Attivismo Civico

punto_24_06_2010

Alle 3 e 32 del 6 aprile una scossa di terremoto di intensità 6.3 ha devastato L’Aquila ed altri paesi vicini. Drammatico il bilancio: 308 morti e 1500 feriti, più di 50 mila i senza tetto. Il centro storico de L’Aquila e la sua storia cancellati in 30 terribili secondi. Abbiamo chiesto al segretario regionale dell'Abruzzo di raccontarci l'impegno degli attivisti di Cittadinanzattiva della Regione e del nazionale, gli scogli superati, le sfide ancora in campo.

punto_10_06_2010Nei giorni scorsi, Cittadinanzattiva ha espresso la sua posizione a riguardo della  manovra finanziaria proposta dal Governo su due questioni molto importanti: i tagli alle Province e l’indennizzo per gli emodializzati. “Le Province sono enti superflui e troppo spesso privi di impatto, le cui competenze potrebbero essere agevolmente ripartite tra Regioni e Comuni. Inoltre, il costo supera i 16,5 miliardi di euro all’anno, che potrebbero essere spesi meglio per una serie di obiettivi

punto_04_06_2010Gentile Presidente del Consiglio,

Le scrivo a seguito delle prime notizie riportate dalla stampa e relative alla manovra finanziaria per il 2011. Mentre attendiamo di leggere con attenzione il testo ufficiale - firmato oggi dal Presidente della Repubblica - per formulare commenti più approfonditi, desideriamo segnalare la nostra preoccupazione per la parte delle misure relativa alla Pubblica amministrazione.

punto_27_05_2010“La manovra è inadeguata sia nel far fronte all’emergenza della spesa pubblica che la crisi delle ultime settimane ha evidenziato con forza, sia nel rilanciare l’economia e il lavoro, sia nel far fronte all’emergenza sociale (disoccupazione, redditi, consumi, eccetera) sempre più evidente e allarmante”.

punto_2008-02-06Nel mese di marzo Cittadinanzattiva ha deciso di intraprendere la strada della Class Action nella Pubblica Amministrazione, usando quanto previsto nella Legge Brunetta (Dlg. 198/09). Sono partite sette diffide, come atti preliminari all'azione vera e propria, incentrate su alcuni problemi di grande interesse e grande sofferenza per i cittadini: il rispetto delle regole per l'accertamento dell'invalidità civile, i tempi di rilascio dei permessi di soggiorno, le procedure di rimborso per il pagamento improprio del servizio di depurazione delle acque reflue, gli abusi di Equitalia e le ipoteche sui mancati pagamenti.

punto_22_04_10È possibile esprimere un punto di vista civico sullo scandalo della pedofilia nella chiesa? È possibile cioè valutare i fatti e formulare dei giudizi a partire da una prospettiva diversa da quelle che oggi sembrano legittimate a farlo, quelle del credente o del non credente, del cattolico e del laico, del teologo o del pastore, e via elencando?
Direi di sì, almeno per quattro motivi.

punto_01_04_10Lo scorso mese il campo Rom situato nelle vicinanze della frazione Redecesio, alle porte di Milano è stato raso al suolo dalle ruspe dell'autorità pubblica. A una trentina delle 120 persone sgomberate, cui nessuna soluzione abitativa era stata proposta, è stato impedito con la forza di insediarsi in altre zone. Fra loro otto bambini e due donne incinte. Le maestre di alcuni di questi bambini hanno scritto una bellissima lettera pubblica.

punto_04_03_10Abuso di potere, corruzione, illegalità, mancanza di trasparenza sono stati il filo conduttore delle notizie delle ultime settimane. Hanno toccato in ordine sparso la Protezione Civile, il Consiglio nazionale dei Lavori pubblici, alcune compagnie telefoniche, senatori della Repubblica, magistrati. Un intreccio di vicende, una molteplicità di personaggi, un intricato groviglio di collusioni e complicità nei quali i colpi di scena della realtà hanno surclassato le invenzioni della fantasia.

punto_18_02_10Le ondate migratorie che hanno coinvolto il nostro paese negli ultimi decenni non possono considerarsi eventi transitori ed eccezionali: rappresentano un fenomeno che ha determinato e continuerà a determinare una profonda trasformazione dell'assetto sociale.
Il corretto governo dell'immigrazione dovrebbe partire da una scelta chiara sul modello di integrazione dei nuovi arrivati e orientare su di essa le relative politiche.

punto_11_02_10

Improvvisamente, è venuto a mancarci Ippolito Iannone. Figura storica del Movimento campano, noto a tutti noi per il suo impegno e per le battaglie condotte soprattutto in ambito sanitario. Ippolito era, tra l'altro, Coordinatore infaticabile dell'Assemblea territoriale di Pagani, membro attento e partecipe della Direzione Nazionale, presenza qualificata della Commissione Regionale Sanità. Crudeltà della sorte vuole che venga a mancare proprio nel momento in cui ci accingevamo a celebrare i trent'anni del Tribunale per i diritti del malato in Campania di cui lui è stato animatore. Ci mancherà la sua generosità, il suo sorriso, la sua simpatia, la sua amicizia. Porteremo sempre nel cuore le videochiamate notturne su Skype  nei rari momenti di pausa di Ippolito impegnato con la sua ambulanza in Abruzzo a prestare soccorso alle popolazioni terremotate...
Tutta Cittadinanzattiva si stringe ai familiari in questo triste momento.

Nando Iavarone, Segretario regionale Cittadinanzattiva Campania

Condividi