Newsletter

  • triesteabbandonata

    A Trieste, caserme, fabbriche, magazzini, scuole e discoteche ma anche alberghi diventano fino al 5 febbraio musei a cielo aperto.
    Inaugurata al centro commerciale Montedoro di Muggia la mostra "Triesteabbandonata,si tratta di un progetto che da un anno e mezzo ha l’obiettivo di mappare principalmente a Trieste, ma anche in Friuli Venezia Giulia e fuori regione, beni abbandonati e dimenticati, riscoprendone la storia attraverso foto, documenti e video.

  • terremoto centro italia copy

    Su Vita.it, la riflessione di Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva:

    "Mettere in sicurezza l'Italia è sicuramente un investimento di cui non si può fare a meno, ma far sì che quando le strutture vengono messe in sicurezza o ristrutturate lo siano davvero è un imperativo da paese serio e "normale".
    Il bilancio in termini di morti e senza tetto aumenta ora dopo ora ed ancora non è definitivo. Le squadre di soccorso stanno facendo un lavoro straordinario, sia quelle "istituzionali" che i tantissimi volontari che dell'impegno del quadro degli interventi di protezione civile hanno fatto una scelta di vita. Le immagini che vediamo, i racconti che sentiamo da amici e colleghi che sono nelle zone colpite sono un pugno nello stomaco, ci provocano angoscia, sconforto, rabbia, indignazione. Tutti sentimenti e stati d'animo comprensibili in questo momento ma che se non trasformati in determinazione rischiano di restare lì, senza sbocco.
    La determinazione ci serve per capire cosa è successo, come è successo e, nei limiti del possibile, evitare che accada di nuovo".

  • “Poggiofranco non è la Svizzera di Bari”, raccontano le mamme, cittadine attive che, da alcuni mesi, si stanno occupando della sicurezza stradale del quartiere. “L’immaginarsi senza problemi o situazioni critiche può trasformarsi in uno svantaggio, perché si finisce con il restare ancorati allo stato delle cose, senza il desiderio di migliorare la realtà”. E invece loro hanno compreso che le cose possono sempre essere cambiate in meglio, e per farlo hanno deciso di costituire a dicembre 201, un Comitato, “Poggiofranco attiva”, e poco dopo di aderire all’assemblea locale di Cittadinanzattiva, di cui Stefania Palmisano è la coordinatrice.

    Grazie ad una raccolta firme e alla presentazione di un progetto promosso dalle attiviste, l'amministrazione comunale ha messo a punto alcune modifiche sulla via Gandhi, dove negli ultimi mesi si erano verificati due incidenti stradali mortali. 

  • tortura

    La mattina del 23 giugno scorso la sorella di Stefano Cucchi, Ilaria, ha incontrato il Ministro della Giustizia Andrea Orlando per consegnare le 223 firme raccolte su Change.org, attraverso la petizione lanciata per chiedere l’introduzione del reato di tortura in Italia con l’appello “Contro ogni tortura: l'Italia approvi la legge entro il 2016”.

  • gaudioso 01 copia

    Ho appena cambiato la mia immagine del profilo e così faranno nelle prossime ore tutti gli amici di Cittadinanzattiva.

    Sosteniamo senza nessun dubbio, senza nessun distinguo, la legge sulla cittadinanza perché è necessario, giusto, ovvio riconoscere la cittadinanza a chi cittadino lo è già nella vita di tutti i giorni. È nato qui, vive, lavora, gioca, litiga, ama, fa la fila all’ufficio postale, fa il tifo per la nazionale o nella metro a Roma parla dell’addio di Totti al calcio giocato come una tragedia

    È una legge che arriva tardi e proprio per questo non possiamo più perdere tempo.

  • stefano cucchi evento venerdi

    Venerdì 21 ottobre alle ore 21 presso il Nuovo Cinema Palazzo (Piazza dei Sanniti, 9A - San Lorenzo) si svolgerà la seconda parte del #SecondoMemorialStefanoCucchi con la partecipazione di artisti, musicisti, attivisti, esperti, associazioni e singoli cittadini per non dimenticare e per dire no alla violenza. Sarà uno spazio di approfondimento sulla storia di Stefano e sul tema della tortura, per chiedere l’introduzione del reato nell’ordinamento italiano, ma anche una serata di musica e interventi performativi.

  • “Apprezziamo che nei giorni scorsi l’Italia abbia consentito lo sbarco di bambini, donne incinte e altre persone vulnerabili. Resta tuttavia di urgenza inderogabile che tutte le persone a bordo, in particolare i minorenni e le altre persone vulnerabili, possano toccare terra in un porto sicuro nel minor tempo possibile e che alle valutazioni politiche venga anteposta la tutela della vita e dell’incolumità degli esseri umani.”

    Questo il messaggio contenuto nella lettera inviata venerdì al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte da oltre 50 associazioni e organizzazioni, tra cui Cittadinanzattiva, impegnate per la tutela dei diritti dei minorenni e di rifugiati e migranti, in riferimento alle 42 persone a bordo della nave Sea Watch, giunta ormai al suo 12° giorno nel Mediterraneo.

  • In occasione della Giornata nazionale della sicurezza nelle scuole, è stata inaugurata la mostra dei 51 progetti vincitori del concorso Scuole Innovative previsto dalla Buona scuola che ha visto la presentazione di 1.238 progetti totali. Scuole all’avanguardia, sostenibili e a misura di studente, efficienti dal punto di vista architettonico e energetico. Nel corso dell'evento è stato anche annunciato che il progetto di scuola, nato dalle idee dei ragazzi e reso realizzabile grazie al contributo dell’architetto Mario Cucinella, sarà realizzato nella zona di Macerata.

  • SCUOLA DI RIUSO 800x445

    Il 15 giugno a Catanzaro, Cittadinanzattiva, con le Associazioni Aniti e YOUrbanMOB,  ha presentato la prima edizione della Scuola di Riuso, nata per fornire gli strumenti operativi ai cittadini, ai tecnici, agli amministratori, per riusare tutti quei beni pubblici e privati inutilizzati, di cui l’Italia è disseminata. 

  • rome4orlando

    Si è svolto lo scorso 15 giugno 2016, presso l’ambasciata statunitense a Roma, il sit-in organizzato dalla CILD, la Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili, a cui ha aderito anche Cittadinanzattiva.

  • tutti per roma roma per tutti

    La monnezza riempie il teatro dell'Università Roma3. Perchè a parlare di uno dei temi più caldi della capitale, c'erano migliaia di cittadini, rappresentanti istituzionali, esperti e giornalisti, riuniti il 20 febbraio nell'incontro promosso da "Tutti per Roma, Roma per tutti", il movimento fondato da sei attiviste che già a fine ottobre aveva riunito in Piazza del Campidolgio le voci di protesta contro il degrado di Roma.

    «Quando abbiamo deciso di mandare un segnale sul problema dei rifiuti mai ci saremmo immaginate che questa assemblea sarebbe avvenuta nel mezzo di una tempesta perfetta -spiegava Francesca Barzini una delle sei fondatrici del gruppo che ha moderato l’incontro al Palladium organizzato insieme ad Emma Amiconi, Roberta Bernabei, Valeria Grilli, Martina Cardelli e Tatiana Campioni che hanno preannunciato la nascita di un sito dalla pagina Facebook-. Quella che sta avvenendo è una guerra sulla pelle dei romani. Noi qui proponiamo qualcosa che non è più di moda: il ragionamento. È molto importante lanciare un segnale. Speriamo che da qui esca forte la protesta che arrivi fino alle segrete stanze del Campidoglio».

  • Il Piano, appena lanciato nelle scuole dal MIUR, è suddiviso in dieci azioni ed è ispirato ai principi espressi dall’articolo 3 della Costituzione. Al centro, fra l’altro, la prevenzione della violenza di genere e di ogni forma di discriminazione, il contrasto del bullismo, del cyberbullismo e del linguaggio dell’odio, la promozione della cultura del rispetto.

    Ecco quindi 8,9 milioni di euro da destinare a progetti per le scuole e alla formazione dei docenti. E le linee guida per la promozione dell’educazione alla parità tra i sessi e la prevenzione della violenza di genere, «uno strumento culturale importantissimo per le scuole», spiega Fedeli. E poi un portale web (www.noisiamopari.it) dove prof e studenti possono trovare informazioni e condividere esperienze, e la rete degli Osservatori scelti dal Miur per monitorare e rafforzare gli aiuti alle scuole. 

  • ringrazia un docente

    L'hashtag #ringraziaundocente è il messaggio che rappresenterà la 2° settimana italiana dell'insegnante che si svolgerà dal 2 all'8 maggio. Nel corso della settimana chiunque lo vorrà attraverso i social network, usando l'hashtag dedicato, potrà ringraziare il docente che ha rappresentato qualcosa di importante nella propria vita, un modo diverso per dire "grazie".

  • riabito

    Ogni giorno decine di persone si recano presso i cassoni e vi depositano gli abiti che non utilizzano più, convinti di dare conforto ai più poveri. Peccato che le cose non vadano sempre così: la maggior parte degli abiti raccolti, infatti, finisce nel circuito del riciclo, venduta a negozi specializzati in abiti vintage o a chi gestisce le bancarelle del mercato.
    Diverse inchieste della magistratura hanno messo in luce, dunque, la non corretta gestione della filiera degli abiti usati e note vicende di cronaca hanno evidenziato l’esposizione della filiera degli indumenti usati alla criminalità organizzata.

  • governo

    Sono passati tre mesi da quando il Governo ha accolto come raccomandazione l’Ordine del giorno presentato da Cittadinanzattiva al disegno di legge stabilità per l’abolizione dei vitalizi dei consiglieri regionali ma, da quel momento, nulla è stato ancora fatto.
    L’Odg prevedeva il passaggio al sistema previdenziale contributivo per tutti i consiglieri regionali, ivi compresi quelli rieletti e quelli cessati dal mandato imponendo soprattutto il recupero delle somme finora illegittimamente erogate.

  • bevenuti in mobilitime copia

    Sai che i trasporti stradali producono più di ¼ del totale delle emissioni inquinanti; in Italia l’86,4% degli spostamenti motorizzati urbani avviene con mobilità individuale e solo il 13,6% con mezzi collettivi - percentuali ben più alte rispetto a quelle delle altre metropoli europee; nel nostro Paese ci sono 62 auto ogni 100 abitanti, molto più della media europea; nel 2015 si sono verificati complessivamente 174.539 incidenti stradali con ben 3.428 vittime e 246.920 feriti; le aree urbane sono sempre più degradate per l’occupazione massiva delle automobili, a discapito dei pedoni e dei ciclisti.

  • MOCCIA 3

    La Ministra Grillo ha promosso nei giorni scorsi la Maratona per il Patto della salute. Tre giorni di incontro con i principali protagonisti della sanità italiana. 

    "Sarà una vera e propria MARATONA - aveva annunciato il Ministero - per rilanciare i temi del nuovo Patto dal punto di vista dei rappresentanti dei tre pilastri del nostro Servizio sanitario nazionale: chi lavora, chi produce e le associazioni di cittadini e pazienti".  
    “In questi mesi - dichiara il ministro della Salute, Giulia Grillo - stiamo lavorando con le Regioni per scrivere il Nuovo Patto per la Salute e per l’occasione voglio inaugurare un nuovo modo di fare innovazione partecipata, prestando ascolto ai protagonisti del nostro Servizio sanitario nazionale e raccogliendo le loro idee e proposte. Sono certa che arriveranno indicazioni preziose. Il Servizio sanitario nazionale siamo noi, costruiamo insieme il futuro”.

  • Corea

    Un farmaco sperimentale - iniettato nel fluido spinale - rallenterebbe la progressione della Còrea di Huntington, malattia genetica neurodegenerativa provocata dal difetto di un singolo gene e che colpisce la coordinazione muscolare portando a declino cognitivo. Il risultato è promettente perché è la prima volta che un farmaco ha mostrato di bloccare l'effetto della mutazione che provoca danni cerebrali nei malati. Mentre finora la terapia è stata soprattutto sintomatica, piuttosto che rallentare il decorso della malattia. Inoltre lo stesso farmaco potrebbe teoricamente essere utilizzato anche in altre malattie neurodegenerative, come l'Alzheimer e il Parkinson. 

  • Liberi di scegliere

    Così muore un italiano. Quali sono le scelte possibili per chi, senza speranza di guarigione, volesse porre fine alle proprie sofferenze?
    Il programma TV Le Iene ha mandato in onda, mercoledì 1 marzo, un servizio a firma di Matteo Viviani su eutanasia e fine vita mostrando, oltre alle storie di molti italiani che hanno scelto – spesso in maniera più o meno “autogestita”, fra cui Mario Monicelli, di cui parla la compagna nel servizio – di porre fine alla propria vita, anche storie dall’estero, fra cui quella di una scrittrice francese che in una clinica di Zurigo sceglie appunto l’eutanasia, mostrata in diretta.

  • 8xmille scuola 2015 02 20

    Fondazione Mission Bambini e Fondazione con il sud hanno dato il via alla seconda edizione del bando #Lanostrascuola. Il bando che scade a fine Dicembre, mette a disposizione 300 mila euro che consentiranno a cittadini e soprattutto a genitori di acquistare del materiale per lavori di manutenzione all'interno delle scuole.

  •  la cattiva scuola alex corlazzoli

    “Penso ad una scuola accogliente. Una “grande piazza”, un atrio che sappia accoglierci tutti, bambini, mamme e papà, nonne e nonni […]. Nella nuova scuola magari potranno venire nella nostra piazza, restare un po’ con noi, parlare con i maestri”. Basterebbe insomma “spalancare le classi”, “allargare le braccia”, realizzare l’art.34 della nostra Costituzione: “la scuola è aperta a tutti”.
    È l’ideale della scuola che verrà, quello che mi ha colpito nel libro di Alex Corlazzoli “#lacattivascuola. Un’inchiesta senza peli sulla lingua” (Jaca Book, giugno 2015, pp. 112, euro 12). Corlazzoli è giornalista, scrittore, ma soprattutto è maestro elementare in un piccolo paese della provincia lombarda dove ai suoi studenti insegna, come lui ama dire, “la vita, prima di tutto”.

  •  

    Il gruppo "Italiani Senza Cittadinanza", formato da giovani figli di stranieri a cui non è stata ancora riconosciuta la cittadinanza italiana e da chi è stato riconosciuto cittadino italiano dopo un percorso lungo e travagliato, ha indetto per la giornata del 13 ottobre un’iniziativa pubblica.

  • futura voto chefare

    Cittadinanzattiva, insieme a Gruppo Abele, Actionaid, Cittadini Reattivi, Libera, Monithon e Ondata, partecipa al bando cheFare con il progetto "Futura": la prima scuola-community volta alla creazione di una rete cooperativa tra realtà attive sulla lotta civile alla corruzione e per la progettazione di percorsi comuni sulla cittadinanza monitorante.

  • Gli eventi nelle scuole continuano e a breve inizierà il nuovo road show di "Io sono Originale" che vedrà le città del nord Italia e delle isole protagoniste della lotta alla contraffazione. Un fenomeno che dilaga sempre di più e che è importante imparare a conoscere per evitare di imbattersi in acquisti inconsapevoli di prodotti non originali che nuocciono non solo all'economia del Paese ma anche alla salute dei consumatori.

  •  04 cottura pane ridimensionata

    Vi raccontiamo, attraverso le parole di alcuni fra i tanti partecipanti al Festival, cosa ha rappresentato e come hanno vissuto in prima persone questa esperienza, così come hanno testimoniato sui social network, o anche tramite messaggi mail e sms.

  • Fino al 26 settembre è possibile creare un gemellaggio fra le scuole e le librerie, per permettere alle prime di arricchire la propria biblioteca scolastica. Dopo la fase di gemellaggio, da sabato 22 a domenica 30 ottobre 2016, le librerie italiane aderenti all’iniziativa accoglieranno i cittadini che vorranno acquistare un libro per donarlo a una scuola. I volumi raccolti saranno consegnati agli istituti scolastici primari e secondari di primo e secondo grado che avranno aderito all’iniziativa e andranno ad arricchire le loro biblioteche, o a costituirne di nuove là dove non ci sono.

  • io equivalgo 3

    “Ioequivalgo”, la campagna di informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva -Tribunale per i diritti del malato, con il patrocinio dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e con il sostegno non condizionato di Assogenerici, riparte dalla Puglia.
    Un calendario ricco di eventi con l’obiettivo comune di informare e sensibilizzare i cittadini sui farmaci equivalenti.
    Tra le diverse attività l’ASL di Foggia ha messo a disposizione i propri spazi già dai primi giorni di febbraio mentre presso l’IRCCS S. De Bellis tutti i martedì e i giovedì (di febbraio e marzo) sarà distribuita la guida.
    Fino al 25 febbraio l’ASL di Bari punterà sui Distretti Socio Sanitari  e sui Presidi Ospedalieri (DSS Unico, P.O. Terlizzi , PTA Conversano, DSS 9,  P.O. Corato, P.T.A Gioia del Colle,  DSS 10, P.O. Putignano, P.T.A Bitonto, DSS 11, P.O.Altamura,  P.T.A. Grumo, DSS 12, P.T.A Ruvo, DSS 13, DSS 14).

  • La prossima tappa del tour #Ioequivalgo, la campagna di sensibilizzazione, coinvolgimento e partecipazione sui farmaci equivalenti, sarà a Vicenza in Piazza Matteotti domenica 11 settembre (ore 10.00-18.00).

    All'interno dello spazio di #Ioequivalgo saranno distribuiti gadget e sarà presente un'area intrattenimento per i più piccoli.

  • Ha fatto tappa a Salerno, il 13 luglio, presso il Lungomare Trieste altezza Piazza Cavour, il villaggio di “Ioequivalgo”, la campagna di informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Assogenerici.

  • Farà tappa a Salerno, il prossimo 13 Luglio, presso il Lungomare Trieste dalle ore 9 alle ore 14, la campagna “Ioequivalgo" , promossa da Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del malato sul tema dell'informazione sui farmaci equivalenti.

  • salerno asti

    Concluse le tappe di Salerno e Asti, le due città che hanno ospitato il villaggio di "Io Equivalgo", la campagna di informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Assogenerici.

    Presenti, oltre ai referenti locali e nazionali di Cittadinanzattiva, anche medici di famiglia, farmacisti ed infermieri che hanno fornito ai cittadini consigli, raccomandazioni ed indicazioni pratiche.

  • IoequivalgoSardegna

    E' stata presentata la terza edizione della campagna nazionale “IO Equivalgo” per sensibilizzare, coinvolgere e informare i cittadini nella conoscenza dei farmaci equivalenti.  Negli ultimi venti anni, i farmaci equivalenti hanno gradualmente visto aumentare le loro prescrizioni da parte dei medici e l’utilizzo da parte dei pazienti ma, da diverse analisi, l’Italia è uno degli ultimi Paesi in Europa nell’impiego degli stessi. Il rapporto dell’Osservatorio dei medicinali (istituito presso l’Aifa) evidenzia come in Inghilterra e in Germania la percentuale d’utilizzo dei medicinali equivalenti sia superiore al 60%. In Italia la percentuale è decisamente inferiore e gli equivalenti rappresentano il 27,7% dei consumi (Fonte Rapporto OSMED-luglio 2018). Anche all’interno del territorio nazionale coesistono delle disparità: le Regioni del Sud Italia, che in generale hanno una spesa farmaceutica procapite più elevata, hanno un consumo limitato di farmaci equivalenti, a differenza delle Regioni del Nord (Fonte OSMED, Luglio 2018). La campagna “Io Equivalgo”, promossa da Cittadinanzattiva ONLUS, con la collaborazione dell’assessorato regionale dell’Igiene e sanità, presentata oggi in conferenza stampa, ha tra le finalità l'agevolazione dei cittadini e pazienti nella conoscenza dei farmaci equivalenti, informarli e fornire loro un’opportunità di scelta consapevole, a vantaggio della sostenibilità economica delle famiglie, promuovere la trasparenza sulle politiche dei prezzi e ridurre gli sprechi da mancata aderenza terapeutica, dovuta molto spesso ad un’interruzione delle cure per difficoltà economiche.

  • ioequivalgo

    "IoEquivalgo" è una campagna di sensibilizzazione, coinvolgimento e partecipazione sui farmaci equivalenti, che ha l'obiettivo di favorire una informazione corretta per avere un rapporto più consapevole con i farmaci, sulla base di una stretta collaborazione tra cittadini, istituzioni, operatori sanitari e imprese.

    Promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato con il sostegno non condizionato di Assogenerici, IoEquivalgo informa i cittadini dell’opportunità di risparmio a parità di qualità, efficacia e sicurezza offerta dai farmaci equivalenti (fascia A e C a totale carico del cittadino), promuovendo la conoscenza della lista di trasparenza dei farmaci e la consapevolezza dei cittadini, garantendo il diritto ad informazioni semplici, utili e corrette per scelte oculate, nonché offrendo strumenti pratici e consigli utili per essere più proattivi nei confronti del farmacista e del medico.

  • CA campania ioequivalgo

    Siglato lo scorso lunedì 18 marzo  il protocollo di intesa tra la Regione Campania e Cittadinanzattiva Campania sulla campagna "IoEquivalgo" per la diffusione della conoscenza e accesso ai farmaci equivalenti, alla presenza del Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, del segretario generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, e del segretario di Cittadinanzattiva Campania, Lorenzo Latella.
    "È l'inizio di un percorso di formazione e sensibilizzazione rivolto ai cittadini sulla efficacia e qualità dei farmaci. Si apre oggi , con l'ufficialità di questo protocollo, una sinergia tra Associazioni e Regione Campania in cui Cittadinanzattiva è capofila protagonista di una partnership ampia e collaborativa", ha dichiarato il segretario regionale di Cittadinanzattiva Campania, Lorenzo Latella.

  • Reduci dalla tappa in terra sarda, siamo pronti per Lamezia Terme. Sabato 21 ottobre in Corso G. Nicotera, Io Equivalgo il tour promosso da Cittadinanzattiva Onlus e dal Tribunale per i Diritti del Malato, sarà presente per far conoscere a tutti i vantaggi dei farmaci equivalenti e promuovere la campagna.

  • ioequivalgo copy copy copy copy

    “Ioequivalgo”, la campagna di informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva -Tribunale per i diritti del malato, con il patrocinio dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e con il sostegno non condizionato di Assogenerici, arriva in Sardegna.

    Mercoledì 22 maggio alle ore 10:00 presso l'Assessorato regionale alla Sanità, in via Roma 223 - 4° piano, si terrà la conferenza stampa di presentazione della campagna.

  • io ci tengo

    Cittadinanzattiva insieme a Earth Day Italia, Scuole di Roma e Retake Roma lanciano la seconda edizione Premio #IoCiTengo che quest’anno avrà come tema “Amo la mia Città, immagino la Terra del Futuro”.
    Il premio è indetto in occasione delle Celebrazioni per la 46ma Giornata Mondiale della Terra, con lo scopo di richiamare l’attenzione e stimolare la creatività degli studenti delle scuole di Roma sui temi del decoro urbano, della cura della città, degli spazi verdi, dei beni comuni, coscienti che non può esserci amore per la Terra e l’ambiente senza amore per il luogo in cui si vive.

  • Simona india

    "Diario di bordo di una viaggiatrice senza barriere"

    L’India è un viaggio che ho potuto realizzare grazie al sostegno dei tanti amici che mi sono stati vicini, avvolgendomi di attenzioni e sorrisi; in tantissimi avete contribuito alla raccolta fondi, organizzato iniziative a sorpresa, fornito ausili tecnici, scritto e condiviso la mia storia. Anche nei momenti più difficili non mi sono mai sentita sola.

  • Ciao Io sono Mario ed ho una stomia 1 300x225 copia

    "Chi è Mario? Cosa si nasconde dietro il ciuffo spettinato, i suoi occhiali in stile retrò con le lenti tonde e la montatura rossa? Mario è il personaggio scelto da F.A.I.S. (Federazione Associazione Incontinenti e Stomizzati) per la sua nuova campagna informativa sul tema della stomia, ed è il frutto della voglia di affrontare un tema importante in maniera originale e diversa dal solito. L’obiettivo è raggiunto grazie ad una tecnica innovativa come la grafica in movimento, genere apprezzato per la sua semplicità di fruizione e per la sua efficacia comunicativa."

  •  hannorottoilpatto

    Oltre 120 città hanno partecipato alla mobilitazione nazionale del Tribunale per i diritti del malato #hannorottoilpatto, in occasione della Giornata europea dei diritti del malato, per protestare contro gli impegni disattesi del Patto per la salute e per chiedere l'abolizione del superticket di 10 euro, una tassa iniqua sulla salute che ha alimentato le disuguaglianze, aumentato i costi delle prestazioni sanitarie, spingendo i cittadini a rivolgersi al privato e ha impoverito le casse del SSN. Firma anche tu la petizioneper l'abolizione del superticket.

    In contemporanea a Bruxelles si è celebrata la Giornata con un evento istituzionale. 

  • "A Scuola di Sicurezza" è il titolo dell'evento in programma il prossimo 8 Luglio, alle ore 16 presso il GSSI dell'Aquila, nell'ambito del Festival della Partecipazione. Questo evento dedicato al tema della sicurezza nelle scuole del nostro Paese porterà all'attenzione dell'opinione pubblica i casi di scuole in tre città, Piedimonte Matese, Lampedusa, Campobasso, accomunate da gravi problemi di edilizia scolastica e dal fatto che comitati, studenti e genitori si siano dati da fare per denunciare la gravità della situazione.

  • Il prossimo venerdì 8 luglio, a L'Aquila presso Palazzo Fibbioni, Sala B, dalle ore 18.00 si svolgerà l'evento: "Ricostruiamo insieme le nostre scuole", un'altra iniziativa del Festival della Partecipazione che si svolgerà dal 7 al 10 Luglio nel capoluogo abruzzese.

  • Domenica 10 luglio 2016 si terrà, all’interno della serie di eventi previsti per il “Festival della Partecipazione” - manifestazione organizzata da Cittadinanzattiva, ActionAid e Slow Food Italia, a L’Aquila - un incontro sul tema della Procreazione Medicalmente Assistita.

  • Politica, potere, partecipazione, rappresentanza, volontariato, cittadinanza attiva: queste alcune delle "parole magiche" costantemente utilizzate nel dibattito pubblico, ma investite dei significati più diversi, spesso confusi e non strettamente riferibili alla cosa di cui si tratta.

  • Dal 7 al 10 Luglio a L’Aquila si svolgerà il Festival della Partecipazione, evento promosso da Italia, Sveglia!, un'alleanza di tre organizzazioni, ActionAid, Cittadinanzattiva e Slow Food Italia, in collaborazione con il Comune dell'Aquila. Il pomeriggio di venerdì 8, alle ore 17:00, è in programma l’iniziativa della Compagnia teatrale della Casa di Reclusione di Roma-Rebibbia “Stabile Assai” con cui Cittadinanzattiva lo scorso 21 dicembre 2015 ha siglato un protocollo di intesa.

  • Dal 2014, anno di avvio della campagna permanente per la lotta agli sprechi SpreK.O., Cittadinanzattiva ha fatto del tema del recupero e riuso dei beni pubblici abbandonati per finalità di interesse generale una delle sue politiche principali. Numerose le attività realizzate di conseguenza: il progetto Disponibile! con la costituzione di un network di soggetti che si occupano a vario titolo del tema, la messa a punto di un annuario che rappresenta tante delle esperienze di recupero realizzate dai cittadini e un sito dedicato (www.disponibile.org); la partnerhip con l'Agenzia del Demanio e la collaborazione avviata con diverse amministrazioni comunali, a partire dalla rete Italia in Comune; un seminario sul riuso che ha visto la partecipazione di più di 80 soggetti tra istituzioni, comuni, associazioni e architetti.

  • Un evento del Festival della Partecipazione che si svolgerà alle ore 16 di domenica 10 Luglio presso la Sala Rivera di Palazzo Fibbioni, dedicato alla ristorazione scolastica, un servizio essenziale che coinvolge non solo gli studenti ma anche insegnanti, famiglie, amministratori locali e nazionali, le aziende fornitrici ed i produttori.

  • In occasione del Festival della partecipazione, il roadshow "Io sono originale" farà tappa a L’Aquila. Venerdì 8 luglio in Piazza Duomo dalle 11.00 alle 17.00. I volontari di Cittadinanzattiva saranno a disposizione per dare informazioni sulla contraffazione e sulla tutela della proprietà industriale.

  • EuropeanSolidarity

    Il 28 giugno il Consiglio Europeo si riunisce per discutere del Regolamento di Dublino. Per chiedere ai Governi di fare la loro parte sull’accoglienza, abbandonando i propri egoismi nazionali e per favorire l’apertura di vie di accesso legali e sicure all'Europa, il 27 giugno si è svolta una grande mobilitazione in tante piazze europee per dare finalmente sostanza al principio di solidarietà su cui è fondata l’UE.
    Cittadinanzattiva ha aderito a questa grande mobilitazione dal nome #EuropeanSolidarity, promossa in rete con tante ONG e organizzazioni impegnate sul terreno dei diritti civili. Ai cittadini europei che hanno preso parte alla mobilitazione è stato chiesto di riempire le piazze di barchette di carta, un simbolo ancor più denso di significato dopo la vicenda Aquarius. Un’altra Europa c’è già, un’Europa che accoglie, aperta e solidale: facciamola vedere!

  • APP CALDO E SALUTE

    Il Ministero della Salute ha dato il via alla campagna on line #EstateSicura2018 e ha presentato l’App “Caldo e Salute”, realizzata nell’ambito della tutela della salute e dei rischi provenienti dall’eccessivo innalzamento delle temperature.

     L’App “Caldo e Salute” permette ai cittadini di consultare i bollettini di allarme sulle ondate di calore, conoscere le linee guida, i servizi di prevenzione adottati regione per regione e città per citta e di informarsi sui rischi e sulle raccomandazioni per la salute.

  • EmergenSea

    Raccogliere e riciclare sono gesti di responsabilità che possono salvare il mare. Sono le piccole azioni quotidiane a poter fare la differenza, sempre che vengano compiute da un gran numero di persone e che le buone intenzioni durino nel tempo. Fare poco ciascuno per ottenere un grande risultato: la salute del mare.

  • campagna cura di coppia

    "Mi aspetto di ricevere informazioni chiare, personalizzate e veritiere sul mio stato di salute, su vantaggi, rischi e possibili complicanze di terapie o modifiche di esse, su interventi o procedure diagnostiche, per poter esprimere con i giusti tempi e consapevolezza il mio consenso o dissenso (consenso informato)".

  • bonus a sapersi

    Dal 1 luglio 2016 scatterà il pagamento della prima rata del canone Rai: la fattura per l'utenza elettrica sarà più cara, per questo motivo Selectra ha messo a punto una guida di 5 consigli utili che possono far risparmiare all'incirca 700 euro l’anno i consumatori sulle bollette di luce e gas.

  • buone pratiche sociali emilia

    Prende il via il ciclo di seminari sulle Buone pratiche sociali a Bologna organizzati da Cittadinanzattiva Emilia Romagna. I seminari di questo programma sono aperti alla partecipazione di cittadini e operatori. Si propongono di focalizzare l'attenzione su alcune problematiche individuali e sociali emergenti, per individuare nuove modalità interpretative e nuove strategie di intervento. Si fa riferimento ad un approccio abilitante dei cittadini per valorizzare le competenze, le risorse e le capacità progettuali delle persone, dei gruppi e della comunità. Attraverso le esperienze della sociologia professionale e le buone pratiche sociali dei cittadini verranno rielaborate le situazioni di crisi, disagio, per sviluppare, insieme, le motivazioni, le energie, le capacità di miglioramento.

  • bastabufale miur

    Il Ministro Fedeli e la Presidente della Camera Boldrini hanno annunciato nei giorni scorsi un nuovo progetto sull'educazione civica digitale contro le fake news che partirà con il prossimo anno scolastico. L'obiettivo è far riflettere gli studenti sull'informazione, la verifica dei fatti e delle notizie contro le fake news soprattutto in rete.

  • apriamoiporti

    La nave Aquarius della Ong SOS Mediterranée è rimasta per giorni in attesa del permesso di attraccare in un porto italiano per far sbarcare i 629 migranti salvati in diverse operazioni nei giorni precedenti. Il governo italiano ha negato alla nave il permesso di arrivare in Italia e si è aperto uno scontro con il governo di Malta che ha rifiutato di occuparsi dell’accoglienza dei migranti a bordo. Cittadinanzattiva, con un suo comunicato aveva chiesto di aprire urgentemente la possibilità di sbarco in un porto italiano perché la salvaguardia delle vite umane deve essere prioritaria rispetto a qualunque necessità politica o diplomatica.

  • we act

    Era il 25 settembre 2015 quando 193 Governi hanno sottoscritto il 17 Goal dell’Agenda 2030, ponendosi come traguardo un mondo più sostenibile sia dal punto di vista sociale che ambientale nell’arco di 15 anni.

    La strada, come si poteva presupporre, non è semplice né lineare né omogenea, ma in tutto il mondo si sta provando a fare di questo Pianeta un mondo più vivibile.

  • 4women4health

    “La violenza sul Pianeta e la violenza sulle Donne hanno una comune tragica radice: la degenerazione dalla Bellezza della Custodia alla Bruttezza del Possesso.”
    Parte da questa considerazione #4women4earth, la campagna lanciata da Earth Day Italia per sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema della violenza di genere.
    Il 7 marzo, alla vigilia della Festa della Donna, la campagna è stata presentata insieme alle tante realtà che nel prossimo Villaggio per la Terra (Roma 25/29 aprile) porteranno testimonianze e progetti sul delicato tema della violenza di genere

  • giulio regeni

    Sono passati già due anni da quel 25 gennaio 2016 che segnò la scomparsa e la morte di Giulio Regeni, ma ancora oggi non si conoscono i nomi di chi ha ordinato, eseguito, coperto il sequestro, la tortura e l’omicidio del giovane. In ricordo di Giulio, il 25 gennaio, saranno organizzate mobilitazioni, fiaccolate, e iniziative simboliche in decine di piazze italiane.

  • CampagnaHP copia

    Che cosa fai tu per il pianeta? L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ha lanciato una campagna social per invitare istituzioni, aziende, associazioni e persone comuni, a condividere sui social le loro buone pratiche che contribuiscono a raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile inseriti nell’Agenda 2030 dell’ONU.

  • Pochi giorni fa Bloomberg New Energy Finance, una divisione del colosso dell'informazione che fornisce analisi e rapporti sugli sviluppi delle energie alternative, ha diffuso i dati relativi agli investimenti nelle fonti energetiche pulite nell'arco del 2015. La sorpresa emersa dalle analisi è che questo settore ha retto all'urto del deprezzamento del petrolio, che in teoria avrebbe dovuto favorire il ricorso ai combustibili fossili come fonte d'energia economica. 

  • cibi

    L’estate  ormai è arrivata, il caldo può rendere insopportabili le belle e soleggiate giornate estive. Non arrendetevi all’afa  e premunitevi in tempo! In primis, prediligete acqua, frutta e verdura e dite no a bevande gassate , ricche di zuccheri e prive di effetto dissetante; si  tisane fatte in casa, gustose e facili da preparare.

  • salute benessere

    Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del Malato, insieme alle oltre 100 associazioni aderenti al Coordinamento nazionale delle Associazioni dei malati cronici, lancia #YeSLogo, un’iniziativa per donare al SSN non solo una sua immagine, attraverso un logo costruito dal basso e la partecipazione di cittadini, professionisti della salute e della creatività, ma anche una consapevolezza diffusa dell’importanza della cura di questo bene comune e del ruolo che tutti noi possiamo avere per difenderlo e valorizzarlo.

  • un anno con johnny

    Giunti quasi al termine del progetto “Johnny il viaggio di un consumatore tra diritti disattesi sharing economy e nuovi canali di acquisto” le associazioni promotrici vi danno appuntamento per il convegno conclusivo che si terrà l’8 giugno alle ore 9.00 presso il Parlamentino del CNEL in Viale David Lubin, 2 Roma.
    Il convegno “Un anno con Johnny” sarà l’occasione per Cittadinanzattiva, Federazione Confconsumatori – ACP e Movimento Consumatori di presentare le attività, le indagini e le ricerche svolte in questo anno e  discutere le priorità individuate in ogni settore (diritti dei passeggeri; servizi pubblici locali; e-commerce e sharing economy) con Istituzioni, Autorità e attori del Mercato.
    Scarica il programma del convegno.

  • ti amo da morirne

    Lo spettacolo, scritto, diretto e interpretato da Mena Vasellino, è un omaggio alle tante donne vittime di violenza domestica raccontato al pubblico dalla stessa vittima. Per raggiungere un pubblico numeroso è stato necessario sperimentare il teatro via internet: il sito web dedicato allo spettacolo nasce pertanto dal desiderio di portare, attraverso il teatro, un messaggio forte contro la violenza sulle donne. La vera novità di questo progetto consiste dunque nell’essere visibile esclusivamente online e acquistabile in qualsiasi orario. Procedendo all'acquisto dello spettacolo è possibile selezionare e sostenere una tra le associazioni che aderiscono all’iniziativa, tra cui anche Cittadinanzattiva.

  • Sulla mia pelle

    Presentato al Festival di Venezia, in un clima di grande commozione, arriva al cinema e su Netflix dal 12 settembre “Sulla mia pelle”, il film che racconta gli ultimi sette giorni di vita del giovane Stefano Cucchi. Sono passati nove anni da quel 22 ottobre 2009, quando Stefano è deceduto ancora prima di essere processato, in circostanze che vedono mischiarsi e sovrapporsi violenza ottusa, negligenza, malasanità, malagiustizia, vigliaccheria e complicità. I familiari sono ancora alla ricerca della verità e continuano la loro battaglia nelle aule di giustizia dove Cittadinanzattiva è costituita parte civile al loro fianco. Con questo film, in qualche modo, si è voluto ridare vita ad un ragazzo che sarebbe dovuto tornare a casa il giorno dopo l'arresto, restituendogli un’anima e una dignità.

  • scuola ko

    Cittadinanzattiva Gioia Tauro sarà in piazza per chiedere alle istituzioni chiarezza sulle condizioni delle scuole del proprio territorio oltre che appellarsi ai genitori affinchè vigilino sul fronte sicurezza.

  • cartolinatdm copy copy

    “E’ necessario avviare  una reale politica nazionale sulle liste di attesa, che sembra essere scomparsa dall’agenda delle priorità”.  Queste alcune delle dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, in apertura della tappa bolognese (a Palazzo D’Accursio) della campagna itinerante “Sono malato anch’io – la mia salute è un bene di tutti. “Apprezziamo il Piano avviato dalla Regione, 22 azioni precise di contrasto alle liste di attesa, obiettivi  specifici e tempistica chiare, quindi una priorità per la sanità regionale. E’ un atto politico e non frutto di sole scelte tecniche, come troppo spesso abbiamo visto in questi anni”, ha continuato Aceti. “In particolare, molto importanti sono le azioni per far migliorare la produttività in sanità.

  • 800 450seguilavita storiadisara copia

    Cittadinanzattiva, con il supporto non condizionato di Merck, presenta “Segui la vita”, una mini web-serie dedicata alla vita dei cittadini che convivono con una patologia cronica.
    Attraverso le parole di Tonino Aceti emerge il pensiero del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici - Cittadinanzattiva rispetto al progetto: " "Segui la vita" valorizza l'esperienza del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici, raccontando la mission di alcune delle oltre 100 associazioni che vi aderiscono: avere una malattia cronica non vuol dire rinunciare al proprio progetto di vita.

  • la storia di maria pia segui la vita

    Cittadinanzattiva, con il supporto non condizionato di Merck, ha presentato nelle scorse settimane “Segui la vita”, una mini web-serie dedicata alla vita dei cittadini che convivono con una patologia cronica.

  • inchiesta tgsky24 sanitatradita

    “L’inchiesta giornalistica “Sanità tradita”, realizzata con il contributo della nostra associazione, è andata in onda la scorsa settimana su SkyTg24, e ha evidenziato come il nostro Servizio sanitario nazionale sia caratterizzato dalla presenza di straordinarie eccellenze che vivono accanto a enormi problemi. Il nostro obiettivo è che le grandi eccellenze possano essere a disposizione di tutti i cittadini, indipendentemente dall’area del Paese in cui vivono, facendo da volano ad un meccanismo virtuoso. Questa inchiesta è un esempio di quel “servizio pubblico” che ci piace, che scava in profondità nei temi per fornire ai cittadini una fotografia nitida e affidabile della realtà”.

  • rigeneriamocomunita copy copy

    Favorire la creazione, il consolidamento e lo sviluppo di cooperative di comunità, un modello innovativo di impresa finalizzato all’interesse generale delle comunità locali che punta, attraverso la partecipazione attiva dei cittadini alla gestione dei beni comuni, a contrastare lo spopolamento delle aree interne o il degrado delle grandi città. È questo l’obiettivo del bando Coopstartup “Rigeneriamo comunità”, promosso da Legacoop e da Coopfond -con il sostegno di Banca Etica, Fondazione Finanza Etica, e la partnership con soggetti dell’associazionismo e della promozione territoriale- che si rivolge a gruppi, composti da almeno 3 persone, che intendano costituire un’impresa cooperativa aderente a Legacoop, e a cooperative aderenti a Legacoop costituite a partire dal 1° gennaio 2018.

  • parkinson ct2bbd

    Il Programma PERKORSI, sostenuto da Parkinson Italia Onlus, consiste in una serie di incontri aperti – un “Tour” nazionale – che offrirà l’opportunità di un confronto/scambio/dibattito tra le persone interessate al tema della MdP: pazienti, caregiver, medici, paramedici, rappresentanti delle istituzioni nell’ambito socio-assistenziale, associazioni. Il primo incontro si tiene a Roma il 21/10/16 alle 14:30 presso la Casa dell'Aviatore a Roma, sala Italo Balbo, via dell'Università 20.

  • sport terapia

    Si tiene il 2 marzo all’Auditorium di Chiavari la giornata dedicata alla ricerca e all’aggiornamento medico nell’ambito degli eventi collegati agli Europei Master di Scherma in programma a Chiavari dal 25 al 28 maggio 2017: "La sport terapia e la terapia nutrizionale insieme alla terapia farmacologica rappresentano un modo concreto e realistico per impattare positivamente sulla salute e sulla spesa pubblica - dichiara Giuseppe D’Antona, Professore aggregato e Ricercatore dell’Università di Pavia - e realizzare l’obiettivo dell’integrazione tra dimensione ospedaliera e dimensione territoriale nell’ottica di una "presa in carico della persona” auspicata da più parti. Il convegno organizzato a Chiavari rappresenta il prezioso tentativo di portare all'attenzione della comunità scientifica la necessità di provvedere alla corretta integrazione di questi approcci anche in presenza di malattie rare e neglette.

  • palazzo dingiustizia

    Una Giustizia a rischio collasso, questo il tema centrale della puntata di lunedì 14 gennaio 2019 della trasmissione PresaDiretta, dedicata al complesso mondo giudiziario, per capire come mai i luoghi nei quali ogni cittadino ha diritto a ottenere giustizia si trasformano spesso in Palazzi di ingiustizia. Un viaggio nell'emergenza dei Tribunali italiani, nel mondo dei giudici, le correnti nella magistratura, le pressioni della politica, storie di errori giudiziari e di malagiustizia.

  • Salutementale

    L'associazione culturale Il Graffio è trai  promotori, con la Comunità Montana di Valle Sabbia e numerose associazioni del territorio, di una importante iniziativa che coinvolgerà diversi Comuni della Valle Sabbia da aprile a novembre. Il tema è quello della salute mentale, e sarà affrontato da molteplici punti di vista. Tra gli appuntamenti in programma un incontro con MASSIMO CIRRI e ALBERTA BASAGLIA e una serata con DACIA MARAINI.

  • non me la racconti giusta
    Il tentativo di superare un pregiudizio, insieme alla volontà di raccontarlo, sono i presupposti di “Non me la racconti giusta”, un progetto che nasce dalla collaborazione di artisti con lo scopo di far riflettere sulla dimensione carcere attraverso la street art. Così, dal 7 all’11 novembre, l’arte arriva nella Casa Circondariale di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, con il coinvolgimento attivo di un gruppo di detenuti per dare vita ad un intervento artistico e realizzare un video-racconto e far conoscere il mondo carcerario, al di là di ogni pregiudizio.

  • Ma il mare non vale una cicca . Marevivo torna a pulire le spiagge reference

    È giunta all’ottava edizione “Ma il mare non vale una cicca?”, la  campagna contro l’inquinamento da mozzicone di sigaretta sulle spiagge italiane promossa da Marevivo con il sostegno di JTI (Japan Tobacco International) e il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.

  •  

    liste d attesa copia copia copia

    Dai fatti di cronaca alla situazione generale italiana, le liste d’attesa sono uno dei problemi più evidenti e gravi che caratterizzano il Servizio Sanitario Nazionale.
    A seguito della classifica stilata dal Sole 24 ore, pubblicata il 3 dicembre 2017, che inserisce la Asl di Viterbo al 105° posto a livelli nazionale (quasi ultimi) , il Tribunale dei diritti del Malato di Viterbo, torna nuovamente a segnalare questa problematica all'Als viterbese, più volte sollecitata con diversi strumenti.

  • campagna taranto

    Dopo la manifestazione "Giustizia per Taranto", la famosa trasmissione televisiva Le Iene, il 26 febbraio scorso, torna ad occuparsi della questione legata al livello di inquinamento nella città di Taranto, ed in particolar modo nel rione Tamburi, quello più vicino all'impianto siderurgico dell'Ilva. Il servizio realizzato da Nadia Toffa, per l'ennesima volta mette l'accento sulle problematiche legate alla salute dei cittadini, ed in particolar modo dei bambini che negli anni si sono ammalati. Si parla soprattutto del finanziamento di 50 milioni di euro stanziato e poi ritirato dal Governo nel mese di novembre dello scorso anno.

  •  la gara che vorrei la raccomandazione civica per gli acquisti in sanita

    È stata presentata da Cittadinanzattiva, attraverso le sue reti del Tribunale per i diritti del malato e del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei malati cronici, la Raccomandazione civica “La gara che vorrei”, realizzata attraverso il confronto con i molteplici stakeholder impegnati sul tema e con il contributo non condizionato di Assobiomedica.

  • WinterSchool2018C 642x360

    “Il tema del regionalismo e di una maggiore autonomia gestionale regionale, già importante per ciò che concerne la sanità, diventa insieme al finanziamento del SSN, il tema principale degli ultimi mesi.

    Come si dovrebbero ulteriormente attrezzare le regioni, quale il confine tra politica e tecnocrazia, e quali competenze debbano appartenere al governo centrale per favorire una omogeneizzazione dell’offerta a livello nazionale, e se la conferenza stato-regioni continui ad essere il collante tra le due realtà, questi sono gli interrogativi posti alla Winter School 2018 di Motore Sanità”, l’evento dal titolo “L’agenda sul futuro della Sanità italiana” che si terrà a Como il 25 26 e 27 gennaio prossimo a partire dalle 14:30, presso l’Hotel Metropole Suisse in piazza Cavour 19.

  • 13681063 1197140137016756 362066697470480722 n copy

    Ha fatto tappa a Salerno il 13 luglio, a Lungomare Trieste, il villaggio di “Ioequivalgo”, la campagna di informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Assogenerici.

    Presenti, oltre ai referenti locali e nazionali di Cittadinanzattiva, anche medici di famiglia, farmacisti ed infermieri che hanno fornito ai cittadini consigli, raccomandazioni ed indicazioni pratiche con ulteriori momenti ludici e di intrattenimento del pubblico.

  • Prosegue l’esperienza di “IoEquivalgo”, la campagna di Cittadinanzattiva sull’utilizzo dei medicinali equivalenti: le tappe di questi giorni sono ospitate dalle piazze di Senigallia e Perugia, dove sono allestiti gli stand della campagna e dove si tengono gli incontri di approfondimento e discussione sul tema.

  • ioequivalgo2

    Il 1 giugno a Roma, presso l'Albergo del Senato, in Piazza della Rotonda 73, dalle ore 11 alle ore 13:15, la presentazione della seconda annualità di "Io Equivalgo", la campagna di informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il contributo non condizionato di ASSOGENERICI.

  • ioequivalgo2

    Io equivalgo fa il bis: 10 tappe e sette lingue per l’edizione 2017 della campagna di informazione sui farmaci equivalenti, promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato

    Aosta, Bologna, Bolzano, Cagliari, Chiavari (GE), Latina, Pisa, Policoro (MT), Trento e Varese. Sono queste le 10 città nelle quali farà tappa da luglio la seconda edizione di “Io equivalgo”, la campagna di informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il patrocinio dell’Agenzia Italiana del Farmaco e con il sostegno non condizionato di Assogenerici, che è stata presentata oggi a Roma presso l’Albergo del Senato.

    La campagna si rinnova con un’estensione alle comunità straniere, grazie alla traduzione dei materiali di informazione in sei lingue, oltre all’italiano: inglese, arabo, francese, spagnolo, bengalese, tigrino.

    Con questa campagna vogliamo innanzitutto contribuire a rendere più accessibili le cure nel nostro Paese, a sostenere le casse del nostro Servizio Sanitario Nazionale e soprattutto i redditi delle famiglie. La spesa privata sostenuta per l’acquisto dei farmaci rappresenta infatti la seconda voce di costo segnalata da 1 cittadino su 5 alla nostra Organizzazione”, dichiara Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva. “Anche il Rapporto OSMED dell’AIFA certifica una spesa per compartecipazione a carico del cittadino per farmaci di fascia A pari a 1.154 milioni di euro nel 2016, in aumento del +1,5% rispetto al 2015. Di questa il 66,2%, e cioè 764 milioni di euro, è relativa alla spesa che sostiene il cittadino per la differenza di prezzo tra il medicinale acquistato e quanto rimborsa il SSN in base alla lista di trasparenza. Possiamo ridurre questa zavorra che schiaccia i redditi delle famiglie e rende sempre più difficile l’accesso alle cure e l’aderenza terapeutica, facendo più informazione sulle opportunità che ci offre un maggior utilizzo dei farmaci equivalenti, sfatando falsi miti su questi farmaci, e promuovendo una maggiore trasparenza sulla politica dei prezzi dei medicinali. Tutto questo è “Io Equivalgo” che quest’anno si rinnova completando il giro delle Regioni, aiutando i cittadini a consultare le liste di trasparenza grazie all’App e personalizzando l’informazione anche per le comunità straniere“.

    “La scelta del farmaco equivalente consente ai cittadini di risparmiare sia quando assumono un farmaco a carico del Ssn, sia quando acquistano un farmaco non rimborsato perché inserito in Fascia C o un farmaco di automedicazione: un rapporto maturo e consapevole con questi prodotti  può essere senz’altro d’aiuto nella tutela responsabile della propria salute soprattutto per i soggetti in maggiore difficoltà economica”, ha aggiunto Enrique Hausermann, Presidente di Assogenerici. “Per questo abbiamo scelto di offrire il nostro contributo incondizionato alla seconda edizione della Campagna, con l’obiettivo di fornire ai cittadini una opportunità di scelta consapevole nel campo delle cure. In quest’ottica “Io Equivalgo” 2017 si arricchisce di un elemento di particolare valore, diventando multilingue e indirizzandosi a tutte le componenti di una società sempre più multietnica quale quella che oggi conosciamo.  Siamo certi che le dieci tappe lungo le quali il progetto si svilupperà, da Nord a Sud Italia, saranno un tassello piccolo ma significativo nella garanzia del diritto alla salute, quale componente essenziale del diritto di cittadinanza per gli immigrati ed elemento fondamentale per tutti i cittadini italiani”.

    L’iniziativa, che ha preso il via lo scorso anno, ha raggiunto nel corso del 2016 importanti numeri: 12 città e 15mila cittadini raggiunti nelle tappe; 90mila gli utenti che hanno visitato il sito internet dedicato www.ioequivalgo.it; 4600 like alla pagina Facebook; 165mila visualizzazioni del videospot su Youtube e Facebook; 5670 download della App dedicata, per avere informazioni sul prezzo dell’equivalente corrispondente al farmaco di marca.

    Con l’edizione 2017 della campagna sono state rafforzate le alleanze già esistenti con medici di famiglia, geriatri, farmacisti, infermieri, sindacati e organizzazioni civiche e create delle nuove, portando a bordo l'Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti, AMSI (Associazione Medici di origine Straniera in Italia) e rappresentanti di comunità straniere, quali COMAI (Comunità del Mondo Arabo in Italia) e UMEM (Unione Medica Euro-Mediterranea).

    "Fondamentale abbattere le barriere culturali sia da parte degli operatori che da parte dei pazienti sull'utilizzo dei bio equivalenti. I farmaci equivalenti sono una risorsa terapeutica fondamentale perché consentono risposte efficaci per i pazienti e al contempo contribuiscono alla sostenibilità del sistema", dichiara Mario Melazzini, direttore generale di Aifa. 

    Questi gli obiettivi di #IoEquivalgo:

    • favorire la conoscenza dei farmaci “generici”;
    • informare i cittadini e fornire loro un’opportunità di scelta consapevole e informata, a vantaggio della sostenibilità economica delle famiglie;
    • promuovere ulteriormente la trasparenza sulle politiche dei prezzi;
    • segnalare come il ricorso all’equivalente rappresenti uno strumento fondamentale per la riduzione della spesa farmaceutica italiana e quindi per la sostenibilità del SSN;
    • ridurre gli sprechi da mancata aderenza terapeutica, dovuta all’interruzione delle cure per difficoltà economiche, garantendo così un più alto livello di salute della popolazione.

     

     

    Alla campagna collaborano:
    AIFA, AMSI (Associazione Medici di origine Stranierin Italia), ANP CIA (Associazione nazionale Pensionati della Confederazione Italiana agricoltori), AUSER, COMAI (la Comunità del Mondo Arabo in Italia), FEDERFARMA, FIMMG, FNOMCEO (nel 2016), FOFI, INMP (Istituto nazionale salute, migrazione e povertà), IPASVI, SIFO, SIGG (Società Italiana Gerontologia e Geriatria), SIMG, SPI – CGIL, UMEM (Unione Medica Euro-Mediterranea).

  • cnamc2017

    Si terrà il prossimo 27 aprile a Roma, presso il Centro Congressi Cavour – Via Cavour, 50/a, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, la presentazione del XV Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità, dal titolo “In cronica attesa”, realizzato dal Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC) di Cittadinanzattiva.

    Il Rapporto rappresenta il frutto dell’impegno delle circa 100 associazioni di malati cronici e rari che aderiscono al Coordinamento, mira a produrre informazione civica segnalando le carenze con cui si confrontano quotidianamente le persone affette da una patologia cronica e/o rara e ad inserirsi nel dibattito pubblico sulle politiche sociali e sulla sostenibilità del nostro sistema di assistenza sanitaria attraverso l’elaborazione di una piattaforma per la promozione di un sistema di welfare equo, universale e solidale.

  • pronto soccorso

    La rubrica di informazione “Il PiT Salute risponde” è creata da Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato e Johnson & Johnson Medical SpA e mette a disposizione dei cittadini spazi di approfondimento – in tema di sanità - in seno a questa newsletter e sul sito web nazionale www.cittadinanzattiva.it : la rubrica “Il PiT Salute risponde” parte dalle domande che i cittadini rivolgono al servizio di ascolto e tutela PiT Salute e affronta temi di interesse comune nell’ambito sanitario.

  • In occasione della Festa dell'Europa, lo Europe Direct Roma, in collaborazione con il Comune di Tivoli, organizza una giornata informativa su  “I finanziamenti e le fonti di informazione dell’Unione Europea 2014-2020" il 4 maggio 2017 a Tivoli, presso la Sala Conferenze Scuderie Estensi in Piazza Garibaldi.

  • sondaggi brexit

    Martedì 5 Luglio 2016, nella sede dell'Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra, in Piazza Adriana n°3, a Roma si terrà il dibattito organizzato dal Consiglio Italiano del Movimento europeo (CIME) sui risultati del referendum britannico. A moderare l'incontro sarà Giampiero Gramaglia, Consigliere per la comunicazione dell'Istituto Affari Internazionali.

  •  

    Energia diritti

    Continua “Energia: diritti a Viva Voce” il progetto, copromosso da Cittadinanzattiva, che ha l’obiettivo di rendere i consumatori più informati e più consapevoli in materia di energia e gas.
    Il progetto prevede sportelli operativi che offrono informazioni e assistenza e campagne informative con lo scopo di orientare i consumatori tra le diverse offerte commerciali, favorire la comprensione delle tariffe e promuovere un consumo consapevole.

  • L’Associazione Openpolis ha pubblicato online il Minidossier sulle carceri italiane, con uno sguardo dentro e fuori gli istituti penitenziari. Negli ultimi anni il legislatore è intervenuto con diversi provvedimenti, riforme che hanno investito in particolare la vita in carcere e le misure alternative alla detenzione. Nel dossier si prevede la verifica, l’analisi e la comparazione dei dati provenienti da fonti ufficiali,  per fare emergere notizie e proporre punti di vista nuovi e diversi.

  • sitocuradicoppia

    Ogni settimana, all'interno della nostra newsletter, un diritto/dovere del medico e un diritto/dovere del paziente.

    E' un diritto del medico: NON ASSECONDARE OGNI RICHIESTA. "Mi aspetto di mettere in campo competenza e professionalità, valutando ogni richiesta del cittadino e prescrivendo solo ciò che ritengo opportuno e appropriato per il paziente, spiegando l’eventuale rifiuto e avendo cura che il cittadino abbia compreso le motivazioni".

    E' un diritto del cittadino: CONDIVIDERE PERCORSI DI CURA. "Mi aspetto di essere orientato tra i servizi, di scegliere insieme al medico il miglior percorso di cura, basato sulle evidenze cliniche e rispettoso delle mie condizioni economiche, psicologiche, familiari, lavorative, del mio progetto di vita e del mio livello culturale".

  • trasparenza

    Questo il titolo dell'evento che si svolgerà all'Aquila durante il Festival della Partecipazione, sabato 13 ottobre dalle 14,30 alle 16,30 presso la Univaq DSU Aula 0A – Anna Ciuffetelli. L’accesso alle informazioni, la trasparenza come arma di contrasto alla corruzione, l’uso civico delle informazioni e l’attivazione “dal basso” dei cittadini… Sono alcuni dei temi che si intendono affrontare in questo laboratorio di idee sul tema dell’accesso civico alle informazioni. L'evento prevede tre momenti. All'inizio parleranno le associazioni che hanno sperimentato lo strumento dell'accesso civico; in un secondo momento l'avvocato Belisario, esperto di trasparenza amministrativa, fornirà delle vere e proprie istruzioni per l'uso dello strumento, sia per le associazioni che per i cittadini. Infine la parola passa alle Istituzioni, interverrano la Funzione Pubblica e l'Autorità nazionale anticorruzione.

  • ISTAT 2 copia copia

    “Serve contrastare le disuguaglianze che oggi esistono attraverso la trasparenza del SSN, garantendo a tutti i cittadini l'effettività dei servizi e dei diritti”: queste alcune delle considerazioni del responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva Tonino Aceti, in occasione di un’intervista per il sito web “forumPA” in cui viene scattata una foto della Sanità italiana allo stato attuale.

  • twitter 2015 03 04

    Twitter è  un social networking che  nasce nel marzo 2006 dalla Obvious Corporation di San Francisco, una società californiana che stava per lanciare una particolare piattaforma di creazione e gestione dei podcast ( sistema di distribuzione di contenuti multimediali ,foto, video, audio).
    Il nome "Twitter" deriva dal verbo inglese to tweet che significa "cinguettare".

  • Il bonus energia è uno sconto sulle bollette di luce e gas destinato alle famiglie a basso reddito e, solo nel caso del bonus elettrico, anche per le persone che detengono in casa macchinari salvavita. Elemento fondamentale per avere accesso al bosus è il reddito Isee che deve essere fino a 8.750 euro per le famiglie con meno di 4 figli, e fino a 20.000 euro per le famiglie con più di 4 figli.

  • blockchain

    La tecnologia “blockchain”, sviluppata nel 2008 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo della finanza e delle criptovalute, si è dimostrata di grande utilità in una serie crescente di ambiti di applicazione, laddove sia necessario gestire dati sensibili quali pagamenti o transazioni digitali di dati personali in modo efficiente, trasparente e sicuro.

    L'evento "Blockchain in Sanità: sicurezza, trasparenza e democrazia dei dati" si terrà il prossimo 12 novembre 2018 a Roma presso l’Istituto Superiore di Sanità (in viale regina Elena 299) e sarà destinato prioritariamente al personale del Servizio Sanitario Nazionale interessato all’impiego della Blockchain in Sanità.
    Obiettivo della manifestazione è quello di informare sulle potenzialità di questo sistema informatico di protezione dei dati e discutere possibili applicazioni in diversi ambiti di Sanità Pubblica e Ricerca Clinica.

  • regione lazio 2015 02 18

    “Refugees Welcome”, è questo il nome della piattaforma web realizzata nel 2014 da un gruppo di berlinesi per mettere in contatto i cittadini di varie nazionalità e richiedenti asilo, promuovendo l’accoglienza domestica diffusa e favorire l’integrazione. Il progetto è stato già sperimentato con successo in molti Paesi europei come Germania, Austria, Polonia e Spagna e, in un solo anno, 413 persone hanno trovato una famiglia disposta ad aprire le porte della propria abitazione.

  • Progetto senza titolo

    Un benvenuto scritto in cinque lingue: così Valencia ha accolto i migranti a bordo della nave Aquarius e delle altre due imbarcazioni su cui parte delle persone salvate a largo della Libia erano state trasferite in settimana. Ad accoglierle, insieme ai messaggi di benvenuto, una fortissima presenza della società civile spagnola, tra volontari, Ong, Guardia civile, operatori sanitari e traduttori. La vicenda dell’Aquarius  porta ad una riflessione comune e necessaria, perché il Mediterraneo è divenuto ormai il corridoio migratorio più mortale al mondo e le autorità coinvolte devono  trovare una soluzione più solidale e umana per affrontare le migrazioni.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.