Newsletter

  • Cittadinanzattiva esprime le proprie felicitazioni per l’elezione di Sergio Mattarella, negli anni promotore del ruolo costituzionale dei cittadini attivi e delle organizzazioni civiche nella sfera pubblica. Leggi il comunicato ufficiale

  • Si svolgerà il prossimo 5 maggio 2016 presso l’Auditorium “Adone Zoli” dell’ Ordine degli Avvocati di Firenze l’evento di presentazione dei risultati dell’audit civico realizzato presso il Tribunale Civile, l'Ordine degli Avvocati e l'Organismo di Conciliazione di Firenze e che si inserisce nel più vasto progetto di valutazione civica del servizio giustizia, promosso e realizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica e da Cittadinanzattiva, con il supporto dell’Agenzia Nazionale di Valutazione Civica. Attraverso il monitoraggio civico di sei Tribunali ordinari, è stata realizzata un’indagine sul funzionamento della giustizia civile, con particolare riferimento ai diversi profili inerenti l’accesso al servizio da parte dei cittadini, con la finalità di definire e sperimentare una metodologia valorizzando il punto di vista dei cittadini.

  • conferenza

    Presentati il 16 giugno a Palermo, alla presenza dell’Assessore alla salute Lucia Borsellino, i risultati dell’Audit civico di Cittadinanzattiva sulla sanità in Sicilia. L'audit consiste in una attività periodica di valutazione civica condotta sui servizi sanitari, questa volta dedicata al funzionamento dei nuovi Presidi Territoriali di Assistenza, l’interfaccia dell’assistenza ospedaliera in Sicilia secondo quanto stabilito nella Legge regionale n.5 del 2009.

  • giustizia

    Il 23 novembre scorso a Roma, presso Palazzo Vidoni, sono stati presentati i risultati dell’audit civico di sei tribunali civili d’Italia promosso e realizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica e da Cittadinanzattiva, con il supporto dell’Agenzia Nazionale di Valutazione Civica. Sulla scia dell’esperienza pilota del 2012 - in cui furono valutati nove tribunali civili nell’ambito del progetto di Monitoraggio delle Performance per la Giustizia (MPG) condotto dal Dipartimento della Funzione Pubblica in coordinamento con il Ministero della Giustizia e le Regioni aderenti – è  stata attivata una collaborazione tra Cittadinanzattiva e il DFP e progettata un’attività di monitoraggio civico sul funzionamento della giustizia civile, con particolare riferimento ai diversi profili inerenti l’accesso al servizio da parte dei cittadini.

  •  no razzismo iniziative

    “Atto contrario” rappresenta un gruppo di persone che ha pensato di poter contribuire ad alimentare la bellezza di resistere al razzismo invitando a promuovere ovunque, dal 15 al 17 marzo 2019, iniziative di ogni tipo in segno di contrasto. In molte città e piccoli centri della penisola si chiede di promuovere iniziative anche molto diverse tra loro: incontri, videoproiezioni, partite di calcio, pranzi e cene in piazza, concerti, presentazioni di libri, passeggiate a piedi o in bici, presìdi, scuole di italiano all’aperto, giochi di strada, mostre fotografiche, letture di libri di scrittori del sud del mondo, assemblee, feste, spettacoli teatrali e tanto altro.

    L’appello di Atto contrario ha trovato spazio per l’occasione nello spazio web “Comune”, sito dedicato alle persone “comuni” che resistono nella vita di ogni giorno e si ostinano a ribellarsi facendo. Aderisci anche tu all’appello e proponi la tua iniziativa!

  • a numero unico emergenza

    Dopo la Lombardia, anche la regione Lazio ha un nuovo servizio per garantire ai cittadini sicurezza e assistenza: è il NUE, Numero Unico dell’Emergenza. Il servizio si contatta componendo il 112, e lo scopo è quello di aumentare gli standard di sicurezza in occasione del Giubileo e non solo.

  • Corpo europeo solidarietà

    Il Corpo europeo di solidarietà è la nuova iniziativa lanciata dalla Commissione per diffondere i valori della cittadinanza europea e dell’attivismo civico tra le nuove generazioni, con l'obiettivo finale di costruire una società più inclusiva e solidale. Infatti, il Corpo europeo offrirà ai giovani tra i 18 e i 30 anni opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all'estero, nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni europee in difficoltà.

  • eni associazioni consumatori

    Eni e le Associazioni dei Consumatori riconosciute dal CNCU, il Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti, hanno firmato un protocollo di autoregolamentazione per la prevenzione delle attivazioni contrattuali non richieste.
    Il protocollo, che prevede l’istituzione di un Osservatorio congiunto tra Eni e le Associazioni, ha lo scopo di contribuire alla prevenzione delle attivazioni contrattuali non richieste tramite l’ulteriore rafforzamento della tutela dei consumatori e della reputation aziendale.

  • teleselling 2015 02 20

    Hai ricevuto una proposta di teleselling da un operatore di telefonia che non è stata registrata? Ti hanno attivato un contratto e le condizioni contrattuali sono diverse da quelle indicate durante la registrazione telefonica? Il gestore di telefonia (fissa o mobile) non ti ha inviato la nota di sintesi delle condizioni contrattuali proposte durante la registrazione telefonica e ora in fattura ti richiede somme indebite? Invia una segnalazione a Cittadinanzattiva, scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattando il numero 0636718555 lunedi mercoledi e venerdi ore 9,30-13,30. Approfondisci

  • ass. infermieristica familiare

    Cittadinanzattiva Lazio è stata audita circa la proposta di legge 106 sull'istituzione della assistenza infermieristica familiare. Sebbene la proposta abbia l'intento, meritevole, di avvicinare i servizi sanitari ai cittadini e dare risposte alle loro esigenze e necessità di salute, Cittadinanzattiva Lazio ha messo a fuoco alcune riflessioni: "Riteniamo che se si vuole veramente puntare sul territorio e sui servizi si debba ribaltare il ragionamento: si parta dai reali bisogni, che vanno conosciuti, ricercati e definiti, della popolazione e intorno a questi si utilizzino in modo coordinato, monitorato e verificato per migliorare le diverse professionalità con passaggi chiari, semplici e immediatamente conoscibili e fruibili. Non si creino altri inutili e vuoti percorsi, vista la situazione futura della nostra popolazione, ma si renda operativo ciò che è già previsto ma che non è ancora attivo".

  • Numerosi i casi di utenti che ad oggi non hanno ancora ricevuto l’addebito in bolletta per il pagamento del canone.  In particolare si tratta principalmente dei soggetti non connessi con la rete di trasmissione nazionale, coloro che non hanno pagato il Canone perché nessuno dei componenti della famiglia è titolare di contratto di fornitura elettrica e coloro che sono entrati in possesso di una tv nel corso del 2016.

  • agenzia entrate

    “Rimborso fiscale per 2014 – 2015”, questo l'oggetto dell' e-mail truffa che i cittadini potrebbero ricevere a totale insaputa dell'Agenzia delle Entrate.
    L' e-mail, con tanto di logo dell'Agenzia delle Entrate,  invita gli utenti a cliccare su un link specifico “accedi al tuo rimborso fiscale”, e inserire tutti gli estremi relativi al proprio conto corrente bancario o della carta di credito.  
    Attenzione perchè questa attività si chiama phishing!
    Approfondisci su blitzquotidiano.it

  • attenti alle infezioni copy

    Anche quest'anno verrà celebrata a Livorno la Giornata dei Diritti del Malato ormai alla 38° edizione. Il tema che sarà affrontato è diventato sempre più prioritario per la tutela della salute: Le infezioni correlate all’assistenza e l'antibioticoresistenza: nuove priorità per la tutela della salute”.
    Ogni anno in Italia circa il 5-8%dei pazienti ricoverati contrae una infezione ospedaliera, e i decessi a cause di infezioni si stimano in diverse migliaia di persone.  I dati relativi alle infezioni domiciliari sono meno conosciuti data la difficoltà di rilevazione.

  • disagi atac

    Continuano i disagi causati dal trasporto pubblico locale della Capitale. Si registrano ancora forti rallentamenti su tutte le linee della metropolitana che sta causando non pochi disservizi ai cittadini che quotidianamente utilizzano i mezzi pubblici.  Manca una informazione adeguata per gli utenti, e un pieno rispetto degli standard di qualità e sicurezza.

  • alleanza italiana sviluppo sostenibile

    L'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ha presentato il rapporto annuale che fotografa i progressi (e i passi indietro) sulla strada dell'Agenda 2030. I 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile individuati dall'ONU sono stati analizzati uno per uno a livello per verificare che le politiche italiane (sociali, energetiche, ambientali, sanitarie, ecc.) vadano nella direzione giusta.

  • asvisevidenza

    Durante il corso di una campagna elettorale raramente la politica si spende su temi come sostenibilità, cambiamenti climatici, piuttosto che energie rinnovabili o mobilità sostenibile. Il domani però è alle porte e, in un’epoca fatta di sfide globali e grandi cambiamenti, la voce delle nuove generazioni deve essere ascoltata con rinnovata urgenza, attraverso i temi della sostenibilità, per garantire loro un mondo rispettoso dell’ambiente e un futuro sostenibile.
    L’Italia d’altronde, nel 2015, ha sottoscritto, con altri 192 paesi, l’Agenda 2030 dell’Onu impegnandosi al raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile in cui questa si declina, dalla lotta alla fame e alla povertà, alla tutela dell’ambiente allo sviluppo di una società più equa e partecipata.

  • sanitavisibile allasanitainvisibile

    Le domande dei cittadini sulla Sanità ad Asti saranno protagoniste della Tavola Rotonda che Cittadinanzattiva Asti organizza per sabato 17 febbraio (dalle 9 alle 14) presso l'UNI ASTISS, piazza De André in collaborazione con UNI ASTISS, la Consulta degli studenti, ASL At, IPASVI e le Associazioni AMA-Missione Autismo, APA-Parkinson, Alzheimer, SOS DIabete, Itaca, AVO, VAO, Auser, Con te-cure palliative, APRI, Famiglie SMA, ANFFAS, Apistom.
    Una occasione unica per conoscere come è strutturata la Sanità in Piemonte e nell'astigiano, una occasione per mettere a fuoco problematiche ed individuare soluzioni per una Sanità che si trova a rispondere, spesso da sola e con una trasformazione in atto della propria struttura, alle esigenze di una società che cambia, sempre più anziana e disorientata nella organizzazione degli aiuti, sempre più in balia dell'alto tasso di malattie croniche, individui che si trovano ad affrontare quotidianamente le conseguenze di quelle cronicità e delle disabilità.

  • associazioni scrivono alle banche copia

    Il decreto legge sulle banche venete dà il colpo di grazia a decine di migliaia di piccoli azionisti già clienti di Veneto Banca e Popolare Vicenza ai quali negli anni sono state vendute fraudolentemente, come accertato dalla Consob, le azioni delle due banche.

  • banca digi 2015 02 13 copy

    In seguito all'ultimo incontro del CRCU (Comitato Regionale Consumatori e Utenti) è stata siglata una convenzione tra le associazioni dei consumatori, tra cui Cittadinanzattiva e la Regione Toscana per il sostegno delle spese sostenute dai cittadini toscani, obbligazionisti di banche, danneggiati dalle recenti crisi finanziarie. In Toscana la questione coinvolge soprattutto gli obbligazionisti di Banca Etruria.

  • L’Associazione Italiana Pazienti BPCO ha aderito al Coordinamento nazionale delle Associazioni di malati cronici.
    Il CnAMC raggruppa più di un centinaio tra federazioni e associazioni dei malati cronici. Si propone di rafforzare l’azione intrapresa dalle singole organizzazioni attraverso la definizione di una politica comune a favore di tutti i malati cronici, per ottenere dal Servizio Sanitario Nazionale maggiore attenzione e cura, con particolare riferimento all’area dell’esenzione per patologia e a quella dell’accesso ai farmaci.

  • etichette alimentari ingannevoli

    L'associazione europea dei consumatori (BEUC), in occasione del lancio di uno studio che raccoglie le indagini condotte in sette Paesi europei, segnala la necessità di etichette alimentari più trasparenti, in particolare per quanto riguarda prodotti a base di carne.

  •  

    Pubblichiamo il testo dell’intervento di approfondimento relativo all’assistenza sanitaria in vacanza, realizzato da Valeria Fava del PiT Salute di Cittadinanzattiva per le rubriche di Repubblica Salute:

    “Per chi si reca in vacanza in Italia, è utile sapere che nei luoghi di villeggiatura con notevole afflusso turistico è possibile che la ASL organizzi un servizio di assistenza sanitaria rivolta ai non residenti, comunemente detta guardia medica turistica. Per avere informazioni su quella più vicina si possono contattare gli Uffici Relazioni con il Pubblico (URP) delle ASL del luogo oppure le farmacie locali.

  •  RACC CIVICAimmagine sito

    Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato presenta la "Raccomandazione Civica per un Nuovo Governo dell’Assistenza Farmaceutica", evento che si terrà il prossimo 6 ottobre a Roma, presso la Sala dell’Albergo del Senato, in Piazza della Rotonda 73, (di fronte al Pantheon) dalle ore 9.00 alle ore 13.30.
    Questo incontro si inserisce nel percorso del Patto per la Salute 2014 – 2016 che affronta in diversi punti le politiche del farmaco e sembra voler ripartire da una corretta programmazione ed erogazione dei servizi sanitari.

  • INVITO seminario assistenza domiciliare Firenze

    Si terrà a Firenze, martedi 27 novembre 2018, ore 9-13, presso l'Auditorium Fondazione CR Firenze, via Folco Portinari 5,il seminario sull'assistenza domiciliare nell'ambito del progetto regionale Dialogo. Leggi di più sul sito di Cittadinanzattiva Toscana e scarica la locandina

     

  • Invito CasAmica 30anni

    In occasione dei 30 anni di attività, l’associazione CasAmica, che si occupa di assistenza a chi si sposta per curarsi, organizza un appuntamento per creare una occasione di riflessione e confronto sul tema. L’evento si terrà il 9 marzo dalle 15 alle 19 a Milano, presso Palazzo Pirelli, Sala Belvedere Jannacci, ed è prevista una serie di interventi per affrontare l’argomento dai vari punti di vista organizzativi, economici e clinici.

  • L’IVASS, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, pubblica i dati sui reclami che i consumatori hanno inoltrato alle diverse società di assicurazione relativamente al primo semestre 2016. Il numero complessivo dei reclami delle imprese italiane è di 56.287, in diminuzione dello 0,5% rispetto al primo semestre 2015, a fronte di 8.068 reclami relativi alle imprese dell’Unione Europea. Su un dato complessivo, il 45% dei reclami inoltrati dai consumatori afferisce al ramo assicurativo r.c. auto.

  • evento assicurazione sanità venezia

    Cittadinanzattiva/Tribunale per i diritti del malato sarà presente al Convegno Nazionale in programma il 21 aprile 2017, a Venezia, presso​ la  Scuola Grande San Giovanni Evangelista, dal titolo: "ASSICURAZIONI PRIVATE E FONDI SANITARI INTEGRATIVI OPPORTUNITÀ PER IL SISTEMA O CAMBIO DI SISTEMA?".

  • Assemblee della Cittadinanzattiva crescono

    Il prossimo 28 di gennaio ad Eboli, la Segreteria regionale della Campania incontra la cittadinanza per stimolare la partecipazione dei cittadini sul tema "Attiva il tuo potere". Per dare voce al tema dei diritti, alla cura dei beni comuni, al sostegno dei soggetti in difficoltà abbiamo bisogno di essere sempre di più e incisivi.

  • monitoraggio web copia copia

    I Sindaci italiani si preparano alla prossima Assemblea nazionale, a proposito del tema della salute pubblica in relazione alla diffusione delle patologie croniche:

    "Dobbiamo trovare nuovi modi per progettare, costruire e gestire le città per aiutare le persone a vivere una vita sana e per raggiungere questo obiettivo abbiamo bisogno di:

  • salute valuta 2015 02 15 copy

    Si è tenuta l’otto settembre a Roma, presso il Centro Congressi Cavour, l’Assemblea delle Associazioni Aderenti al Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC). A introdurre e moderare l’evento, Tonino Aceti, Coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato e responsabile del CnAMC, Sabrina Nardi, Vicecoordinatore nazionale del Tdm e Maria Teresa Bressi, responsabile progetti e networking del CnAMC.

  • Assegno di mantenimento se non paghi è reato

    Dal 6 aprile è in vigore il nuovo articolo 570 bis del codice penale che punisce in modo specifico il coniuge che non adempie agli obblighi economici previsti a seguito della separazione e del divorzio. La novità sta nel fatto che la legge fino ad oggi in vigore puniva solo il genitore che faceva mancare i mezzi di sussistenza ai figli e ai discendenti (ossia faceva mancare ai familiari lo stretto necessario per vivere) mentre oggi essa si estende al coniuge che abbia omesso di pagare “ogni tipologia di assegno”. Cambia dunque il codice penale e chi non paga quanto dovuto per il mantenimento dei figli e dell'ex coniuge rischia una multa di oltre 1000 euro e il carcere fino a un anno. Ma è caos sull'applicazione e sulle diverse tutele che ne derivano.

  • terra

    Nell'ambito del Forum Terra Italia, una giuria di esperti e personalità ha conferito il premio giornalistico Reporter per la Terra 2016 a giornalisti e fotografi che si sono distinti sui temi dell'ambiente nel periodo che va dall'Earth Day (22 aprile) 2015 all'Earth Day 2016.

  • asilo cittadini stranieri

    Secondo i dati del report della Rete legale per i Migranti in Transito, sono oltre duemila le persone straniere seguite dalla fine del 2016 ad oggi, che impegnano attivamente operatori e mediatori. Le difficoltà maggiori riguardano, in particolare, l’accesso alla domanda di protezione internazionale soprattutto nell’ufficio immigrazione della Questura di Roma. Nella Capitale tuttora manca un Hub di prima accoglienza: un luogo dove ci siano mediatori linguistici e culturali, operatori legali e sanitari, in cui il migrante possa andare a chiedere come fare per avere i documenti o portare avanti la procedura di richiesta di protezione.

  • "C'è un nido?" questo il titolo dell'ultima indagine realizzata dall'Osservatorio Prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva. 311 euro è la retta media che le famiglie italiane spendono ogni mese per un bimbo iscritto all’asilo nido comunale.

  • Aumentano le rette e diminuiscono le iscrizioni degli asili nido: il fenomeno è in stretta correlazione con i pochi posti disponibili a fronte di un costo elevato che pesa sul budget delle famigli. 311 euro è la retta media mensile per un bimbo iscritto all’asilo nido comunale. Un costo che incide del 12% sulla spesa sostenuta ogni mese da una famiglia media italiana e che varia, anche in maniera consistente, a livello regionale e provinciale. La regione più costosa la Valle D’Aosta (440 euro), quella più economica la Calabria (164 euro) che, rispetto al 2013/2014, ha però registrato l’incremento più consistente (+18%) a livello nazionale. Tra le città, Lecco risulta la provincia più cara (515 euro).

  • Nella regione Veneto l'accesso agli asili nido comunali sarà garantito prima ai bambini di genitori veneti o che risiedono in regione da almeno 15 anni. Questo è quanto sancito dalla proposta di legge approvata lo scorso 14 febbraio dal consiglio regionale che modifica la legge regionale n. 32 del 1990. La nuova proposta disciplina l'accesso agli asili nido comunali e sancisce i criteri di accesso al servizio solo per i "veneti" , per tutti gli altri l'accesso è garantito ma solo se c'è ancora posto.

  • L'Istat ha presentato una mappa aggiornata dei servizi educativi per la prima infanzia. Nel 2014/15 i posti nei nidi sono diminuiti, ma poiché i bambini sono sempre meno la percentuale di copertura è salita al 22,8%. Nonostante la disponibilità di posti sia molto lontana dall'obiettivo, molti restano vuoti. Anche perché ormai il 20,3% del costo del servizio è a carico delle famiglie.

  • La legge veneta in materia di asili nido prevede un accesso prioritario ai figli di chi è residente nella regione da almeno 15 anni. La Consulta ha bocciato la norma perchè contrasta il principio di uguaglianza, ed introduce un criterio irragionevole per l'accesso proprio perchè non vi è alcuna correlazione tra la prolungata residenza in Veneto e situazioni di bisogno e disagio.
    La norma infatti verrebbe contro i bisogni delle famiglie in difficoltà che non potrebbero pagare un nido privato e penalizzerebbe in particolare le madri .

  • E' quanto dovrebbe essere contenuto nell'intesa con le Regioni sul Piano triennale per lo sviluppo del sistema integrato di servizi educativi per l'età prescolare, la cosiddetta riforma 0-6 anni.

    Nido e scuola dell'infanzia escono dai servizi assistenziali per diventare a pieno titolo servizi educativi; previste risorse per la costruzione di nuove strutture e l'ammodernamento dei nidi già esistenti.

  • Oggi solo il 55 per cento delle madri italiane lavora, il 7 per cento è in cerca di lavoro mentre il 36 per cento è inattiva. Fra coloro che lavorano, il 40 per cento ha un contratto part-time e per quasi la metà dei casi non si è trattato di una scelta volontaria. Ad incidere sulla scelta, infatti, lo sconfortante rapporto reddito/retta dell'asilo, ossia - a dirlo in parole povere - le mamme guadagnano troppo poco - anche rispetto ai colleghi maschi e ai compagni - e gli asili nido, o le babysitter, costano troppo. Così alle donne conviene rinunciare al lavoro, o ridurre l'orario lavorativo, per accudire i figli e gravare meno sul bilancio familiare.

  • A Bologna si è tenuto un incontro dal titolo: "Battiamo un colpo a proposito dei servizi prima infanzia. Parole e idee delle cooperative sociali", organizzato da Legacoop sociali. L'obiettivo dell'iniziativa è raccontare esperienze innovative presenti sul territorio emiliano e ipotizzare cambiamenti efficaci e il miglioramento dei servizi offerti alle famiglie, dei quali si discuterà in occasione degli "stati generali" di novembre organizzati dalla regione per puntare a nuove sfide per l'infanzia. Un esempio arriva dalla città di Faenza che, con il contributo della coop Zerocento, da quest'anno propone il part time pomeridiano dalle 14 alle 20 con cena al nido. Un'altra esperienza è rappresentata dal progetto "Karabak", promosso da varie coop e che coinvolge dieci nidi e circa 800 bambini.

  • asili nido e mense scolastiche presentato il nostro dossier 2017

    Una famiglia media italiana, con un bimbo al nido e un altro alla materna o primaria, spende al mese 380, precisamente 301€ per la retta dell’asilo e 80€ circa per la mensa.

    Le tariffe restano sostanzialmente stabili a livello nazionale negli ultimi tre anni, ma pesano molto le differenze regionali e fra i singoli capoluoghi di provincia: per i nidi si va dai 100€ al mese di Catanzaro e Agrigento ai 515€di Lecco; per la mensa scolastica dai 38€ di Barletta ai 128€ di Livorno.

  • asili nido e mense scolastiche presentato il nostro dossier 2017

    “Servizi in…Comune. Tariffe e qualità di nidi e mense”: rette stabili. Ma liste di attesa in aumento nei nidi e troppi sprechi a mensa

    Una famiglia media italiana, con un bimbo al nido e un altro alla materna o primaria, spende al mese 380, precisamente 301€ per la retta dell’asilo e 80€ circa per la mensa.
    Le tariffe restano sostanzialmente stabili a livello nazionale negli ultimi tre anni, ma pesano molto le differenze regionali e fra i singoli capoluoghi di provincia: per i nidi si va dai 100€ al mese di Catanzaro e Agrigento ai 515€ di Lecco; per la mensa scolastica dai 38€ di Barletta ai 128€ di Livorno.
    Il Sud, virtuoso sui costi, pecca però sulla disponibilità dei nidi. La copertura sulla potenziale utenza è solo del 7,6%, rispetto alla media nazionale del 20%.
    Sulle mense scolastiche, resistono i giudizi “in bianco-nero” dei piccoli utenti: mangiano felici in compagnia, ma vorrebbero cibi più vari, locali allegri, più tempo per mangiare e maggiore cortesia del personale addetto. Ancora troppi gli sprechi durante i pasti. E sulle Commissioni Mensa persistono grandi variabilità nella composizione e nel modo di operare.
    Questi i dati contenuti nel Dossier “Servizi in…Comune. Tariffe e qualità di nidi e mense”, presentato oggi da Cittadinanzattiva.

  • ascoli piceno LOCANDINAtrasparenzaGRANDE

    Grazie al protocollo d’intesa tra il Comune e Cittadinanzattiva che prevede, fra l’altro, di favorire il miglioramento delle relazioni tra cittadini e istituzioni locali; di promuovere la trasparenza e  la partecipazione civica dei cittadini; di diffondere pratiche di valutazione civica per il miglioramento della qualità, dell’efficaciae dell’accessibilità dei servizi e di diffondere la cultura della legalità nelle istituzioni locali e nella società civile, la sede locale di Cittadinanzattiva promuove La Giornata della trasparenza. L'appuntamento è il 15 giugno presso la Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani. dalle ore 9:45. Fra i relatori anche Anna Lisa Mandorino, vice segretario generale di Cittadinanzattiva. Scarica la locandina

  • ascoli un anno

    Lo scorso sette di giugno presso la Sala dei Savi ad Ascoli si è tenuta la presentazione della Carta europea dei diritti del malato. A seguire fino al 16 di giugno, nell'area archeologica di Palazzo dei Capitani ci sarà una mostra delle attività svolte nell'ambito di Cittadinanzattiva .

  •  degrado

    “Contro il degrado, riprendiamoci la città”. È l’appello che il Coordinamento Antidegrado per Ascoli, costituito dall’Associazione Amici della Bicicletta, Cai, Cittadinanzattiva, Fai, Italia Nostra, Legambiente, Provincia Nova e CV Piceno, per la circostanza rappresentato da Stefano Faina (Amici della Bicicletta), Nazzareno Galanti (coordinatore antidegrado) e Gaetano Rinaldi (Italia Nostra), rivolge agli amministratori, ai commercianti, alle associazioni di volontariato e ai cittadini. Approfondici

  • documenti

    Cittadinanzattiva di Ascoli Piceno, in collaborazione con il Comune di Ascoli Piceno in vista della prossima giornata per la trasparenza, e avendo anche l’obiettivo di migliorare la qualità, l’efficacia e l’accessibilità dei servizi resi dall’Amministrazione ha avviato un progetto di analisi partecipata della soddisfazione dei cittadini che interesserà, per il momento,  il settore della pubblica istruzione.
    A partire dal lunedì 23 febbraio, in tutte le scuole del territorio è iniziata la distribuzione  di un questionario che servirà a valutare il grado di percezione e di soddisfazione dei servizi scolastici resi alle famiglie. Sarà possibile compilare il questionario sia in formato cartaceo che online collegandosi al sito del comune interessato.

  • 5x1000 dichiarazione dei redditi

    Giovedì 26 novembre dalle 16,30 alle 19,00 presso la Sala dei Savi, presentazione di cosa pensano i genitori in merito a Trasporto - Mensa – Sicurezza – Spazi disponibili -Iniziative extra erogati dal Comune. Nella scorsa primavera oltre 2300 genitori dei 3871 alunni delle Scuole Comunali di Ascoli Piceno, ossia il (60%) del totale, hanno partecipato alla valutazione dei servizi erogati dal Comune nelle Scuole.

  • Si è svolta il 15 giugno scorso la Giornata della Trasparenza organizzata da Cittadinanzattiva Ascoli Piceno e il Comune di Ascoli Piceno. Numerosi i contributi da parte degli interlocutori intervenuti. Durante il convegno è stato allestito uno stand con il personale dell’URP a disposizione per informare i cittadini sulle attività e sui servizi del Comune, precisando le modalità di erogazione degli stessi e la documentazione occorrente per accedere alle singole prestazioni.
    Leggi di più su http://www.picenooggi.it/2015/06/15/29969/ad-ascoli-celebrata-la-giornata-della-trasparenza/

  • dolore cronico copia copy

    flag eng

    È in programma il prossimo 17 Marzo a Milano “ARTISTS AGAINST PAIN”, iniziativa culturale che unisce l’arte alla sensibilizzazione socio-politica sul tema della lotta al dolore cronico.
    L’iniziativa è promossa dall’associazione culturale artistica Bioforme in collaborazione con la rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network, l’associazione maltese “No Pain Foundation”, ed il patrocinio del Municipio 8 del Comune di Milano.
    Bioforme ha accolto con piacere la proposta di Anna Kleszcz, donna polacca afflitta da dolore cronico e da anni attivista sul tema a livello europeo, organizzando al di fuori dei circuiti specializzati un evento culturale per diffondere conoscenza e sensibilizzare coloro che non sono direttamente coinvolti dal problema del dolore cronico. A sua volta, Cittadinanzattiva ha accettato ben volentieri di contribuire ad un’iniziativa volta ad affermare l’importanza del rispetto del diritto dei pazienti ad evitare sofferenze inutili, come sancito dalla Carta Europea dei Diritti del Malato.

  • accoglienza inclusione nuoro

    Cittadinanzattiva, assieme ad altre realtà associative del territorio nuorese, è tra i promotori dell' iniziativa "Arte senza frontiere", che si terrà a Nuoro il 18 ottobre, a partire dalle 19.00 in piazza Satta.
    L'evento è realizzato in collaborazione con il progetto Sprar e con il patrocinio del Comune di Nuoro e sarà animato da performance artistiche che parleranno di inclusione e del valore delle diversità attraverso la musica, racconti e letture, laboratori teatrali e vernissage.

  • 0001

    Sono stati finalmente sbloccati i fondi per la messa in sicurezza dell'Istituto Caso di Piedimonte Matese, grazie all'impegno di Cittadinanzattiva.
    La scuola, monitorata nel rapporto annuale Impararesicuri, era balzata all'onore delle cronache come "scuola dai soffitti bucati per evitare che il tetto crolli" come raccontato nei mesi scorsi da La Stampa.

  • agente0011 2puntata

    Continua l'appuntamento con la webseries realizzata per il progetto Agente0011 che vede protagonisti gli studenti delle scuole coinvolte nell'iniziativa insieme a Tommy Kuti. Da lunedì scorso è online la seconda puntata che vede protagonisti gli studenti della 3 A del Liceo Scienze Umane "L.Da Vinci" di Roma e la loro esperienza con la danceability.

  • mytutela

    Si chiama Mytutela ed è una nuova App italiana di sicurezza personale, completamente gratuita, che permette di raccogliere le evidenze digitali di reati di cyber criminalità, per la prevenzione e il contrasto della violenza nei confronti delle donne e dei minori. Foto, messaggi, email e chat non potranno più essere cancellati: attraverso questa applicazione, infatti, ogni informazione sarà archiviata e registrata e potrà essere utilizzata anche nel corso di un processo. Si tratta di un aiuto vero e concreto alle vittime di stalking o molestie prima dell’intervento, sempre necessario, delle autorità.

  • Arriva l estate. Guida all uso responsabile dei condizionatori reference

    I condizionatori sono oggi tra i principali responsabili delle emissioni di CO2 delle nostre abitazioni ed un loro uso responsabile ed efficiente può aiutare a ridurre il contributo di ognuno di noi al riscaldamento globale, oltre a garantire un significativo risparmio nella bolletta energetica.

  • taser

    Il 5 settembre è partita la sperimentazione della pistola elettrica Taser, che sarà a disposizione delle Forze dell’ordine in dodici città italiane, da Milano a Catania. Si tratta di una piccola rivoluzione ed a dicembre si deciderà se quest’arma potrà definitivamente essere adottata. Molte le perplessità, soprattutto da parte delle associazioni di tutela dei diritti, anche alla luce delle considerazioni da parte degli organismi internazionali per la prevenzione della tortura che affermano che l’uso di questi strumenti “alternativi” si presta facilmente ad abusi. Inoltre, nel 2017 l’Onu ha classificato il Taser come arma di tortura e Amnesty International ha denunciato centinaia di morti a causa dell’utilizzo della pistola elettrica. Sarà davvero la soluzione?

  • modem

    Dal 31 dicembre 2018  entra in vigore la delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni che permette a tutti gli utenti di poter scegliere quale modem utilizzare per la connessione a internet.

    Si entra in una nuova era, quella del “modem libero” che dovrebbe garantire maggiori tutele ai consumatori, che potranno così avere una più ampia libertà di scelta sul modem da utilizzare, e allo stesso tempo trovarsi davanti una pluralità di offerte commerciali delle aziende di telecomunicazioni, almeno questo è l’auspicio.

  • cv studenti 2015 02 19

    Una delle novità della Buona Scuola è l'inserimento di un curriculum per gli studenti. Negli istituti superiori sarà possibile pianificare a scegliere il prorio piano di studi scegliendo tra materie obbligatorie e facoltative.Il provvedimento entrerà in vigore da Settembre. Approfondisci

  • Dal prossimo 22 aprile gli abbonati del Tper-Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna, e da domenica 24 aprile gli abbonati Trenitalia, potranno ritirare il bonus per viaggiare gratis in treno per tutto il mese di maggio.

  • BONUS

    Nuovo aggiornamento di tutti i sistemi di vendita di Trenitalia con le nuove tariffe sovraregionali che consentirà di acquistare biglietti e abbonamenti validi dal 1° agosto 2018. Le nuove tariffe sovraregionali avranno validità retroattiva (1 ottobre 2017) e sono determinate proporzionalmente ai chilometri percorsi in base al nuovo modello di calcolo, deliberato dalla competente Conferenza delle Regioni e Province Autonome.

  • Per il Ministro della Giustizia Orlando i dati elaborati dal Dipartimento di Statistica e Analisi organizzativa del Ministero parlano chiaro: la Giustizia civile migliora e nel 2016 si registra un trend positivo sui numeri dell’arretrato. Secondo le statistiche pubblicate, negli ultimi tre anni si è registrato un calo costante dei tempi in tutte le fasi del giudizio civile: lo studio condotto sul primo quadrimestre 2016 su un campione rappresentativo di quaranta tribunali evidenzia che nel corso del 2016 i tempi medi scendono a 367 giorni.

  • giustizia riforma 2015.02.11

    Sarebbero 260 mila le cause in meno rispetto al 2014, secondo i dati recenti emersi dalla relazione sulle performance 2014 del Ministero della giustizia: il 2014 ha infatti fatto registrare un nuovo “record” nel calo dell’arretrato civile, con 4,8 milioni di cause pendenti rispetto al 2013.

  • anticorruzione copia

    Cittadinanzattiva Lazio, in collaborazione con il comando della Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Roma, ha contribuito in modo decisivo e diretto all'azione condotta nel gennaio 2015 nei confronti di un funzionario della Regione Lazio arrestato per corruzione, mentre incassava una tangente da mille euro.

  • ospedale caserta arresto

    L'ulteriore inchiesta giudiziaria inerente l'Azienda Ospedaliera S.Anna e S.Sebastiano di Caserta ha messo in luce la presenza di gravi illeciti nell'assegnazione di contratti e nella gestione dei relativi servizi che hanno avuto diretto impatto sulla qualità del servizio reso ai cittadini. Cittadinanzattiva conferma il proprio impegno a supporto dei pazienti del nosocomio attraverso il Tribunale per i Diritti del Malato e rende noto che si costituirà parte civile nel processo ai responsabili di questi infami comportamenti.  

  • de vito

    "Gli arresti del Presidente del Consiglio Capitolino sono uno schiaffo di inaudita violenza alla città di Roma.
    E, al tempo stesso, non ci sorprendono affatto". Inizia così la lettera aperta del Segretario regionale di Cittadinanzattiva Lazio, Elio Rosati.
    "Un decennio caratterizzato da inchieste, arresti e processi il più famoso dei quali denominato Mafia Capitale ha caratterizzato non solo la storia giudiziaria ma anche quella politica di questa città. Nel processo Mafia Capitale Cittadinanzattiva si è costituita parte civile in tutti e cinque i filoni dell’inchiesta e, come tale, è stata accolta la sua richiesta. Siamo pronti a costituirci anche per i prossimi processi (non dimentichiamo la vicenda AMA che è parte collegata e non divisibile di questi ultimi fatti)".

  • oliessenziali

    Un cerchio alla testa, un dolore intermittente e acuto: secondo le statistiche, il 55% della popolazione italiana, ovvero un italiano su due, soffre di mal di testa, con una frequenza media di una o due volte al mese. Un disturbo particolarmente fastidioso, che può durare da una a cinque ore, rendendo praticamente impossibile qualunque attività quotidiana.

  • vecchia foto

    Il racconto di crimini di guerra commessi in Italia durante l’occupazione nazifascista risulta finalmente consultabile online sul sito dell’Archivio storico della Camera dei deputati. Tredicimila pagine e oltre novecento fascicoli che raccontano la storia delle stragi di oltre quindicimila persone; fascicoli occultati che furono ritrovati solo nel 1994 in un armadio che aveva le ante rivolte verso il muro.

  • Dopo il successo delle iniziative tenute gli anni precedenti, Cittadinanzattiva-Tribunale per i Diritti del Malato insieme all’AMDOS (l’associazione delle donne operate al seno) di Ariano Irpino hanno organizzato due giornate di prevenzione che si sono tenute all’interno del Distretto Sanitario, in piazza Mazzini, e presso lo studio medico De Gregorio, in via S. Leonardo.
    Il titolo della manifestazione "Più prevenzione, più famiglia, più vita" organizzato insieme all'associazione AMDOS.

  • aree interne due eventi il 28 maggio nell ambito del festival asvis

    Nell’ambito della terza edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, organizzato dall’Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), si svolgeranno a Roma, presso il Palazzo delle Esposizioni, il prossimo 28 maggio due eventi organizzati dal Forum Disuguaglianze Diversità (ForumDD), con il contributo del GSE, in collaborazione con ASviS, Urban.it e il Comitato Tecnico Aree Interne e che si inquadrano all’interno dei goal 1 e 10 (SDG1 – Sconfiggere la povertà; SDG10 – Ridurre le disuguaglianze)

  • Servizi, bisogni, fondi ed idee innovativi per reagire allo spopolamento e rilanciare il futuro di circa 5500 piccoli comuni con una popolazione che raggiunge al massimo cinquemila abitanti. 

    Di questo si è occupata la rubrica TG2 Italia, andata in onda lo scorso 5 giugno. Fra gli ospiti in studio anche Anna Lisa Mandorino, vice segretaria generale di Cittadinanzattiva che da tempo si sta occupando delle aree interne del Paese, lavorando su questo tema con diversi attori, fra cui la Strategia Nazionale per le aree interne, il Forum Disuguaglianze e Diversità e Borghi Autentici di Italia.

  • areeinterne

    Le aree interne, provate dalla carenza di servizi negli ambiti di scuola, sanità, mobilità e dall’indebolimento demografico che le contraddistingue, costituiscono una parte peculiare e viva del territorio italiano. Un eccesso di narrazione positiva riguardante le città e le aree urbane nel nostro Paese ha fatto sì che, a tutt’oggi, emergano invece con difficoltà quelle che sono drammatiche disuguaglianze e i deficit di diritti e di servizi che i cittadini che abitano le periferie urbane si trovano quotidianamente ad affrontare.

    Ma quello che, al dì là delle ovvie differenze, accomuna le une e le altre è il ruolo che possono assumere, e stanno assumendo di fatto, le comunità che le abitano quando diventano traino e protagoniste della rinascita di questi territori.

  • Hanno protestato sotto le porte del Comune di Ardea i genitori degli alunni diversamente abili che dall'8 gennaio sono rimasti senza l'assistenza scolastica. Una decisione, quella di eliminare il servizio, presa dall'Amministrazione comunale in base a quanto stabilito dall'ex commissario prefettizio nel bilancio, per far quadrare i conti disastrati dell'Ente. 

  • Migranti pubblicato il dossier dellONU

    L’indagine su Open Arms è stata archiviata: a distanza di un anno, la procura di Catania non ha trovato prove del rapporto fra l'Ong spagnola - fra le più attive nel soccorso dei migranti nel tratto di mare fra Italia e Libia - e i trafficanti libici. Le accuse che il Pubblico Ministero di Catania aveva rivolto alla Ong erano di associazione per delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina: in particolare, l’inchiesta aveva riguardato lo sbarco di 218 migranti a Pozzallo, in provincia di Ragusa, avvenuto il 17 marzo 2018.

  • apre lo sportello di tutela a calabiano ct

    "Lo scorso 21 Aprile a Calabiano (CT) è stato inaugurato uno Sportello di tutela PiT che sarà aperto ai cittadini il martedi dalle ore 16 alle ore 18 presso la sala ex combattenti del Municipio di Calatabiano
    Lo sportello è attivo da martedi 24 aprile p.v. e andrà a garantire un servizio di ascolto, informazione, consulenza e assistenza a favore dei cittadini nell'ambito dei servizi di pubblica utilità (progetto integrato di tutela) al quale i cittadini si possono rivolgere per ottenere informazioni, consulenza e assistenza in ambito consumeristico per energia (elettricità, gas e idrico), Telecomunicazioni, Beni e contratti, Banche, Assicurazioni, Trasporti, Servizi postali, Pubblica amministrazione, Servizi locali.

  • nuova apertura sede tdm bergamo

    Grazie alla collaborazione fra Cittadinanzattiva e Asst Bergamo Ovest, presso l'ospedale di Treviglio-Caravaggio apre lo sportello del Tribunale per i diritti del malato. L' obiettivo è tutelare i diritti dei cittadini nell'ambito dei servizi sanitari eassistenziali e contribuire a una più umana e razionale organizzazione del Servizio Sanitario Nazionale

  • appuntamento il 4 dicembre a milano per il cild fest 2018

    Il 4 dicembre si terrà a Milano il Cild Fest 2018, una giornata organizzata dalla Coalizione Italiana Libertà e Diritti civili e dedicata al tema delle libertà civili, un'occasione di incontro e scambio tra le organizzazioni della società civile e i cittadini che si articolerà in vari momenti. Si svolgeranno presentazioni, workshop e dibattiti nel corso dei quali si parlerà di migrazioni, privacy e tecnologia, comunicazione, giustizia e tanto altro.

  • progetto esc

    Si svolgerà a Spello, dal 10 al 12 ottobre, l’incontro organizzato dal CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza intorno al tema del COMPORRE. L'incontro è aperto a tutti quelli che coltivano l’idea di costruire percorsi, a partire dall'affermazione dei diritti, dei bisogni e dei sogni delle persone e delle comunità territoriali, per dare possibilità di ricomporre le fratture sociali e i conflitti che li attraversano. Uno sguardo all'ambiente, per un’etica della terra, al territorio, alle città e alle relazioni, ai paesaggi e alle comunità con un’immaginazione creativa, umana e immaginaria capace di osservare le questioni da diverse angolazioni raccogliendo idee, punti vista e punti di vita.

  • villaggiodellaterra

    Torna a Roma il Villaggio per la Terra. L'evento nazionale organizzato in occasione della Giornata Mondiale della Terra - Earth Day del 22 aprile, sarà celebrato anche quest'anno a Villa Borghese, all'interno di una manifestazione che durerà cinque giornate. Il Villaggio per la Terra, che lo scorso anno ha coinvolto 130 mila visitatori, aprirà i battenti sabato 21 aprile e continuerà fino a mercoledì 25, animato da eventi a tema ambientalista conditi da musica, scienza, sport, giochi ed arte.L'organizzazione del Villaggio conferma l’ormai tradizionale cornice di Villa Borghese, nelle due location del Galoppatoio e della Terrazza del Pincio.

  • lunghi tempi dattesa

    Il Piano prevede intanto una revisione delle classi di priorità per visite e analisi. Quattro classi anche per i ricoveri. Il Piano è finanziato con 150 milioni nel 2019 e 100 nel 2020 e nel 2021. Il testo deve ora passare al vaglio tecnico delle Regioni per la necessaria intesa. Una volta raggiunto l’accordo dovrà essere istituito l’Osservatorio Nazionale sulle Liste di Attesa con Agenas, Regioni, Istituto Superiore di Sanità e Organizzazioni civiche di tutela del diritto alla salute.

  • piano cronicità

    "Per la prima volta il nostro Paese si dota di una strategia nazionale per gestire le malattie croniche che interessano il 38% della popolazione, e che hanno un impatto notevole sulla vita delle persone e anche sui costi delle famiglie" : così commenta Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato e responsabile del Coordinamento delle Associazioni dei malati cronici di Cittadinanzattiva.

  • RIFORMA DELLA GIUSTIZIA

    Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo scorso 15 gennaio il decreto legislativo concernente la depenalizzazione di alcuni reati in illeciti amministrativi: lo scopo del provvedimento è quello di deflazionare il sistema penale ed incrementare l’efficacia delle pene. In particolare, secondo il testo approvato, viene prevista la depenalizzazione per tutti gli illeciti sanzionati attraverso multa o ammenda, fatta eccezione per le fattispecie concernenti la salute e la sicurezza sul lavoro, l’ambiente ed il territorio, la sicurezza pubblica, il gioco d’azzardo, le armi, le elezioni ed il finanziamento ai partiti.

  • Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato una proposta di legge contro il bullismo, il testo prevede l'istituzione di un fondo di 750 mila euro per il triennio 2016/2018. Per quest'anno è previsto lo stanziamento di 150 mila euro che servirà a finanziare corsi per il personale scolastico, gli operatori sportivi e gli educatori, organizzazione di corsi, programmi e gruppi di supporto per i genitori.

  • copyright

    Approvata dal Parlamento europeo la proposta di direttiva sul copyright che riforma il diritto d’autore on line. Modificata rispetto all’originaria proposta della Commissione, la riforma prevede che artisti come editori e giornalisti vengano pagati per le loro opere quando queste vengono usate da grandi piattaforme come Facebook, Youtube, e aggregatori come Google News, la regola vale anche per le anteprime che permettono di visualizzare solo una parte di testo (snippet).

    La legge sul copyright prevede inoltre, con lo scopo di non ostacolate la libertà di espressione in Rete, che la condivisione di collegamenti ipertestuali agli articoli e singole parole per descriverli non saranno coperti da vincoli di copyright.

  • beni abbandonati

    Il 29 marzo scorso la Camera ha approvato in via definitiva la legge per la protezione dei minori stranieri non accompagnati. Il provvedimento, dopo oltre tre anni di stallo, rappresenta il primo testo di questo genere adottato da uno Stato membro dell’Ue: una legge di civiltà per il nostro Paese.

  • legge bilancio

    Il 30 dicembre il Parlamento ha approvato in via definitiva la manovra di finanza pubblica, quel documento, cioè, che indica le entrate e le spese che lo Stato sosterrà nel corso dell'anno successivo e le coperture necessarie per far fronte a tali spese. 

    Numerose le novità introdotte quest'anno in riferimento, ad esempio, a sanità, scuola e asili nido, misure per le famiglie e terzo settore.

  • europa 2015 02 16

    L’iniziativa “per le persone, per il pianeta e per la prosperità globale” è stata sottoscritta da 175 associazioni europee. A lanciarla Wwf, la Confederazione europea delle ong per gli interventi umanitari e di sviluppo e Etuc (European trade union confederation). Per approfondire

  • taglio sanita

    "Dopo un primo confronto sulla centralizzazione degli acquisti in sanità" - analizza Tonino Aceti, responsabile nazionale del Tribunale per i diritti del malato - è positivo che "ci sia una generale convergenza dei diversi attori su una serie di questioni".

  • Una corsa in metro interrotta o annullata, vetture sporche sulle quali si è costretti a viaggiare, continui ritardi dei bus: grazie alla APP di Johnny, da ora in poi  sarà possibile segnalare tutte le difficoltà riscontrate nel quotidiano direttamente al gestore di trasporto interessato dal disservizio, che verrà invitato a fornire informazioni dettagliate.

  • BeeTheChange

    Apre a Vicenza una nuova sede del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva. I nostri volontari, all'interno dell'Ospedale San Bortolo, in Viale Rodolfi 37, zona Chiostro area 1, saranno presenti tre giorni alla settimana (lunedì, mercoledì e venerdì) dalle 10:30 alle 12:30. L'inaugurazione pubblica si è tenuta il 23 passato. Molti i temi in agenda. Leggi di più

  • scuola civica copy

    Sono aperte le iscrizioni al convegno/formazione "Bisogni e risposte di salute nelle aree interne" che si terrà il prossimo 1 e il 2 marzo a Sansepolcro (AR), presso il Centro 11Congressi La Fortezza in Via dei Filosofi n.33.
    L'iniziativa, promossa dalla "Scuola di alta formazione. Diritti e partecipazione in sanità" di Cittadinanzattiva, in collaborazione con la Strategia nazionale per le Aree interne e l'associazione Progetto Valtiberina, è rivolta a tutti coloro che, all’interno di un servizio pubblico, di un’amministrazione comunale, di un’organizzazione della cittadinanza attiva o a titolo individuale, si trovano a progettare, accompagnare, collaborare o partecipare a processi di riorganizzazione dei servizi per la salute nelle aree interne, ovvero quei territori a rischio di spopolamento, significativamente distanti dai principali centri di offerta di servizi essenziali, ricchi di risorse ambientali e culturali.

  • La prossima edizione dell’evento, che come al solito si terrà dal 16 al 22 settembre, avrà come tema “La mobilità intelligente e sostenibile - un investimento per l'Europa” e sarà un’importante occasione per sottolineare gli stretti legami tra economia e trasporto: lo slogan scelto, a tal proposito, è “Smart Mobility. Strong Economy”.

  • Sul sito del Miur sono state pubblicate le date e le istruzioni per procedere alle iscrizioni per il nuovo anno scolastico. Entro il 15 di gennaio andava effettuata la registrazione sul sito dedicato, per effettuare l'iscrizione c'è tempo un mese dal 22 di gennaio al 22 di febbraio. Il sistema delle iscrizioni on line consente di visionare in tempo reale le variazioni e lo stata della domanda di iscrizione effettuata.

  • scuola di riuso copia copia copia

    Aperte le iscrizioni alla prima edizione della Scuola di Riuso, di Cittadinanzattiva, in collaborazione con Aniti e YOUrbanMOB, il partenariato dell’Università  della  Calabria e il Dipartimento d'Arte dell’Univesità degli studi di Reggio Calabria, presenta la SCUOLA DI RIUSO_Come richiedere e gestire edifici ed aree inutilizzate_

    L’obiettivo è quello di formare delle figure professionali in grado di recuperare e gestire dei beni inutilizzati in maniera economicamente sostenibile e socialmente utile, analizzando l‘aspetto normativo e amministrativo e le abilità gestionali e creative.
    Un percorso formativo immaginato per essere in grado di capire come intervenire sugli spazi, come individuarli, richiederli e decodificarli attraverso processi economicamente sostenibili.

  •  

    Cittadinanzattiva anche quest'anno in occasione della Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole che si celebra il 22 novembre ha predisposto per le scuole di ogni ordine e grado un kit didattico gratuito. Per ricevere il kit basta semplicemente iscrivere il proprio istituto alla giornata per la sicurezza di Cittadinanzattiva compilando il form presente sul sito dell'associazione al seguente link: http://www.cittadinanzattiva.it/form/scuola/xv-giornata-della-sicurezza-nelle-scuole.html

    Il kit di quest'anno contiene: poster sui piani di emergenza a scuola e nel comune e depliant per docenti e genitori sui piani di emergenza a scuola e nel comune.

    Le iscrizioni resteranno aperte fino al 6 novembre.

    Scarica la lettera per il dirigente

  • home scaf

    Aperte le iscrizioni al primo percorso breve "Diritti sostenibili. Dalla compatibilità economica alla sostenibilità del diritto"del 14-15 settembre 2017 della Scuola civica di alta formazione. Diritti e partecipazione in sanità di Cittadinanzattiva - Tribunale per i diritti del malato.
    La sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale è da sempre il tema sul quale le Istituzioni e tutti gli stakeholder si interrogano. Nonostante ciò i punti di vista dei diversi attori sul concetto stesso di sostenibilità non sono ancora sovrapponibili. 
    Per le Istituzioni la sostenibilità del SSN è affrontata nei fatti guardando prevalentemente alla dimensione economica. In altre parole il SSN è sostenibile se compatibile con le risorse allocate secondo una precostituita scala gerarchica dei valori dell’Istituzione che governa in un dato momento il territorio nazionale, regionale e locale.

  • scuola civica

    Aperte le iscrizioni al corso 'Acquisti in sanità. Governare le innovazioni garantendo i diritti', della nostra Scuola civica di alta formazione, diritti e partecipazione in sanità, che si terrà il prossimo 23-24 ottobre a Napoli. Il corso intende essere una occasione in cui presentare, discutere e individuare insieme strumenti per la prevenzione e gestione del rischio nell'ambito degli acquisti in sanità, offrendo metodi, strumenti, esperienze e buone pratiche per la mappatura e valutazione dei rischi e per l'individuazione delle relative azioni correttive.

  • acquisti in sanità iscrizioni 01 immagine per i social

    Aperte le iscrizioni al corso 'Acquisti in sanità. Governare le innovazioni garantendo i diritti', della nostra Scuola civica di alta formazione, diritti e partecipazione in sanità, che si terrà il prossimo 5 e 6 dicembre a Napoli. Il corso intende essere una occasione in cui presentare, discutere e individuare insieme strumenti per la prevenzione e gestione del rischio nell'ambito degli acquisti in sanità, offrendo metodi, strumenti, esperienze e buone pratiche per la mappatura e valutazione dei rischi e per l'individuazione delle relative azioni correttive.

  • news134691

    L’Assemblea Territoriale Montefalcione Avellino Bassa Irpinia in data 2 settembre 2017 ha aperto la nuova sede del Tribunale per i diritti del Malato (TDM) presso la Città Ospedaliera Moscati di Avellino .

  • Aperta la COP21. Alla ricerca di un intesa per salvare il Pianeta reference

    Aperta ieri la 21ma Conferenza delle Parti sui cambiamenti climatici. Alla cerimonia di apertura oltre cento Capi di Stato; è la prima volta nella storia delle conferenze delle Nazioni Unite che tanti governanti si riuniscono insieme. 
L’obiettivo dichiarato è quello di trovare un accordo vincolante (e ambizioso) in grado di contrastare il riscaldamento globale per contenerlo entro la soglia dei due gradi, pena il rischio di cambiamenti nel clima che sarebbero sostanzialmente irreversibili.

  • consultazione pubblica

    Ci sarà tempo fino al 18 marzo 2016 per partecipare alla consultazione pubblica sulla revisione della strategia europea sulla disabilità 2010-2020. La strategia è lo strumento definito dall’Ue per attuare negli stati membri la convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità e prevede otto ambiti d'intervento: accessibilità, partecipazione, uguaglianza, occupazione, istruzione e formazione, protezione sociale, salute e azioni esterne.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.