Newsletter

  • Consultazione pubblica dell'Autorità dei Trasporti

    Quali sono i diritti che i passeggeri in possesso di abbonamenti possono esigere nei confronti dei gestori dei servizi ferroviari ad Alta Velocità? L’Autorità di Regolazione dei Trasporti ha posto in consultazione pubblica un documento sulle "misure concernenti il contenuto minimo degli specifici diritti che i passeggeri in possesso di “abbonamenti” possono esigere nei confronti dei gestori dei servizi ferroviari ad Alta Velocità".

  • Earth Day 2016. Da domani a Roma 4 giorni dedicati all'ambiente

    villaggio per la terra

    Per il terzo anno consecutivo Earth Day Italia porta a Roma il Villaggio per la Terra, una 4 giorni intensissima per celebrare l'edizione più importante della Giornata Mondiale della Terra dalla sua istituzione: il 22 aprile 2016 Ban Ki Moon e i leader mondiali ratificheranno a New York lo storico accordo sul Clima siglato lo scorso dicembre a Parigi.Concerti, appuntamenti culturali, spettacoli dal vivo, DJ Set, proiezioni cinematografiche e tanti appuntamenti per bambini e ragazzi.

  • Bike the Nobel, candidiamo la bicicletta al premio Nobel per la pace

    villaggio per la terra

    A Villa Borghese a Roma il 25 aprile sarà dedicato anche alla Terra e ai mezzi di trasporto che tutelano l'ambiente. A partire dalle 16.00 ciclisti e amanti delle due ruote si raduneranno al Villaggio per la Terra a testimoniare l’affetto per il mezzo più bello del mondo.

  • Consiglio d’Europa su aborto in Italia: violato diritto alla salute delle donne

    europa copy

    Il Comitato europeo dei diritti sociali, un organismo del Consiglio d'Europa che raggruppa 47 Paesi, nella relazione sull'applicazione della Legge 194 sull'interruzione volontaria di gravidanza ha stabilito che l'Italia "viola il diritto alla salute delle donne" che vogliono abortire, poiché esse incontrano "notevoli difficoltà" nell'accesso ai servizi per l'Interruzione volontaria di gravidanza, anche per l'alto numero di medici obiettori di coscienza. Secondo i calcoli, tali professionisti sono presenti in una misura media di sette su dieci.

  • A Mi manda Rai3 Cittadinanzattiva su liste d’attesa: “Manca controllo”

    E’ disponibile, sul sito internet di Rai3, la puntata del programma “Mi manda Rai3” andata in onda il 12/04/16; tema della puntata, le liste d’attesa, alla luce dei recenti eventi di cronaca.

  • Verso il Congresso nazionale

    congresso 2016 ca

    Cittadinanzattiva si sta avviando al Congresso nazionale che si terrà a Fiuggi dal 26 al 29 maggio. Nel mese di aprile si stanno tenendo i Congressi regionali con il rinnovo delle segreteria regionali. Ecco cosa sta succedendo.

  • MafiaMaps, la nuova App di WikiMafia sul fenomeno criminale

    mafiamaps

    Una vera e propria mappa geografica della mafia, un’applicazione scaricabile nel proprio smartphone  da consultare per conoscere con precisione il sistema mafioso e la collocazione del fenomeno criminale. Ma anche chi sul territorio lo combatte, giorno dopo giorno, pubblicizzandone eventi e iniziative, con l'obiettivo ultimo di creare il più grande database sulla criminalità organizzata esistente in Italia, al grido di "mappiamoli tutti".

  • Pratica commerciale scorretta: Antitrust sanziona Amazon

    L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, sulla base delle numerose segnalazioni e richieste di intervento da parte di singoli consumatori pervenute tra il febbraio 2014 e il mese di giugno 2015, volte a rappresentare la possibile violazione del Codice del consumo da parte di Amazon, in particolare sulla confusorietà delle informazioni fornite sull’identità del professionista nonché sulla mancata assistenza in caso di richiesta di applicazione della garanzia di conformità, ha aperto un procedimento che si è concluso con la irrogazione di due sanzioni, rispettivamente di 80 mila euro e 220 mila euro a Amazon EU Sàrl e Amazon Services Europe Sàrl.

  • Il Regno Unito dice No alle slot nei luoghi sensibili

    Il gioco d'azzardo è ormai diventato un fenomeno di massa da cui però è sempre bene stare in guardia per gli effetti a esso collegati che possono scaturire, laddove se ne faccia un uso smodato e non consapevole. E così nel Regno Unito entrano in vigore dei nuovi regolamenti che impongono agli operatori di gioco di mantenersi a debita distanza da tutti i luoghi ritenuti sensibili, come scuole, fermate dei bus, rifugi di senza tetto, case di accoglienza e altri luoghi sensibili.

  • Canone RAI e sai cosa vedi?

    Il 2016 cambia musica per il canone Rai, in particolare per gli abbonamenti Rai in ambito privato. Cosa cambia? Il canone avrà un costo ridotto pari a euro 100,00 e sarà addebitato nella bolletta dell'energia, con la suddivisione dell'importo con 10 rate mensili. Sarà quindi l'intestatario della utenza elettrica a vedersi addebitata tale imposta direttamente in bolletta.

  • Processi lunghi, l’Italia non migliora: ancora maglia nera in Europa

    Confermato per l’Italia il record negativo di lunghezza dei processi civili. Secondo il rapporto sulla Giustizia pubblicato dalla Commissione europea, sulla base di tre fattori – efficienza, qualità del sistema giudiziario nonché indipendenza percepita dei giudici – per un processo civile ci vogliono oltre cinquecento giorni per una sentenza di primo grado.

  • A Parma la libreria va in bici

    libreria in bici

    Un bellissimo progetto ideato da Andrea Saccon e realizzato da Parmakids con il contributo di Fondazione Cariparma, Fondazione Monteparma e Comune di Parma, una vera e propria biblioteca itinerante a due ruote, che attraversa le strade e i parchi della città di Parma nei prossimi mesi. Un progetto a impatto zero che ha l' obiettivo di diffondere e difendere la cultura e la lettura, mettendo in rete le biblioteche comunali e i parchi cittadini, luoghi di aggregazione per i più piccoli.

  • 15-17 Aprile 2016: WAPO Summit ad Amsterdam

    La World Alliance of Pituitary Organizations (WAPO), il network delle associazioni europee di pazienti ipofisari, organizzerà ad Amsterdam il suo primo Summit Internazionale ed ha invitato Active Citizeship Network a partecipare. Con l’occasione, verrà presentata in anteprima la campagna di comunicazione sulle cure all’estero che Active Citizenship Network promuoverà a partire dal mese di maggio in 14 paesi Europei.

  • 15 Aprile 2016: Spring 2016 Career Fair a Roma

    acn relazioni internazionali

    Active Citizenship Network (ACN), parteciperà al periodico appuntamento organizzato dalla John Cabot University (http://www.johncabot.edu/) per avvicinare gli studenti al mondo del lavoro. In tema di politiche europee e relazioni internazionali, Active Citizenship Network offre a studenti e neolaureati della John Cabot University l’opportunità di svolgere stage semestrali presso le proprie sedi di Roma e Bruxelles.

  • Bruxelles - 3 Maggio 2016: Patients’ rights have no borders…as well as risks!

    bruxelles 3 maggio 2016 patients rights have no borders as well as risks

    Il prossimo incontro del MEPs interest Group on Patients'Rights & Cross Border-care, promosso da Active Citizenship Network, offrirà un dibattito aperto a livello europeo tra associazioni civiche e di pazienti, esperti nel campo dei diritti civili, rappresentanti istituzionali, punti di contatto nazionale e diversi stakeholders della salute, sulle opportunità e rischi dell'applicazione della direttiva sulle cure tranfrontaliere.

  • Bruxelles - 4 Maggio 2016: X Giornata Europea dei Diritti del Malato

    bruxelles 4 maggio 2016 x giornata europea dei diritti del malato

    Active Citizenship Network, la rete Europea di Cittadinanzattiva ha deciso di dedicare la celebrazione del decimo anniversario dell' European Patients’ Rights Day al tema del “Reducing waste and inefficiency in the Healthcare Systems, increasing quality of patient care”.

  • Consapevoli e coerenti

    ambiente malato

    Che vi siano dei mutamenti che interessano il clima del nostro pianeta è una evidenza indiscutibile. Che tali mutamenti comportino le maggiori trasformazioni ai caratteri fisici dell’ecosistema planetario e che essi non siano né necessari né richiesti ma solo un effetto indesiderato delle attività antropiche sono constatazioni ineludibili.

    Gli effetti dei mutamenti incidono direttamente e pesantemente sulle condizioni di vita della popolazione mondiale, ad esempio riducendo le superfici dei terreni fertili e la disponibilità di acqua, ampliando i deserti, aumentando la vulnerabilità degli insediamenti, variando la regolarità delle precipitazioni. In sintesi incidono in maniere negativa sull’agricoltura e quindi sull’alimentazione e il sostentamento degli abitanti di estesissimi territori, producendo fame, difficoltà per la sopravvivenza, migrazioni, conflittualità per il controllo delle risorse.

  • Cittadinanzattiva aderisce al Comitato Foia4Italy

    Freedom of Information Act

    Anche Cittadinanzattiva aderisce al Comitato Foia4Italy, per una vera legge di accesso agli atti pubblici, perché crediamo che la viigilanza civica e la trasparenza non siano contrattabili.
    Il progetto FOIA4Italy nasce dalla società civile italiana, attiva da anni su trasparenza, libertà di informazione, accesso ai dati con molti percorsi di approfondimento, divulgazione, pressione politica tra cui foia.it. Il nostro scopo è ottenere, anche in Italia, strumenti già disponibili in molti altri Paesi per controllare l’operato dell’amministrazione e snellire il suo lavoro. Vogliamo norme sulla trasparenza moderne, di larga applicazione e facilmente utilizzabili dai cittadini.

  • "La cronicità e l'arte di arrangiarsi": Presentato il XIV Rapporto sulle cronicità

    CNAMC invito copy copy

    Tra tagli ai servizi, eccessiva burocrazia e difficoltà nel conciliare la patologia con il proprio lavoro, la vita dei malati cronici è tutta una arte di arrangiarsi. È quanto emerge dal XIV Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei malati cronici (CnAMC) di Cittadinanzattiva, presentato oggi a Roma dal titolo “La cronicità e l’arte di arrangiarsi”. 

  • Il 14 aprile la consegna del X Premio Buone Pratiche "Vito Scafidi"

    Il prossimo 14 Aprile si terrà a Roma presso la Sala Igea dell'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani la cerimonia di premiazione della X edizione del Premio Buone Pratiche a scuola "Vito Scafidi". Ad una giuria di esperti è toccato l'arduo compito di visionare e valutare  i 106 progetti pervenuti e scegliere i progetti vincitori e menzionati di questa edizione. Il 14 Aprile sul sito di Cittadinanzattiva sarà possibile visionare delle brevi clip video dei progetti vincitori.

  • Rinnovata la partnership fra Dream Team Roma e Cittadinanzattiva

    dtrcittadinanzattiva

    L'Associazione sportiva dilettantistica Dream Team Roma e Cittadinanzattiva Onlus hanno rinnovato l'accordo biennale di collaborazione e sponsorizzazione solidale per le stagioni 2016/17 e 2017/18.
    Le due realtà proseguiranno il proprio lavoro rivolto al sociale, promuovendo iniziative di formazione per i giovani e di sensibilizzazione degli adulti sulle tematiche di tutela dei consumatori, dell'educazione civica, dell'efficienza dei servizi, il risparmio energetico e la tutela dell'ambiente.

  • Rinnovato accordo tra Associazioni dei Consumatori e UniCredit

    In occasione dell’ UniCredit Consumer Day 2016, che si è svolto lo scorso 5 aprile, l'istituto bancario ha rinnovato l'accordo con 12 tra le Associazioni dei consumatori di maggiore rilevanza nazionale, tra cui Cittadinanzattiva. Il rinnovo della partnership conferma così l’impegno a proseguire il percorso avviato insieme sul tema della tutela dei consumatori, e in particolare sui temi legati alla trasparenza, alla semplificazione, all’educazione finanziaria, all’inclusione finanziaria nei territori, alla conciliazione paritetica, con un focus particolare su temi di stretta attualità come il risparmio e gli investimenti.

  • Mantova: Bonus a sapersi

    Martedì 12 aprile alle ore 16.00 presso il Centro Sociale del Comune di Suzzara, provincia di Mantova,  in Viale Libertà 32, si terrà uno dei 75 incontri previsti dal Progetto “Bonus a Sapersi”. Il seminario, organizzato da Cittadinanzattiva con la partnership di ADOC e Lega Consumatori , vuole formare operatori locali di istituzioni, enti e organizzazioni senza fine di lucro che operano con finalità socio-assistenziali sul tema del bonus energetico.

  • Domenica 17 aprile Votiamo SI'!

    STOPTRIVELLE450x800 1

    Domenica 17 aprile si vota per il referendum sulle trivellazioni.
    Con il referendum si chiede di cancellare la norma che consente alle società petrolifere di cercare ed estrarre gas e petrolio entro le 12 miglia marine dalle coste italiane senza limiti di tempo. Nonostante, infatti, le società petrolifere non possano più richiedere per il futuro nuove concessioni per estrarre in mare entro le 12 miglia, le ricerche e le attività petrolifere già in corso non avrebbero più scadenza certa.

  • Il fenomeno MABASTA è diventato contagioso

    bullismo copy

    Gli studenti dell'ITIS Galvani di Giugliano in provincia di Napoli giorni fa hanno risposto all'appello di MABASTA. L'acronimo MABASTA che sta per Movimento Anti Bullismo Animato da Studenti Adolescenti ideato qualche mese fa dalla 1°A dell'Istituto Galilei-Costa di Lecce, ha ricevuto una risposta da 110 studenti di Giugliano. Il Dirigente dell'Istituto Giuseppe Pezza ha pensato di coinvolgere due studenti per classe e creare un gruppo di volontari per contrastare il fenomeno del bullismo a scuola, una buona pratica che prende piede e si diffonde fuori dai confini regionali. Bravi ragazzi!!!

  • Scuole insicure nel Lazio. Segnalateci i vostri casi!

    Allagamenti e principio di incendio. E' funestata la scuola media Scriattoli di Cura di Vetralla, in provincia di Viterbo, costretta a chiudere i battenti per alcune settimane. Gli studenti faranno lezione di pomeriggio in un'altra scuola.
    Approfondisci su Tusciaweb

  • Inaugurato a Roma un centro di riabilitazione per le vittime della tortura

    Nasce a Roma un centro specializzato nella riabilitazione delle vittime di tortura e trattamenti inumani e degradanti. Il progetto, dedicato a migranti, rifugiati, richiedenti asilo ed a qualsiasi persona che abbia subito torture, è stato realizzato da Medici senza frontiere (Msf) con Medici contro la tortura e la collaborazione di Asgi (Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione).

  • Carcere, perché per i detenuti stranieri dura di più?

    I detenuti stranieri sono 17.679, rappresentano il 32% della popolazione carceraria e provengono soprattutto dai Paesi del nord Africa, dall’Albania e dalla Romania. A parità di pena, statisticamente restano in carcere più a lungo degli italiani perché non riescono ad accedere alle misure alternative e per le molteplici difficoltà legate alla lingua ed ai difficili rapporti familiari, data la lontananza dai propri cari.

  • "Per mio figlio disabile non c'è la Buona scuola"

    bambini disabili no buona scuola

    «Vorremmo solo che i nostri diritti venissero rispettati. Non chiediamo nulla di più». "Scrive così Nadia Superina nelle poche righe che accompagnano la sua lettera dove racconta la sua storia. O meglio quella di suo figlio 16enne, affetto dalla sindrome di Down, che quest’anno non ha ancora il suo Piano educativo personalizzato per le assenze /supplenze dell’insegnante di sostegno. Da settembre scorso, il ragazzo ha avuto quattro prof differenti e per oltre un mese è rimasto senza: «E’ stato spesso lasciato in un banco da solo e senza materiale didattico (…)

  • Chiediamo verità per Giulio Regeni

    Continua la campagna “Verità per Giulio Regeni”, l’iniziativa promossa dalla Coalizione Italiana Libertà e Diritti civili (CILD), Antigone, Amnesty International Italia alla quale ha aderito anche Cittadinanzattiva. A poco più di due mesi dalla scomparsa in Egitto del giovane ricercatore, ucciso brutalmente e ritrovato senza vita il 3 febbraio, sembra esserci una svolta da parte del governo egiziano, un nome, una indicazione di una responsabilità, come se negli ultimi giorni fosse maturata al Cairo la volontà di collaborare seriamente con l’Italia alla ricerca della verità o di una parte di essa.

  • Bullismo: il bellissimo monologo di Paola Cortellesi su RaiUno

    "Mi chiamo Giancarlo Catino ho 6 anni e credo nell'amicizia": inizia così il monologo contro il bullismo interpretato da Paola Cortellesi su Rai 1 durante lo show "Laura&Paola", accompagnata dalle note di Marco Mengoni, testimonial di Cittadinanzattiva per la campagna SpreKO.
    La Cortellesi nel monologo racconta la storia del piccolo Giancarlo Catino vittima di bullismo a scuola, dove i compagni di classe si trasformano da amici a carnefici senza pietà, che passano dalle offese verbali alla violenza fisica. E ricorda "la sua prima cicatrice in testa", il suo essere escluso dalle feste per via dei pidocchi e la sua reazione "Io li lascio fare perchè prima o poi smetteranno".

  • Processi lumaca: la Giustizia lenta non è giustizia

    Ennesimo caso di ordinaria ingiustizia. Ad un professionista perugino i giudici hanno riconosciuto il diritto di riscuotere una parcella pari a 340.511 euro, più interessi, dopo ben ventidue anni di processo. Una cifra importante, dunque. Ma non solo quella che finalmente il malcapitato professionista riuscirà ad incassare, quanto quella in anni che ci sono voluti per arrivare al riconoscimento del suo diritto a ricevere il “quantum” che gli è dovuto dal debitore. Una vera e propria odissea giudiziaria, che appare ormai come una "prassi" nel nostro ordinamento e che costringe i cittadini ad invecchiare insieme alle proprie cause.

  • Consultazione civica sul servizio idrico integrato

    Infrastrutture obsolete e non adeguate, gestioni frammentate e poco efficienti del servizio sono responsabili di non poche inefficienze che pesano sui cittadini: acqua contaminata in alcune zone del nostro Paese, non adeguato trattamento delle acque reflue in specifiche città, tariffe in aumento per un servizio di acquedotto a intermittenza, specialmente in alcuni periodi dell’anno, ecc. A margine di ciò, si pensi che in media il 33% dell’acqua immessa nelle tubature (per tutti gli usi) viene persa a causa delle perdite di rete.

  • Cittadinanzattiva aderisce al "Manifesto per l'energia del futuro"

    "Manifesto per l’energia del futuro", si chiama così il documento, presentato lo scorso dicembre a Roma, che chiede un mercato energetico aperto e liberalizzato, sostenibile e vicino alle esigenze e ai bisogni dei consumatori, che crede, insomma, in una nuova visione del mercato libero dell’energia. Al Manifesto, oltre a Cittadinanzattiva, hanno aderito le associazioni dei consumatori, Adiconsum, Altroconsumo, Movimento Consumatori e Movimento Difesa del Cittadino che, insieme alle società energetiche Edison, ENGIE, Sorgenia, E.ON, promotrici del "Manifesto" stesso, si impegnano per consentire a cittadini e imprese di riuscire a godere dei benefici di un mercato pienamente competitivo.

  • Contraffazione: al via il Bando "ORIGINALI D'AUTORE"

    contraffazione bando

    Questo il titolo del Bando promosso da diverse associazioni di tutela dei consumatori, tra cui anche Cittadinanzattiva, che rientra in un percorso progettuale finalizzato ad informare e sensibilizzare ragazzi e giovani adulti sul fenomeno della contraffazione. Cittadinanzattiva si sta occupando del tema su più fronti, oltre che a livello nazionale con il tour e le attività della campagna "Io sono Originale", anche a livello locale, appunto, con il bando "Originali D'Autore".

  • 7 Aprile: XIV Rapporto Politiche della Cronicità

    CNAMC invito copy

    Il Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici - CnAMC di Cittadinanzattiva presenta il XIV Rapporto sulle Politiche della Cronicità "La cronicità e l'arte di arrangiarsi". L'evento si terrà a Roma il 7 aprile, presso l'Hotel Quirinale in via Nazionale, 7 - Sala Verdi - dalle 9.30 alle 13.00. A seguire si terrà l'Assemblea della rete CnAMC per le associazioni aderenti, dalle 15.00 alle 18.00, presso la stessa sede.

  • Cittadinanzattiva a “Tagadà” su efficienza del SSN

    La puntata del 29 marzo del programma di approfondimento “Tagadà”, in onda su La7, ha visto come ospite anche il responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva, Tonino Aceti, presente per un confronto sulle condizioni del Servizio Sanitario Nazionale, fra liste d’attesa, intramoenia, efficienza e sprechi e tutela delle urgenze/emergenze.

  • Decreto appropriatezza: la circolare con le indicazioni per i medici

    La circolare del Ministero della Salute del 25 marzo 2016 contiene indicazioni per i medici prescrittori e per i medici specialisti, nonché chiarimenti su alcune prestazioni e su altri aspetti, e intende quindi regolamentare la fase transitoria in atto nell'applicazione del decreto appropriatezza del 9 dicembre 2015; il documento si ispira all'incontro dello scorso 12 febbraio tra il Ministro della Salute, il Coordinamento della Commissione Salute delle Regioni e la FNOMCeO.

  • Un anno senza OPG: gli eventi per fare il punto della situazione

    Il Comitato Stop-OPG, in occasione della ricorrenza annuale dalla data di chiusura, per legge, delle strutture OPG, ribadisce il supporto al Commissario Corleone, e precisa le priorità: la prima è quella di procedere, prioritariamente e con la massima urgenza, per la presa in carico da parte dei servizi dei territori di appartenenza delle persone ancora internate negli OPG, così da chiuderli in via definitiva; la seconda è quella di agire, nel rispetto del mandato ricevuto circa adempimento delle prescrizioni della legge 81/2014, soprattutto per garantire che le misure alternative alla detenzione siano la norma e non l’eccezione.

  • Come orientarsi tra dichiarazione dei redditi e detrazioni scolastiche

    L'Agenzia delle Entrate è intervenuta nei giorni scorsi per fornire informazioni in materia di detrazione sulle "spese per la frequenza scolastica" che prima riguardavano solo le spese universitarie e che ora, con l'introduzione della nuova lettera e-bis dell'art. 15 comma 1, prevede anche la detrazione per le spese relative alla frequenza di scuole dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado.

  • Le mense di Bologna saranno NO OGM

    mensa

    E' questa la richiesta approvata dal Consiglio Comunale della città di Bologna. La società RiBO che gestisce il servizio di refezione avrà l'obbligo di escludere i prodotti contenenti ogm. L'ordine del giorno, presentato nelle sale del consiglio comunale sull'abolizione dei prodotti ogm nelle mense scolastiche, va oltre questo punto specifico e chiede al Sindaco Virginio Merola che la città venga dichiarata "Comune ogm free".

  • il 14 aprile la consegna del X Premio "Vito Scafidi"

    Il prossimo 14 Aprile a Roma presso la Sala Igea dell'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, si svolgerà la cerimonia di premiazione della X edizione del Premio Scafidi. 106 sono in totale i progetti pervenuti e ad un'apposita giuria di esperti è stato affidato il compito di valutarli e scegliere i premiati ed i menzionati di questa edizione.

  • Riforma magistratura onoraria: più cause per i Giudici di Pace?

    Lo scorso 10 marzo 2016 il Senato ha licenziato il disegno di legge n. 1738 che introduce delle modifiche all’attuale sistema del riparto delle competenze processuali dell’Autorità Giudiziaria, assegnando molte materie di competenza dei Tribunali Civili agli Uffici del Giudice di Pace. Tra le materie da attribuire a tale competenza funzionale ed esclusiva ci sono i procedimenti di volontaria giurisdizione relativi alla materia condominiale.

  • Verità per Giulio Regeni

    verità per giulio2

    “Verità per Giulio”, questo lo slogan comune che ha unito associazioni, attivisti e società civile per chiedere giustizia per il giovane ricercatore Giulio Regeni, scomparso a Il Cairo il 25 gennaio scorso e ritrovato senza vita il 3 febbraio, ucciso brutalmente in circostanze che restano ancora tutte da chiarire. Ma per la verità sembra ci sia da percorrere ancora molta strada: il momento è particolarmente delicato, non solo per l'inchiesta in corso ma per gli stessi rapporti tra Italia ed Egitto.

  • Libera concorrenza: il Consiglio di Stato conferma la sanzione al CNF

    Confermata dal Consiglio di Stato la multa milionaria inflitta dall’Antitrust al Consiglio Nazionale Forense per aver ristretto la concorrenza del mercato, limitando l'autonomia degli avvocati in materia di compensi professionali, per la reintroduzione delle tariffe minime e per l’adozione di un parere contrario alla pubblicizzazione online dell’attività degli avvocati. L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), nello specifico, aveva inflitto al CNF una sanzione di 912.536,40 euro per aver dato vita ad “un’ intesa restrittiva della concorrenza” adottando due decisioni volte a limitare l’autonomia dei professionisti rispetto alla determinazione del proprio comportamento economico sul mercato.

  • Omicidio stradale, in vigore la nuova legge

    reato incidente stradale

    Il 25 marzo scorso sono entrate in vigore le nuove disposizioni legislative che prevedono il reato di omicidio stradale, che sarà ora una fattispecie a se stante. La legge n. 41/2016 è stata infatti pubblicata nella Gazzetta ufficiale n. 70 dello scorso 24 marzo: si introduce nel nostro ordinamento l’illecito di omicidio stradale ed il reato di lesioni personali stradali, che conclude così il suo iter.

  • Acqua, quanto mi costi?

    Non accenna a diminuire il costo dell’acqua: +5,9% rispetto al 2014 e +61,4% rispetto al 2007. Nel 2015 una famiglia italiana ha speso in media €376 (erano 355 nel 2014) per il servizio idrico integrato. Le regioni centrali si caratterizzano per tariffe più alte con €511 annuali e un maggior incremento rispetto al 2014 (€468, +9,2%) Segue l’area settentrionale (+5,1%) e quindi quella meridionale (+3,2%). A livello regionale, le tariffe più elevate si riscontrano nell’ordine in Toscana, Marche, Umbria, Emilia Romagna e Puglia.

  • Come miglioreresti i centri di informazione di Europe Direct?

    europa

    La rete di circa 500 sportelli unici conosciuti con il nome di Centri di informazione Europe Direct (EDIC) è uno degli strumenti principali della Commissione europea per coinvolgere i cittadini, a livello locale e regionale, su questioni relative all'UE.
    I Centri, presenti in tutti gli Stati membri dell'UE, forniscono informazioni sull'Unione europea ai cittadini e li indirizzano, se necessario, verso fonti d'informazione specializzate e altri servizi e reti. Forniscono inoltre assistenza e consulenza, in particolare sui diritti dei cittadini, le priorità, la legislazione, le politiche, i programmi e le opportunità di finanziamento. I Centri stimolano il dibattito organizzando conferenze ed eventi e trasmettono all'UE il feedback dei cittadini.

  • Aumentano i giovani che "azzardano"

    giovani gioco azzardo

    Un milione di giocatori nel 2015 con un incremento del 3%; fra questi i giocatori con età compresa tra i 15 ed i 19 anni sono stati circa 60 mila in più rispetto al 2014. A giocare nel 2015 sono stati anche minori adolescenti in età compresa tra 15-17 anni con una percentuale pari al 38%. Til 67% dei giovani giocatori partecipa per lo più alle scommesse sportive, a differenza delle ragazze che invece preferiscono il Gratta e vinci (79%). Questi i risultati frutto di uno studio del Cnr, di ESPAD®Italia.

  • Cosa fare in caso di Incidente con auto non assicurata?

    Se si parla di assicurazione auto, in Italia i dati ci raccontano che buona parte della nazione guida ancora senza polizza assicurativa. Questo, oltreché essere di fatto un reato sanzionabile nelle sedi amministrative e penali, mette in serio pericolo anche tutti coloro che l’assicurazione invece ce l’hanno, proprio per tutelare se stessi e gli altri conducenti.
    Se quindi ci trovassimo nella sfortunata condizione di avere avuto un incidente con un veicolo non assicurato, come dovremmo comportarci? Nella infografica al riguardo della assicurazione auto di Chiarezza.it, andiamo a vedere tutte le informazioni necessarie e che è bene tenere ben presente in caso di incidente con auto non assicurata.

  • Fuori Tg: Cittadinanzattiva su sprechi e politiche

    La rubrica di approfondimento "Fuori TG" di Raitre, nella puntata del 21 marzo, ha ospitato Tonino Aceti, responsabile del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva. Alcune sue considerazioni, nell'arco della puntata, a proposito di spending review e spreco in sanità: "La cosa curiosa è che i problemi, lo abbiamo segnalato anche in un rapporto di pochi giorni fa, c'erano anche prima della famosa spending review che tanti sacrifici ha comportato nei confronti dei cittadini. Ma gli sprechi? La Corte dei Conti dice che il contrasto agli sprechi, la cosiddetta "spending review", ha mostrato tutte le sue debolezze. Ha tagliato i servizi, ha eliminato alcune tutele e ha provocato una certezza: 54 miliardi di euro cumulativi come taglio al Servizio Sanitario Nazionale, tra gli anni 2011 - 2015, e altri 14,30 nel 2013".

  • XIV Rapporto Politiche della Cronicità: "La cronicità e l'arte di arrangiarsi"

    CNAMC invito

    Il Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici - CnAMC di Cittadinanzattiva presenta il XIV Rapporto sulle Politiche della Cronicità "La cronicità e l'arte di arrangiarsi". L'evento si terrà a Roma il 7 aprile, presso l'Hotel Quirinale in via Nazionale, 7 - Sala Verdi - dalle 9.30 alle 13.00. A seguire si terrà l'Assemblea della rete CnAMC per le associazioni aderenti, dalle 15.00 alle 18.00, presso la stessa sede.

  • Cittadinanzattiva su intramoenia: "Istituzioni se ne occupino subito"

    "Si stanno abituando i cittadini a considerare l'intramoenia e il privato come normali canali di accesso alle prestazioni di cui si ha bisogno, per sopperire ad inefficienze e squilibri del nostro Servizio Sanitario Nazionale": queste le parole di Tonino Aceti, responsabile del Tribunale per i diritti del malato/Cittadinanzattiva.

  • Definanziamento e appropriatezza: il convegno verso la Carta

    La tutela della salute dei cittadini, che dovrebbe essere costituzionalmente garantita, è sempre più messa in crisi da un contesto culturale e socio-economico nel quale regnano la stagnazione delle idee, la mancanza di coraggio e di vere effettive progettualità.
    Il convegno "Il medico e il cittadino tra definanziamento e falsa appropriatezza", promosso da Cittadinanzattiva/TdM e Tribunale dei diritti e doveri del medico, intende aprire un dibattito per arrivare a formulare una vera e propria Carta dell'appropriatezza, con la quale gettare le basi per tornare a garantire vere tutele di salute ai cittadini e dignità piena agli operatori sanitari.

  • Legge contro lo spreco alimentare: sì della Camera

    La Camera ha votato il disegno di legge contro lo spreco alimentare,la cosiddetta legge Gadda, “Norme per la limitazione degli sprechi, l’uso consapevole delle risorse e la sostenibilità ambientale” –  che ora passa all’esame del Senato. Molto soddisfatto il ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti: «Voglio dire grazie ai deputati che oggi hanno dato il via libera al disegno di legge per il contrasto agli sprechi alimentari: questo è il segnale che l’Italia è  pronta, dopo un lungo lavoro e sulla spinta culturale di Expo, a rispondere con i fatti una delle contraddizioni morali, economiche ed ambientali più insopportabili.

  • Partiti finanziati per solidarietà?

    volontari

    E’ notizia di giovedì 17 Marzo il via libera ai micro finanziamenti ai partiti, che potranno partire già in vista delle amministrative di questa primavera.
    Per i cittadini sarà possibile finanziare il proprio partito inviando un sms, di 1 o 2 euro, da cellulare oppure fino a 10 euro se da telefono fisso.
    Il meccanismo sembrerebbe essere identico a quello delle raccolte fondi per campagne di solidarietà ma...

  • Un fondo contro la povertà educativa

    fondo poverta educativa

    Secondo i dati dell'Istat più di un milione di bambini e adolescenti vive in povertà assoluta ma, oltre all'aspetto meramente economico, esiste anche un aspetto molto insidioso e diffuso che è la povertà educativa. Secondo il rapporto di Save the Children - Illuminiamo il futuro 2030 -  la povertà educativa ha raggiunto nel nostro Paese livelli allarmanti.

    Il governo per arginare il problema ha deciso di istituire un fondo sperimentale dedicato al contrasto della povertà educativa minorile per gli anni 2016, 2017, 2018.

  • Grande successo per l’iniziativa di Cittadinanzattiva con la compagnia “Stabile Assai"

    Si è svolta lo scorso 21 marzo, presso il teatro Trastevere di Roma, la rappresentazione teatrale della Compagnia “Stabile Assai” della Casa di Reclusione di Roma-Rebibbia, attiva nel carcere da diversi anni e composta da detenuti, ex detenuti, volontari ed operatori penitenziari. Si è trattato della prima iniziativa di implementazione del Protocollo d’intesa siglato da Cittadinanzattiva con la Casa di Reclusione lo scorso 21 dicembre per lo sviluppo di iniziative finalizzate alla promozione della cultura dei diritti umani.

  • Il parco giochi è malmesso? Niente paura si può riparare!

    parco giochi

    Nel nostro Paese sono circa 10 mila i parco giochi presenti sul territorio ma purtroppo molti sono in pessime condizioni: giochi con elementi rotti o danneggiati, malfunzionanti, obsoleti che rappresentano un pericolo per i bambini che li frequentano. Ri-legno, una startup nata all'interno di Progetto Manifattura ha deciso di dedicarsi a questa area di mercato con l'obiettivo di raddoppiare la vita dei parchi facendo degli interventi ad hoc. L'intervento di Ri-Legno consentirebbe ai genitori di portare i propri figli al parco giochi con più serenità, i giochi sarebbero sicuri e i pericoli limitati, e consentirebbe all'Amministrazione comunale di risparmiare notevolmente visto che il parco si potrebbe "riparare" e non andrebbe ricostruito ex novo.

  • Antitrust vs Privalia: attivate pratiche commerciali scorrette

    L'Autorità per la Garanzia della Concorrenza e del Mercato definisce il procedimento avviato per possibili pratiche commerciali scorrette e per informazioni ingannevoli rese al consumatore da parte di Privalia attraverso il proprio sito web, e accetta e rende obbligatori gli impegni della società che attraverso il sito www.privalia.it vende online prodotti di abbigliamento, calzature, cosmetici, prodotti per la casa. Il procedimento dell'Autorità ha focalizzato l'attenzione sulla diffusione, tramite il sito www.privalia.com, di informazioni omissive e potenzialmente ingannevoli sui diritti dei consumatori e, in particolare, sulle informazioni precontrattuali obbligatorie e sul diritto di recesso e alla garanzia legale di conformità.

  • Identità digitale: cos'è e come funziona

    identita digitale

    Il sistema pubblico di identità digitale (Spid) diventa operativo. Da martedì 15 marzo cittadini e imprese possono chiedere una password che rimpiazza migliaia di codici esistenti, per entrare via web da subito nei servizi pubblici e in futuro anche in quelli gestiti da privati: dall'e-commerce ai servizi bancari e assicurativi. L'accesso può avvenire con qualsiasi device connesso a Internet: personal computer, smartphone e tablet.

  • Riforma geografia giudiziaria: si tagli chi può!

    Sta prendendo corpo la seconda fase della riforma della geografia giudiziaria. Riforma iniziata nel 2012 e che ha portato all'eliminazione delle sezioni distaccate, al taglio drastico e all'accorpamento degli uffici del giudice di pace, nonché alla soppressione di trenta tribunali e procure annesse. Ed ora, per le ormai note ragioni di razionalizzazione, semplificazione e risparmio in termini di spesa e di calo dell’arretrato  il mirino della riforma si sposta agli uffici di secondo grado.

  • Soppressione Tribunali per i Minorenni, la Camera approva il DDL

    La Camera ha approvato la legge delega sulla riforma del processo civile, che sopprime i Tribunali per i Minorenni e le Procure minorili sostituendo tali uffici con sezioni specializzate all’interno dei Tribunali e Procure ordinarie. Si tratta, nello specifico, del Disegno di legge A.C. 2953-A, che delega il Governo a effettuare un'ampia riforma del processo civile, in un'ottica di specializzazione e semplificazione dell'offerta di giustizia.

  • Italia al 6° in Europa per le tariffe di telefonia mobile

    A rivelarlo è una indagine condotta da SosTariffe.it che ha pubblicato la classificadei principali Stati europei ordinati in base al costo unitario dei GB compresi nei pacchetti “all inclusive” più economici. L’Italia è sesta con un costo di 5,56 euro per GB, mentre la Finlandia, il Paese dove l'Internet mobile è più economica, vanta un rapporto di 1,67 euro al GB. 

  • Prodotti contraffatti: oscurati 174 siti web

    L' Antitrust - Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato- è intervenuta nuovamente a tutela dei consumatori che effettuano inconsapevolemtante acquisti online di prodotti contraffatti di marchi famosi spacciati dalle aziende spacciano come originali. Sono 6 i provvedimenti con cui l'Antitrust aveva intimato ad altrettanti operatori commerciali, tutti di nazionalità extra-europea, di sospendere entro due giorni ogni attività diretta a vendere su Internet articoli di questo genere.
    Dal momento che gli operatori coinvolti non si sono adeguati alle prescrizioni indicate dall'Autorità, l’Agcom ha poi disposto l’oscuramento di 174 siti sul territorio italiano, con la collaborazione del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

  • Carceri più umane: conclusa la consultazione pubblica

    Il Ministero della Giustizia ha avviato lo scorso anno un percorso chiamato Stati Generali dell’Esecuzione Penale: mesi di ampio e approfondito confronto per portare concretamente a definire un nuovo modello di esecuzione penale e una migliore fisionomia del carcere, più dignitosa per chi vi lavora e per chi vi è ristretto. Sono stati previsti diciotto tavoli di lavoro tematici ed avviato un dibattito per coinvolgere l’opinione pubblica e la società italiana nel suo complesso, dal mondo dell’economia, a quello della produzione artistica, culturale, professionale.

  • Anche Cittadinanzattiva ha aderito al Comitato “Vota SI per fermare le trivelle”

    “Siamo da sempre convinti che il referendum rappresenti un fondamentale strumento di democrazia diretta”, ha dichiarato Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva, “per questo ci uniamo all’appello perché il 17 aprile ci si rechi alle urne per esprimere il proprio voto. Cittadinanzattiva si impegnerà il più possibile per informare e coinvolgere i cittadini su questa scadenza così prossima e di cui si parla ancora troppo poco ”.

  • Riuso dei beni pubblici abbandonati: workshop il 5 aprile a Roma

    5x1000 2016

    Il prossimo 5 Aprile, presso la Città dell'Altra Economia, Cittadinanzattiva organizza il workshop "Il riuso dei beni pubblici e la valorizzazione del territorio: l'art.24 come opportunità per una gestione partecipata attraverso la sussidiarietà circolare". A partire da quanto sancito dall'art. 24 della L.164/2014, il cosiddetto "Sblocca Italia", e a più di un anno dall'entrata in vigore della norma, si intende avviare confronto tra amministrazioni comunali, organizzazioni civiche ed esperti in cui condividere riflessioni, opportunità, esperienze, percorsi, modalità concrete di recupero, riuso e rivitalizzazione degli spazi pubblici, tali da apportare benefici alla collettività e alle comunità locali.

  • Anagrafe dell’edilizia scolastica: ritardi ingiustificati e dati parziali

    E' andata online ad agosto dello scorso anno e doveva essere aggiornata entro il 31 gennaio 2016. Ma ad oggi l'Anagrafe dell'edilizia scolastica resta ancora una promessa mancata. Dati non aggiornati e parziali, indicatori mancanti e incomprensibili per i cittadini che, di certo, non possono utilizzarla come strumento di trasparenza e di scelta per la scuola da frequentare o dove far iscrivere i propri figli.
    La denuncia, l'ennesima, arriva da Cittadinanzattiva e Legambiente, da anni impegnate sul tema della sicurezza scolastica.

  • Scuole aperte: il Vademecum di Milano

    Tener aperta la scuola oltre l'orario scolastico perchè diventi un civic center per tutto il quartiere. A Milano sono già trenta le scuole che non chiudono quando la campanella suona la fine delle lezioni, con il coinvolgimento di 40 associazioni di genitori: scuole che restano aperte per 1.200 alunni e centinaia di genitori.

  • A scuola con il badge

    scuola badge

    Al liceo classico Parini di Milano gli studenti all'ingresso strisciano il badge, ogni mattina infatti passano il loro tesserino di riconoscimento su dei totem elettronici collocati accanto ai portoni della scuola,  in automatico il registro di classe viene aggiornato. Per le scuole milanesi non si tratta di una novità; infatti il sistema di "timbratura" esiste in molti istituti professionali e tecnici della città ma il Parini è il primo liceo ad aver adottato questo strumento. Il badge consente di snellire una buona parte del lavoro burocratico che quotidianamente i docenti devono svolgere, è un sistema veloce, pratico ed efficace.

  • 22 Aprile: a Roma il Concerto per la Terra con Rocco Hunt

    concerto terra

    Sarà il giovane rapper campano Rocco Hunt il Testimone 2016 del Concerto per la Terra di Earth Day Italia.
    Dopo il successo ottenuto sul palco del Festival di Sanremo, dove con il brano “Wake up” ha stupito critica e pubblico, Hunt ha deciso di dedicare una tappa del suo nuovo tour alla Terra.

  • 22 marzo Giornata mondiale dell'acqua

    In occasione del Mese del Consumatore, e in particolare per celebrare la ricorrenza della Giornata Mondiale dell'Acqua che si celebrerà il prossimo 22 marzo, Cittadinanzattiva lancia la consultazione civica su questo tema.
    Infrastrutture obsolete e non adeguate, gestioni frammentate e poco efficienti del servizio sono responsabili di non poche inefficienze che pesano sui cittadini: acqua contaminata in alcune zone del nostro Paese, non adeguato trattamento delle acque reflue in specifiche città, tariffe in aumento per un servizio di acquedotto a intermittenza, specialmente in alcuni periodi dell’anno, ecc. A margine di ciò, si pensi che in media il 33% dell’acqua immessa nelle tubature (per tutti gli usi) viene persa a causa delle perdite di rete.

  • Documento su maxi conguagli in energia

    Le principali Associazioni dei consumatori iscritte al CNCU hanno prodotto un documento sul tema dei maxi conguagli, presentato nei contenuti al Governo, esplicitando la loro posizione con l’obiettivo di formulare soluzioni plausubili per il superamento definitivo del caso e per la risoluzione immediata dei fenomeni stratificati nel tempo e oggetto della delega parlamentare. 

    Le parti hanno convenuto sul fatto che la responsabilità economica dei danni e delle azioni riparatorie (o forme di compensazione), in seguito ai maxi conguagli, deve ricadere sul soggetto responsabile dell’attività che li ha causati, compresi i costi finanziari delle rateizzazioni che in nessun caso devono essere sostenuti dal venditore o consumatore se questi non sono responsabili dei conguagli per proprio ritardo o errore.

  • IVASS: attenti alle polizze VHV KAUTION

    L’IVASS, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, rende noto con un comunicato stampa del 14 marzo scorso, che sono stati segnalati dei casi di commercializzazione di polizze fideiussorie contraffatte intestate a: VHV ALLGEMEINE VERSICHERUNG AG e a VHV KAUTION.
    VHV ALLGEMEINE VERSICHERUNG AG è una impresa tedesca – con sede in VHV Platz,1, 30177, Hannover, Germania - abilitata ad operare in Italia in libera prestazione di servizi anche nel ramo 15 (cauzione), nell’ambito del quale rientra il rilascio di polizze fideiussorie. La denominazione VHV KAUTION, invece, non corrisponde a nessuna impresa abilitata ad operare in Italia.

  • Azzardo "criminale"?

    "La gestione criminale del gioco on-line si muove - in un certo senso- nel solco tracciato dall’analoga gestione della distribuzione delle macchine utilizzate per il videopoker". E' quanto emerge dalla Relazione della Direzione Nazionale Antimafia presentata in Parlamento qualche giorno fa. Ma dove si annida l'illegalità? Principalmente nei "punti di raccolta", nelle sale scommesse e sale slot, luoghi dove l'illegalità viene a contatto con la legalità e la corrompe.

  • Presa Diretta di RAI3 su Epatite C e caro farmaci

    Il programma di approfondimento e indagine di Rai3, Presa Diretta, ha dedicato una parte di puntata al tema dell'Epatite C e dell'accesso ai nuovi farmaci; quali sono i meccanismi che formano i prezzi di un farmaco e la sua disponibilità per i pazienti, quale è il ruolo dell'Agenzia italiana del farmaco e delle ditte produttrici, quali le prospettive di cura per chi non rientra nelle liste dei casi più gravi (che hanno diritto al farmaco)? A queste domande si cerca di rispondere nell'inchiesta condotta in questa puntata.

  • Screening neonatali: Aismme Onlus e Uniamo a sostegno del Disegno di Legge

    screening neonatale

    Aismme Onlus (Associazione Italiana Sostegno Malattie Metaboliche Ereditarie), da sempre in prima linea - con Uniamo Federazione Italiana Malattie Rare - per l’applicazione dello screening neonatale ad ogni nuovo nato in Italia, chiede il blocco del Decreto ministeriale e appoggia la Senatrice Paola Taverna (M5S) nella sua decisa azione di difesa del Disegno di Legge 998 di cui è prima firmataria ma sottoscritto da componenti di tutte le forze politiche. Un provvedimento condiviso con le associazioni dei malati, organico e efficace, già approvato dalla Commissione Sanità al Senato in sede deliberante, approdato il 18 dicembre scorso alla  Camera (C. 3504) e calendarizzato in Commissione Affari Sociali per il 22.3.2016.

  • Responsabilità medica: in Senato i nostri emendamenti al DDL

    “Abbiamo proposto misure concrete per dare più centralità ai diritti del malato, assicurare più trasparenza e sicurezza al SSN, nonché più certezza nell'accesso al risarcimento per chi ha subito un danno: abbiamo chiesto che l’inversione dell’onere della prova vada controbilanciata prevedendo che il DDL entri in vigore solo dopo l’adozione del Fascicolo Sanitario Elettronico e che il rilascio della cartella clinica sia contestuale alle dimissioni e non, come accade oggi, anche dopo 120 giorni. Così i cittadini avranno degli strumenti in più per poter provare l'eventuale danno subito, tra cui i sistemi di video registrazione di cui abbiamo proposto l'installazione in tutte le sale operatorie". Queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, in occasione della presentazione in Senato di alcune proposte di modifica dell'attuale decreto.

  • OPG chiusi da un anno: un incontro per fare il punto della situazione

    In occasione dell’anniversario della data fissata dalla legge per la chiusura degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari OPG (31 marzo 2015 - 2016) il Comitato StopOPG si incontra il 31 marzo a Roma presso la CGIL nazionale (Corso d’Italia, 25 ore 14 – 18).

  • Prima iniziativa di Cittadinanzattiva con la Compagnia teatrale “Stabile Assai"

    Il prossimo 21 marzo, alle ore 18, presso il Teatro Trastevere di Roma si terrà la prima rappresentazione teatrale della Compagnia “Stabile Assai” della Casa di Reclusione di Roma-Rebibbia nello spettacolo "La verità nell'ombra".  Si tratta della prima iniziativa di implementazione del Protocollo d’intesa siglato da Cittadinanzattiva con la Casa di Reclusione lo scorso 21 dicembre per promuovere, attraverso la compagnia teatrale “Stabile Assai”, attiva nel carcere romano da oltre quindici anni, iniziative per la tutela dei diritti umani e civili e per la diffusione di una cultura alternativa alla devianza e al carcere.

  • Cittadinanzattiva aderisce al Comitato "Vota SI' per firmare le trivelle"

    “Il nostro Paese ha aderito agli obiettivi posti sulla riduzione delle emissioni gas serra di Parigi, ed è necessario che si pongano in atto azioni coerenti per il raggiungimento di tali obiettivi.

  • #IoCiTengo. Torna il premio ambientale per le scuole di Roma

    io ci tengo

    Cittadinanzattiva insieme a Earth Day Italia, Scuole di Roma e Retake Roma lanciano la seconda edizione Premio #IoCiTengo che quest’anno avrà come tema “Amo la mia Città, immagino la Terra del Futuro”.
    Il premio è indetto in occasione delle Celebrazioni per la 46ma Giornata Mondiale della Terra, con lo scopo di richiamare l’attenzione e stimolare la creatività degli studenti delle scuole di Roma sui temi del decoro urbano, della cura della città, degli spazi verdi, dei beni comuni, coscienti che non può esserci amore per la Terra e l’ambiente senza amore per il luogo in cui si vive.

  • Italia dissestata. Un quinto del nostro territorio a rischio frana

    Italia dissestata reference

    Frane e alluvioni minacciano direttamente popolazioni, attività economiche e beni culturali in tutta Italia. Un rapporto dell'ISPRA lancia l'allarme su una situazione preoccupante, causata dalla mala gestione del territorio a partire dagli anni '50 del Novecento.

    Sono oltre un milione gli italiani che vivono in zone soggette a frane, quasi due milioni si trovano invece in aree a rischio alluvioni. I tesori di Venezia, Firenze, Pisa, e più della metà dell'Emilia Romagna rischiano di finire sott'acqua. Un quinto del territorio nazionale a rischio frane; 576.000 imprese e oltre 2 milioni di lavoratori a rischio alluvioni. Un'area grande quanto Piemonte ed Emilia Romagna messi insieme si trova sotto elevata minaccia di frane e "media" probabilità di alluvioni: un pericolo che incombe anche sull'88% dei comuni italiani.

  • Volete sapere che cosa ha realizzato l'UE nel 2015?

    La Commissione europea ha pubblicato l'ultima edizione della relazione generale sull'attività dell'Unione europea che passa in rassegna gli eventi e le iniziative principali dell'anno 2015,  tra cui: gli sforzi compiuti dall'UE per far fronte alla crisi dei rifugiati, l'accordo sul sostegno alla Grecia, la risposta dell'UE agli attacchi terroristici di Parigi, l'avvio del piano d'investimenti per l'Europa etc. La relazione e la sua sintesi presentano le attività dell'UE in modo comprensibile ai cittadini, anche a quelli meno esperti di questioni UE. L'edizione di quest'anno è interattiva e l'impatto visivo è stato migliorato grazie ad un maggiore uso di collegamenti ipertestuali, foto, video e infografica.

  • "La Cittadinanza in Europa" 60° anniversario del Trattato di Roma

    Il 25 marzo 2017 ricorrerà il 60° anniversario dei Trattati di Roma e per l'occasione, nel 2016, il Dipartimento delle Politiche Europee promuove e realizza mostre fotografiche e documentali itineranti.

  • Vitalizi: Cittadinanzattiva interviene contro ricorso ex consiglieri Lazio

    Il 9 marzo scorso si è svolta la prima udienza davanti al Tribunale Civile di Roma per il ricorso presentato dagli ex consiglieri regionali del Lazio per l’annullamento dei tagli ai vitalizi dei consiglieri stessi, conseguenti alla approvazione della legge regionale che ne riduceva leggermente gli importi.

  • Caso Cucchi, la Cassazione annulla l’assoluzione dei medici del Pertini

    Sono state depositate le motivazioni della sentenza della Corte di Cassazione emessa lo scorso 15 dicembre 2015 e che ha annullato l’assoluzione dei cinque medici dell’ospedale Pertini presso cui il giovane Stefano Cucchi era stato ricoverato, deceduto dopo una settimana, disponendo un appello-bis per omicidio colposo.

  • Mediazione civile, bilancio positivo per l’anno 2015

    Il Ministero della Giustizia ha pubblicato il rapporto statistico 2015 relativo alla mediazione civile redatto dalla Direzione Generale di Statistica e Analisi Organizzativa, nel quale si evidenziano i risultati che la mediazione ha ottenuto e sta avendo nel nostro Paese. Il trend positivo del 2014 viene confermato anche nel 2015: i dati riportano un aumento dei procedimenti, che sono passati dai 295.010 del 2014 ai 300.455 dello scorso anno.

  • Sull’Anagrafe dell’Edilizia, Ministero, Regioni e Comuni sordi alle richieste di trasparenza

    L’istituto Agrario “Scorciarini Coppola” di Piedimonte Matese è chiuso da più di due anni e i suoi studenti sono ospitati nell’Istituto Commerciale della stessa città senza più laboratori da utilizzare e terreni da coltivare, ma nell’Anagrafe l’istituto risultaattivo ed operante; la scuola Media Don Milani di Lamezia Termepresenta gravi problemi strutturali, di accessibilità e di evacuazione che ne consiglierebbero la chiusura immediata, ma non secondo l’Anagrafe, che non fornisce tali informazioni; l’IC Pirandello di Lampedusa presenta un’aula puntellata, altre aule con infiltrazioni di acqua e distacchi di intonaco, inadeguati sistemi di evacuazione, ma non secondo l’Anagrafe che non riporta alcun dato sullo stato dell’immobile. Sono sole tre dei 100 casi esaminati ad agosto 2015 da Cittadinanzattiva, all’indomani della pubblicazione dell’Anagrafe dell’Edilizia scolastica e sui quali, a distanza di qualche mese (marzo 2016) , si è tornati a verificare se fossero stati apportati aggiornamenti, come promesso dal Ministero dell’Istruzione. Ma nulla è cambiato. Il Miur aveva,infatti, dichiaratocome si legge ne “La scuola in chiaro”che: “…a seguito di accordo in conferenza unificata di intesa con Comuni e Province, è stato stabilito di aggiornare al31 gennaio 2016 la pubblicazione dei dati relativi alle certificazioni degli edifici al fine di consentire l'adeguamento delle informazioni contenute nella sezione agli interventi recentemente autorizzati dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca”.

  • Storie di comuni abbandonati

    comuni abbandonati

    E’ un’Italia nell’Italia, fatta di borghi medievali e paesi arroccati sulla dorsale appenninica, con 400 abitanti in media, in alcuni casi uno solo. Ed è tutt’altro che piccola: copre il 60% del territorio nazionale. A comporla sono i “Comuni polvere”, quelli con meno di mille residenti e a rischio abbandono, o come dicono gli esperti “desertificazione demografica“. Una costellazione di piccoli nuclei urbani perlopiù montuosi ocollinari che un tempo, prima della nascita delle grandi fabbriche, costituivano tessuti economici attivi grazie all’agricoltura, ma che dal secondo dopoguerra a oggi si sono via via spopolati e rischiano di scomparire completamente.

  • Presentato il Rapporto su sprechi e buone pratiche in Sanità: i dati

    Macchinari non utilizzati o funzionanti a scarto ridotto, reparti chiusi anche se appena ristrutturati o sottoutilizzati per mancanza di personale, attrezzatture e dispositivi non adatti alle esigenze dei pazienti, personale sanitario costretto a turni di lavoro massacranti o in trasferta con costi aggiuntivi per le aziende sanitarie, burocrazia costosa e che ostacola il percorso di cura dei pazienti: sono queste le principali aree di sprechi in sanità segnalate nel Rapporto “I due volti della sanità. Tra sprechi e buone pratiche, la road map per la sostenibilità vista dai cittadini”, fotografia del Servizio Sanitario Nazionale tra luci ed ombre presentato da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, con il sostegno non condizionato di Farmindustria.

  • Anagrafe dell’edilizia scolastica: ritardi ingiustificati e dati parziali

    Anagrafe dell’edilizia scolastica: ritardi ingiustificati e dati parziali. Da Cittadinanzattiva e Legambiente ennesima denuncia di una “promessa mancata”
    “Così com'è oggi l’Anagrafe dell’edilizia scolastica non è utilizzabile né attendibile, perché contiene dati parziali e non aggiornati, indicatori mancanti ed incomprensibili per i cittadini e neanche utile per scegliere la scuola dove iscrivere i propri figli. E mentre non si è provveduto ad aggiornare, come promesso entro il 31 gennaio scorso, i dati relativi alle certificazioni, è stata prorogata di ancora un anno (31 dicembre 2016) l’entrata in vigore dell’obbligo per le scuole di dotarsi della certificazione di prevenzione incendi.

  • Nuovo Codice degli appalti: spingere sulla leva dei cittadini per una maggiore trasparenza

    appalti pubblici cop

    Il 3 marzo scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato in via preliminare lo schema di decreto legislativo che revisiona il Codice degli appalti. La riforma, annunciata con toni trionfalistici dal Governo e presentata dal Ministro Del Rio come “la rivoluzione della normalità”, ha raccolto commenti positivi anche dalle opposizioni che hanno votato a favore.L’obiettivo principale del riordino della normativa, almeno nelle intenzioni dichiarate dal legislatore,  è quello di rendere il sistema dei lavori pubblici e delle concessioni nel nostro paese finalmente all’altezza degli altri paesi europei. Semplificazione,  trasparenza, lotta alla corruzione e qualità sono i cardini delle nuove norme.

    Fino ad ora la materia degli appalti pubblici ha avuto un assetto normativo molto articolato ed eterogeneo, la pluralità e la stratificazione delle fonti normative che si sono succedute nel tempo, la complessità delle procedure, il numero eccessivo dei passaggi burocratici non hanno fatto altro che rendere ancora più fertile il settore degli appalti alla corruzione e alle infiltrazioni mafiose. Potenzialmente, più sono i passaggi della macchina amministrativa più si allargano le “maglie” del sistema e più è difficile controllare tutti i passaggi. Le nuove norme hanno, dunque, il grande merito di rendere le procedure più snelle, meno farraginose e  di permettere controlli più dettagliati. Non basta una legge per eliminare il fenomeno della corruzione e delle infiltrazioni mafiose nel settore degli appalti, ambito  nel quale talifenomeni sono radicati da anni. Una legge come questa può però favorire la trasparenza e la prevenzione della corruzione e dunque contrastare i fenomeni corruttivi ancor prima che si verifichino, la prevenzione della corruzione è infatti la vera sfida da mettere in campo.

  • SBAM contro il bullismo a Lecce

    Il bullismo purtroppo è un fenomeno dilagante e in molti casi sono gli stessi giovani a rispondere con iniziative mirate. Tempo fa avevamo parlato del progetto "MABASTA" ideato da una classe dell'Istituto "Galilei-Costa" di Lecce. In risposta a questa iniziativa, un'altra classe dello stesso istituto la 3° B , ha deciso di rispondere con uno SBAM al bullismo. SBAM sta per "Stop Bullying Adopt Music".

  • Approvata legge contro il bullismo nel Lazio

    Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato una proposta di legge contro il bullismo, il testo prevede l'istituzione di un fondo di 750 mila euro per il triennio 2016/2018. Per quest'anno è previsto lo stanziamento di 150 mila euro che servirà a finanziare corsi per il personale scolastico, gli operatori sportivi e gli educatori, organizzazione di corsi, programmi e gruppi di supporto per i genitori.

  • 730, quali spese scolastiche detrarre

    Spese o rette scolastiche, universitarie, di istruzione e corsi di specializzazione, asili nido, scuole materne, canoni di locazione per studenti fuori sede, possono essere detratte nella dichiarazione dei redditi del modello 730 o nel modello Unico.

  • Firma anche tu per "1000 treni per i pendolari"

    Cittadinanzattiva è tra i promotori della petizione online "1000 treni per i pendolari" che si pone come obbiettivo di raccogliere firme per richiedere di incrementare il servizio di trasporto regionale su ferro, oggetto di sempre maggiori tagli negli ultimi anni.
    Cittadinanzattiva invita tutti a firmare e far firmare la petizione accedendo a questo link.
    Un maggiore investimento su ferro, anzichè su gomma, contribuisce a ridurre l'inquinamento delle nostre città, sempre più sommerse dall'emergenza smog e a migliorare il servizio offerto a milioni di pendolari, che quotidianamente vivono le vicissitudini di un servizio sovraffollato, spesso oggetto di ritardi e/o soppressioni.

  • "L'orto dei bimbi", una guida per giardinieri sovversivi

    "L’Orto dei bimbi", scritto da Serena Bonura, siciliana da anni impegnata nel campo dell’ecologia e della sostenibilità applicate all’educazione e alla comunicazione, è una guida pratica per adulti e bambini, per imparare, giocare e crescere coltivando ortaggi ed erbe aromatiche.
    Come progettare un orto a misura di bambino, da realizzare a casa – in giardino ma anche sul balcone o davanzale – o a scuola, studiandone le giuste dimensioni, l’esposizione, gli elementi essenziali ed accessori.

  • Disegno di legge sulla tortura, questa sconosciuta

    Che fine ha fatto il testo di legge sull’introduzione del reato di tortura nel nostro ordinamento? Ne avevamo già parlato nella nostra newsletter qualche settimana fa ma il problema è quanto mai attuale, serio e reale. In molti altri Paesi si tratta di un reato riconosciuto e punito, spesso con il massimo della pena: in Italia non accade la stessa cosa ed il testo di legge è ormai fermo, nel dimenticatoio legislativo tutto italiano.

Condividi