.

Partecipa alla consultazione civica sulla gestione sostenibile dell’acqua!

La gestione sostenibile dell'acqua è un tema di particolare valore: è infatti l’Agenda 2030 contenente i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile proposta dalle Nazioni Unite che riconosce l’importanza delle Città e delle comunità locali per raggiungere gli SDGs e l’acqua, risorsa naturale indispensabile alla vita, è un elemento cruciale di uno sviluppo sostenibile e inclusivo.

Trenitalia lancia la conciliazione paritetica nel trasporto regionale

Sarà esteso anche ai clienti del trasporto regionale di Trenitalia l’istituto della conciliazione paritetica, già adottato con i passeggeri di Frecce e Intercity, per risolvere le piccole controversie con l’azienda di trasporto del Gruppo FS, in maniera facile e senza ricorso a vertenze legali.

News

Decreti sicurezza e situazione libica, appello al Presidente della Repubblica

Sono trascorsi quattordici mesi dalla firma del Presidente della Repubblica sul decreto sicurezza e immigrazione e quattro mesi sono passati dalla conversione in legge del decreto sicurezza bis. Entrambi i provvedimenti sono stati accompagnati da osservazioni e grandi perplessità rispetto alle misure previste ed ancora né Parlamento né Governo hanno provveduto a correggere le parti su cui il Presidente aveva chiesto di intervenire.

Cucchi, due imputati per il depistaggio chiedono di costituirsi parte civile

Due tra gli otto carabinieri imputati a vario titolo di falso, favoreggiamento, omessa denuncia e calunnia nel processo depistaggi relativo al decesso di Stefano Cucchi hanno chiesto di costituirsi parte civile contro i diretti superiori dell’Arma dei Carabinieri. Secondo i legali, infatti, i due militari dell’Arma avrebbero eseguito un ordine arrivato dai superiori, senza sapere nulla del pestaggio subendo, dal loro punto di vista, un danno di immagine.

Cittadinanzattiva aderisce all’appello in difesa del Garante dei detenuti

Cittadinanzattiva ha sottoscritto l’appello lanciato dall’Associazione Antigone in difesa del Garante per i diritti dei detenuti e delle persone private della libertà personale, a cui hanno aderito tantissime altre organizzazioni della società civile. Il Garante dei detenuti rappresenta una figura fondamentale in tutti gli ordinamenti democratici: è un organismo statale indipendente che monitora tutti i luoghi di privazione della libertà, per far sì che non avvengano abusi e che le condizioni di vita nelle strutture penitenziarie o in regime di restrizione siano in linea con quanto previsto dalla Costituzione, dalla legislazione italiana e da quella internazionale.

News

Partecipa al nostro sondaggio sui Piani comunali di emergenza

Partecipa al sondaggio realizzato dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva dedicato alla conoscenza sui Piani Comunali di Emergenza. Il sondaggio può essere compilato direttamente dagli studenti di scuole primarie e secondarie, da docenti e genitori.

Il Tar del Lazio dice sì al panino da casa

Il Tar del Lazio, con una sentenza emessa lo scorso 13 dicembre, dice sì al pasto da casa e rimette in discussione la sentenza della Cassazione che vietava l'autorefezione. Mentre la Cassazione aveva parlato di educazione alimentare i giudici amministrativi sostengono che non vi sono basi normative nè logiche ed anzi sottolinea che la scelta alimentare come pure l'autorefezione è un diritto costituzionale e non vi è nessun limite nel consumare il pasto nella pausa pranzo e nei locali adibiti alla refezione scolastica.

Il Punto

Mediterraneo: il 19% delle acque italiane è sotto tutela, ma solo sulla carta

L’Italia sulla carta sta facendo molto, tutelando oltre il 19% delle proprie acque territoriali. Tuttavia questa gestione è efficace solo per l’1,67% dei nostri mari, e il Mediterraneo, non solo italiano, continua a essere afflitto da inquinamento, plastica e overfishing. Lo denuncia un report del WWF presentato alla COP21 del Mediterraneo che si è tenuta a Napoli dal 2 al 5 dicembre.

Volontari di Regina Coeli: la comunità solidale intorno al carcere

A Trastevere c'è una comunità di quartiere che rende meno cupa la presenza dello storico carcere Regina Coeli. I detenuti, e chi viene rilasciato, possono contare sul centro di sostegno e accoglienza dell'associazione Vo.Re.Co che offre pasti, indumenti, assistenza medica, fiscale e legale, aperti anche ai poveri del quartiere. Fiori all'occhiello: la "Casa del papà" per i genitori dei piccoli pazienti del Bambin Gesù, l'ambulatorio e la farmacia "di strada" gratuiti per i bisognosi.

Il Punto

Cittadinanzattiva Lazio e SIMEU presentano indagine sui Pronto soccorso

Pronto soccorso laziali: il 19 a Roma la presentazione dei dati del Monitoraggio realizzato da Cittadinanzattiva Lazio e Simeu. La conferenza stampa si terrà giovedì 19 dicembre alle ore 11.00 presso l’AO San Giovanni Addolorata d Roma, Sala Antico Atrio, Piazza San Giovanni in Laterano 76.

A Napoli il primo evento regionale "Raccomandazione civica per l'aderenza terapeutica"

Si è svolto a Napoli il primo evento regionale "Raccomandazione civica per l'aderenza terapeutica: una priorità per professionisti della salute e pazienti. L'esperienza della Regione Campania", grazie al contributo non condizionato di Servier. Un seminario che ha riunito esponenti di Cittadinanzattiva, Istituzioni regionali, professionisti sanitari (medici, infermieri, farmacisti) e Associazioni di pazienti per confrontarsi sul tema dell'aderenza terapeutica partendo dall'esperienza della Regione Campania. 

Un flash mob per chiedere la riapertura dell'Istituto Agrario di Piedimonte Matese

Si terrà il venerdì 20 dicembre 2019 alle ore 8.30 in via Caso, accanto al Convitto dell'Istituto Tecnico Agrario “Scorciarini Coppola”, Cittadinanzattiva Matese insieme agli studenti dell’Agrario, metterà in atto un flash mob per richiedere alle istituzioni competenti un’accelerazione nell’avvio dei lavori per la ristrutturazione dell’Istituto e la sua riapertura e per sensibilizzare tutta la popolazione cittadina.

 
Cittadinanzattiva, via Cereate 6 - 00183 Roma - Tel 06 367181 Fax 06 36718333

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.