Attivismo Civico

punto_22_04_10È possibile esprimere un punto di vista civico sullo scandalo della pedofilia nella chiesa? È possibile cioè valutare i fatti e formulare dei giudizi a partire da una prospettiva diversa da quelle che oggi sembrano legittimate a farlo, quelle del credente o del non credente, del cattolico e del laico, del teologo o del pastore, e via elencando?
Direi di sì, almeno per quattro motivi.

punto_01_04_10Lo scorso mese il campo Rom situato nelle vicinanze della frazione Redecesio, alle porte di Milano è stato raso al suolo dalle ruspe dell'autorità pubblica. A una trentina delle 120 persone sgomberate, cui nessuna soluzione abitativa era stata proposta, è stato impedito con la forza di insediarsi in altre zone. Fra loro otto bambini e due donne incinte. Le maestre di alcuni di questi bambini hanno scritto una bellissima lettera pubblica.

punto_04_03_10Abuso di potere, corruzione, illegalità, mancanza di trasparenza sono stati il filo conduttore delle notizie delle ultime settimane. Hanno toccato in ordine sparso la Protezione Civile, il Consiglio nazionale dei Lavori pubblici, alcune compagnie telefoniche, senatori della Repubblica, magistrati. Un intreccio di vicende, una molteplicità di personaggi, un intricato groviglio di collusioni e complicità nei quali i colpi di scena della realtà hanno surclassato le invenzioni della fantasia.

punto_18_02_10Le ondate migratorie che hanno coinvolto il nostro paese negli ultimi decenni non possono considerarsi eventi transitori ed eccezionali: rappresentano un fenomeno che ha determinato e continuerà a determinare una profonda trasformazione dell'assetto sociale.
Il corretto governo dell'immigrazione dovrebbe partire da una scelta chiara sul modello di integrazione dei nuovi arrivati e orientare su di essa le relative politiche.

punto_11_02_10

Improvvisamente, è venuto a mancarci Ippolito Iannone. Figura storica del Movimento campano, noto a tutti noi per il suo impegno e per le battaglie condotte soprattutto in ambito sanitario. Ippolito era, tra l'altro, Coordinatore infaticabile dell'Assemblea territoriale di Pagani, membro attento e partecipe della Direzione Nazionale, presenza qualificata della Commissione Regionale Sanità. Crudeltà della sorte vuole che venga a mancare proprio nel momento in cui ci accingevamo a celebrare i trent'anni del Tribunale per i diritti del malato in Campania di cui lui è stato animatore. Ci mancherà la sua generosità, il suo sorriso, la sua simpatia, la sua amicizia. Porteremo sempre nel cuore le videochiamate notturne su Skype  nei rari momenti di pausa di Ippolito impegnato con la sua ambulanza in Abruzzo a prestare soccorso alle popolazioni terremotate...
Tutta Cittadinanzattiva si stringe ai familiari in questo triste momento.

Nando Iavarone, Segretario regionale Cittadinanzattiva Campania

punto_28_01_10L'episodio, comparso su tutti i giornali, del "siluramento" del senatore Ignazio Marino dall'incarico - già promesso - di chirurgo al Sant'Orsola di Bologna, non fa che aumentare lo sconforto dei cittadini circa la commistione tra politica e sanità. Quello che colpisce non è solo il caso in sè, sul quale è aperta una inchiesta, quanto le dichiarazioni dei vari medici intercettati.

punto_21_01_10Un evento importante e un segnale assai preciso: questo è stata la manifestazione del 19 gennaio a Cagliari contro i tagli ai piani personalizzati per le persone con disabilità grave (Legge 162/98), cui hanno partecipato oltre quattrocento persone con disabilità e i loro familiari, operatori, volontari e amministratori locali, con un sit-in sotto il Consiglio Regionale e un'assemblea aperta ai familiari nel pomeriggio.
(Pubblichiamo un articolo dal sito www.superando.it)

punto_14_01_10In merito alla recente Circolare emanata l' 8 gennaio dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, "Indicazioni e raccomandazioni per l'integrazione di alunni con cittadinanza non italiana", riteniamo vada apprezzato lo sforzo di fornire delle indicazioni di carattere nazionale, dotate di una loro coerenza ed organicità ma non possiamo non evidenziare limiti, dubbi ed interrogativi che non trovano risposta pure ad una attenta lettura dell'intero testo e conducono inevitabilmente a considerazioni e questioni di carattere più generale.

punto_10_01_11La Conferenza sul clima di Copenhagen ha ricevuto molte valutazioni negative da parte dei commentatori e, in effetti, lo scarto fra i risultati registrati e gli obiettivi di riduzione dei gas serra ritenuti necessari per contrastare il riscaldamento globale è abissale. È stato sottolineato con forza anche il fallimento dell'Unione Europea, i cui leader sono rimasti al margine del summit che ha avuto come protagonisti Usa, Cina e India da una parte e il G77 dei paesi poveri dall'altra.

punto_2008-01-16La società civile, i cittadini in generale, sono in questi giorni gli spettatori silenziosi di vicende allarmanti e pericolose culminate nel ferimento del Presidente del Consiglio. Se si esclude lo scatenarsi in rete di posizionamenti, anche pesanti, di una minoranza in difesa o in attacco di Silvio Berlusconi, poco si muove e poco si dice. La scena è dominata quasi completamente da chi occupa i piani alti della società italiana: in prima fila i politici e i giornalisti.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.