#SpreKO, Spoleto 2-4 maggio Cittadinanzattiva
Connect4Climate, KO allo spreco ambientale.
Al via l'iniziativa "Disponibile!" per il recupero e riuso delle aree e degli edifici abbandonati.
In serata esibizioni live gratuite di Rokia Traorè e Sarah Stride

Il 7,3% del territorio italiano è ormai "consumato" irreversibilmente dal cemento. Solo negli ultimi tre anni, secondo i dati Ispra 2012, altri 720 chilometri quadrati sono stati invasi dall'edilizia, un'area pari alla somma dei comuni di Milano, Bologna, Firenze, Napoli e Palermo, a discapito dalle aree naturali e agricole.

 


la cementificazione galoppante ha comportato dal 2009 al 2012 l'immissione in atmosfera di 21 milioni di tonnellate di CO2, per un costo complessivo stimato intorno ai 130 milioni di euro. Un ettaro di suolo consumato dal cemento comporta una spesa di 6500 euro solo per la manutenzione e pulizia di canali e fognature, derivanti dall'acqua non infiltrata nel terreno a causa della impermeabilizzazione del suolo: dal 2009 al 2012 siamo arrivati ad una spesa stimata di oltre 500 milioni di euro.E ancora se i 70 ettari di suolo persi ogni giorno fossero coltivati esclusivamente a cereali, tra il 2009 e il 2012 non avremmo dovuto impegnare 90 milioni di euro per importare cereali dall'estero.
Notevole l'impatto della cementificazione sul dissesto idrogeologico: Sempre secondo dati Ispra, il 7,1% del territorio nazionale è a elevato rischio idrogeologico, più di sei milioni le perone sottoposte in Italia al rischio di frane e alluvioni (dati Legambiente e Protezione civile).

 

A partire da questi dati, si è sviluppato nella mattinata di oggi 3 maggio il dibattito della tavola rotonda "Connect4Climate - KO allo Spreco ambientale", nell'ambito della I Festa nazionale per la lotta agli sprechi promossa da Cittadinanzattiva alla Rocca Albornoziana di Spoleto, Informazioni e programma al sito www.cittadinanzainfesta.it.
Alla tavola rotonda hanno partecipato: Marco Frey, presidente di Cittadinanzattiva, Silvano Rometti Assessore Ambiente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, Assessore regionale al commercio, Walter Ganapini, ricercatore e cofondatore di Legambiente,Donald Dunn, Fuel Freedom Foundation, Roberta Cafarotti, Direttore scientifico Earth Day Italia, Giorgio Arienti, Direttore commerciale ECODOM, Norris di Connect4Climate of The World Bank.

E alla lotta agli sprechi ambientali, è dedicata l'iniziativa Disponibile!, lanciata oggi da Cittadinanzattiva, per il riuso delle aree e degli edifici abbandonati, con la partecipazione della CIA (Confederazione italiana Agricoltori).
Con l'iniziativa, presentata oggi nell'ambito della Festa di Spoleto, Cittadinanzattiva vuole contribuire a recuperare i beni immobili abbandonati al fine di renderli utilizzabili per le attività di altri soggetti, fungendo da facilitatore tra coloro che posseggono o gestiscono tali beni ma non hanno la possibilità, capacità, interesse di utilizzarli e coloro i quali cercano spazi per svolgere le loro attività- Creare dunque una sorta di Borsa che contiene l'offerta (edifici e spazi inutilizzati) e l'offerta (la richiesta di spazi da parte dei cittadini), gestire le relazioni tra domanda ed offerta, dare supporto alla mobilitazione dei cittadini, promuovere pratiche virtuose nelle amministrazioni e comportamenti corretti fra i cittadini.

Nel pomeriggio di oggi, sempre presso la Rocca di Spoleto, la tavola rotonda sulla spreco sanitario.
La serata, invece, sarà animata dalla esibizione live gratuita di Rokia Traorè, artista africana di fama internazionale che, nell'auditorium del Chiostro di San Nicolò di Spoleto, presenterà il suo ultimo album Beautiful Africa e che per l'occasione sarà nominata ambasciatrice leader mondiale per il suo impegno a sostenere iniziative sul cambiamento climatico mondiale. Sempre dal vivo l'esibizione della milanese Sara Stride.

 

Aurora Avenoso
Lucana, classe '73, master in comunicazione e relazioni pubbliche. Il meglio lo sto imparando con i miei figli, Greta e Giacomo. Per Cittadinanzattiva mi occupo di ufficio stampa e comunicazione. "Non dubitare mai che un gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l'unica cosa che è sempre accaduta" (Margaret Mead)

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.