Newsletter

  • Mese della Mobilità Dolce

    Camminare sulla Fontana di Trevi o altri monumenti storici è autorizzato soltanto nei film o nei sogni. Tuttavia, possiamo camminare su un altro frammento della storia italiana senza deteriorare il patrimonio culturale. Si celebrerà il 5 marzo la decima edizione della "Giornata delle Ferrovie NON Dimenticate" in cui le persone potranno partecipare a molte attività per promuovere la preservazione delle linee ferroviarie storiche, alcune ancora attive, altre abbandonate.

  • CAMMINANAPOLI

    Camminanapoli è il primo di una serie di eventi sulla camminata sportiva, conosciuta anche come Fitwalking .
    L’obiettivo della manifestazione è quello di far riscoprire lo star bene fisico e mentale, attraverso un percorso di circa 5 km, senza barriere e adatto a tutti, che costeggia il bellissimo lungomare di Napoli e attraversa alcune delle zone più belle della città.
    La partenza è prevista alle ore 17:00 del 5 maggio presso la Rotonda Diaz.
    Durante le 2 giornate sarà possibile accedere gratuitamente al Villaggio di Prevenzione che offrirà la possibilità ai partecipanti di sottoporsi a consulenze mediche e esami diagnostici, con l’obiettivo di promuovere uno stile di vita sano.

  • albero in cammino

    Alberi in cammino. Che un albero sia adattato al proprio habitat può sembrare un'ovvietà, ma c'è una minaccia che incombe: questi habitat stanno cambiando con il riscaldamento del pianeta e una specie che non riesce a stare al passo con i cambiamenti climatici è spacciata.

    Ma forse c'è una soluzione: una tecnica chiamata flusso genico assistito. In pratica, sono gli scienziati a spostare i geni di cui le foreste hanno bisogno. Questa tecnica potrebbe aiutare le specie ad adattarsi alle condizioni future, spostando organismi con specifiche caratteristiche da una parte all'altra del loro areale naturale.

  • enel

    Da gennaio 2017 inizia la procedura di sostituzione di 32 milioni di contatori esclusivamente di Enel distribuzione, che riguarda l’85% della rete italiana. Le zone interessate dalla sostituzione all'inizio saranno 18 in tutte le Regioni italiane.
    La sostituzione dovrebbe garantire agli utenti una emissione di fatture più congrue, basate sui consumi effettivi e non stimati come a oggi accade.
    Ma cosa si dovrà pagare? E chi sarà tenuto al pagamento? E ancora, la sostituzione è obbligatoria?

  • cambiamenti climatici copy

    Le aziende sono a conoscenza dei problemi legati ai cambiamenti climatici? E in che modo stanno affrontando la questione? La resilienza delle imprese, grandi e piccole, è stata oggetto di un sondaggio internazionale. Risultato: su circa 1200 imprese solo il 25% ha preso misure per prepararsi al peggio.

  • Cambiamenti climatici la resa dei conti reference

    Un anno dopo lo storico Accordo di Parigi, alla COP22 di Marrakesh i governanti del pianeta cominciano a fare i conti con impegni da definire, finanziamenti da trovare, azioni concrete da intraprendere.

  • Anche quest’anno Cittadinanzattiva partecipa attivamente alla Settimana europea della mobilità, giunta alla sua 17esima edizione, con incontri e iniziative di sensibilizzazione in diverse città italiane a partire dal 16 settembre alle ore 16,45 in piazza Matteotti a Cagliari da cui inizierà un percorso delle bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche a bordo di un filobus 100% elettrico (consulta l’agenda appuntamenti).

  • Cambi tariffari gli operatori telefonici devono informare 2 mesi prima

    "Gli operatori saranno costretti a dirci con due mesi di anticipo se fanno variazioni contrattuali che non richiedono il diritto di disdetta gratuita. Un nuovo obbligo, appena imposto da Agcom, che li ha gettati nel panico. Soprattutto perché significa che ora hanno tempo solo fino al 5 febbraio per avvisare gli utenti del ritorno alle tariffe mensili (dalle attuali basate su 28 giorni). La legge di bilancio infatti impone loro di ristabilire quel tipo di tariffazione entro il 5 aprile. Non solo: entro il 5 marzo dovranno poi comunicare un'altra cosa. Se intendono fare cambi tariffari (leggi rincari) in concomitanza con il ritorno alle tariffe mensili.

  • Si è svolto il 15 dicembre presso il Palazzo della Provincia di Catanzaro il seminario regionale "Active ageing, prevenzione primaria e vaccinazioni." Alla presenza del Commissario alla salute Massimo Scura, del Direttore del Dipartimento Regionale politiche della salute Riccardo Fatarella e dei massimi vertici regionali, l'incontro ha affrontato i temi della prevenzione e della vaccinazione, in particolare con la presentazione del nuovo calendario vaccinale della Calabria tra i più avanzati.

  • A Reggio Calabria presso l'Ordine provinciale degli architetti si è svolto il 3 dicembre scorso una tavola rotonda organizzata da Cittadinanzattiva in collaborazione con Università di Reggio Calabria, Yourbanmob (associazione di giovani architetti reggini), Ordine degli architetti di Reggio Calabria sul tema della rigenerazione urbana nel contesto della campagna Disponibile avviata da Cittadinanzattiva oltre due anni fa.

  • parlamento

    Cittadinanzattiva Calabria è tra le associazioni firmatarie della diffida nei confronti del Governo Renzi per la nomina immediata del Commissario Sanità nella Regione Calabria.Scarica la diffida

  • 505MANIFESTOSCUOLESICURE

    Il Presidente della regione Calabria Mario Oliverio apre il cantiere "Scuole Sicure 500,  un progetto innovativo con cifre imponenti, 406 milioni di euro investiti per un totale di 500 progetti, 16 già completati, 90 i cantieri avviati e 300 in corso di definizione. Si tratta del più grande investimento in Calabria sulla sicurezza scolastica mai fatto fin'ora.

  • calabria 2015 03 04

    Nella struttura ospedaliera di Soverato (CZ) apre la sezione del Tribunale per i diritti del malato. Un buon lavoro dalla redazione.

  • EMW logo

    Cittadinanzattiva tra i promotori degli eventi della settimana europea della mobilità 2015 a Cagliari.
    Venerdì 18 settembre p.v., presso la stazione della metro di Cagliari, in piazza Repubblica, dalle ore 9,00 alle ore 12,30, i volontari di Cittadinanzattiva Cagliari, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile (16-22 settembre 2015) e in collaborazione con l’ARST Sardegna, realizzeranno un punto informativo sulla mobilità distribuendo ai cittadini materiale e brochures e somministrando agli stessi un questionario sul servizio di trasporto dell’Azienda sarda.

  • Cittadinanzattiva Cagliari - Rete del Tribunale per i Diritti del Malato promuove perr il 9 Ottobre 2015 a Cagliari, presso Auditorium Banca Intesa San Paolo (Viale Bonaria) la realizzazione di una giornata formativa e di confronto tra i diversi operatori dei Servizi farmaceutici e i cittadini dal titolo "Diritti dei cittadini: un dialogo costruttivo con i Servizi farmaceutici".
    In allegato il programma.

  • Venerdì 22 luglio, alle 11, a Cagliari, nella sede dell'Assessorato della Sanità della Regione Sardegna (Via Roma 223), verrà presentato alla stampa l'accordo con l'associazione Cittadinanzattiva-Tribunale del Malato sui PDTA (Percorsi Diagnostici terapeutici ed assistenziali ) per le persone affette da patologie infiammatorie croniche intestinali e da malattie reumatiche autoimmuni.

  • Cittadinanzattiva Cagliari - Rete del Tribunale per i Diritti del Malato, lo scorso 15 Dicembre 2015 a Cagliari, ha realizzato una giornata formativa dal titolo "Operatori sanitari e cittadini: insieme per un ospedale aperto ed accogliente".
    L’evento ha lo scopo di stimolare la ricerca per attivare una sinergia di azioni finalizzate all’abolizione di tutte quelle barriere temporali, fisiche e relazionali non strettamente necessarie alla cura del paziente, stabilendo ad es. tempi di visita più lunghi di quelli attuali e creando una migliore comunicazione tra operatori sanitari e utenza.

  • convegno

    Venerdì 8 maggio 2015, presso la Sala Convegni del P. O. Oncologico “Businco” della ASL n° 8 di Cagliari, in via Jenner n. 1, dalle ore 9,00 alle ore 14,00, la locale sezione del Tribunale per i Diritti del Malato celebra la “IX Giornata Europea dei Diritti del Malato”. L’evento pubblico ha per tema “Ospedale aperto: un modo per migliorare l’accoglienza”.

  • Cittadinanzattiva Cagliari - Rete del Tribunale per i Diritti del Malato, Vi invita a partecipare, martedì 15 Dicembre 2015, dalle ore 9,00 alle ore 16,00, alla giornata formativa gratuita dal titolo " Operatori sanitari e cittadini: insieme per un ospedale aperto e accogliente” che si terrà a Cagliari presso la Sala Congressi, Congregazione Figlie della Carità Casa Provinciale Sardegna, Via dei Falconi n° 9.
    L’iniziativa ha lo scopo di stimolare una sinergia di azioni finalizzate all’abolizione di tutte quelle barriere temporali, fisiche e relazionali non strettamente necessarie alla cura del paziente, stabilendo, ad es., tempi di visita più lunghi di quelli attuali e creando una migliore comunicazione tra operatori sanitari e cittadini.

  • GIOCA PER NON SPRECARE

    Sabato 13 aprile 2019, dalle ore 16,30 alle ore 19,30, in collaborazione e presso il Centro commerciale La Plaia, in viale La Plaia n. 15 a Cagliari, Cittadinanzattiva ONLUS Regione Sardegna - Assemblea territoriale di Cagliari organizza l’iniziativa “Gioca per non sprecare energia”, dedicata alla prevenzione, all’educazione e alla sensibilizzazione contro lo spreco dell'energia. Il progetto è rivolto ai bambini e ragazzi dai 3 ai 10 anni accompagnati dai loro familiari, educatori e insegnanti.
    Saranno allestite cinque aree-gioco contro lo spreco dell'energia, tutte da scoprire e da vivere: area artistica-musicale, area ludico-motoria, area manuale-creativa, area lettura animata, area riciclo creativo.

  • ssn sostenibilità

    Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva, in un'intervista al Tg3, ricorda lo stato attuale della Sanità e sottolinea la necessità di investimenti per migliorare e rendere equanime l'accesso ai servizi sanitari e ridurre i tempi di attesa.

  • Ripercorriamo gli ultimi cinque anni per capire cosa è accaduto nel settore della giustizia: dal codice antimafia alla legge anticorruzione, dalla riforma del processo telematico, a quella del processo civile.

    Cinque anni di lavoro intenso, con interventi che hanno riguardato sia la giustizia civile che la giustizia penale: ma con quali risultati?

  • CA Malato Stand Laterale LB 800x450

    Diritto al rimborso del biglietto e multe più elevate per chi viaggia senza il ticket a bordo del bus: queste le principali novità previste dalla bozza di decreto Tpl (Trasporto pubblico locale), circolato sui mezzi di stampa nei giorni scorsi. In particolare, il passeggero avrà diritto al rimborso nel caso in cui il bus dovesse superare la mezz'ora di ritardo in area urbana o di un'ora in area extraurbana.

  • premio vito scafidi XIII

    Partecipa con la tua scuola alla XIII edizione del Premio Buone Pratiche di educazione alla sicurezza ed alla salute "Vito Scafidi" organizzato dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva. Il concorso è rivolto alle scuole di ogni ordine e grado che abbiano realizzato nell'anno scolastico passato o in quello in corso progetti dedicati ai seguenti ambiti tematici: educazione al benessere, sicurezza a scuola e cittadinanza attiva e volontariato. Per partecipare è necessario inviare i propri progetti entro e non oltre il 12 marzo seguendo le modalità indicate nel bando. Una giuria di esperti valuterà i lavori e decreterà i vincitori che saranno premiati durante una cerimonia pubblica a Roma nel mese di aprile.

  • Il concorso "Buone Pratiche di educazione alla sicurezza ed alla Salute Vito Scafidi", promosso dalla rete Scuola di Cittadinanzattiva, giunge quest'anno alla sua decima edizione. Il concorso è rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado che abbiano realizzato un progetto su uno dei seguenti temi: sicurezza a scuola e sul territorio; educazione al benessere; educazione alla cittadinanza attiva. Una giuria di esperti valuterà i lavori che perverranno alla sede nazionale di Cittadinanzattiva entro e non oltre il 9 Marzo.

  • premio trimarchi 02 1

    Nell’auditorium dell'Ospedale Papardo di Messina è stato consegnato il Premio "Trimarchi" al Dipartimento di Oncoematologia diretto dal prof. Vincenzo Adamo. 

    Il premio è stato assegnato dall'Associazione Umanesimo e Solidarietà “Riviera Jonica” presieduta da Nino Bianca, in collaborazione con CittadinanzAttiva - Tribunale per i Diritti del Malato, e con il sostegno del CESV di Messina, al Dipartimento di Oncoematologia dell'Ospedale Papardo di Messina diretto dal prof. Vincenzo Adamo. Il presidente Bianca ha ricordato la figura del prof. Enrico Trimarchi, Uomo, Medico e Scienziato, dalla grande umanità, ha evidenziato il lavoro del team del prof. Adamo, che negli anni ha saputo creare un gruppo di lavoro dalle grandi potenzialità e umanità ed ha portato i saluti del Segretario Nazionale di CittadinanzAttiva Gaudioso.

  • CA imperia

    Lo scorso 9 febbraio si è costituita l'Assemblea di Cittadinanzattiva Imperia, sesta delle Assemblee in Liguria. 

    La nuova assemblea conta oltre 70 aderenti, le attività che verranno svolte saranno in tutti i settori di Cittadinanzattiva con un'attenzione particolare al tema dei migranti. 

    Vogliamo fare gli auguri di buon lavoro a tutti gli aderenti e al  loro neo coordinatore Mauro Manuello. 

  • <happy birthday twitter

    Il 21 marzo del 2006, il giovane programmatore Jack Dorsey inaugurava Twitter con il primo cinguettio “Just setting up my twtter”. Twitter festeggia con una special gallery dei dieci tweet da ricordare. In questi  9 anni ha raccolto 288 milioni di utenti nel mondo, ed è diventato uno strumento per seguire fatti di cronaca, politica, grandi eventi sportivi e di spettacolo.

  • buon compleanno gdpr privacy

    Il 25 maggio il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) ha compiuto un anno. Le norme del regolamento hanno uniformato la normativa a livello europeo adeguando l’Europa alla nuova era digitale e hanno avuto un ruolo importante per incrementare il controllo sui propri dati personali, garantendo la libera circolazione dei dati personali tra l'UE e gli Stati membri. Facendo un bilancio ad un anno dall’entrata in vigore, i cittadini europei sembrano essere più consapevoli: ben 6 su 10 sono a conoscenza dell’esistenza di un’autorità competente per la protezione dei dati personali nel proprio paese di appartenenza.

  • "Mi chiamo Giancarlo Catino ho 6 anni e credo nell'amicizia": inizia così il monologo contro il bullismo interpretato da Paola Cortellesi su Rai 1 durante lo show "Laura&Paola", accompagnata dalle note di Marco Mengoni, testimonial di Cittadinanzattiva per la campagna SpreKO.
    La Cortellesi nel monologo racconta la storia del piccolo Giancarlo Catino vittima di bullismo a scuola, dove i compagni di classe si trasformano da amici a carnefici senza pietà, che passano dalle offese verbali alla violenza fisica. E ricorda "la sua prima cicatrice in testa", il suo essere escluso dalle feste per via dei pidocchi e la sua reazione "Io li lascio fare perchè prima o poi smetteranno".

  • Il 7 febbraio è stata la prima Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola. Iniziative in tantissimi istituti scolastici per informare e sensibilizzare gli studenti, i docenti e le famiglie sul tema.

    Esaminando i dati del 2014-15 dei questionari INVALSI per gli studenti, relativi alla quinta classe della scuola primaria, si nota che solo il 19,3 per cento degli alunni non ha mai subito comportamenti aggressivi in classe (prese in giro, insulti, esclusione, violenza fisica). Circa il 59 per cento risponde invece di averlo subito ogni tanto. La cadenza diventa settimanale per circa l'11 per cento degli studenti e giornaliera per il 10 per cento. Percentuali non meno allarmanti si riscontrano nei dati relativi agli adolescenti che frequentano il secondo anno delle scuole superiori. Anche in questo caso il 48 per cento dichiara di aver subito ogni tanto atti di bullismo e circa il 12 per cento dichiara di esserne vittima settimanalmente o giornalmente.

  • I casi di bullismo e cyberbullismo sono in continuo aumento. E' di qualche giorno fa la vicenda della dodicenne di Pordenone che ha tentato di togliersi la vita gettandosi dalla finestra. Nel nostro Paese non esiste un reato per questi atti.

  • bullismo

    In una scuola media di Parma, un gruppo di genitori ed insegnanti hanno scoperto delle conversazioni molto offensive e piene di insulti all'interno di un gruppo classe creato su Whatsapp. Il dirigente dell'istituto ha deciso di pubblicarle sulla pagina facebook della scuola, per far capire l'importanze e il peso delle parole dette.

  • budelli isola

    Un'isola senza cemento e senza muretti a delimitare le proprietà private. Sarebbe così l'Isola dei Ragazzi, ovvero Budelli, la famosa spiaggia rosa della Sardegna. A lanciare l'idea e raccogliere i fondi per farla diventare realtà i ragazzi della della II B della scuola media di Mosso, piccolo paese in provincia di Biella, che vorrebbero che Budelli, che rischia di essere messa di nuovo all'asta, diventasse patrimonio di tutti.

  •  

    Multa Antitrust 1

    La rete europea di Cittadinanzattiva, Active Citizenship Network (ACN), parteciperà in qualità di relatore all’annuale conferenza di Medicines for Europe, l’associazione europea dei produttori generici equivalenti e biosimilari. Scopri il programma (link in inglese).

  • scorze

    Ogni cosa ha una seconda vita... basta solo trovare un nuovo scopo! Non è una massima filosofica sulla reincarnazione, ma un’utile prassi per la vita quotidiana. Avreste mai pensato di riciclare gli avanzi di frutta e verdura per detergere casa e oggetti o deodorare gli ambienti? Ebbene si... è possibile! La buccia di banana, ad esempio, è ottima per lucidare le calzature.

  • ACN Bruxelles

    Cittadinanzattiva, tramite la propria rete europea Active Citizenship Network (ACN), parteciperà all’annuale appuntamento organizzato dalla Commissione Europea DG Consumers in tema di risoluzione alternativa delle controversie e tutela del consumatore in Europa. All’appuntamento sono attese le principali Autorità di regolamentazione del Mercato degli Stati Membri, associazioni dei consumatori, operatori del mercato, esperti del settore.

  • Il prossimo 12 maggio a Bruxelles, a margine della Giornata Europea dei diritti del malato, verrà inaugurato da Antonio Gaudioso, Segretario Generale di Cittadinanzattiva, l’ufficio di rappresentanza di Cittadinanzattiva e della sua rete europea, Active Citizenship Network, presso l’Unione Europea.
    All’inaugurazione saranno presenti rappresentanti delle istituzioni europee, leader di associazioni di diversi paesi, partner italiani ed europei di Cittadinanzattiva e di ACN, stakeholder. Per saperne di più

  • L’evento di punta a carattere europeo che celebra la IX Edizione della Giornata Europea dei diritti del malato è in programma al Parlamento Europeo il prossimo 12 Maggio, e per la prima volta sarà ospitato da presidenti di due gruppi parlamentari.
    Al centro del dibattito, il tema della sostenibilità dei sistema sanitari in Europa, a partire dalle esigenze di tutela dei pazienti affetti da patologie croniche.  

  • bruxelles 4 maggio 2016 x giornata europea dei diritti del malato

    Active Citizenship Network, la rete Europea di Cittadinanzattiva ha deciso di dedicare la celebrazione del decimo anniversario dell' European Patients’ Rights Day al tema del “Reducing waste and inefficiency in the Healthcare Systems, increasing quality of patient care”.

  • bruxelles 3 maggio 2016 patients rights have no borders as well as risks

    Il prossimo incontro del MEPs interest Group on Patients'Rights & Cross Border-care, promosso da Active Citizenship Network, offrirà un dibattito aperto a livello europeo tra associazioni civiche e di pazienti, esperti nel campo dei diritti civili, rappresentanti istituzionali, punti di contatto nazionale e diversi stakeholders della salute, sulle opportunità e rischi dell'applicazione della direttiva sulle cure tranfrontaliere.

  • inceneritori

    Bruciano i rifiuti, e con loro la nostra speranza di cambiamento verso un ambiente più rispettato, un’aria più salubre, una presa di coscienza della necessità di cambiare modelli di consumo, di imballaggio e di raccolta e differenziazione dei rifiuti urbani. E’ il pensiero che a molti di noi è balenato in questi giorni, dopo le recenti dichiarazioni di esponenti autorevoli del Governo della necessità di investire su questa prospettiva di “incendio” dei rifiuti. Prospettiva, fortunatamente mi permetto di dire, al momento oscurata da una valanga di reazioni negative sia sulle piattaforme social che da una alzata di scudi politica.

    Occorre anzitutto fare un piccolo passo indietro, cercando di spiegare con semplicità cosa siano termovalorizzatori e inceneritori, partendo da questi ultimi. Gli inceneritori, considerati oramai una tecnologia vetusta, sono luoghi in cui si bruciano i rifiuti indifferenziati a alta temperatura, la cui combustione immette nell’aria enormi quantità di inquinanti nocivi (diossine, furani, pm10, pm2.5, particolato ultrafine), e residui altamente inquinanti la (ceneri e polveri) la cui gestione chiede ulteriori spese perché se dispersi rappresenterebbero una vera e propria bomba ambientale.  L'incenerimento dei rifiuti produce scorie solide pari circa al 10-12% in volume e 15-20% in peso dei rifiuti introdotti, e in più ceneri per il 5%. Con enormi costi in termini di gestione in discariche specializzate.

  • Bring the food foto1

    ’App “BringTheFood” è il vero “social della condivisione alimentare” in Italia: uno strumento per il recupero e la redistribuzione quotidiana di alimenti ancora buoni, ma a “rischio spazzatura”, a favore dei più poveri del nostro Paese. I ricercatori Aaron Ciaghi e Pietro Benedetto Molini della Fondazione Bruno Kessler di Trento hanno realizzato l’applicazione che avvicina chi vuole donare (e non sprecare) il proprio cibo a chi ne ha bisogno.

  • cibo da casa nelle mense

    L'Asl bresciana ha dato il suo via libera alla proposta dei Cinquestelle di permettere ai bambini di portarsi da casa il pasto, e di consumarlo poi nelle mense scolastiche.
    La possibilità di portarsi la "schiscetta" da casa è tra l'altro già realtà, oltre che nei Paesi del Nord Europa, anche a Vergiate, piccolo comune in provincia di Varese.

  • bolletta ecobonus

    Chi vorrà effettuare nuovi interventi e lavori di ristrutturazione nella propria abitazione, potrà usufruire delle debite detrazioni fiscali già nel prossimo 730 o modello Unico, tenendo poi conto che il risparmio che ne deriverà non si limiterà soltanto alla detrazione fiscale, ma interesserà anche le bollette elettriche, le bollette del gas e quelle idriche che saranno ridotte.

  • bonus nonni 2018

    Tra gli emendamenti di modifica alla legge di Bilancio 2018 presentati al Senato, c’è anche quello che prevede l’ipotesi di introdurre un nuovo sconto Irpef per le spese sostenute dai nonni a favore dei propri nipoti.
    In questi anni di crisi, infatti, l’aiuto dei nonni ai figli e ai nipoti, è stato così determinante che introdurre, oggi, un bonus nonni, sembra il minimo che il Governo possa fare per sostenere le famiglie italiane e i preziosissimi over.

  • Chi, come e entro quando è possibile richiedere il bonus? Dalle ore 10:00 del 17 luglio 2017 è possibile presentare sul sito dell’Inps le domande per ottenere i 1.000 euro di contributo a sostegno delle famiglie. Il bonus rientra tra gli interventi del Governo a sostegno delle famiglie, ha un tetto massimo di mille euro e può essere richiesto compilando una domanda specifica da parte di un genitore per far fronte al pagamento delle rette del nido (pubblico o privato autorizzato) frequentato da bambini nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016 e alla retribuzione dei servizi di assistenza domiciliare necessari a bambini di età inferiore ai tre anni che non possono frequentare gli asili nido a causa di gravi patologie croniche.Chi, come e entro quando è possibile richiedere il bonus?

  • Un bonus per un merito inesistente

    Da tempo si discute sulla valutazione dei docenti e sul merito ma non si è arrivati ancora ad una svolta reale e concreta e soprattutto "credibile". Non esistono dei criteri univoci di valutazione per la classe docente e questo ha generato modalità diverse regione per regione per l'attribuzione del bonus di merito ai docenti.

  • Bonus idrico dal 1 luglio sarà possibile presentare la richiesta

    Dal 1 luglio 2018 sarà possibile richiedere il bonus sociale idrico o bonus acqua per la fornitura di acqua.
    Si tratta di una misura volta a ridurre la spesa per il servizio di acquedotto di una famiglia in condizione di disagio economico e sociale.
    E' stata prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2016, emanato in forza dell'articolo 60 del cosiddetto Collegato Ambientale (legge 28 dicembre 2015, n. 221) e successivamente attuata con provvedimenti dell'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.

  • servizio idrico

    Il 30 novembre 2015 è l'ultimo giorno utile per presentare la domanda per il bonus idrico. Le agevolazioni economiche sulla tariffa del servizio idrico integrato in base al valore Isee del nucleo familiare sono previste dall’’ATERSIR. L’agevolazione concessa sarà applicata direttamente sulla bolletta del Servizio Idrico. La domanda per il bonus può essere presentata da tutti gli utenti domestici che abbiano un contratto di fornitura diretto o condominiale, se in possesso di un indicatore ISEE inferiore o uguale a 10.000 €.

    Approfondisci

  • BONUSLUCEGAS

    Le bollette della luce e del gas continuano a salire, l’ultimo balzo all’insù è di qualche giorno fa: dal primo luglio, secondo quanto stabilito dall’Autorità per l’Energia (Arera), sono aumentate rispettivamente del 6,5% e dell’8,2 per cento. La notizia è stata diffusa un po’ ovunque, però in pochi sanno che oltre al danno qui c’è anche la beffa: in realtà chi ha redditi bassi o problemi di salute potrebbe usufruire del bonus energia, ossia di uno sconto sulle bollette, che nei casi più gravi può arrivare a oltre 600 euro l’anno. Una misura introdotta da tempo, nel 2009, che però a molti è ancora sconosciuta. Il risultato è che chi davvero ne avrebbe bisogno continua a pagare un prezzo pieno, oltre le proprie possibilità.

  • bonus a sapersi copia copia

    E' operativo in Italia il bonus energia che consente alle famiglie in difficoltà economica di poter risparmiare il 30% circa sulle bollette elettriche. Attingervi però è molto farraginoso e complicato. Anzi, le famiglie spesso neanche sono a conoscenza dell’esistenza di questa possibilità. Il MoVimento 5 Stelle, sollecitato anche dalla campagna informativa "BONUS a sapersi", ha presentato una risoluzione a firma Davide Crippa e Carlo Sibilia nelle commissioni Attività Produttive e Finanze della Camera dei Deputati, per rendere automatico il meccanismo di accesso al fondo (già stanziato).

  • bonus casa 1 aprile

    E’ di pochi giorni fa la notizia della proroga al 1° aprile 2019 del termine per la presentazione della domanda del bonus casa precedentemente fissato al 19 febbraio. Non è un pesce d’aprile, ma una comunicazione di ENEA – l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile – che, su mandato del Ministero dello Sviluppo Economico, informa gli utenti che per gli interventi di risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti rinnovabili di energia realizzati nel 2018 il termine ultimo per trasmettere i dati attraverso il sito ristrutturazioni2018.enea.it è slittato al 1 aprile 2019.

  • bebe bonus

    Per le giovani famiglie che hanno avuto o avranno un bebè nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017, la legge di stabilità ha previsto un aiuto, a decorrere dal giorno di nascita del bambino. Da lunedi 11 maggio è già possibile avanzare all’Inps la richiesta del bonus bebè, compilando una apposita domanda di accesso alla prestazione straordinaria.

  • asili nido bonus

    Dal prossimo 28 gennaio sarà attivo sul sito dell'INPS il servizio online per richiedere il bonus asilo nido per il 2019. Il contributo, fino a un importo massimo di 1.500 euro su base annua, può essere corrisposto a beneficio di bambini nati, adottati o affidati dal 1° gennaio 2016 per contribuire al pagamento delle rette degli asili nido pubblici e privati autorizzati.

  • Appuntamento al 6 febbraio 2017, dalle ore 11.00 alle 13.00, per la conferenza stampa finale del progetto “Bonus a sapersi che si terrà a Roma presso la Sala Rossa dell’Istituto Luigi Sturzo, Via delle Coppelle 35.

  • Dopo 15 anni dal default dell’Argentina, che ha causato la perdita dei risparmi di chi aveva investito in obbligazioni, sembra si sia arrivati alla soluzione che porterà al rimborso del 150% del capitale investito dai cittadini italiani. Almeno questo è quanto prevede un accordo preliminare Italia-Argentina, siglato tra Il Ministero del Tesoro e della Finanza Pubblica della Repubblica Argentina e la Task Force Argentina  (TFA).

  • Il preside di quattro scuole elementari del quartiere Saragozza a Bologna ha vietato il consumo di merendine durante la ricreazione. Gli studenti potranno mangiare solo frutta fresca o secca e verdura. La delibera che impone alla famiglia i cibi da mettere nello zaino è stata votata dal Consiglio di Istituto. I genitori però non hanno accolto di buon grado questa decisione e sono scoppiate le polemiche.

  • 5x1000 dichiarazione dei redditi

    Liste di attesa e intramoenia: il Piano dell’Emilia Romagna buona pratica per una politica nazionale. Il 9 novembre a Bologna si è svolta la tappa della campagna itinerante del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva “Sono malato anch’io-La mia salute è un bene di tutti” Nella tappa emiliana abbiamo potuto apprezzare il Piano avviato dalla Regione, 22 azioni precise di contrasto alle liste di attesa, obiettivi  specifici e tempistica chiare, quindi una priorità per la sanità regionale.

  • La proposta di introdurre la ‘tariffa di frequenza’ è la Giunta Merola in una delibera del 21 novembre. Delibera che disciplina il sistema tariffario per la frequenza ai 48 nidi e alle 67 materne comunali; più il pagamento di refezione, pre e post scuola e trasporti che riguarda anche le elementari statali. ‘Modifica al sistema vigente’, si legge nel titolo. Più che una modifica, una rivoluzione per le scuole dell’infanzia comunali frequentate da più di 8mila bambini dai 3 ai 5 anni.

  • bollette 2015 02 15

    "Dall’anno prossimo potrebbero sparire tutte le bollette che le compagnie costringono a pagare ogni quattro settimane. A cominciare dalle bollette telefoniche dei più importanti gruppi nazionali, che i consumatori sono tenuti a versare ogni 28 giorni e non una volta al mese: un modo scaltro e poco trasparente per proporre tariffe più alte che più volte è stato denunciato alle autorità competenti. Ebbene, con molta probabilità la prossima Legge di Bilancio conterrà una nuova normativa che renderà illegali questo tipo di bollette".

  • bollette

    Con la delibera 587/2018/R/com, l’ARERA - Autorità di Regolazione per l’Energia Reti e Ambiente, in linea con quanto disposto in occasione dei precedenti eventi sismici, ha adottato disposizioni a sostegno delle popolazioni colpite negli eventi del 24 agosto 2016 e successivi. 

    L’Autorità, a prescindere dalla dichiarazione di inagibilità dell’immobile, proroga infatti fino al 31 dicembre 2020 i termini di sospensione del pagamento per le fatture emesse o da emettere per le utenze del servizio idrico integrato e le forniture di energia elettrica e gas delle famiglie e le piccole imprese localizzate nelle zone rosse.

  • 5x1000 dichiarazione dei redditi

    Secondo la classifica stilata da Sos Tariffe delle città più energivore d'Italia, Roma è in pole position quanto a consumi, che registrano un aumento del 15,5% rispetto allo scorso anno. Sul podio anche Palermo e Cagliari. Queste le città dove si registrano i consumi più alti e le bollette più elevate per gli utenti del servizio energetico.

  • rincaro bollette

    Molta la confusione che si è venuta a creare negli ultimi giorni rispetto al mancato incasso degli oneri generali di sistema e del loro recupero nelle bollette dell’energia elettrica dei consumatori. Lo scorso venerdì Cittadinanzattiva ha lanciato un comunicato stampa in cui ha chiesto dettagli più chiari all’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) per informare in maniera corretta i consumatori ed arginare le comunicazioni errate sulle modalità di recupero. 

  • Facciamo luce su bollette e pagamenti

    Il Consiglio di Stato ha respinto la sospensiva richiesta dalle compagnie telefoniche Vodafone, Wind Tre e Fastweb e ha suggerito loro di predisporre un «piano di storno scaglionato» in attesa dell'udienza di merito fissata per il prossimo 4 luglio. Il ricorso al giudice amministrativo era avvenuto poiché le tre big della telefonia inviavano le fatture ogni quattro settimane invece che su base mensile, con il risultato che i clienti ricevevano 13 bollette all'anno. Respingendo l'ennesima richiesta di sospensiva i giudici danno piena validità al provvedimento dell'Autorità che impone agli operatori di procedere con i rimborsi.

  • bollette 2015 02 15

    Bollette scadute, mai consegnate ai consumatori, o mai arrivate a destinazione? In questi casi diventa più difficile e a volte impossibile, la rateizzazione delle bollette di luce e gas, per questo accogliamo con piacere le nuove disposizioni dell'Aeegsi, Autorità per l'energia elettrica il gas e servizio idrico, che in sostanza dà la possibilità agli utenti del settore energetico di rateizzare anche dopo la scadenza delle bollette.

  • bollette 2015 02 15

    Da ottobre scende nuovamente il prezzo delle bollette dell'elettricità a fronte di un lieve incremento per le bollette del gas. A comunicarlo è l'AEEGSI, Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico che, a seguito dell’aggiornamento delle condizioni economiche di riferimento per le famiglie e i piccoli consumatori in tutela, stima un calo della bolletta dell’elettricità pari all’1,1%, e un aumento della bolletta del gas di circa 1,7%.

  • Dopo anni di consultazioni finalmente la bolletta 2.0 diventa realtà! Da gennaio 2016, infatti, la bolletta dell'energia arriverà in un formato più snello e comprensibile per gli utenti del settore elettrico e del gas. Avrà un unico foglio informativo che conterrà tutti gli elementi di spesa e della fornitura di energia indicati in maniera chiara e comprensibile da tutti, con un format più semplice e snello.

  • bollette

    Con la Delibera 23/15/CONS, è stata avviata una consultazione pubblica per modificare un’altra Delibera Agcom, n. 418/07/CONS, recante “disposizioni in materia di trasparenza della bolletta telefonica, sbarramento selettivo di chiamata e tutela dell’utenza” ai fini di ulteriori misure di trasparenza contrattuale per l’utilizzo dei nuovi servizi digitali. La delibera, che introduce una maggiore trasparenza nelle informazioni che i consumatori ricevono in bolletta da parte delle aziende, si pone anche l'obiettivo di  impedire che si continuino a verificare fenomeni di acquisto involontario dei servizi a sovrapprezzo su smartphone e tablet.

  • scuola bocciatura

    Il Tar della Liguria ha accettato il ricorso dei genitori di una studentessa di Chiavari che hanno impugnato la bocciatura della figlia accusando la scuola di non aver organizzato i corsi di recupero. Il Tar ha accettato il ricorso e annullato la bocciatura. Le scuole superiori secondo le normative vigenti sono obbligate ad organizzare i corsi di recupero.

  • blakout

    A seguito del blackout energetico che si è verficato in Abruzzo e nelle Marche da parte delle società che distribuiscono energia elettrica, centinaia di migliaia di famiglie sono rimaste al buio per svariati giorni con notevoli disservizi oltre a quelli dovuti all’ondata di maltempo verificatasi nelle scorse settimane. Proprio a causa del blackout Enel si impegna a corrispondere agli utenti danneggiati, ulteriori indennizzi per i danni subiti a seguito dell’interruzione di energia elettrica.

  • scuola civica copy

    Il prossimo 1 e il 2 marzo a Sansepolcro (AR), presso il Centro Congressi La Fortezza in Via dei Filosofi n.33, si terrà il convegno/formazione "Bisogni e risposte di salute nelle aree interne". L'iniziativa, promossa dalla nostra "Scuola di alta formazione. Diritti e partecipazione in sanità", in collaborazione con la Strategia nazionale per le Aree interne e l'associazione Progetto Valtiberina, è rivolta a tutti coloro che, all’interno di un servizio pubblico, di un’amministrazione comunale, di un’organizzazione della cittadinanza attiva o a titolo individuale, si trovano a progettare, accompagnare, collaborare o partecipare a processi di riorganizzazione dei servizi per la salute nelle aree interne, ovvero quei territori a rischio di spopolamento, significativamente distanti dai principali centri di offerta di servizi essenziali, ricchi di risorse ambientali e culturali.

  • Biotestamento copy

    È passata all’esame del Senato ed ufficialmente legge, la n. 219/17, e contiene le indicazioni per le procedure di fine vita e le disposizioni anticipate di trattamento, cosiddette DAT.

    "Ogni “persona maggiorenne, capace di intendere e volere, in previsione di un’ eventuale futura incapacità di autodeterminarsi, può, attraverso “Disposizioni anticipate di trattamento” (Dat), esprimere le proprie convinzioni e preferenze in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto a scelte diagnostiche o terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari, comprese le pratiche di nutrizione e idratazione artificiali”.

  • biodiversità

    L'Italia è uno dei paesi più ricchi di biodiversità: si stima che il paese ospiti 58 mila specie: 42 mila terrestri, 5.500 in laghi e fiumi; e 9 mila nei mari. Si tratta del più vasto patrimonio naturalistico d'Europa, infatti un terzo delle specie animali e addirittura la metà delle piante del nostro continente sono presenti entro i confini italiani. Perché la biodiversità è importante e va difesa? Quali problemi possono derivare dalla presenza di specie aliene o dalla scomparsa di specie tipiche?

  • villaggio per la terra

    A Villa Borghese a Roma il 25 aprile sarà dedicato anche alla Terra e ai mezzi di trasporto che tutelano l'ambiente. A partire dalle 16.00 ciclisti e amanti delle due ruote si raduneranno al Villaggio per la Terra a testimoniare l’affetto per il mezzo più bello del mondo.

  • alitalia aerei

    "L’intenzione è concedersi una pausa a New York. Partenza il 6 novembre, ritorno otto giorni dopo: 382 euro, tasse incluse, calcola l’app sul telefonino mentre la metropolitana è ferma in una zona periferica di Milano. Pochi minuti dopo si tenta l’acquisto, stavolta dal computer di lavoro, in pieno centro: 421 euro per lo stesso volo, la stessa classe.

  • Bicinrosa in sella per combattere il tumore al seno

    Bicinrosa è una manifestazione sportiva amatoriale promossa dall’Associazione Amici dell’Università Campus Bio-Medico di Roma Onlus con la Direzione scientifica della Breast Unit del Policlinico Campus Bio-Medico, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e con il supporto tecnico-organizzativo dello Europe Direct Roma e di ASD CICLISMO LAZIO.

  • BERGAMO INFERMIERI MONITORAGGIO

    Nelle scorse settimane è stato presentato il rapporto sull'osservatorio civico sulla professione infermieristica. L’indagine aveva l'obiettivo di raccogliere l’esperienza dei cittadini nel rapporto con la figura professionale dell’infermiere. 4 le sedi territoriali del Tribunale per i diritti del Malato coinvolte, tra queste anche l'assemblea di Bergamo. 

    Sul tema si terrà il prossimo 23 aprile  il II tavolo allo scopo di mettere a punto ed attuare le azioni di miglioramento necessarie. Proprio su questo si concentrerà l’impegno e la collaborazione, già nelle prossime settimane, tra il Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva e la Fnopi.

  • pompabenzina

    Niente più orari obbligatori e vincolanti per l’apertura o la chiusura  dei  distributori stradali di carburante, da ora in poi potranno restare in funzione 24 ore su 24. Regioni e Comuni non potranno più stabilire  limitazioni d’ogni genere in tal senso, che vadano a limitare la libera concorrenza. Non solo distributori self service, quindi, da adesso in poi sarà possibile  trovare aperto a qualsiasi orario, qualsiasi benzinaio.

  • Active Citizenship Network dà ufficialmente il benvenuto all’eurodeputata Eleonora Evi all’interno del Gruppo di Interesse costituito dai Membri del Parlamento Europeo “European Patients' Rights & Cross-Border Healthcare”. L’On. Evi fa parte del Movimento 5 Stelle, rappresentato dal gruppo europeo EFDD.

  • beneconfiscato

    Parliamo di un patrimonio e di risorse importantissime per il nostro Paese, in un’ottica di recupero ed utilizzo a favore della collettività: questo il senso che ha mosso la cooperativa SpazioLibero community  a rendere fruibili, in soli due mesi, due ville nel trapanese chiuse da ben cinque anni ed in totale stato di abbandono. Un’attività di grande impatto e forte valore simbolico per il territorio.

  • benicomuni

    Un incontro per raccontare alcune esperienze di riappropriazione dal basso dei beni inutilizzati e di governo dei beni comuni, mettendo a confronto modelli differenti e mostrando come le esperienze più riuscite siano quelle prodotte dalle comunità, anche quando operano in ambito informale. Comune denominatore l’intento di conservare la propria identità ricercando un equilibrio produttivo che si basi sui caratteri dei luoghi, delle comunità e su attività sostenibili e qualificanti, mantenendo una stretta relazione tra ambiente, cultura e benessere. Con una elevata attenzione nei confronti delle necessità e dei desideri degli abitanti.

  • baucoin

    Baucoin sono crediti con lo stesso valore economico dell’euro e con in più l’amore per gli animali. I Baucoin si scambiano per ricevere servizi e prodotti per i nostri amici a 4 zampe. I crediti servono per migliorare la vita degli animali e quella dei loro proprietari che ottengono servizi gratuiti e trovano chi è disponibile a prendersi cura dei propri animali.

  • WVEIsVvwClluTge 800x450 noPad

    "Chiediamo al Ministro Grillo, che ha annunciato di voler rivedere il sistema dei ticket, di farlo attraverso il confronto con le organizzazioni civiche, e a partire da tre mosse: abrogare il superticket nella prossima Legge di Bilancio; riscrivere i criteri di riparto, proposti dalle Regioni, del Fondo di 60 milioni di euro del superticket al fine di una maggiore equità e sostegno alle fasce di popolazione più vulnerabili; rivedere l’intera normativa in materia di esenzione dai ticket, dando più centralità all’equità".

  • Sono già quasi 10mila le firme raccolte dalla petizione, lanciata da un preside di Genova e da molte associazioni che lavorano nella scuola, per chiedere l'abolizione dei compiti a casa.
    Del tema si discute da anni, fra chi ne sostiene l'utilità e chi invece pensa sia un sovraccarico inutile per gli studenti soprattutto per quelli che seguono il tempo pieno; alcuni Rapporti dell'Ocse dimostrano anche che, a fronte di un maggior numero di ore di studio seguite a casa dai ragazzi italiani, non migliorano i risultati ottenuti nelle prove internazionali rispetto agli altri studenti europei.

  • castillo de melfi 7794117

    Due buone notizie ci arrivano dalla Basilicata.
    A Melfi (PZ) è stata aperta presso l’ospedale una nuova sede del Tribunale per i diritti del malato. Il responsabile è Ferdinando Lagatta.

    Cittadinanzattiva Basilicata ha partecipato al Bando dell’Istituto Superiore di Sanità “Il Volo di Pegaso” rappresentando le malattie rare con un dipinto della nostra pittrice-scultrice Marisa Gullotta.  

  • TENDOPOLI BARI

    La tendopoli giudiziaria di Bari allestita dallo scorso 26 maggio è stata smontata: le strutture che per circa un mese sono state il simbolo della situazione di emergenza della giurisdizione penale in cui versa la città pugliese a causa della inagibilità del Palazzo di Giustizia, sono state dichiarate inagibili e quindi sgomberate e, di conseguenza, tutti i processi sospesi. Saranno dunque celebrati solamente i processi urgenti, quelli per reati gravi e con detenuti. A stabilirlo, un decreto legge del Governo, duramente contestato da magistrati e avvocati, perché una sede alternativa non è stata ancora individuata e perché nei prossimi mesi si prevede un accumulo di circa 60-70 mila notifiche per le cancellerie sfollate.

  • palazzogiustiziabari

    Dopo la confermata inagibilità del palazzo di Giustizia a Bari e dopo le vicissitudini degli ultimi mesi che hanno costretto magistrati ed avvocati ad incontrarsi dentro le tendopoli poi sgomberate, finalmente il Ministero della Giustizia ha reso noto che è stata aggiudicata la gara per la locazione dell'immobile da destinare a sede degli uffici del tribunale e della procura della Repubblica di Bari. Ma i tempi non si prospettano brevi, considerato anche che la nuova sede - il palazzo della ex Telecom di Poggiofranco - è attualmente occupato e sarà libero a partire da novembre. inoltre, prima di procedere alla stipula del contratto di locazione, il Ministero dovrà effettuare i controlli tecnici sulla struttura e amministrativi sulla proprietà.

  • locandina tavola rotonda bari maggio 2015

    Nell'ambito de "La Settimana Nazionale del Pronto Soccorso" organizzata da SIMEU si svolgeraà presso l'Auditorium dell'Ordine dei medici di Bari a partire dlle ore 9 il convegno dal titolo "incontro fra gli operatori dell'Emergenza Sanitaria,le istituzioni e la cittadinanza". Scarica il programma

  • Bando Habitami 2017 efficienza energetica

    Bando Habitami 2017 è efficienza energetica a costo zero per abitare ecosostenibile in Italia.
    Il 27 Febbraio apre il Bando Habitami 2017 per la riqualificazione energetica "a costo zero"  (verifica i requisiti per la partecipazione) di edifici residenziali. Abitare ecosostenibile è risparmio,  benessere, efficienza, ecologia, stile, bellezza e valorizzazione del patrimonio edilizio italiano.

    Con il Bando Habitami 2017 si intende proporre la riqualificazione energetica a costo zero  di Edifici pubblici e privati che abbiano specifici requisiti richiesti.

  • portaleweb

    Approvate, dal Consiglio dei Ministri del 3 marzo 2015, la Strategia italiana per la banda ultralarga e la Strategia per la crescita digitale 2014-2020: obiettivo colmare il ritardo digitale del Paese rispettivamente sul fronte infrastrutturale e nei servizi, in coerenza con l'Agenda Digitale Europea. Entrambe le strategie sono state definite dall’Agenzia per l’Italia digitale e dal Ministero dello Sviluppo Economico sotto il coordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • associazioni scrivono alle banche

    É in discussione in Parlamento la Legge di Bilancio che deve essere approvata prima di fine anno. Cittadinanzattivaintende sensibilizzare i parlamentari circa il problema dei risparmiatori traditi per la cattiva gestione delle due banche venete: Banca Popolare di Vicenza e  Veneto Banca.
    Sta emergendo sempre più chiaramente quanto anche da noi denunciato relativamente alla dolosa assenza di controlli da parte degli organismi preposti a vigilare, la Banca d’Italia e la Consob.

    Le due agenzie preposte rispettivamente alla stabilità bancaria ed alla vigilanza sui prodotti e sul loro collocamento si stanno vergognosamente rimpallando le responsabilità consapevoli, ormai, che l’opinione pubblica non è più disposta ad accettare tesi mistificatorie e tattiche dilatorie.
    Cittadinanzattiva  chiede che vengano discussi ed approvati quegli emendamenti alle Legge di Bilancio volti a costituire un fondo di risarcimento per assicurare il doveroso ristoro ai risparmiatori vittime delle banche venete.

  • punibilità a 12 anni

    Punire è educare? La domanda sorge spontanea se i destinatari della proposta di legge presentata in Commissione Giustizia sono bambini quasi adolescenti. La proposta ha l’intento di abbassare l’imputabilità a 12 anni e non più a 14, come prevede l’articolo 224 del Codice penale attualmente in vigore. Questo significa che se il testo venisse approvato i minori a partire dai 12 anni sarebbero considerati responsabili penalmente per i crimini commessi. Ma questo servirà davvero a contrastare le baby-gang criminali e a fungere da deterrente idoneo? Fin dalle prime ore dal suo deposito, la proposta ha suscitato diverse critiche, soprattutto da parte del Garante per l’infanzia e l’adolescenza secondo cui bisognerebbe piuttosto investire nell’educazione nelle scuole e in famiglia, predisponendo una rete educativa più efficace, a partire dalle scuole elementari.

  • bambini dietro le sbarre

    Basta bambini in carcere: sono pochissime le strutture oggi esistenti in Italia destinate alle detenute madri con figli piccoli e solamente due, a Roma e Milano, le strutture protette. Un problema che deve stimolare ad una riflessione molto profonda, soprattutto alla luce del recente tragico episodio verificatosi nel carcere romano di Rebibbia.

  • Sana alimentazione Bambini

    Imparare a nutrirsi bene si può. E' il messaggio che arriva dagli autori del libro "Nutrirsi bene, mangiando", dove di insegna ai genitori a riconoscere i cibi più adatti nelle varie fasi di crescita dei propri piccoli in base al fabbisogno nutrizionale che caratterizza ogni fase di crescita ma anche in base al gusto.

  • natura

    Avreste mai pensato che vi sono più proteine in 100 gr di bacche di Acai che in un uovo? O che contenessero proprietà antiossidanti e che rinforzassero il sistema immunitario? Forse semplicemente non avete mai sentito parlare di questo frutto che si rivela un vero toccasana per il nostro organismo. Approfondisci

  • Azzardo NoMINISTERO

    Per il rilascio da parte delle Questure delle licenze per la raccolta di scommesse su competizioni sportive e su eventi non sportivi, la gestione di sale bingo e l’installazione di apparecchi VLT sarà richiesto il rispetto delle normative regionali e comunali in tema di distanze. Lo prevede una Circolare del Ministero dell'Interno, datata 19 marzo 2018. Il Ministero (Dipartimento di Pubblica Sicurezza, Ufficio per l'Amministrazione Generale) interviene con alcune «indicazioni operative» sul tema della distanza minima dai luoghi sensibili di sale gioco (vlt), sale Bingo e licenze per l'attività di scommesse.

    La competenza in tema di autorizzazione che abilita all’esercizio della raccolta di scommesse su competizioni sportive e su eventi non sportivi, alla gestione di sale bingo e, infine, all’installazione di apparecchi da gioco di tipo Videolottery (VLT) spetta infatti al Questore.

  • Cos'è l'azzardo e soprattutto qual è il ruolo che ricopre nella economia del nostro Paese? Come si è arrivati a generare un consumo di massa così elevato i cui rischi sembra fossero ben noti? Come si è arrivati a questo punto di non ritorno, entrando in un "gioco senza fine" e perché non si sono preliminarmente scritte le regole per uscire dal gioco?

  • E' polemica sul numero di slot machine che la Legge di Stabilità avrebbe dovuto ridurre di un buon 30%. La riduzione del numero di slot dovrebbe avvenire nell'arco di quattro anni, mentre finora il numero sembra essere cresciuto del 10,6% in quattro mesi, tanto che nel 2016 si prevede ci sarà una macchinetta slot ogni 143 italiani.

  • "La gestione criminale del gioco on-line si muove - in un certo senso- nel solco tracciato dall’analoga gestione della distribuzione delle macchine utilizzate per il videopoker". E' quanto emerge dalla Relazione della Direzione Nazionale Antimafia presentata in Parlamento qualche giorno fa. Ma dove si annida l'illegalità? Principalmente nei "punti di raccolta", nelle sale scommesse e sale slot, luoghi dove l'illegalità viene a contatto con la legalità e la corrompe.

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.