Attivismo Civico

punto_2008-10-09Le organizzazioni della società civile stanno al top della fiducia dei cittadini, mentre i partiti sono piazzati all’ultimo posto. Questa è una bella notizia che viene dai risultati dell’indagine pubblicata nel libro “La società civile tra eredità e sfide” di Giovanni Moro e Ilaria Vannini. Il lavoro è il frutto di un impegno di Cittadinanzattiva, supportata da Fondaca, come partner italiano di una grande ricerca internazionale sulle società civili nel mondo (Civil Society Index) promossa da Civicus.

punto_02_10Con il bilancio sociale 2007, integrato dal curriculum dei primi trent'anni di Cittadinanzattiva, abbiamo provato a rendicontare le nostre attività e la nostra storia.

Cittadinanzattiva non ci sarebbe senza le persone che in questi trent'anni ne hanno garantito la vitalità. Sono la sua sostanza, la sua ragion d'essere: fare i cittadini per tutelare i propri diritti, diritti a tinte forti. Farlo stando alle radici dell'erba

punto_18_09Molto spesso le organizzazioni civiche sono prese dal fare, dal fare bene, dal fare tanto, dal fare presto… ma quanto tempo dedicano a “rendere conto”?
Rendere conto di cosa?
Di come sono stati impiegati il proprio tempo, le proprie energie, le proprie risorse, di come ci si è spesi per perseguire determinati obiettivi piuttosto che altri.
Rendere conto a chi?
Ai volontari, ai beneficiari delle proprie attività, alle istituzioni, ai sostenitori.

 Al Governo e al Parlamento
Appello contro i tagli indiscriminati alla spesa sanitaria e sociale

La prossima manovra Finanziaria 2009-2011, così come prospettata dall’attuale Governo, prevede tagli ingenti alla spesa sanitaria - 2 miliardi per il 2010 e tre miliardi per il 2011 - che incideranno in modo determinante sulla salute e sulla qualità della vita dei cittadini del nostro Paese che hanno bisogno di cure.

punto_20_03_2008 Ogni tanto una buona notizia: la Procura della Repubblica del Tribunale di Roma ha deciso di archiviare la denuncia penale, per abuso d’ufficio, sporta da un dirigente pubblico contro chi si era permesso di abbassare il suo premio annuale di produttività.

 

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.