Politiche sanitarie

  • Presentazione XVI Rapporto PiT Salute 2013

    flag eng

    Liste di attesa, ticket e accesso alle prestazioni sempre più difficile. La sanità vista dai cittadini nel XVI Rapporto PiT Salute 2013 “Meno sanità per tutti. La riforma strisciante” del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva

    Liste di attesa, ticket e accesso alle prestazioni sempre più difficile. E’ questa l’immagine del nostro Servizio Sanitario Nazionale così come emerge dal XVI Rapporto PiT Salute del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, presentato oggi a Roma al Ministero della Salute. “Meno sanità per tutti, la riforma strisciante” è il titolo del Rapporto, che dopo anni in cui gli errori medici rappresentavano il problema più sentito dalle persone, quest’anno vede appunto come prima voce quella dell’Accesso alle prestazioni sanitarie (18,4% del totale delle 27.491 segnalazioni del 2012).
    Circa il 12%delle segnalazioni giunte al PiT Salute, nel corso del 2012, riguarda i costi a carico dei cittadini per accedere ad alcune prestazioni sanitarie.  La situazione economica ha assunto nel nostro paese una gravità particolare a causa della mancata individuazione di misure di rilancio e di spinte all’innovazione e alla crescita. Se ieri il cittadino si rassegnava alla necessità di pagare per sopperire a un servizio carente, sospeso o intempestivo, oggi vi rinuncia. Abbiamo voluto mettere insieme le segnalazioni che avevano ad oggetto il maggior peso dei costi per accedere alle prestazioni sanitarie e ai servizi e per acquistare farmaci ed ausili e le abbiamo sintetizzate nella tabella seguente.

  • PiT Health Report 2013, Less health care for all. The creeping reform

    Waiting lists, ticket and access to services more and more difficult. Health seen by citizens in the XVI PiT Health Report 2013, "Less health care for all. The creeping reform" of the Tribunal for Patients' Rights-Cittadinanzattiva

    Waiting lists, ticket and access to services more and more difficult. This is the image of our National Health Service as it emerges from the XVI PiT Health Report of the Tribunal for Patients' Rights-Cittadinanzattiva, presented today in Rome at the Ministry of Health. "Less health care for all, the reform creeping" is the title of the report, that after years in which  medical mistakes represented the more felt problem by the people, this year sees precisely as the first item that access to health services (18, 4% of the total of 27,491 reports of 2012).

  • XVI Rapporto PiT Salute: “Meno Sanità per tutti”

    “Meno sanità per tutti – La riforma strisciante” è il titolo del XVI rapporto PiT Salute di quest’anno. Al centro dell’analisi, i dati delle segnalazioni dei cittadini e le considerazioni sullo stato attuale del SSN. La presentazione dei dati avrà luogo il 16 luglio presso l’Auditorium del Ministero della Salute. Scarica l'invito, il programma e iscriviti all'evento

  • XVI Rapporto PiT Salute: la presentazione dei dati il 16 luglio

    Avrà luogo presso l’Auditorium del Ministero della Salute la presentazione del consueto Rapporto annuale, basato sulle segnalazioni dei cittadini; quest’anno il titolo scelto è “Meno Sanità per tutti – La riforma strisciante” . Consulta il documento di invito, il programma dell’evento e partecipa attraverso l’iscrizione a questo link

  • In parlamento si discute di sostenibilità del SSN

    Le Commissioni Affari Sociali e Bilancio della Camera dei Deputati hanno da poco avviato una indagine conoscitiva per approfondire il tema della tutela della salute e della sostenibilità del Sistema Sanitario Nazionale, alla luce della crescente domanda di salute e dei vincoli imposti dalla finanza pubblica nel nostro Paese. Le Commissioni parlamentari ascolteranno i principali attori del Sistema Sanitario, tra cui Cittadinanzattiva - Tribunale per i diritti del malato il 27 giugno. Approfondisci

  • Un seminario sulla sanità campana

    Il 21 giugno si è tenuto a Napoli un seminario organizzato da Cittadinanzattiva e Fondazione Lilly al fine di analizzare e approfondire il Sistema Sanitario Regionale. A partire dall'osservazione del panorama sanitario attuale, si è avviato un confronto su criticità, punti di forza e prospettive future, con l'obiettivo di giungere a proposte condivise in vista del miglioramento del sistema.
    Leggi il Comunicato Stampa, la presentazione di Sabrina Nardi, Responsabile progetti e campagne del Tribunale per i Diritti del Malato di Cittadinanzattiva e la relazione di Enzo Chilelli, Direttore di Federsanità - ANCI.

  • Convegno su malattie oncologiche e prospettive di guarigione

    Si parlerà di prevenzione, di nuove frontiere della cura e di approcci per il sostegno ai malati oncologici e alle loro famiglie: questi alcuni dei temi che medici, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni dei pazienti affronteranno all’interno dei tre giorni del convegno “La guarigione possibile nelle malattie oncologiche: i vissuti, le speranze e le cure”, organizzato da Cittadinanzattiva Toscana per il 25 e 26 giugno 2013 a Firenze. Iscrizione all’evento e informazioni sul programma, a questa pagina

  • Federalismo sanitario: incontro a Napoli

    Oggi a Napoli il seminario sullo stato di salute del Sistema sanitario Nazionale in Campania,  promosso da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato e Fondazione Lilly.

    “L’evento di oggi rappresenta per noi un importante punto di rottura con il passato. A differenza di quanto avvenuto in precedenza, la Regione Campania dimostra di voler avviare una interlocuzione con le realtà dell’attivismo civico, al fine di migliorare la sanità regionale, a partire dai punti critici che abbiamo messo in evidenza. E prendendo esempio dalle buone pratiche che anche in Campania esistono e vanno valorizzate”. Con queste parole Francesca Moccia, vice segretario generale di Cittadinanzattiva, ha aperto l’appuntamento campano del ciclo di seminari sullo stato di salute del Sistema sanitario Nazionale e Regionale,promosso da Cittadinanzattiva e Fondazione Lilly.

  • Il Sistema-Cure Primarie secondo il rapporto Agenas

    L'agenzia ha pubblicato un nuovo quaderno monotematico, che analizza il settore delle cure primarie a seguito dei finanziamenti previsti dal Psn 2009. Il rapporto fa emergere una significativa riduzione degli accessi ai Pronto Soccorso (quasi un milione in meno i contatti) negli anni 2011 e 2012; rimane alto e allarmante, però, il dato che riguarda proprio l'appropriatezza di questi accessi, in alcune Regioni con un valore dell'80%. Leggi la notizia e consulta il Quaderno Agenas

  • Unità spinale fuori uso a Torino, la protesta dell’utenza

    Da quasi un mese l’apparecchiatura per la diagnosi delle disfunzioni dell’apparato vescicale nei pazienti con lesioni midollari è inutilizzata, per guasto di uno dei componenti. La problematica si verifica presso l’unità Spinale Unipolare di Torino, mentre al momento non è stata comunicata dalla Direzione alcuna misura di ripristino del servizio. Il Comitato CPT ha attivato la protesta. Approfondisci la notizia

  • I° Rapporto Audit Civico della Rete dell’Emergenza-Urgenza in Abruzzo

    Presentato a Pescara il I° Rapporto Audit Civico di Cittadinanzattiva relativo alla Rete dell’Emergenza-Urgenza contenente i risultati della valutazione effettuata nel corso del 2012 presso Pronto Soccorso, Centrali Operative 118 e Postazioni Territoriali 118 delle quattro Aziende Sanitarie abruzzesi. Scarica il Rapporto e leggi la notizia

  • L'innovazione per la competitività e la sostenibilità sanitaria: l’incontro

    A Venezia, il 3 giugno 2013, si daranno appuntamento Direttori Generali, Direttori Sanitari, Direttori di Aziende sanitarie pubbliche, dirigenti di strutture private e medici per affrontare il tema dell’innovazione negli ambienti sanitari. Le tematiche specificatamente prese in considerazione riguarderanno ricerca e biobanche, sperimentazione e sviluppo, farmaci e dispositivi innovativi, etica e sanità, sanità pubblica e sanità elettronica, integrazione socio-sanitaria. Per Cittadinanzattiva interverrà il Presidente Marco Frey. Leggi la locandina

  • VII Giornata europea dei diritti del malato

    Oltre 80 eventi in 43 città italiane di 13 regioni per informare i cittadini sui loro diritti in ambito sanitario: questo il resoconto della Settimana dei diritti promossa, dall’8 al 16 maggio dalle sedi locali del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, per celebrare in Italia la VII Giornata europea dei diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Johnson&Johnson Medical. il 16 a Bruxelles l'evento europeo della Giornata. Visita la pagina della Giornata in Italia. Approfondisci sulla Conferenza di Bruxelles

  • Convegno su valutazione, performance e trasparenza in sanità

    In data 17 maggio 2013, a Milano, si terrà il III Convegno Nazionale dell’Academy of Health Care Management and Economics. Il titolo di questo evento sarà “La valutazione delle performance in sanità: una proposta dell'Academy” e avrà come tema centrale, oltre il dibattito sulle metodologie e tecnologie di presa in carico, anche l’analisi delle strategie di rendicontazione e trasparenza. Per Cittadinanzattiva, interverrà il segretario nazionale Antonio Gaudioso. Approfondisci la notizia

  • VII Giornata europea dei diritti del malato

    VII Giornata europea dei diritti del malato: oltre 80 eventi in tutta Italia, domani 16 maggio l'evento europeo a Bruxelles


    Oltre 80 eventi in 43 città italiane di 13 regioni per informare i cittadini sui loro diritti in ambito sanitario: questo il resoconto della Settimana dei diritti promossa dall'8 a 16 maggio dalle sedi locali del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva per celebrare in Italia la VII Giornata europea dei diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Johnson&Johnson Medical. Si tratta di iniziative di mobilitazione sul territorio, alcune ancora in programma nei prossimi giorni (l'elenco è disponibile sul sito web www.cittadinanzattiva.it), con cui il Tribunale per i diritti del malato, attraverso una apertura straordinaria delle sedi locali, banchetti o incontri pubblici in piazze, ospedali, comuni, studi medici etc, ha raccolto storie e segnalazioni dei cittadini e fatto informazione sui loro diritti a partire dalla Carta europea dei diritti del malato.

  • VII Giornata Europea dei diritti del malato

    Perché una Giornata europea dei diritti del malato?

    I diritti dei pazienti stanno diventando una preoccupazione sempre maggiore delle istituzioni italiane ed europee e dei diversi stakeholder, specialmente in relazione allo sviluppo delle cure transfrontaliere e alla nuova Direttiva che garantisce ai pazienti la libertà di scegliere in quale stato curarsi.

  • Osservatorio civico sul federalismo in sanità - Rapporto 2012

    Il federalismo sanitario al capolinea. 21 regioni al “fai da te” e diritti allo sbaraglio.
    Presentato il Rapporto 2012 dell’Osservatorio civico di Cittadinanzattiva

    “Un federalismo al capolinea, che ha indotto le regioni a restringere i diritti, impoverito il servizio sanitario pubblico a vantaggio del privato e stremato i cittadini, creando differenze territoriali senza precedenti. E mentre la direttiva europea approvata nel 2011 stabilisce che i cittadini della UE possono scegliere liberamente in quale stato curarsi, assistiamo nel nostro Paese a disparità di trattamento dei cittadini a seconda della regione di residenza e, addirittura, alla delibera con il cui il subcommissario campano alla sanità vieta di fatto ai propri residenti di curarsi fuori dal proprio territorio. Un tentativo anacronistico e anticostituzionale”, ha dichiarato Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva alla presentazione del Rapporto 2012 dell’Osservatorio civico sul federalismo in sanità di Cittadinanzattiva.

  • I numeri del federalismo sanitario: presentazione rapporto 2012

    Si terrà il giorno 8 maggio 2013, presso la sala del Refettorio di via del Seminario 76 a Roma, la presentazione dei dati 2012 sul federalismo in Sanità. Il rapporto annuale è frutto del lavoro dell’Osservatorio Civico di Cittadinanzattiva. E’ possibile partecipare all’evento consultando l’invito o attraverso la pagina di iscrizione

  • La mappa di Agenas sugli ospedali: migliori e peggiori a confronto

    1200 strutture monitorate e 19 indicatori a confronto per fare il punto sulle strutture italiane e la qualità dei servizi offerti, in rapporto alla spesa e gestione economica: il lavoro di Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari) è consultabile tramite il sito web Wired.it, e offre una analisi dettagliata di quanto estratto dalle schede di dimissione ospedaliera, classificato in aree sanitarie in cui si valuta la prestazione della struttura. Consulta la mappa e approfondisci la notizia

  • Nelle scuole screening cardiologici per prevenire la morte improvvisa

    Attraverso un semplice elettrocardiogramma è possibile individuare condizioni cardiache a rischio, tra cui quelle che permettono il manifestarsi della cosiddetta morte improvvisa, indirizzando i piccoli pazienti verso una tutela e una prevenzione che normalmente è offerta solo a chi svolge attività sportive. Il progetto è del Comune di Santa Marinella e dell’Ospedale Bambino Gesù di Palidoro, in provincia di Roma e i primi controlli sono già stati avviati in un istituto locale. Leggi la notizia sul web

  • SANITA' - CAMPANIA

    Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato: i cittadini campani….ancora una volta beffati. La decisione di imporre ok preventivo di ASL a cure fuori regione grave lesione diritti dei cittadini

    “Forse il Commissario campano alla salute non sa, o non vuole ricordare, che da agosto sarà operativa la nuova Direttiva Europea sulle cure transfrontaliere, che di fatto permetterà maggiore libertà di movimento e più diritti per i cittadini in materia di cure all’estero”. Questo il commento di Antonio Gaudioso, segretario generale di  Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato in merito al decreto Commissariale, pubblicato ieri in Gazzetta Regionale, con cui si impone ai cittadini che volessero farsi curare fuori regione di avere un ok preventivo da parte delle ASL.

  • La Commissione Europea su protesi PiP: nuovo questionario per la sicurezza

    Identificare differenze significative fra pazienti a cui sono state espiantate protesi PiP e pazienti che utilizzavano altre protesi: è l’obiettivo della campagna di raccolta dati che la Commissione Europea ha avviato dal 31 marzo scorso, attraverso l’invio ai medici chirurghi di un questionario. Leggi la notizia e la circolare ministeriale

  • Una campagna per il turismo accessibile: "Freedom to move"

    In collaborazione con UILDM e il portale internet Hotel.info, il Centro Clinico Nemo lancia una iniziativa per il turismo accessibile anche alle persone affette da disabilità e alle loro famiglie: dal portale dell’iniziativa sarà possibile, fra pochi giorni, visionare le strutture individuate come accessibili. E’ possibile approfondire la notizia o consultare il sito web del Centro Clinico Nemo.

  • La Sanità da invidiare: a Presadiretta il racconto delle eccellenze italiane

    Il programma televisivo condotto da Iacona indaga sulle buone pratiche della sanità italiana. In una puntata di oltre due ore, trasmessa la scorsa domenica, il viaggio in alcune realtà sanitarie dell’Emilia Romagna, dove i servizi e le competenze ci sono e sono realmente orientati all’efficienza. Approfondisci la notizia e guarda la puntata integrale

  • Il rapporto Oasi 2012 e la cattiva salute della Sanità italiana

    Sono online i risultati della rilevazione Oasi 2012, lavoro statistico a cura dell’Università Bocconi, che prende in considerazione i servizi offerti dal Ssn nelle varie regioni e il rapporto con i costi relativi e il peso fiscale  che i contribuenti hanno dovuto sostenere nel 2011 e 2012. Le cifre non sono per nulla rassicuranti, visto che individuano un generale aumento dei costi, con una percezione al ribasso della qualità dei servizi e del numero dei presidi. Approfondisci su www.cergas.unibocconi.it ewww.avoicomunicare.it

  • "Come cambia l'offerta chirurgica. Il ruolo delle professioni sanitarie": corso

    Si svolgerà a Rimini nella giornate 8/9/10 marzo 2013 il corso teorico e pratico per comprendere l’evoluzione e le buone pratiche dei servizi di chirurgia, discutendone con tecnici e relatori/moderatori provenienti da vari ambiti del sociale e del campo medico. In tale contesto sarà presente anche Francesca Moccia per Cittadinanzattiva. Leggi il programma aleggiato

  • Mutua integrativa ligure: più servizi e tutela a 50 euro l’anno

    Il progetto “Mutua ligure” è partito in via sperimentale lo scorso giugno, proponendosi di integrare i servizi offerti dai Lea regionali, migliorandoli in termini di tempi e disponibilità territoriale. Si punta anche ad un equilibrio sostenibile fra spesa in sanità pubblica e privata, garantendo un livello stabile ed elevato di servizi ai cittadini, siano essi lavoratori o meno. Maggiori informazioni sul progetto nelle notizie web e sul sito di Legacoop

  • Emergenza/Urgenza: approvate le linee guida per la gestione del territorio

    In Conferenza Stato-Regioni è stato approvato il documento che individua le priorità del settore, con attenzione posta sulle strutture singole e sulle reti per garantire continuità anche ai pazienti a bassa complessità assistenziale. In programma anche il potenziamento dei distretti sanitari, che potrebbero gestire le emergenze in codice verde e bianco riducendo il sovraccarico degli ospedali rispetto ai codici che necessitano minore tempo di intervento. Leggi la notizia sul web e approfondisci qui

  • Il 31 marzo intramoenia in rete: Ministro, Garante e Stato-Regioni favorevoli

    Tutti d’accordo sulla necessità di rendere il servizio intramoenia più trasparente e immediato, con la costituzione di una infrastruttura informatica che permetta di registrare le richieste, le prestazioni erogate e i tempi di attesa. Approfondisci la notizia qui e qui

  • Secondo appuntamento: "Assistenza integrativa: quale futuro?"

    Proseguono i tavoli di lavoro per il progetto “Quale futuro per il servizio socio sanitario nazionale. Focus sull'assistenza integrativa” realizzato in collaborazione con Assobiomedica. L’evento sì terrà a Roma il prossimo 18 febbraio alle 15.30 presso la sede regionale di Cittadinanzattiva Lazio. Il prossimo appuntamento in Sicilia. Leggi la pagina apposita per maggiori informazioni

  • Assistenza integrativa: quale futuro?

    Al via il primo tavolo di lavoro per il progetto “Quale futuro per il servizio socio sanitario nazionale. Focus sull'assistenza integrativa”. L’evento è realizzato in collaborazione con Assobiomedica. Sì terrà a Bologna il prossimo 8 febbraio alle ore 15 presso la sede regionale di Cittadinanzattiva. I prossimi tavoli nel Lazio ed in Sicilia. Leggi la pagina apposita per maggiori informazioni

  • Pubblicate le tariffe massime per le prestazioni del SSN 2013/2014

    In Gazzetta Ufficiale il testo del provvedimento che sarà in vigore fino al 2014, con le indicazioni per le prestazioni di assistenza ospedaliera per acuti, di assistenza ospedaliera di riabilitazione e di lungodegenza post acuzie, e di assistenza specialistica ambulatoriale. Leggi la notizia e visiona il testo

  • Quando la sanità non funziona

    Nella sua relazione di fine legislatura, la Commissione Parlamentare d'inchiesta sugli errori in campo sanitario e i disavanzi sanitari regionali della Camera presenta un’Italia divisa tra incongruenze nel rapporto tra posti letto e medici, debiti verso i fornitori che creano interessi moratori, spesa sanitaria ancora troppo elevata, frequenti errori medici e cattiva gestione dei fondi a disposizione. Approfondisci e leggi la relazione

  • Parti cesarei in Italia: il 43% è ingiustificato

    Una recente indagine del Ministero della Salute rileva una non corrispondenza tra circa la metà delle cartelle cliniche esaminate e le relative schede di dimissioni ospedaliere, tale da non giustificare il ricorso al taglio cesareo. Il ricorso improprio al parto cesareo costa ogni anno allo Stato 80-85 milioni di euro di spreco, e la cosa appare ancor più grave in un momento storico di ingenti tagli al SSN che si ripercuotono direttamente su portafoglio e servizi resi al cittadino. Approfondisci e leggi l'indagine del Ministero

  • Ripensare il sistema salute

    Si terrà a Roma il 1 febbraio il convegno "Quale futuro per il Servizio Sanitario Nazionale", promosso da Assobiomedica, e a cui parteciperà per Cittadinanzattiva Giuseppe Scaramuzza, coordinatore del Tribunale per i diritti del malato. Il Convegno vuole favorire il confronto tra tutti i principali attori di settore. Per saperne di più...

  • Sciopero ginecologi ed ostetriche

    Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato su protesta ginecologi ed ostetriche: no a scioperi contro i cittadini, individuare percorsi comuni per migliorare i servizi.

    "Siamo dispiaciuti. Non è questo il modo per affrontare i problemi, che sicuramente ci sono, scaricandoli sui cittadini che si troveranno senza servizi per una giornata intera. Piuttosto chiediamo forme alternative di sciopero dove potremmo essere al fianco di ginecologi e ostetriche" è quanto afferma Giuseppe Scaramuzza, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva in merito alla decisione di ginecologi e ostetriche di scioperare e non garantire le prestazioni sanitarie ai cittadini il prossimo 12 febbraio.

  • Incontro con il Ministro per capire la Sanità di domani

    Appuntamento a Catania il 11/01/13, presso l’Auditorium del Monastero dei Benedettini in piazza Dante, per un confronto sui contenuti e le finalità del “Decreto Balduzzi”. Ospite, per tirare le conclusioni dell’evento, proprio Balduzzi, assieme al segretario di Cittadinanzattiva Sicilia, Giuseppe Greco, e a rappresentanti ANMDO (Ass. Naz. Medici Direzioni Ospedaliere) e delle istituzioni politiche e sanitarie locali. Saranno analizzati i principali aspetti della riforma, rispetto alle esigenze e alla questione delle risorse. Articolo, locandina e programma dell’incontro a questo indirizzo

  • Nuovi Lea finalmente approvati: si lavori ora per l’applicazione

    L’approvazione dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza vede l’aumento del numero di patologie rare riconosciute e l’inserimento di ludopatie e sindrome da talidomide; dovranno inoltre essere maggiormente diffuse prestazioni quali l’epidurale. Sul provvedimento le prime ombre, legate all’aspetto economico: con i tagli previsti per il 2013/2014, il rischio è quello di non riuscire a supportare quanto questi nuovi Lea (attesi da oltre 10 anni). Approfondisci e leggi il commento di Cittadinanzattiva qui e qui

  • Emergenza Pronto soccorso Roma

    Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato su emergenza pronto soccorso a Roma: è il risultato del tagliare i posti letto prima di adeguare i servizi sul territorio

    "Se si tagliano i posti letto prima di aver dotato il territorio dei servizi adeguati, questo è il risultato. E Roma ne è in questo momento esempio lampante e a pagarne le conseguenze sono i cittadini", questo il commento di Giuseppe Scaramuzza, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva in riferimento a quanto sta accadendo nei Pronto soccorso romani.

     

  • Cittadinanzattiva: proposte per la sussidiarietà sanitaria

    Si è svolto giorno 17 il seminario “Rilanciare la legge 328 del 2000. Incoraggiare lo sviluppo della sussidiarietà orizzontale nelle comunità locali”, promosso da Cittadinanzattiva in linea con quanto indicato dall’art. 118 del Costituzione. Leggi la notizia e il comunicato di Cittadinanzattiva

  • Spending review non funziona per ASL e AO: l’analisi di F.I.A.S.O.

    La Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere (FIASO) rende noti i dati dell’analisi dei servizi offerti da 45 fra ASL e Aziende Ospedaliere; negativa la valutazione: “Segnali inquietanti, regioni virtuose incluse”. Il tentativo di risparmio di circa 3 miliardi di euro potrebbe trasformarsi in una riduzione dei servizi. Leggi la notizia e approfondisci

  • Promuovere la sussidiarietà in ambito socio-sanitario

    Promuovere la sussidiarietà in ambito socio-sanitario attraverso la legge 328/2000 Realizzato oggi a Roma il seminario di approfondimento promosso da Cittadinanzattiva

    Si è svolto oggi a Roma il seminario di studio promosso da Cittadinanzattiva "Rilanciare la legge 328 del 2000. Incoraggiare lo sviluppo della sussidiarietà orizzontale nelle comunità locali".

    La conoscenza e lo sviluppo del principio civico della sussidiarietà orizzontale soprattutto in ambito socio- sanitario costituisce un elemento fondamentale per fronteggiare le necessità di assistenza per pazienti fragili (anziani e affetti da malattie croniche debilitanti) in un momento economico così complesso. In un momento di scarsità di risorse economiche diventa essenziale individuare nuovi percorsi per assicurare sostegno ai cittadini-pazienti e alle loro famiglie in un contesto territoriale e domiciliare protetto.

  • Dalla comunità S. Egidio un libro per dare nuovo senso alla vecchiaia

    Sarà presentato il 13 dicembre, a Napoli, il libro “Vecchiaia. La benedizione nascosta”: un contributo alla riflessione su una fase della vita che nasconde grandi risorse di socialità e umanità. La presentazione è programmata per le 17, presso la chiesa di San Pietro Martire, Piazza Ruggiero Bonghi, 1 (Angolo Via Porta di Massa, di fronte all’Università Centrale). Leggi i dettagli dell’appuntamento

  • Piano Nazionale Malattie Rare, il 18 dicembre associazioni dal Ministro Balduzzi

    Sarà presentato al Ministro della Salute dalle associazioni, e conterrà le indicazioni e suggerimenti che saranno a loro volta inserite nel documento ufficiale da ratificare in Conferenza Stato-Regioni. Si tratta di una bozza che si andrà ad aggiungere al documento redatto per il Ministero da una serie di esperti del settore. Clicca qui per scaricare la lettera di invito del Ministro e conoscere i dettagli dell'incontro del 18 dicembre.

  • Situazione al collasso in Grecia, mancano farmaci per cura HIV e cancro

    La crisi in Grecia colpisce in maniera più grave il settore della sanità: il Servizio Sanitario non riesce a saldare il debito con le ditte produttrici di farmaci e con le farmacie; queste ultime sono infatti in sciopero, e gli ospedali centellinano le terapie e gli esami perché stanno esaurendo le scorte non solo di farmaci, ma anche di materiali come la carta per le radiografie. Leggi la notizia eapprofondisci

  • Parliamo di diritti civili: due giorni di riflessione e confronto

    Nelle giornate del 30 novembre e del 1 dicembre sarà possibile seguire gli interventi dei relatori (anche Scaramuzza di Cittadinanzattiva) che partecipano a “Gli stati generali dei diritti civili”, appuntamento organizzato dall’Associazione Luca Coscioni e il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale dell’Università La Sapienza di Roma. L’evento si svolgerà presso la sala congressi del Dipartimento, in via Salaria 115 a Roma. Leggi la notizia e consulta il programma delle due giornate.

  • Riduzione degli interventi in Toscana, garantite solo le urgenze

    “Era ipocrisia pensare che si sarebbero applicati i tagli alla sanità senza variare la qualità dei servizi”: sono le parole di Troise, presidente ANAOO (Associazione medici Dirigenti), di fronte alle misure di contenzione economica appena attuate alla Sanità Toscana. In particolare, lo slittamento degli interventi programmati fino al mese di gennaio, nel tentativo di contenere la spesa corrente e far recuperare ai medici le ferie non godute prima della fine dell’anno. Leggi la notizia qui e approfondiscia questa pagina

  • Dichiarazioni Monti su sanità insostenibile

    Cittadinanzattiva su dichiarazioni Monti: gravissimo, la visione della sanità solo come costo porta a interpretarla come insostenibile. I cittadini hanno già affrontato un enorme peso

    "Dopo 25 mld di euro di tagli al Servizio sanitario nazionale in 3 anni, l'azzeramento di tutti i fondi per le politiche sociali, il massiccio ricorso a sistemi di compartecipazione alla spesa come i ticket, e che rendono il servizio pubblico già non più concorrenziale rispetto alla sanità privata, l'aumento vertiginoso dell'Irpef nelle regioni sottoposte a piano di rientro, ci sembra al limite dell'assurdo ascoltare che il Sistema sia insostenibile. Ci chiediamo allora a cosa siano servite queste operazioni che hanno richiesto enormi sacrifici a cittadini e operatori sanitari.
    Queste il commento di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato in merito alle dichiarazioni del Presidente del Consiglio Monti sul rischio sostenibilità del SSN.

  • Assegnato l’XI premio Andrea Alesini, su integrazione servizi e presa in carico

    In occasione della presentazione del Rapporto PiT Salute è stato anche assegnato il Premio Andrea Alesini: il primo premio al progetto "Impatto dell'istituzione di un Nucleo Cure Palliative sull'andamento dei ricoveri ospedalieri e sulla sede del decesso di pazienti oncologici in fase di fine vita" promosso dall’Unità operativa semplice dipartimentale Nucleo Cure palliative della ULSS 5 di Vicenza. Le informazioni sugli altri premiati e sulle menzioni speciali si trovano qui

  • Decreto Balduzzi ora è legge, online decreto e legge di conversione

    Da poche ore è in Gazzetta Ufficiale il testo definitivo del cosiddetto Decreto Balduzzi, ossia il piano di riordino del SSN che mette mani ai Lea, alla farmaceutica (farmaci innovativi e revisione Prontuario nazionale) e alla libera professione. Dopo la manifestazione di fine ottobre (20.000 camici bianchi piazza), perplessità sull’attuazione di alcune misure soprattutto per le autonomie alle Regioni. Leggi il testo e approfondisci

  • La maestra dallo stomaco debole e l’alunno diabetico

    L’episodio è riportato su alcuni blog e siti: un’insegnante ha chiesto all’alunno di 10 anni di recarsi da un’altra parte, per iniettarsi l’insulina all’ora di pranzo. Motivazione: la maestra non riuscirebbe a sopportare la vista dell’iniezione. Grande risentimento e l’invito a segnalare episodi di simile discriminazione dalle pagine di “Portale diabete” e della comunità di pazienti. Approfondisci la lettura qui e sul blog dell’autrice dell’articolo

  • Assegnato il Premio Buone Pratiche Andrea Alesini 2012

    Assegnato il Premio Buone Pratiche Andrea Alesini 2012 per l’umanizzazione delle cure: 120 progetti da tutta Italia, 3 vincitori, 10 menzionati.

    C’è una buona sanità che è diffusa in tutto il Paese e, in tempi di risorse economiche scarse, deve venir fuori e avanzare anche laddove non esiste. I testimoni sono i 120 progetti provenienti da tutta Italia che hanno concorso al Premio Alesini 2012 “Buone pratiche per l’umanizzazione delle cure” promosso dal Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, con il contributo non condizionato di Farmindustria, e consegnato oggi a Roma, durante la presentazione del XV Rapporto Pit Salute.

  • XV Rapporto PiT Salute del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva

    “Servizio sanitario nazionale e cittadini: lo Stato (A)Sociale. Presentato a Roma il XV Rapporto PiT Salute del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva

    Minori risorse, maggiori difficoltà. I cittadini stretti tra liste di attesa più lunghe e ostacoli per l’accesso a farmaci e servizi assistenziali

    I cittadini  sono stretti tra difficoltà di accesso a servizi e farmaci e nuovi ostacoli anche per essere ricoverati in Ospedale, mentre stenta a decollare la medicina territoriale e la continuità assistenziale post-acuzie.
    Sono questi alcuni degli aspetti più preoccupanti che emergono da XV Rapporto PiT Salute del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, la fotografia della sanità italiana attraverso il punto di vista dei cittadini, presentato oggi a Roma all’Auditorium del Ministero  della Salute. Il Rapporto si basa sulle 26.470 segnalazioni gestite nel 2011 dal servizio di consulenza e intervento PiT Salute. Il Rapporto è stato realizzato con il sostegno non condizionato di Novartis.

  • Il SSN a rischio, secondo l’indagine: 10 proposte per evitare il collasso

    E’ lo studio di Meridiano Sanità - The European House Ambrosetti ad affermarlo: il Sistema Sanitario Nazionale italiano non ha speranze di longevità, se le risorse ad esso destinate continuano a rimanere sotto la soglia della metà rispetto alle neccessità. Considerate anche Francia, Germania e Regno Unito come esempi (più) virtuosi, Lea, territorializzazione e incentivazione alle e delle eccellenze sono le proposte inserite per risollevare la Sanità italiana. Leggi qui la notizia e approfondiscila qui

  • Vaccini e timori: il vademecum del Ministero

    Prima il blocco dei vaccini antinfluenzali della Crucell, poi il ritiro di quelli prodotti dalla Novartis. la stagione influenzale è alle porte ma i dubbi dei cittadini sulla sicurezza dei vaccini sono alti, al punto che i medici di base pronosticano un calo di un terzo di chi si vaccinerà contro i tre ceppi del virus influenzale in circolazione, Il Ministero della Salute pubblica un vademecum per il cittadino per fugare dubbi e incertezze. Approfondisci

  • Premio Andrea Alesini 2012: fase finale di valutazione dei progetti

    Si avvicina la fase conclusiva della valutazione per il progetto "Buone pratiche per l'Umanizzazione delle cure-Premio Andrea Alesini 2012". A breve verranno decretati i vincitori che saranno contattati entro la prima settimana di novembre. La cerimonia di premiazione si terrà il 15 novembre a Roma presso l'Auditorium del Ministero della Salute. Per partecipare e saperne di più scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Cittadinanzattiva aderisce: “Diritto alla cura, diritto a curare”

    Con una comunicazione ufficiale del Coordinatore nazionale del Tdm, Giuseppe Scaramuzza, Cittadinanzattiva aderisce alla manifestazione che si terrà a Roma il 27 ottobre sul diritto alla cura. Leggi l’annuncio e approfondisci

  • Miliardi di euro di debito verso le aziende e pagamenti dopo 10 mesi

    L’inchiesta è di Assobiomedica (le aziende fornitrici di tecnologie biomediche, diagnostiche, apparecchiature medicali, servizi e telemedicina), e mette a nudo le deficienze delle aziende sanitarie nei pagamenti alle ditte in questione. La Presidenza di Assobiomedica boccia anche le recenti disposizioni del decreto Balduzzi, che permettono di rimandare ulteriormente i pagamenti. Leggi l’articolo

  • In albergo per donare il sangue, e fare colazione!

    La firma di un accordo di collaborazione fra AVIS e una nota catena di alberghi di lusso (NH Italia S.p.A.) potrebbe essere un incentivo per stimolare la donazione di sangue: il progetto prevede infatti di offrire ai donatori di sangue una ricca colazione a base di prodotti naturali, e di ospitarli durante l’attesa nei raffinati ambienti degli alberghi di circa 30 città italiane. Leggi la notizia a questo link

  • Manovra finanziaria 2012

    Cittadinanzattiva su manovra finanziaria 2012: si torni indietro o nei prossimi anni non avremo alcuna garanzia sui Livelli Essenziali di Assistenza

    Per la prima volta dal 2006, il SSN avrà nel 2013 un finanziamento inferiore in valore assoluto rispetto all'anno precedente e di fatto inferiore al valore dell'inflazione: si passerà dai 107.880 milioni di euro del 2012 ai 107.424 del 2013. È quanto si evince dal documento delle Regioni sulla manovra finanziaria del 2012, come evidenziato da Cittadinanzattiva, attraverso le due reti del Coordinamento nazionale delle associazioni dei malati cronici e del Tribunale per i diritti del malato.

  • XI Rapporto CnAMC

    flag eng

    Anziani malati cronici: il peso grava sulle spalle delle famiglie.
    Presentato l’XI Rapporto sulle politiche della cronicità di Cittadinanzattiva

    Se in famiglia c’è un anziano malato cronico, sono guai, non solo economici. Parliamo di migliaia di persone: in Italia nel 2011 (dati Istat) oltre il 50% di chi ha tra i 65 e i 74 anni di età ha almeno una patologia cronica e, di questi, solo il 30% dichiara di essere in buona salute. Il 12,2% degli ultrasessantacinquenni vive uno stato di povertà relativa e il 5,4% di povertà assoluta.

  • XI Report on the policies of chronicity by Cittadinanzattiva

    Chronically ill elderly: burden rests on families' shoulders.

    Presented the XI Report on the policies of chronicity by Cittadinanzattiva

    (creation date: October 16th, 2012)

    If in your family there's an elderly chronically ill, you're in trouble, not only economic one. We speak about thousands of persons: in Italia in 2011 (Istat) more than 50% of people between 65 and 74 years of age has at least one chronic disease and, among those, only 30% claim to be healthy. 12,2% of sixty lives in a state of relative poverty and 5,4% in absolute poverty.

    To shed light on the problems the care-elderly chronically ill and on the inevitable implication on their families is the XI national report on the policies of chronicity "Family emergency: the unbearable lightness of Welfare", presented on the 16th of October 2012 in Rome from CnAMC (national Coordination of Associations of Chronic Sick) by Cittadinanzattiva. The Report comes from data collected from 28 of 86 national associations representing more than 100000 citizens affected by chronic diseases.

  • Rapporto Eures 2012, chi evade il fisco fra i medici?

    Evade le tasse il 34% dei medici specialisti e dei dentisti (oltre un miliardo di tasse non versate), il 40% degli psichiatri/psicologi, il 38% dei dietologi e dei nutrizionisti, il 25,3% dei veterinari: questo emerge dal terzo Rapporto Eures, per quanto riguarda l’ambito sanitario. Sono meno disoneste le farmacie, che emettono quasi sempre lo scontrino. Leggi i dettagli del documento e scaricalo da questa pagina

  • Cittadinanzattiva chiede aggiornamento del Nomenclatore protesi

    Intoccato da oltre 10 anni, il Nomenclatore delle protesi e degli ausili è uno strumento ormai obsoleto che non garantisce l’accesso a protesi e ausili di qualità, personalizzati per le esigenze del paziente. La bocciatura, nel testo del decreto Balduzzi, dell’emendamento relativo al rinnovo del Nomenclatore è quindi da valutare in maniera estremamente negativa, tanto che Cittadinanzattiva ne richiede con forza la ridiscussione in una nota indirizzata direttamente al Parlamento. Leggi la nota

  • Nuovi tagli al SSN

    Cittadinanzattiva su nuovi tagli alla sanità: il Governo ammetta di voler chiudere il Servizio Sanitario nazionale. Sono 23 i miliardi totali sottratti al Fondo Sanitario Nazionale.

    “Ditelo chiaramente: avete deciso di chiudere e smantellare per sempre il Servizio Sanitario Nazionale Pubblico di carattere universale”. Questo il commento di Cittadinanzattiva, organizzazione che annovera tra le sue attività quelle del Tribunale per i diritti del malato e del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici, all’indomani dell’ulteriore taglio lineare per il Servizio Sanitario previsto nella legge di stabilità discussa ieri in Consiglio dei ministri.

  • Bocciato aggiornamento nomenclatore

    Cittadinanzattiva su Dl Balduzzi: grave bocciatura emendamento su aggiornamento nomenclatore protesi e ausili

    La bocciatura dell'emendamento relativo all'aggiornamento del nomenclatore tariffario dei presidi delle protesi e degli ausili, risalente ormai ad oltre 10 anni fa, rappresenta un fatto gravissimo che non accoglie le istanze presentate dalle Organizzazioni civiche e dei pazienti, e non tiene in considerazione i reali bisogni delle persone affette da patologia cronica o rara.

  • Proroga Premio Andrea Alesini 2012: 30 settembre 2012

    Ancora pochi giorni a disposizione per aderire al bando di raccolta buone pratiche-Premio Andrea Alesini 2012 il cui termine è stato  prorogato al 30 settembre. Un progetto che rappresenta un'opportunità per far conoscere lo stato delle buone pratiche in sanità in Italia. Per saperne di più vai alla pagina. Per visualizzare il bando

  • Riforma Balduzzi: la nostra audizione

    Cittadinanzattiva in audizione in Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati. Presentati emendamenti al Decreto Legge Balduzzi.

    Si è tenuta oggi l’audizione in Commissione Affari Sociali di Cittadinanzattiva, a cui ha partecipato Tonino Aceti, responsabile del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici.

  • PERCORSO NASCITA

    Nascere in Italia: tempi, costi e servizi in 50 punti nascita del nostro Paese.

    Il 27 settembre a Roma la presentazione della I Indagine di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato “Percorso Nascita, accesso alle prestazioni sanitarie - focus sugli screening metabolici neonatali”

    Il momento dell’attesa di un figlio è uno dei più affascinanti per una coppia ma, spesso, interfacciarsi con i servizi sanitari diventa difficoltoso. Un ostacolo fra i tanti riguarda l’accesso a prestazioni obbligatorie come l’ecografia nel III mese di gravidanza, o servizi che sono erogati quando la neomamma è ancora in ospedale, come, ad esempio, il rooming-in e l’allattamento al seno. E ancora le differenze tra regione e regione nell’assicurare l’erogazione gratuita dell’analgesia durante il parto, o i test messi a disposizione per gli screening neonatali sulle malattie genetiche, tra le quali alcune patologie metaboliche.

     

  • Proroga Premio Andrea Alesini 2012

    E' stato prorogato al 30 settembre il termine per aderire al bando di raccolta buone pratiche-Premio Andrea Alesini 2012. Un progetto che, con il contributo di Farmindustria, anche quest'anno rappresenta un'opportunità per far conoscere lo stato delle buone pratiche in sanità in Italia. Per saperne di più vai alla pagina. Per visualizzare il bando

  • Accademia dell'Umanizzazione

    Ultimi posti disponibili per il seminario che Cittadinanzattiva organizza il 21 e 22 settembre presso l'Aula Magna Forlanini (Via Carlo Forlanini, 1 - Roma). L'evento costituisce l'ultima fase del progetto pilota "Accademia dell'Umanizzazione". Sarà un'occasione per confrontarsi sul tema. Consulta il programma. Per partecipare manda la tua adesione a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • L’assistenza ospedaliera senza limiti di religione o lingua: creato tavolo

    L’obiettivo è quello di fare in modo che le differenze etniche e religiose non siano da ostacolo alla presa in carico del paziente, ma che anzi siano comprese e rispettate all’interno di ambienti consapevoli e attrezzati. Il Ministero ha così creato un “gruppo di lavoro per l’accoglienza delle specificità culturali e religiose nelle strutture sanitarie”, che produrrà materiali e indicazioni sui vari ambiti, dall’alimentazione agli spazi comuni. Approfondisci la notizia qui e qui

  • Premio Andrea Alesini 2012

    Scade il 23 settembre il termine per aderire al bando di raccolta Buone Pratiche-Premio Andrea Alesini 2012. Un progetto che, con il contributo di Farmindustria, anche quest'anno rappresenta un'opportunità per far conoscere lo stato delle buone pratiche in sanità in Italia. Per saperne di più,clicca qui. Per visualizzare il bando

  • Accademia dell'Umanizzazione: seminario conclusivo

    Il 21 e 22 settembre, presso l'Aula Magna dell'Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini a Roma, si terrà il seminario "Accademia dell'Umanizzazione", ultima fase dell'omonimo progetto pilota di Cittadinanzattiva. Sarà un'occasione per confrontarsi sul tema. Il seminario è a numero chiuso; pochi i posti ancora disponibili. Guarda il programma. Se sei interessato a partecipare contattaQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Approvata intesa fra MIUR - Ministero Salute per la tutela dei disabili

    Il diritto allo studio va garantito, come su indicazioni costituzionali, e l’impegno deve essere profuso a tutti i livelli, specialmente nell’ambiente didattico in quanto formativo e in particolar modo quando i protagonisti dell’esperienza scolastica sono soggetti con disabilità. L’accordo intercorso fra Ministero della Salute e Miur, pubblicato nei giorni scorsi centra l’attenzione su questo ambito, e prende posizione nell’individuazione di percorsi e protocolli appropriati. Approfondisci con la lettura del testo del protocollo e la notizia

  • Niente accordo sul decreto Sanità: i medici minacciano scioperi

    “Siamo di fronte a un tentativo di regressione e intanto chi ci andrà di mezzo saranno i pazienti”: Milillo (Fimmg), attacca il decreto sulla Sanità che è oggetto di valutazione e di revisione in questi giorni, a seguito delle proposte avanzate dalle Regioni. Dichiarato lo stato di agitazione e minacciato lo sciopero. Contestate maggiormente, anche dalle altre associazioni di categoria Sumai e Fimp, sono le misure relative al rapporto di lavoro e all’introduzione del tetto di spesa per l’attività libero-professionale. Approfondisci qui e qui

  • Health Technology Assessment

    Innovazione tecnologica in sanità & coinvolgimento dei cittadini nei processi decisionali. Al via domani "Summer School per leader civici su health Technology Assessment"

    Prende il via domani a Roma la Summer School per Leader civici sull'Health Technology Assessment (HTA), nata dalla volontà di mettere a confronto, per la prima volta in Italia, strumenti, metodi ed esperienze europee sul coinvolgimento dei cittadini nei processi decisionali che hanno a che fare con le innovazioni in sanità.

  • RIFORMA SANITA'

    Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato su Decreto Balduzzi: dopo suo stravolgimento meglio fermarsi per evitare effetto caos.

    “Siamo profondamente delusi e preoccupati per lo stravolgimento di fatto del decreto Balduzzi. Crediamo che a questo punto sia necessario fermare tutto. Meglio non andare avanti e bloccare il caos che provocherà questo decreto”. Queste le dichiarazioni di Giuseppe Scaramuzza, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, a poche ore dalla riunione del Consiglio dei Ministri che affronterà questo tema.

  • Bozza decreto Sviluppo e Sanità

    Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato su bozza decreto Sviluppo e Sanità: bene tasse su fumo e giochi. Chiediamo un unico assessorato socio-sanitario nelle regioni

    "Non è sbagliato lavorare per promuovere uno stile di vita più sano tra i cittadini, soprattutto tra i più giovani. Così come ci sembra opportuno disincentivare l'uso di bibite, fumo e giochi per ricavare risorse e finanziare il servizio sanitario nazionale e in particolare il Programma nazionale per la non autosufficienza. Per una maggiore integrazione socio sanitaria e per contenere le spese, chiediamo l'abolizione degli assessorati regionali al sociale mantenendo un unico assessorato socio-sanitario. Troppo spesso abbiamo assistito a norme ed iniziative che si contraddicevano tra loro, e a farne le spese sono sempre i cittadini", questa la posizione di Giuseppe Scaramuzza, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva.

  • Accademia dell'Umanizzazione

    Migliorare la facoltà di intervento del care-giver, ottimizzare i tempi di ricovero, curare la presa in carico soprattutto al momento delle dimissioni ospedaliere. Con questo focus termina il ciclo di promozione promosso nell'ambito dell'Accademia dell'Umanizzazione. Leggi il progetto. Visualizza il database 2010 e quello 2011

  • Online una nuova rubrica di tutela: il PiT Risponde

    Alle domande dei cittadini che giungono al servizio PiT Salute daremo risposte, cercando di affrontare nuovi temi e argomenti di tutela in ambito sanitario. Questa prima uscita è dedicata alla terapia del dolore. Approfondisci sul nostro sito, al seguente link

  • Commissione errori, gli obiettivi dopo il rinnovo presidenza

    Dalla settimana scorsa Antonio Palagiano è il nuovo Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori e i disavanzi sanitari regionali; nelle sue dichiarazioni, priorità al completamento dell’indagine sui Pronto Soccorso, per definire poi l’annosa questione delle assicurazioni di medici e strutture nell’ottica della medicina difensiva, e la Procreazione Medicalmente Assistita. Approfondisci qui e qui

  • Buone Pratiche in Sanità - 2012

    Consulta l'elenco delle Buone Pratiche presentate (I premiati)

    “Rafforzare le politiche di tutela della salute affrontando in maniera incisiva il tema dell'accesso e la qualità delle cure ed il legame tra salute ed ambiente di vita”.

    Forte del IV Congresso appena concluso, Cittadinanzattiva rinnova anche quest’anno il suo impegno in tema di umanizzazione delle cure attraverso il bando di raccolta buone pratiche sul tema.

    Un progetto che, oltre ad avere un grande valore etico e morale per noi, vede anche un particolare legame affettivo con la persona di Andrea Alesini.

  • Buone Pratiche in Sanità - 2016

    Consulta l'elenco delle Buone Pratiche presentate (Premiati)

    Quest’anno il tradizionale Premio Andrea Alesini per l’umanizzazione delle cure si inserisce in un progetto più ampio, dal titolo “I due volti della Sanità. Tra sprechi e buone pratiche, la road map per la sostenibilità del SSN vista dai cittadini”.Consulta la pagina del progetto

    In un contesto, come quello attuale, di crisi economico - finanziaria e di contenimento della spesa, è fondamentale garantire un miglior impiego delle risorse disponibili per assicurare la sostenibilità del SSN. Per questo motivo, Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato promuove una raccolta di esperienze di sprechi in sanità dal punto di vista dei cittadini, per offrire a decisori e amministratori uno strumento pratico di ri-orientamento delle politiche, in vista di una migliore efficienza dei servizi.

  • "La sanità è in mano all'Economia. A rischio accesso, equità e qualità delle cure"

    Non usa mezzi termini il neo coordinatore del Tribunale dei diritti del malato, Giuseppe Scaramuzza. E in questa prima intervista dopo la nomina fa un bilancio di 32 anni di attività dell'associazione all'insegna del diritto alla salute. "Ma oggi dobbiamo lottare per difendere il Ssn e vogliamo farlo insieme agli operatori". Leggi l'intervista

  • Bando Andrea Alesini 2012

    Cittadinanzattiva rinnova il suo impegno nell'ambito della diffusione delle buone pratiche in tema di umanizzazione delle cure: al via l'apertura del bando Andrea Alesini che scadrà il 23 settembre 2012. Per saperne di più scarica il bando
  • Terapie oncologiche innovative, più semplice l’accesso

    La procedura per la messa a disposizione dei farmaci innovativi antitumorali sarà più rapida: la Commissione Igiene e Sanità del Senato ha appena approvato una mozione che valuta come sufficienti i primi due passi della procedura, quelli di approvazione europea (EMA) e nazionale (AIFA). Sarà eliminata la valutazione regionale, rendendo così i farmaci immediatamente disponibili per i cittadini. Soddisfatte le associazioni di categoria FAVO, AIOM e SIE. Approfondisci qui e qui
  • Oncologia: le cure non sono uguali per tutti

    Oncologia: dal federalismo delle Regioni a quello delle Asl. Attese, sostegno psicologico e terapia del dolore punti deboli della prevenzione e cura oncologica
    Presentato a Roma il Rapporto di Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato

    Solo 3 strutture su 33 adottano un sistema di incentivi o disincentivi per la registrazione in cartella clinica del dolore provato dai pazienti durante il ricovero e le terapie, a 2 anni di distanza dalla legge (la 38 del 2010) che invece la impone. E se 24 strutture hanno almeno predisposto un apposito spazio in cartella clinica, in 9 manca anche quello. Le attese sono molto diversificate anche all’interno delle singole Regioni, oltre che tra le diverse Regioni. Questi sono solo alcuni dei principali dati che emergono dal Rapporto, presentato oggi a Roma, “Oncologia: personalizzazione delle cure, rispetto del tempo, consenso informato. Focus sul cancro al colon retto”.
    33 strutture di 13 diverse Regioni sono state “passate al setaccio” da Cittadinanzattiva, in collaborazione con FAIS (Federazione Associazioni Incontinenti e Stomizzati), al fine di valutare le politiche di personalizzazione delle cure e di umanizzazione delle stesse in un ambito molto delicato, quale è quello dell’oncologia. Il Rapporto è stato realizzato grazie al sostegno incondizionato di Merck Serono. Vediamo ora alcuni dei principali dati emersi.

  • Indagine Simg: il SSN funziona ma i cittadini temono i tagli

    Risale a pochi giorni fa la pubblicazione dei risultati dell’indagine svolta dalla Società italiana di Medicina Generale: su un campione di oltre 3000 intervistati, emerge una buona valutazione dei servizi offerti dal Sistema Sanitario. Fanno però paura i tagli e gli sprechi, che indeboliscono la qualità dei servizi e la tutela complessiva soprattutto nei confronti di chi ha maggiore necessità. Leggi il comunicato
  • Indagine sull’accesso alle cure preventive: scarica il rapporto

    Cittadinanzattiva - Tribunale per i diritti del malato ha pubblicato il Focus HPV basato sulla rilevazione civica, le cui finalità sono state: la valutazione delle possibilità di accesso ai servizi, l'individuazione di best practice ela creazione di materiale conoscitivo e di approfondimento per gli operatori del settore. Sul sito web di Cittadinanzativa le informazioni sul progetto, sui soggetti coinvolti e il testo del rapporto.

  • Accademia dell'Umanizzazione

    Proseguono i lavori per il progetto "Accademia dell'Umanizzazione". In vista del seminario che si terrà dopo l'estate, leggi la sezione dedicata del bilancio sociale della Fondazione Amgen a questo link

  • Le prestazioni mediche sono detraibili, anche se non prescritte

    La precisazione in una circolare dell’Agenzia delle Entrate. Al punto 2.2 (“Prestazioni rese dagli operatori abilitati all'esercizio delle professioni elencate nel D.M. 29 marzo 2001”) viene richiesta chiarezza nella documentazione (“…Dovranno risultare la relativa figura professionale e la descrizione della prestazione sanitaria resa”). Leggi la notizia e il testo della circolare

  • Spending review e sanità

    Il Ministro della Salute Balduzzi annuncia di aver individuato 7 miliardi di spesa in beni e servizi "rivedibili" nel settore sanitario. Leggi di più

  • Undicimila strutture a rischio taglio. La Sanità regionale in rosso

    I servizi territoriali saranno l’ambito più colpito dalle nuove restrittive misure economiche, in arrivo nei prossimi mesi in otto regioni italiane e da applicare comunque entro dicembre 2012 come da indicazione ministeriale. La Cgil ricorda che gli otto miliardi da recuperare saranno recuperati principalmente a spese di Sert, servizi per la salute mentale e consultori. Approfondisci su www.ildispaccio.it e www.blitzquotidiano.it

  • Cittadinanzattiva in Commissione parlamentare sul SSN

    In data 8 maggio Cittadinanzattiva, come componente della delegazione del Comitato nazionale stopOPG, ha incontrato la Commissione parlamentare d'inchiesta sull'efficienza e l'efficacia del Servizio Sanitario Nazionale. Visita il sito web della campagna e i siti di informazione parlamentare

  • La mobilità sanitaria: l’approfondimento dell’AGENAS

    È il tema dell’ultimo dei “Quaderni”, supplemento alla rivista “Monitor”, e viene analizzato sia dalla prospettiva dei cittadini che da quella delle Aziende Sanitarie, per riflettere sugli aspetti clinici e su quelli economici del fenomeno. Il Quaderno è disponibile on-line, sul sito internet dell’AGENAS. Leggi anche l’articolo su Il Sole 24 ore

  • Servizio telefonico AIDS e infezioni sessualmente trasmesse

    Attivo dal 1987 e gestito dall’Istituto Superiore di Sanità, offre in modo gratuito e anonimo informazioni e indicazioni, anche legali: dallo scorso febbraio è infatti possibile avvalersi della consulenza di un legale esperto nella tutela dei diritti dei cittadini direttamente coinvolti e delle loro famiglie. Il numero è 800/861061, attivo dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 18. Leggi di più

  • La guida alle cure "multilingue"

    È stata presentata dalla Fondazione IntegrA/Azione la “Guida alla medicina per stranieri”: un piccolo manuale con le indicazioni per gli operatori sanitari. L’obiettivo è quello di aggiungere uno strumento ulteriore al livello della cura diretta ai cittadini stranieri e ai migranti che non conoscono la lingua italiana, in tre lingue e di pratico utilizzo. Informazioni maggiori sul sito della fondazione.

  • Congresso nazionale IPASVI: professionisti verso il futuro

    Nelle giornate 22, 23 e 24 marzo in programma il XVI Congresso nazionale del Collegio IPASVI. Al centro delle riflessioni il tema dei percorsi dell’assistenza, della cultura della sperimentazione, e dell’innovazione sostenibile del sistema. Informazioni, programma e modulo d’iscrizione sul sito IPASVI

  • 11/17 marzo: check-up gratuiti contro il glaucoma

    In occasione della settimana mondiale contro il glaucoma, in 60 città italiane controlli gratuiti, incontri formativi e distribuzione di materiale informativo. Leggi la notizia e informati sulle attività nella tua città.

Condividi