Attivismo Civico

punto_26_06_09Alle 3.32 del 6 aprile 2009 una scossa sismica distruttiva di magnitudo 5.8 della scala Richter colpiva la zona dell'Aquila. Il terremoto ha sconvolto la vita di 64mila persone rimaste senza casa, ha fatto 306 vittime (289 sotto le macerie, più altri 7 successivamente**); 64.657 le persone assistite, 20mila quelle che hanno provveduto autonomamente a un nuovo alloggio, 32.103 vivono nelle 170 tendopoli e 32.554 quelle ospitate in alberghi e nelle abitazioni private lungo la costa abruzzese.

punto_18_06_09Lavora di più chi siede all'opposizione, mentre gli esponenti della maggioranza si scoprono presenzialisti al momento di votare. Tra i gruppi parlamentari, in assoluto il più attivo è l'IdV, tanto alla Camera che al Senato: nei lavori delle commissioni, in aula e nella redazione di proposte di legge intervengono più dei colleghi di opposizione del Pd. I "fannulloni"? Su tutti, il deputato Denis Verdini del PdL e il collega di partito, senatore Marcello Pera.

punto_10_06_09In queste settimane stiamo assistendo, come spesso accade nel nostro paese, ad un confronto "sottotraccia" su un tema che interessa tutti i cittadini, come quello dell'accesso ai servizi televisivi. Parlo non a caso di "servizi televisivi", visto che mi riferisco al confronto tra Rai e Sky sul rinnovo del contratto che permette alla Tv pubblica di essere presente sulla piattaforma Sky.

punto_21_05_09 È questa la proposta che Cittadinanzattiva fa ai candidati alle elezioni per il Parlamento Europeo del 7 giugno prossimo: misurarsi ed impegnarsi per portare avanti 17 raccomandazioni che nascono dall'ascolto e dal coinvolgimento diretto dei cittadini italiani. Siamo fin troppo abituati al disinteresse dei nostri politici per l'Europa e vorremmo invece dimostrare quanto questa dimensione sia importante per la costruzione di una nuova cittadinanza, fatta anche di diritti, poteri e responsabilità.

punto_16_05_09"Considerare il cittadino come un riformatore della Pubblica Amministrazione, uno degli agenti che concorre a cambiare il sistema. La vera sfida per la riforma della PA è vincere l'autoreferenzialità, e questo potrà avvenire solo con il coinvolgimento dei cittadini".

punto_09_04_09Sono passati appena pochi giorni dalla tragedia che ha colpito l'Aquila e la sua provincia, e anche il nostro Movimento è stato sollecitato dall'esigenza di esprimere in primis il suo cordoglio per tutte le vittime e di interrogarsi sul nostro ruolo in questa tragedia.

luttoCittadinanzattiva si unisce al cordoglio di tutta l'Italia per le vittime del terremoto della notte tra il 5 e 6 aprile che ha colpito la provincia de l'Aquila. Il Segretario generale e il segretario regionale dell'Abruzzo hanno già provveduto a mobilitare la rete di Cittadinanzattiva non tanto per i soccorsi, che non competono ad una organizzazione di impegno civico, quanto per il conforto, il supporto e l'informazione alle popolazioni colpite.

punto_02_04_09Si legge che, in questi giorni, il Presidente del Consiglio incontrerà i Governatori regionali per concordare l'impostazione del cosiddetto "piano casa".
Il dibattito pubblico che ha preceduto questo annuncio, come purtroppo di consueto, è stato rissoso e poco utile per comprendere quale fosse il vero oggetto del contendere.

punto_12_03_09Ci riferiamo al disegno di legge "Disposizioni in materia di sicurezza" approvato al Senato e che inizia ora l'iter di discussione alla Camera dei deputati .(C. 2180).
L'art. 45 comma 1 lett.f di questo disegno di legge introduce l'obbligo, per il cittadino straniero, di esibire il permesso di soggiorno in sede di richiesta di provvedimenti riguardanti gli atti di stato civile, tra i quali sono inclusi anche gli atti di nascita.

punto_05_03_09 Che senso ha la firma dell’accordo sul nucleare con la Francia da parte del Governo italiano? Non è forse una manifesta schizofrenia politica quella del nostro Governo che ha appena firmato accordi europei vincolanti per giungere ad una quota del 35 per cento di energia elettrica da fonti rinnovabili al 2020 e poi decide di avviare una politica energetica dal nucleare che sottrarrà risorse allo sviluppo delle rinnovabili, oggi ferme al 16 per cento?

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.