Politiche dei consumatori

  • Presentato il Manifesto della mobilità sostenibile realizzato dagli studenti

    1 ORA Streaming YT 2 copy

    Giovedì 16 settembre 2021 le studentesse e gli studenti dell’Open Road Alliance hanno consegnato a Roma, al Ministro Enrico Giovannini, il primo Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana. Dieci delegazioni di altrettante scuole superiori, da Torino fino a Palermo, sono state i portavoce dei 1.863 giovanissimi e 140 docenti che hanno partecipato al Progetto O.R.A. - Open Road Alliance promosso da Cittadinanzattiva e Fondazione Unipolis.
    Il Manifesto, che si presenta nella duplice versione di sito web e poster, è frutto di un percorso formativo e laboratoriale iniziato nel 2019 nelle aree metropolitane del nostro Paese a partire dall’analisi dello stato della mobilità nella sua dimensione sociale, economica, ambientale e della sicurezza.
    Attraverso differenti forme e linguaggi e per promuovere un vero cambiamento il Manifesto raccoglie le istanze, le proposte e le richieste dei giovani in tema di mobilità. A Roma hanno avuto l’occasione di essere ascoltati dalle Istituzioni nazionali, prima che il Manifesto approdi nelle 14 città dove sarà presentato pubblicamente coinvolgendo l’intera comunità a partire dagli Amministratori locali.

  • Presentato il Manifesto della mobilità sostenibile realizzato dagli studenti

    1 ORA Streaming YT 2

    Il progetto promosso da Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva, frutto del lavoro di 2.000 studenti di 57 scuole italiane, immagina e delinea la mobilità e le comunità del futuro.

    Tra le proposte: app in grado di premiare chi utilizzi mezzi green, aree sostenibili e integrate nelle città dove ricaricare auto e bici, panchine a pannelli solari, autobus mangia smog e sensori in grado di rilevare se il guidatore abbia assunto alcol o stupefacenti.

    Dieci delegazioni di altrettante scuole superiori, provenienti da Torino fino a Palermo, hanno presentato e consegnato il Manifesto a Roma al Ministro Enrico Giovannini.

  • Generazione SpreK.O., presentati i risultati del progetto di Cittadinanzattiva

    La Generazione SpreK.O.esiste ed è donna. A fronte del 90% della popolazione italiana che oggi adotta comportamenti anti-spreco, il 26% dei cittadini (soprattutto di genere femminile) è attento alle scelte e all’informazione ed ha un ruolo attivo all’interno della comunità, nella convinzione che l’azione individuale possa fare la differenza.

    Più di 2 anni di attività; oltre 1200 Km percorsi; 10 grandi città coinvolte; 100 realtà aziendali virtuose che rappresentano vere best practices; 24 amministrazioni comunali; 23 aziende pubbliche; 3 università; 10 sfide virtuali lanciate in collaborazione con la community Green Apes; 2600 comportamenti sostenibili; 100.000 visualizzazioni sull’app Junker, che aiuta a differenziare i rifiuti domestici riconoscendo i prodotti dal codice a barre. Sono solo alcuni dei risultati raggiunti da "SpreK.O.Una rete nazionale per la lotta allo spreco e la promozione del consumo responsabile", il progetto promosso da Cittadinanzattiva, in partnership con AICS, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e con il supporto non condizionato di Edison.
    Non si tratta solo di numeri: il bilancio, presentato ieri durante la tappa finale, racconta la “storia di una comunità sostenibile”che sta diventando sempre più consapevole della profonda incompatibilità tra i limiti ambientali del pianeta e l’attuale modello di produzione e consumo, basato spesso sulla logica dell’usa e getta.

  • Cittadinanzattiva lancia la survey per le popolazioni colpite dal sisma 2016

    SISMA ecard Tavola disegno 1

    Nell'ambito del primo Accordo con la Struttura del Commissario del sisma 2016, firmato da Cittadinanzattiva e ActionAid Italia e relativo al progetto sulla ricostruzione post sisma "Si.Parte Percorsi di partecipazione comunitaria alla ricostruzione" nelle regioni Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio, Cittadinanzattiva ha avviato una survey online destinata a rilevare, tramite i propri Centri di tutela, nonchè i Comitati e le Associazioni presenti localmente, gli interessi ed i bisogni locali dei cittadini sulla ricostruzione. I risultati della survey ci aiuteranno ad individuare gli ambiti dello Sportello virtuale di Cittadinanzattiva sulla ricostruzione (per le informazioni e la tutela delle popolazioni) che sarà attivato dopo l’estate.

  • Bollette a 28 giorni: nuovo colpo di scena

    fatturazione28giorni

    La questione della fatturazione a 28 giorni non pare conoscere battute d'arresto. Proviamo in breve a fare una sintesi di quanto accaduto sino ad ora alla luce delle recenti novità.
    Nel 2015 alcuni noti operatori della telefonia fissa e mobile, decidono di ridurre di due giorni la fatturazione mensile: TIM, Vodafone, Wind-3 e Fastweb, ma anche Sky Italia, avevano deciso di convertire la bolletta mensile in una da pagare ogni 28 giorni, con il risultato che i clienti pagavano con ogni fattura due o tre giorni in più rispetto alla durata effettiva del mese e dunque rispetto ai giorni durante i quali avevano goduto del servizio.
    L’AGCOM - Autorità per le garanzie nelle comunicazioni interviene e sancisce l’obbligatorietà della fatturazione mensile. Ma solo sul fisso, lasciando fuori la telefonia mobile. L'Autorità decide anche che i rimborsi debbano avvenire automaticamente seppure gli operatori procedono in ordine sparso (Tim per esempio propone l'attivazione di servizi e opzioni in compensazione).

  • Diritti dei passeggeri: parte la campagna di comunicazione dell'Autorità

    Campagna di comunicazione ART sui diritti dei passeggeri

    In questi giorni, e fino a settembre, verrà diffusa la campagna di informazione sui diritti dei passeggeri realizzata dall'Autorità di regolazione dei trasporti (ART).
    La campagna ha l'obiettivo di informare i cittadini in merito ai loro specifici diritti in qualità di passeggeri, e promuovere la conoscenza delle tutele previste dalla normativa, oltre che far conoscere il ruolo e l’attività che l’Autorità svolge per garantire la tutela dei diritti dei passeggeri.

  • Si chiude a Roma il digital tour di generazione spreK.O.

    generezione spreko

    Il 23 luglio, dalle 10 alle 12, si chiuderà con il suo decimo appuntamento il digital tour di generazione spreK.O., ciclo di web meeting realizzato nel quadro delle attività previste dal progetto SpreK.O.,  una rete nazionale per la lotta allo spreco e la promozione del consumo responsabile, finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

    La prima parte del web meeting sarà dedicata al dialogo tra enti locali, aziende e cittadini con l’obiettivo di promuovere nella dimensione locale una responsabilità diffusa nella sfida di rendere le città effettivamente a prova di sprechi. In altre parole città sostenibili, efficienti ed innovative, in grado di garantire un’elevata qualità di vita ai loro cittadini. Come sottoporre la città ad una serie di interventi volti al miglioramento della sua sostenibilità, energetica e ambientale e come migliorare la qualità dei servizi ai cittadini, garantendo partecipazione e cittadinanza attiva? Di questo e altro si discuterà in occasione del decimo e ultimo appuntamento.

  • Vicinoconviene: la campagna di Cittadinanzattiva Toscana per sostenere gli acquisti nei canali commerciali tradizionali

    negozi vicinato

    “Vicinoconviene“, è la campagna che punta a sostenere gli acquisti nei canali di commercio tradizionali, esercizi di vicinato e botteghe artigiane. L’iniziativa è promossa da Cittadinanzattiva Toscana e dal Comitato Regionale consumatori e Utenti (organo di supporto all’attuazione delle politiche regionali di tutela e difesa dei consumatori e degli utenti). 

  • Riforma del fisco: approvate le linee guida

    riforma fisco 2021 irpef luglio tasse imprese

    Le Commissioni Finanze di Camera e Senato hanno approvato il documento finale che traccia le linee guida che il Governo dovrà seguire per la riforma fiscale che dovrà essere presentata entro il 31 luglio. Le novità principali sono: riduzione dell’IRPEF per i redditi medi, abolizione dell’IRAP e conservazione del regime forfettario fino ai 65mila euro.

  • Vaccinazioni di routine e covid: una valutazione multistakeholder

    immagine primo tweet

    Active Citizenship Network (ACN) è lieta di invitarvi il 20 luglio 2021 dalle 14.30 alle 16.00  all'evento intitolato  "Vaccinazioni di routine in tempo di covid-19 in tutta Europa: una valutazione multi-stakeholder". Il seminario online si svolgerà nell'ambito del ciclo di webinar «La salute al centro del futuro dell'Europa», che ACN sta organizzando per alimentare il dibattito della Conferenza per il futuro dell'Europa, e comprenderà la presentazione dei risultati dell'indagine realizzata in diversi paesi dell'UE , Proteggere il valore della vaccinazione durante e dopo la pandemia di COVID-19 in Europa: impatto, esperienze e prospettive dei gruppi di difesa dei cittadini e dei pazienti e delle parti interessate.

  • Assegno per il nucleo familiare: al via le domande all’Inps

    scheda immagine id273 copy copy

    L’assegno unico e universale è un provvedimento che fa parte del "Family Act", e consiste in una quota che verrà data per ciascun figlio, dal settimo mese di gravidanza fino ai 21 anni di età, mese dopo mese, maggiorato dal terzo figlio e nel caso anche di bambini disabili. E’ per tutti, e la quota dipenderà dal reddito, quindi le famiglie meno abbienti riceveranno di più, e le più ricche avranno solo una quota base. In una nota, l'INPS, che eroga il contributo, informa coloro che lo riceveranno dei nuovi livelli reddituali e maggiorazioni per figli a partire dal 1° luglio 2021.

  • Rigenerazione del patrimonio immobiliare: guida alle agevolazioni fiscali

    Cattura copy copy copy copy

    "Immobili e Bonus Fiscali 2021 – Guida pratica alle agevolazioni fiscali per interventi di rigenerazione del patrimonio immobiliare": questo è il nome del vademecum che verrà presentato - il prossimo giovedì 24 giugno alle ore 10:00 a Roma, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati in Piazza Montecitorio 1 - dal Consiglio Nazionale del Notariato insieme alle Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione per la difesa dei consumatori, Unione Nazionale Consumatori).

  • Modificato il sistema dell'IVA delle vendite a distanza

    shoppingonline copy copy copy copy

    Sulla Gazzetta Ufficiale n. 141 del 15 giugno 2021 è stato pubblicato il Decreto Legislativo 25 maggio 2021, n. 83, che recepisce gli articoli 2 e 3 della direttiva (UE) 2017/2455 e la direttiva 2009/132/CE in materia di Iva sul commercio elettronico.
    Detto in parole povere, tale Decreto fa parte di un pacchetto di misure - in vigore dal prossimo 1° luglio prossimo -  che nascono con lo scopo di semplificare e riformare l'applicazione dell'Iva per le imprese impegnate nell'e-commerce transfrontaliero, al fine di contrastare le frodi e assicurare alle imprese nella Ue condizioni di parità con le imprese di Paesi terzi.

  • Servizi pubblici e non solo: per supporto chiama lo 0636718040

    telecomunicazioni copy copy copy copy copy copy

    Il servizio di Cittadinanzattiva fornisce gratuitamente alle persone informazioni, assistenza e consulenza in tema di telecomunicazioni, gestione dei rifiuti, acqua (servizio idrico), trasporto pubblico e asili nido comunali.

    Chiamaci come hanno fatto Riccardo, Francesca, Erika, Marianna e tanti altri ancora. I nostri servizi sono gratuiti!

    Riccardo, 53 anni. Operaio di Guidonia.
    "Ho ricevuto una bolletta dell’acqua di 3.000 euro per consumi che poi ho scoperto essere dovuti ad una perdita occulta. Non sapevo cosa fare: se e come pagare tutti quei soldi! Ho chiamato lo 0636718040 di Cittadinanzattiva che ha seguito e risolto il mio caso";

  • Servizio idrico: i nuovi dati del nostro Osservatorio Prezzi e Tariffe

    ACQUA: 448 LA SPESA MEDIA A FAMIGLIA NEL 2020.

    GLI ITALIANI NON SI FIDANO DELL’ACQUA DI RUBINETTO E NE SPRECANO TROPPA. LA DISPERSIONE NON ACCENNA A DIMINUIRE

    I nuovi dati dell’Osservatorio Prezzi e Tariffe di Cittadinanzattiva

    448: questa la cifra spesa nel 2020 da una famiglia per la bolletta idrica, con un aumento del 2,6% rispetto al 2019. Frosinone balza in testa alla classifica dei capoluoghi di provincia più cari con una spesa media a famiglia di 845€, mentre Milano conquista la palma di capoluogo più economico con 156€. Gli incrementi più elevati si registrano a Isernia (+27,5%), che nel 2019 era la città più economica, e a Vibo Valentia (+21,5%).

    Toscana la più costosa, Molise la più economica

    Le regioni centrali si contraddistinguono in media per le tariffe idriche più elevate e una spesa media annua a famiglia di 614 euro (+3,2% rispetto al 2019). La regione in cui si rileva la spesa media più bassa è il Molise (€181) ma con un aumento dell'11% rispetto all'anno precedente. Al contrario, la regione con la spesa più elevata è la Toscana (€ 710, +3,2%.). Evidenti differenze di spesa continuano a rilevarsi anche all'interno delle stesse regioni. Ad esempio, in Sicilia, tra Enna e Catania intercorre una differenza di 509 euro.

  • Servizio idrico: i nuovi dati del nostro Osservatorio Prezzi e Tariffe

    SCARICA LA PRESENTAZIONE DEI DATI

    GUARDA LA REGISTRAZIONE DELL'EVENTO 

    448: questa la cifra spesa nel 2020 da una famiglia per la bolletta idrica, con un aumento del 2,6% rispetto al 2019. Frosinone balza in testa alla classifica dei capoluoghi di provincia più cari con una spesa media a famiglia di 845€, mentre Milano conquista la palma di capoluogo più economico con 156€. Gli incrementi più elevati si registrano a Isernia (+27,5%), che nel 2019 era la città più economica, e a Vibo Valentia (+21,5%). La Toscana è la regione la più costosa, il Molise la più economica.

  • Giornata delle Telecomunicazioni: al via call center ed assistente virtuale per i cittadini

    In occasione della Giornata delle Telecomunicazioni, Cittadinanzattiva mette a disposizione dei cittadini un call center nazionale e l’assistente virtuale SUSI per dare informazioni e tutela ai cittadini in tema di tlc.
    Il Call center risponde allo 0636718040 il lunedì dalle 14,30 alle 17,30, il mercoledì e il venerdì dalle 10 alle 13; l’assistente virtuale SUSI è disponibile invece sulla home page www.cittadinanzattiva.it e su INFORMAP. Entrambi i servizi, finanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico (Legge 388/2000 - ANNO 2020), sono attivi già da novembre 2019 sui servizi pubblici locali (acqua, asili nido, rifiuti e trasporti) e, a partire da oggi, anche nell’ambito dei servizi tlc.

    Con la pandemia, le tecnologie digitali sono state un formidabile strumento a disposizione dei cittadini per il lavoro, la didattica a distanza, per usufruire dei servizi della pubblica amministrazione e del sistema sanitario, oltre che un modo fondamentale per restare in contatto seppure a distanza con famiglie e amici. Tuttavia questa risposta non è stata omogenea nei diversi territori e la crisi ha evidenziato che l’accesso alla rete non è uniforme nelle aree del Paese, così come differenti sono le competenze e le possibilità di accesso da parte dei cittadini. Una situazione, quella italiana, fotografata anche dalla Commissione Europea attraverso l’indice DESI (Digital Economy and Society Index) che nel 2020 colloca il nostro Paese al 25esimo posto tra i 28 Stati membri in riferimento a cinque indicatori: il livello di connettività e l’utilizzo di infrastrutture di banda larga e ultra larga; la diffusione di competenze e specializzazioni digitali nella società; l’uso di servizi internet da parte dei cittadini; l’integrazione delle tecnologie digitali nelle imprese e nel commercio; la disponibilità di servizi pubblici digitali.

  • Verso il Manifesto della mobilità sostenibile: ecco le 10 scuole selezionate

    Progetto ORA news sicurstrada

    La Commissione di valutazione ha individuato i 10 migliori elaborati che saranno perfezionati entro il 26 maggio 2021. Andranno a costituire la parte multimediale del primo Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana.

    Il Progetto O.R.A. entra nel vivo. A conclusione del percorso formativo e dei laboratori con i partecipanti, le 93 classi di O.R.A. hanno presentato gli elaborati creativi candidati per la parte multimediale del primo Manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana, che sarà presentato a settembre 2021 e che includerà anche le riflessioni e le proposte di tutte le classi sulla mobilità nelle sue dimensioni: economica, sociale, ambientale e della sicurezza.

    Entro il 26 maggio, i 10 elaborati multimediali selezionati saranno perfezionati dalle classi con la guida e il supporto di professionisti del linguaggio e delle forme dell’audiovisivo che aiuteranno gli studenti a migliorare i lavori creativi per dare ancora più forza al messaggio veicolato.

  • Il digital tour di Generazione SpreK.O. fa tappa a Torino il 23 aprile

    generezione spreko

    La settima tappa del nostro digital tour si svolgerà il 23 aprile, ore 10,00-12,00, a Torino. Istituzioni, aziende e cittadini si confronteranno per una città spreK.O.
    La prima parte del web meeting sarà dedicata al dialogo tra enti locali, aziende e cittadini con l’obiettivo di promuovere nella dimensione locale una responsabilità diffusa nella sfida di rendere le città effettivamente a prova di sprechi. In altre parole città sostenibili, efficienti ed innovative, in grado di garantire un’elevata qualità di vita ai loro cittadini. Come sottoporre la città ad una serie di interventi volti al miglioramento della sua sostenibilità, energetica e ambientale e come migliorare la qualità dei servizi ai cittadini, garantendo partecipazione e cittadinanza attiva? Di questo e altro si discuterà in occasione del settimo appuntamento, il 23 aprile dalle ore 10,00 alle 12,00.
    La seconda parte del web meeting sarà inoltre dedicata alla valorizzazione di “buone pratiche” attivate a livello locale per promuoverne la conoscenza, la diffusione e la replicabilità in altri territori.

  • 27 e 29 aprile: webinar sulle vulnerabilità dei consumatori nel mondo digitale

    tim copy copy copy

    I prossimi due webinar (27 e 29 aprile) del percorso formativo gratuito "Consumatori digitali, consapevoli e sicuri" saranno dedicati, a cura di U.Di.Con. APS, alle criticità nel rapporto tra consumatori ed Internet. In particolare, si metteranno in luce i rischi specifici della rete, così da renderli riconoscibili e dunque facilmente evitabili. Allo stesso modo verrà data evidenza delle potenzialità della rete nella scoperta dei mezzi di risoluzione (e prevenzione) delle controversie.

    Il percorso formativo gratuito è realizzato nell'ambito del progetto Operazione Risorgimento Digitale con l'obiettivo di educare i cittadini e i consumatori all’uso consapevole e sicuro di Internet per cogliere tutte le opportunità e i vantaggi della vita digitale prevenendo i principali rischi online: dall'uso corretto degli strumenti digitali per la gestione del denaro agli acquisti online, alle nuove modalità di accesso a informazioni, prodotti e servizi.

  • Accesso ai servizi bancari nelle aree interne: seconda edizione, i risultati

    areeinterne copy copy copy copy copy copy copy copy copy

    I tre quarti dei 541 cittadini residenti in un’area interna del Paese che hanno risposto all’indagine, dichiara di sapere cosa è un’area interna, ma oltre la metà (60%) non conosce la Strategia Nazionale dedicata a queste aree e il 73% afferma di non sapere di vivere in una delle 72 aree oggetto della stessa.
    Oltre la metà (58%) degli intervistati, suddivisi equamente tra uomini 52% e donne 48%, la gran parte (76%) con un’età compresa tra i 31 e i 70 anni, ritiene che negli ultimi cinque anni si sia verificata una diminuzione dei servizi sul territorio. I servizi essenziali che vengono indicati come non più presenti o notevolmente diminuiti sono: i servizi di mobilità indicati dal 23% degli intervistati, i servizi sanitari per il 20%, quelli legati all’istruzione per il 14%; anche servizi accessori come quelli bancari e i negozi non alimentari vengono percepiti come in diminuzione rispettivamente dal 23% e dal 20% degli intervistati.

  • 20 e 22 aprile: Cittadinanzattiva spiega il cassetto fiscale e il fascicolo previdenziale

    CASSETTO FISCALE

    Con il doppio appuntamento di martedì 20 aprile (ore 16) e di giovedì 22 aprile (ore 11) continua il percorso formativo gratuito Consumatori digitali, consumatori consapevoli - Progetto Operazione risorgimento digitale.
    Si parlerà di cassetto fiscale e fascicolo previdenziale, con l'obiettivo di facilitare la fruizione di specifici diritti e servizi in formato digitale.
    Una consulente esperta di Cittadinanzattiva sarà a disposizione per fornire spiegazioni e indicazioni circa l'uso in autonomia del cassetto fiscale e del fascicolo previdenziale: come consultare i dati delle proprie dichiarazioni? la disponibilità di rimborsi? la propria posizione contributiva?
    Il webinar gratuito fornirà risposte a queste domande ed altre ancora.

  • Il digital tour di Generazione SpreK.O. fa tappa a Torino il 23 aprile

    generezione spreko

    La settima tappa del nostro digital tour si svolgerà il 23 aprile, ore 10,00-12,00. Istituzioni, aziende e cittadini di Torino si confronteranno per una città spreK.O.
    La prima parte del web meeting sarà dedicata al dialogo tra enti locali, aziende e cittadini con l’obiettivo di promuovere nella dimensione locale una responsabilità diffusa nella sfida di rendere le città effettivamente a prova di sprechi. In altre parole città sostenibili, efficienti ed innovative, in grado di garantire un’elevata qualità di vita ai loro cittadini. Come sottoporre la città ad una serie di interventi volti al miglioramento della sua sostenibilità, energetica e ambientale e come migliorare la qualità dei servizi ai cittadini, garantendo partecipazione e cittadinanza attiva? Di questo e altro si discuterà in occasione del settimo appuntamento, il 23 aprile dalle ore 10,00 alle 12,00.
    La seconda parte del web meeting sarà inoltre dedicata alla valorizzazione di “buone pratiche” attivate a livello locale per promuoverne la conoscenza, la diffusione e la replicabilità in altri territori.

  • Assegno Unico per i figli. Cos'è e come si ottiene

     scheda immagine id273 copy

    E' di recente approvazione l'Assegno Unico Universale per i Figli (AUUF) a carico.  Lo strumento prevede che tutte le famiglie (a prescindere dal reddito, che siano dipendenti, autonomi o disoccupati) ricevano ogni mese un contributo (in denaro o come credito d’imposta) che va da un minimo di 50 euro ad un massimo di 250 euro (a seconda delle fasce ISEE), per ciascun figlio a carico a partire dal settimo mese di gravidanza della madre fino al diciottesimo anno di età del figlio.

    L’assegno può arrivare fino a 21 anni ma con importo ridotto, e solo se il figlio si iscrive all’università, svolge il Servizio civile o un lavoro a basso reddito, oppure se risulta disoccupato e in cerca di lavoro: in tutti questi casi, l’assegno unico universale viene erogato direttamente al giovane, come stimolo alla sua autonomia economica.

  • Fastweb multata per telemarketing aggressivo

    telemarketing copy 

    Il Garante per la protezione dei dati personali - che, ricordiamo, è un'autorità amministrativa indipendente istituita dalla cosiddetta legge sulla privacy (legge 31 dicembre 1996, n. 675), poi disciplinata dal Codice in materia di protezione dei dati personali - ha reso noto di aver sanzionato Fastweb per 4 milioni e mezzo di euro a causa delle chiamate promozionali indesiderate. Con questo fenomeno si intendono le condotte degli operatori che - per mezzo di un “sottobosco” di call-center abusivi che effettuano le attività di telemarketing in totale spregio delle disposizioni in materia di protezione dei dati personali - propongono servizi di telefonia e/o internet chiamando gli utenti senza il loro consenso.
    All'esito degli accertamenti, l’Autorità ha quindi ordinato a Fastweb di effettuare chiamate esclusivamente dalla rete di vendita attraverso numerazioni telefoniche censite e iscritte al Roc - Registro degli operatori di comunicazione.

  • Scelte di consumo più “verdi”: un effetto del Covid-19!

    unione europea copy

    La Commissione EU ha pubblicato i principali risultati di un sondaggio sul comportamento dei consumatori nel 2020 e l’impatto che la crisi del COVID-19 ha avuto sui modelli di consumo: i consumatori fanno acquisti più vicino a casa e sostengono le imprese locali. Allo stesso tempo fanno anche scelte più verdi e sono disposti a pagare di più per un prodotto che duri di più nel tempo. 

    «La pandemia ha lasciato un segno sui consumatori: mentre il 38% era preoccupato della capacità di pagare le bollette, un altro 42% ha deciso di rimandare le decisioni di acquisto importanti – ha detto il commissario per la giustizia, Didier Reynders – Sul versante positivo, i risultati mostrano anche che il 56% dei consumatori è consapevole dell’impatto ambientale dei propri acquisti».

  • “Le auto del futuro”: un Video-approfondimento per il Progetto O.R.A.

    O.R.A. SITO WEB copy copy copy

    Prosegue il progetto O.R.A. Open Road Alliance, ideato e realizzato da Cittadinanzattiva e dalla Fondazione Unipolis, che ha come obiettivo quello di promuovere una nuova cultura della mobilità in cui i giovani immaginano città migliori, sostenibili e inclusive, dove la strada è un bene comune per tutti.

    Le 93 classi partecipanti al progetto stanno in questi giorni lavorando per la presentazione dei loro elaborati sulla mobilità sostenibile, che costituiranno il primo Manifesto della mobilità sostenibile – la mobilità del futuro, realizzato dalla scuola italiana. Un lavoro, quello dei ragazzi, che giunge al termine di un duplice percorso: di formazione svolto con i docenti e di incontri laboratoriali interattivi che li hanno visti protagonisti nei mesi passati.

  • E-commerce e acquisti sicuri: iscriviti ai webinar gratuiti

    webinar copy

    I prossimi due webinar (23 e 25 marzo) del percorso formativo "Consumatori digitali, consapevoli e sicuri" forniranno indicazioni per riconoscere un sito web affidabile. Gli esperti di Federconsumatori ci guideranno nella navigazione sicura, evidenziando le differenze tra siti affidabili e siti non sicuri, condividendo info e consigli su come controllare la presenza dei dati societari, delle condizioni contrattuali, della privacy policy, dei banner informativi sui cookie e delle informazioni sul diritto di recesso, sulla gestione delle controversie e sulle modalità di reclamo nonché come verificare la web reputation.

  • Segui generazione SpreK.O. per una vita senza plastica!

    Banner 800x450 1

    La plastica è uno dei materiali più diffusi, e, oltre ad essere uno dei maggiori inquinatori del mare e del suolo, implica processi produttivi e di uso che pregiudicano la salute umana. L'ingente quantità di plastica in commercio genera spreco come nel caso dei prodotti monouso ma anche abuso e sottoutilizzazione. E' sempre più urgente una riflessione complessiva sui comportamenti di scelta e di consumo che incidono sulla quantità e qualità degli oggetti che ci circondano, sull’iperproduzione e sugli sprechi di risorse che, in maniera significativa, compromettono l'equilibrio del pianeta.

  • Transizione energetica e consumatori: il nostro impegno europeo

    image002

    Online la Newsletter mensile della nostra rete europea Active Citizenship Network, tutta dedicata all'impegno in tema di transizione energetica e al progetto europeo H2020 “NUDGE - Incoraggiare i consumatori verso l’efficienza energetica mediante la scienza comportamentale” per aiutare a progettare e realizzare interventi concreti e informativi più chiari a misura dei cittadini.

  • RC auto familiare: un anno dalla sua introduzione

    newsletter dialogando con i consumatori copy copy copy

    E' passato un anno dall'introduzione della nuova Rc Auto familiare (Bonus Malus familiare): era il 16 febbraio 2020, introdotta dal secondo governo Conte, allargava le possibilità di richiedere la classe di merito più vantaggiosa già prevista in passato dal cosiddetto “decreto Bersani” del 2007.
    Pensato per far risparmiare le famiglie, consente di applicare la classe di merito più favorevole di un componente della famiglia a tutti i veicoli, non necessariamente della stessa tipologia, di proprietà dello stesso nucleo familiare.

  • Sicuri online e tutela dei dati personali: webinar gratuiti

    evento codacons

    Continua il percorso Consumatori digitali, consapevoli e sicuri, con 2 nuovi appuntamenti: martedì 16 marzo, ore 16.00 e giovedì 18 marzo, ore 11,00. Gli esperti del Codacons forniranno informazioni e consigli su come navigare sicuri su internet. Il percorso formativo di Sicuri online insegna ai partecipanti come navigare sicuri su internet adottando un certo tipo di misure minime precauzionali per evitare furti di dati, di password, di soldi o di pericoli da malware, virus e hacker.

  • Generazione SpreK.O. fa tappa a Messina

    generezione spreko

    La prossima tappa è prevista il 18 marzo, ore 16,00-18,00, a Messina. Istituzioni, aziende e cittadini si confronteranno per una città spreK.O.
    La prima parte del web meeting sarà dedicata al dialogo tra enti locali, aziende e cittadini con l’obiettivo di promuovere nella dimensione locale una responsabilità diffusa nella sfida di rendere le città effettivamente a prova di sprechi. In altre parole città sostenibili, efficienti ed innovative, in grado di garantire un’elevata qualità di vita ai loro cittadini. Come sottoporre la città ad una serie di interventi volti al miglioramento della sua sostenibilità, energetica e ambientale e come migliorare la qualità dei servizi ai cittadini, garantendo partecipazione e cittadinanza attiva? Di questo e altro si discuterà in occasione del sesto appuntamento, il 18 marzo dalle ore 16,00 alle 18,00.

  • La digitalizzazione delle Pubbliche amministrazioni procede a passi lenti

    cloud computing

    Il decreto Semplificazione e innovazione digitale (DL n. 76/2020) ha introdotto il diritto, per i contribuenti italiani, di fare accesso ai portali online degli enti pubblici tramite Spid o Carta d’identità elettronica per usufruire dei servizi ed anche per effettuare pagamenti di tasse, tributi e multe con Pago PA.
    Nel decreto è fissato al 28 febbraio 2021 il termine entro il quale tutti gli enti pubblici avrebbero dovuto accettare Spid, Cie e PagoPA nonché avviare la transizione di tutti i servizi sull’app IO. Il termine è stato già prorogato, in sede di conversione in legge del decreto, per i comuni con meno di cinquemila abitanti, che in Italia sono circa cinquemila. In pratica però, sono ancora moltissimi gli enti inadempienti. Fino a questo momento solo il 37% degli enti ha attivato almeno un servizio con PagoPA, e non soltanto tra i piccoli comuni, ma anche in realtà più grandi come, ad esempio, il Ministero dell’interno per il servizio rilascio passaporti o il Comune di Taranto.

  • La delibera ART sul trattamento dei reclami: nuovi diritti…ma non per tutti

    consultazione trasporti

    Si aggiungono nuovi diritti concretamente esigibili per i passeggeri. Purtroppo non per tutti. L’ultimo provvedimento dell’ART (delibera 28/2021 recante “Misure concernenti il contenuto minimo degli specifici diritti che gli utenti dei servizi di trasporto ferroviario e con autobus possono esigere nei confronti dei gestori dei servizi e delle relative infrastrutture con riguardo al trattamento dei reclami”) sposta leggermente all’insù l’asticella dei diritti dei passeggeri, racchiudendo in sé però una potenzialità al momento ancora inespressa dal nostro punto di vista.
    Diversi elementi positivi sono contenuti nel provvedimento: vengono definite con chiarezza le forme e i modi in cui devono essere trattati i reclami, specificando i canali minimi da garantire agli utenti, così da rendere la procedura facilmente accessibile a tutti, con particolare attenzione agli utenti con disabilità, e le informazioni da fornire in merito.

  • Webinar gratuiti su "I rischi della rete"

    webinar udicon

    I prossimi due webinar (9 e 11 marzo) del percorso formativo "Consumatori digitali, consapevoli e sicuri" cercheranno di mettere in luce le vulnerabilità dei consumatori nel mondo digitale. Internet risulta infatti connotato da rischi specifici, che possono essere evitati se conosciuti. Gli esperti di U.Di.Con. passeranno in rassegna alcuni punti di contatto e criticità nel rapporto tra consumatori ed Internet. In particolare, il percorso ha l’obiettivo di mettere in luce i rischi specifici della rete, così da renderli riconoscibili e dunque facilmente evitabili. Allo stesso modo verrà data evidenza delle potenzialità della rete nella scoperta dei mezzi di risoluzione (e prevenzione) delle controversie. 

  • La Generazione SpreK.O. fa tappa a Varese il 26 febbraio

    generezione spreko

    La prossima tappa è prevista il 26 febbraio, ore 10,00-12,00, a Varese. Istituzioni, aziende e cittadini si confronteranno per una città spreK.O. ISCRIVITI

    La prima parte del web meeting sarà dedicata al dialogo tra enti locali, aziende e cittadini con l’obiettivo di promuovere nella dimensione locale una responsabilità diffusa nella sfida di rendere le città effettivamente a prova di sprechi. In altre parole città sostenibili, efficienti ed innovative, in grado di garantire un’elevata qualità di vita ai loro cittadini. Come sottoporre la città ad una serie di interventi volti al miglioramento della sua sostenibilità, energetica e ambientale e come migliorare la qualità dei servizi ai cittadini, garantendo partecipazione e cittadinanza attiva? Di questo e altro si discuterà in occasione del quarto appuntamento, il 26 febbraio dalle ore 10,00 alle 12,00.

  • Come cambiano le etichette energetiche di alcuni elettrodomestici

    Stabilimento di produzione in etichetta pasticcio italiano copy copy

    L'ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile- comunica che le etichette energetiche di alcuni elettrodomestici, a partire dal prossimo 1 marzo, torneranno ad essere classificate in base a una scala compresa tra A (massima efficienza) e G (bassa efficienza), in sostituzione dell’attuale classificazione da A “con tre più” (A+++) a G.
    Le nuove regole, introdotte dalla Commissione europea per semplificare il quadro e per agevolare il confronto tra le prestazioni di alcuni prodotti, saranno inizialmente applicate a cinque categorie di apparecchi domestici (lavastoviglie, lavatrici e lavasciuga, frigoriferi e congelatori, sorgenti luminose, display elettronici) e a una di apparecchi commerciali (apparecchi per la refrigerazione con funzione di vendita diretta). Per tutti gli altri prodotti le etichette esistenti saranno sostituite gradualmente.

  • Cassetto fiscale e fascicolo previdenziale, scopri di più con i nostri webinar gratuiti

    eventi tim CA

    Con il doppio appuntamento del 2 marzo (ore 16) e del 4 marzo (ore 11) continua il percorso formativo gratuito Consumatori digitali, consumatori consapevoli - Progetto Operazione risorgimento digitale.
    Si parlerà di cassetto fiscale e fascicolo previdenziale, con l'obiettivo di facilitare la fruizione di specifici diritti e servizi in formato digitale.

  • Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: nasce il Gruppo Inter-Istituzionale per un’Europa inclusiva e sostenibile

    IIG STD 16feb2021

    Le organizzazioni della società civile insieme alle istituzioni europee per contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs): questo è il messaggio principale della nuova iniziativa politica promossa da Cittadinanzattiva - attraverso la sua rete europeaActive Citizenship Network (ACN) – dall’associazione europea dei consumatori “European Consumers Union” (ECU) e dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS). Il Gruppo Inter-Istituzionale “SDGs for well-being and consumers' protection è stato presentato al livello europeo Martedì 16 febbraio, in occasione della conferenza “Making sustainability an easy choice for EU citizens.

  • La piattaforma europea di risoluzione delle controversie online compie 5 anni

    conciliazione

    La piattaforma "ODR" (Online Dispute Resolution) è stata aperta al pubblico dal 15 febbraio 2016 e da allora i consumatori possono presentare online le controversie con le imprese nel caso di acquisti via web nazionali o transfrontalieri.
    Il consumatore potrà utilizzare una delle 23 lingue ufficiali dell’Unione europea che offre un unico punto di accesso per consumatori e professionisti che desiderano risolvere in ambito extragiudiziale le controversie derivanti da operazioni online. Presentato il reclamo e ricevuta l’accettazione della controparte di regolare il contenzioso tramite meccanismo di ODR, sarà necessario raggiungere entro 30 giorni un accordo sull’organismo di risoluzione delle controversie competente a trattare il caso.

  • Diritti e opportunità digitali per cittadini e pubblica amministrazione

    https cdn.evbuc.com images 126140091 439344936300 1 original


    Con il doppio appuntamento del 23 febbraio (ore 16) e del 25 febbraio (ore 11) riprende il percorso formativo gratuito Consumatori digitali, consumatori consapevoli - Progetto Operazione Risorgimento digitale. ISCRIVITI
    Gli esperti di Adiconsum forniranno, attraverso un linguaggio semplice e intuitivo, le informazioni e le nozioni utili a sfruttare smartphone, tablet, PC per muoversi in sicurezza in Rete, ri-aprendo un dialogo tra cittadini, aziende che vendono on line e Pubbliche Amministrazioni.

  • Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: nasce il Gruppo Inter-Istituzionale fra organizzazioni civiche ed eurodeputati

    Le organizzazioni della società civile insieme alle istituzioni europee per contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs): questo è il messaggio principale della nuova iniziativa politica che verrà lanciata al livello europeo domani 16 febbraio, in occasione della conferenza “Making sustainability an easy choice for EU citizens” (qui il link per registrarsi al webinar).

    Promosso da Cittadinanzattiva - attraverso la sua rete europea Active Citizenship Network (ACN) – dall’associazione europea dei consumatori “European Consumers Union” (ECU) e dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), il Gruppo Inter-Istituzionale “SDGs for well-being and consumers' protection, è al momento sostenuto da otto eurodeputati, di diversi Paesi e gruppi politici: Nikos Androulakis (Greece - S&D); Tanja Fajon (Slovenia - S&D); Jose Gusmão (Portugal – GUE/NGL);  Aldo Patriciello (Italy - EPP); Sabrina Pignedoli (Italy – NI); Giuliano Pisapia (Italy - S&D); Marcos Ros Sempere (Spain - S&D); Patrizia Toia (Italy - S&D).

    Alla conferenza parteciperanno anche rappresentanti della Commissione Europea e del Comitato Economico e Sociale Europeo, sottolineando l'interesse per l'iniziativa.

  • La Generazione SpreK.O. fa tappa a Ravenna il 17 febbraio

     

    La prossima tappa è prevista il 17 febbraio, ore 16,00-18,00, a Ravenna. Istituzioni, aziende e cittadini si confronteranno per una città spreK.O. ISCRIVITI! La prima parte del web meeting sarà dedicata al dialogo tra enti locali, aziende e cittadini con l’obiettivo di promuovere nella dimensione locale una responsabilità diffusa nella sfida di rendere le città effettivamente a prova di sprechi. In altre parole città sostenibili, efficienti ed innovative, in grado di garantire un’elevata qualità di vita ai loro cittadini. Come sottoporre la città ad una serie di interventi volti al miglioramento della sua sostenibilità, energetica e ambientale e come migliorare la qualità dei servizi ai cittadini, garantendo partecipazione e cittadinanza attiva? La seconda parte del web meeting sarà inoltre dedicata alla valorizzazione di “buone pratiche” attivate a livello locale per promuoverne la conoscenza, la diffusione e la replicabilità in altri territori.  

  • “L'accesso ai servizi bancari nelle aree interne”: i nuovi incontri

    areeinterne

    Al via un nuovo ciclo di incontri per "informatori di prossimità", previsti dalla seconda edizione del progetto “L'accesso ai servizi bancari nelle aree interne”, realizzato da Cittadinanzattiva in partnership con UniCredit nell’ambito di “Noi&UniCredit, e che prende il via sull’onda del grande interesse e gradimento registrati durante il primo ciclo di incontri.

    Gli incontri in programma saranno centrati sul tema dell’utilizzo consapevole dei servizi digitali di pagamento e di accesso ai servizi bancari e avranno l'obiettivo di formare degli “informatori di prossimità”, ovvero cittadini abitanti nelle aree interne selezionate che, in qualità di referenti di associazioni di volontariato, medici di medicina generale, farmacisti, parroci, rappresentano dei punti di riferimento per la popolazione, in particolare quella più fragile.

  • Addebito costi SIM: bloccati dal Garante i servizi a pagamento non richiesti

    telecomunicazioni copy copy copy

    Quando utilizziamo il nostro smartphone, può capitare, anche inavvertitamente, di attivare servizi non richiesti. Meteo, giochi, oroscopi e suonerie: sono tutti servizi a pagamento che, se attivati per sbaglio, diminuiscono il credito.
    La pratica consiste nell’acquisto involontario di contenuti di vario genere (quali appunto musica, videogiochi, video, news, gossip) che può avvenire attraverso le normali attività di navigazione, come ad esempio, cliccando su un’area sensibile della pagina web.

  • La lotteria degli scontrini è iniziata. Ecco come funziona

    addio scontrino fiscale copy copy

    Finalmente! Dopo qualche incertezza, dal primo febbraio la lotteria è iniziata.
    La ragione dell'iniziativa è incentivare l’uso di carte di credito, carte di debito, bancomat, carte prepagate, carte e app connesse a circuiti di pagamento privativi e a spendibilità limitata al fine di modernizzare il Paese e favorire lo sviluppo di un sistema più digitale, veloce, semplice e trasparente. Detto in soldoni: contrastare l'evasione fiscale.

  • Cos'è il greenwashing e perché è una minaccia

    ambiente malato

    Proveniente dal settore del marketing, la parola inglese "greenwashing" indica una strategia di comunicazione volta a sostenere e valorizzare la reputazione ambientale dell'impresa non supportata da risultati reali e credibili. E si sa, oggi l'attenzione all'ambiente domina le strategie comunicative e, di conseguenza, di proclami attinenti alla sostenibilità ambientale se ne fa abuso.
    Tutto questo non lascia l'Unione Europea indifferente. E' notizia di pochi giorni fa la pubblicazione, da parte della Commissione EU, dei risultati di un'indagine per comprendere e tracciare il comportamento di quelle imprese che dichiarano di fare per l'ambiente più di quanto fanno realmente.

  • Più sai, più sei: l'evento conclusivo del progetto. Scarica i materiali

    Ricco e profondo il livello degli interventi cosi come il profilo degli ospiti (Istituzioni, docenti universitari, autorità, politici ed esperti) del webinar del 28 gennaio a bilancio del progetto PIÙ SAI, PIÙ SEI!"Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino"curato da Cittadinanzattiva, Confconsumatori e Movimento Consumatori per formare un cittadino più consapevole dei propri diritti. I temi affrontati dal progetto sono i servizi pubblici locali (trasporti, rifiuti e acqua), i servizi digitali e l'alimentazione. Il “faro guida” per le organizzazioni promotrici resta il goal 10 dell’Agenda Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile “ridurre le diseguaglianze,che si prefigge di garantire pari opportunità per tutti.

  • Più sai, più sei: l'evento conclusivo del progetto

    Promuovere fiducia e consapevolezza nel consumatore; sfruttare il digitale in maniera responsabile; applicare l'economia circolare come lotta etica allo spreco ma anche come investimento vantaggioso per le aziende di tutta la filiera, dal produttore al consumatore. Per le Istituzioni, studiare attentamente tendenze e bisogni, per dare soluzioni e opportunità di conoscenza al cittadino.

    Ricco e profondo il livello degli interventi cosi come il profilo degli ospiti (Istituzioni, docenti universitari, autorità, politici ed esperti) del webinar del 28 gennaio a bilancio del progetto PIÙ SAI, PIÙ SEI!"Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino"curato da Cittadinanzattiva, Confconsumatori e Movimento Consumatori per formare un cittadino più consapevole dei propri diritti. Il tema affrontato dal convegno in diretta zoom, dal titolo “Più sai, più sei. Le sfide per l'uguaglianza e la sostenibilità nell’accesso ai servizi pubblici locali, ai servizi digitali e alla sicurezza alimentare” ha dato spunti puntuali agli attori del terzo settore per rivolgersi al consumatore nel quotidiano con strumenti pratici, che passano innanzitutto da una chiara informazione.

  • L'inquinamento dell'acqua: i dati dell'ISPRA

    ambiente sostenibiltà terra copy

    L'ISPRA - Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ha reso noto i dati del Rapporto nazionale pesticidi nelle acque (dati 2017 – 2018).
    I risultati dimostrano che sono stati trovati pesticidi nel 77,3% dei 1.980 punti di monitoraggio delle acque superficiali e nel 32,2% dei 2.795 punti di monitoraggio delle acque sotterranee. Nelle acque superficiali, 415 punti di monitoraggio (21% del totale) hanno concentrazioni superiori ai limiti ambientali mentre in nelle acque sotterranee, 146 punti (il 5,2% del totale) hanno concentrazioni superiori ai limiti. In sintesi: si trovano tracce di pesticidi in più di un campione su tre di acque superficiali. Il glifosato impera. In un più di punto di monitoraggio su 5 i valori sono oltre i limiti di legge.

  • Prescrizione biennale bollette luce e gas: multate ENI, SEN ed ENEL

    energia aprile calano bollette copy copy copy copy copy copy copy

    L'AGCM - Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha diffuso un comunicato stampa nel quale informa di aver punito con una pesante sanzione alcuni fornitori di gas e luce.
    E' stato infatti accertato l’ingiustificato rigetto delle istanze di prescrizione biennale presentate dagli utenti, a causa della tardiva fatturazione dei consumi di luce e gas, in assenza di elementi idonei a dimostrare che il ritardo fosse dovuto alla responsabilità dei consumatori. Le società colpevoli della condotta sono Società Enel Energia, Servizio Elettrico Nazionale (SEN) ed Eni gas e luce, sanzione complessivamente per 12,5 milioni di euro.

  • TicketOne sanzionata per aver penalizzato operatori concorrenti

    spettacolo

    L'AGCM - Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato- comunica di aver irrogato una sanzione di oltre 10 milioni di euro al gruppo CTS Eventim-TicketOne per abuso di posizione dominante nel settore del ticketing.
    Dalle risultanze delle indagini, TicketOne ha attuato una complessa strategia abusiva di carattere escludente che ha precluso agli operatori di ticketing concorrenti la possibilità di vendere, con qualsiasi modalità e tramite qualsiasi canale, una quota particolarmente elevata di biglietti per eventi live di musica leggera. La condotta ha danneggiato anche i consumatori perché l’impresa dominante ha potuto praticare commissioni di vendita dei biglietti per eventi live di musica leggera superiori a quelli dei concorrenti, limitando inoltre le possibilità di scelta e di acquisto dei consumatori tra i diversi operatori di ticketing.

  • Fasce deboli: bonus e agevolazioni

    evento feduf 22 gennaio copy

    Il webinar, organizzato in collaborazione con Cittadinanzattiva Molise e la FEduF che si terrà il 22 gennaio 2021 dalle 16.30 alle 18.00, rientra nel quadro della collaborazione della Associazioni di Consumatori con la FEduF Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, dedicato a iniziative di inclusione sociale e finanziaria per le fasce di popolazione in condizione di maggiore vulnerabilità.
    L’educazione finanziaria in generale è considerata tra i fattori abilitanti al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Una maggiore conoscenza finanziaria e l’adozione di comportamenti e strategie per una migliore gestione del denaro, contribuiscono alla costruzione di un futuro più sostenibile anche dal punto di vista sociale favorendo la riduzione delle disuguaglianze. Nello specifico l’individuazione e la promozione delle misure rivolte ai cittadini in difficoltà economica sono in linea con l’obiettivo 10 “Ridurre le disuguaglianze”.

  • LockUp Economy. Mercati e regole al tempo della pandemia

    surgical mask 4997323 1920 copy copy copy

    Lo scorso 9 dicembre si è tenuto il 15esimo convegno annuale con le Authority italiane dal titolo “LockUp Economy. Mercati e regole al tempo della pandemia, tra sostenibilità e solidarietà” organizzato sotto forma di web event da Consumers’ Forum, associazione indipendente composta dalle più importanti Associazioni di Consumatori, Istituzioni, numerose Imprese Industriali e di servizi e loro Associazioni di categoria.

  • Rifiuti domestici, come saperne di più con il servizio "domande e risposte" dell'ARERA

    CIC 8 domande e risposte sulla raccolta dei rifiuti organici reference copy

    L'ARERA - Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, comunca di aver arricchito il proprio sito online di nuove informazioni utili per il settore dei rifiuti.
    Sono elencate una serie di preziose domande e risposte per la corretta gestione dei rifiuti domestici (Cos'è e come è organizzato, Come si svolge, Il ruolo dell'Autorità), il pagamento (Cosa si paga, Quanto si paga, Come si paga), diritti e tutele (Agevolazioni per disagio economico, Informazioni e segnalazioni, Reclami e controversie).

  • Allo studio dell'AGCOM nuove agevolazioni per gli utenti non vedenti e non udenti

    agcom telecomunicazioni copy

    In occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, l'AGCOM - Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, comunica di dare il via ad una consultazione pubblica con l’obiettivo di aggiornare l’attuale regolamentazione in materia di agevolazioni per utenti non vedenti e non udenti.
    In particolare, la consultazione riguarda l’aggiornamento delle misure a tutela degli utenti disabili, affinché essi dispongano di un accesso ai servizi di comunicazione elettronica equivalente a quello della maggior parte degli utenti finali e possano beneficiare della gamma di servizi messi a disposizione della maggior parte degli utenti finali.
    L'AGCOM fa sapere che “con questa iniziativa l’Autorità intende estendere le agevolazioni anche agli utenti invalidi con gravi limitazioni della capacità di deambulazione”, ha dichiarato la Commissaria Elisa Giomi, relatrice del provvedimento.

  • Cittadini consapevoli per città sostenibili fa tappa in Umbria

    webmeeting cartolina generica copy copy copy copy

    Prosegue il ciclo di web meeting sui servizi pubblici locali organizzato da Cittadinanzattiva con l'obiettivo di fare emergere le criticità o le eventuali buone pratiche legate alla gestione dei servizi pubblici a livello locale. Il prossimo appuntamento porterà la discussione in Umbria l'11 dicembre dalle ore 10 alle ore 12.
    Si parlerà di servizi pubblici locali, con particolare attenzione alla qualità, ai costi, alle agevolazioni, alle tutele disponibili per i cittadini e ai loro diritti.

  • Operazione Risorgimento Digitale per risalire la classifica europea DESI

    consumatori digitali consumatori consapevoli copy

    Accrescere le competenze del capitale umano del Paese grazie a nuove iniziative di divulgazione digitale realizzate in collaborazione con istituzioni, imprese, associazioni e rivolte a tutti: Cittadini, Scuola, Imprese e Pubblica Amministrazione. Con questo obiettivo prosegue la rimonta digitale del Paese grazie a “Operazione Risorgimento Digitale”, che si rinnova nei format con piattaforme, webinar gratuiti e livelli di apprendimento certificati per assicurare su scala nazionale la massima diffusione delle conoscenze per l’uso degli strumenti digitali.
    Questo grazie a nuovi percorsi formativi, tra i quali Consumatori digitali, consapevoli e sicuri  avviato in collaborazione con le Associazioni Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Cittadinanzattiva, Codacons, Federconsumatori e U.Di.Con., con webinar e contenuti gratuiti rivolti a cittadini e consumatori.

  • 5 consigli per tenere pulita la città: online la nostra guida

    119647938 3580633305334082 201565993791634182 n

    Cinque preziosi consigli su come tenere pulita la tua città? In occasione della Settimana Europea dei rifiuti Cittadinanzattiva ha lanciato la sua guida con alcuni semplici e utili consigli per tutti i cittadini che vogliono contribuire attivamente al miglioramento delle proprie città, facendosi parte attiva per il cambiamento.

  • Le abitudini in tavola in tempo di covid

    prodotti alimentari copy

    “Consumatori e Covid le conseguenze sulle scelte di Consumo di Beni Alimentari in Lombardia” questa è la ricerca promossa da Cittadinanzattiva Lombardia e Cia Lombardia. Dalla ricerca emerge quanto in tempo di pandemia, le abitudini dei cittadini sull’alimentazione siano cambiate. Per saperne di più leggi il comunicato .

  • Cittadini consapevoli per città sostenibili fa tappa in Emilia Romagna e Umbria

    webmeeting cartolina generica copy copy

    Continua il ciclo di web meeting sui servizi pubblici locali organizzato da Cittadinanzattiva con l'obiettivo di fare emergere le criticità o le eventuali buone pratiche legate alla gestione dei servizi pubblici a livello locale. Il prossimi appuntamenti porteranno la discussione in Emilia Romagna, il 9 dicembre dalle 10 alle 12 e in Umbria, l'11 dicembre dalle 10 alle 12.

  • Scopri come essere "Genitori ai tempi di internet" con i webinar di "Consumatori digitali, consumatori consapevoli"

    webinar tim

    I prossimi 2 webinar (1 e 3 dicembre) saranno dedicati ai genitori. I professionisti di Altroconsumo ci guideranno nel mondo dei dati, tra rischi e opportunità di siti web, app e social network, con tanti consigli per rendere sicuro l’utilizzo dei device. L’obiettivo è quello di promuovere nei bambini e nei ragazzi un approccio più responsabile e consapevole. ISCRIVITI

    Il percorso formativo gratuito è realizzato nell'ambito del progetto Operazione Risorgimento Digitale con l'obiettivo di educare i cittadini e i consumatori all’uso consapevole e sicuro di Internet per cogliere tutte le opportunità e i vantaggi della vita digitale prevenendo i principali rischi online: dall'uso corretto degli strumenti digitali per la gestione del denaro agli acquisti online, alle nuove modalità di accesso a informazioni, prodotti e servizi.

  • Un nuovo strumento per tutelare i consumatori

    Campagnacomunicazione3

    L’Antitrust, che quest’anno celebra i 30 anni dalla sua nascita, raccoglie le segnalazioni dei cittadini sulle pratiche commerciali scorrette e ora punta a estendere la conoscenza dei diritti dei consumatori anche attraverso attività di formazione e incontri-convegni a favore di piccole e medie imprese in modo da informare anche sugli obblighi che hanno le PMI nell’assicurare i diritti ai consumatori previsti dalla legislazione italiana, a partire dal Codice del Consumo.

  • I rimborsi per l'interruzione del servizio di energia elettrica

    energia aprile calano bollette copy copy copy copy copy copy

    Che sia stato di lunga o breve durata, quanto spesso è accaduto a tutti noi di subire l'interruzione del servizio di energia elettrica senza preavviso?
    Ebbene, l'ARERA - Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, ha comunicato pochi giorni fa di aver calcolato che nel 2019 sono stati restituiti oltre 112 milioni di euro (contro i 45 del 2018) ai consumatori come penalità per i disservizi di interruzione della luce. Questa somma sarà ridotta dalle tariffe di distribuzione complessive che gli utenti dovranno pagare.
    A livello societario, le maggiori società con il debito più salato sono: E-Distribuzione con 108,2 milioni di euro complessivi , Areti con 5,4 milioni di euro e Unareti con 3,4 milioni.

  • Rifiuti: 300 euro a famiglia nel 2020. I nuovi dati dell'Osservatorio Prezzi e Tariffe di Cittadinanzattiva

    Report Rifiuti urbani 2020

    È di 300€ la tassa per i rifiuti pagata in media nel 2020 da una famiglia nel nostro Paese, cifra rimasta invariata rispetto all'anno precedente. La regione in cui si rileva la spesa media più bassa è il Trentino Alto Adige (€193), dove si registra un incremento del 1,4% rispetto all'anno precedente. Al contrario, la regione con la spesa più elevata resta la Campania (€ 419, -0,4% rispetto al 2019). In un panorama nazionale in cui la tariffa resta invariata, a livello territoriale si registra un incremento in dieci regioni: Molise (+4,3%), Calabria (+3,4%), Umbria (+2,8%), Liguria (+2%), Lazio (+1,9%), Marche (+1,7%), FVG (+1,6%), Trentino Alto Adige (+1,4%), Toscana (+0,8%), Piemonte (+0,7%); tariffe in diminuzione in sei: Abruzzo (-2,8%), Veneto (-2,2%), Sardegna (-1,5%), Sicilia (-1,4%), Puglia (-0,8%) e Campania (-0,4%). La spesa resta invariata in quattro regioni: Basilicata, Emilia Romagna, Lombardia e Valle d’Aosta.

  • Rifiuti: 300 euro a famiglia nel 2020. I nuovi dati dell'Osservatorio Prezzi e Tariffe di Cittadinanzattiva

    Report Rifiuti urbani 2020

    È di 300 la tassa per i rifiuti pagata in media nel 2020 da una famiglia nel nostro Paese, cifra rimasta invariata rispetto all'anno precedente. La regione in cui si rileva la spesa media più bassa è il Trentino Alto Adige (193), dove si registra un incremento del 1,4% rispetto all'anno precedente. Al contrario, la regione con la spesa più elevata resta la Campania (€ 419, -0,4% rispetto al 2019).

    In un panorama nazionale in cui la tariffa resta invariata, a livello territoriale si registra un incremento in dieci regioni: Molise (+4,3%), Calabria (+3,4%), Umbria (+2,8%), Liguria (+2%), Lazio (+1,9%), Marche (+1,7%), FVG (+1,6%), Trentino Alto Adige (+1,4%), Toscana (+0,8%), Piemonte (+0,7%); tariffe in diminuzione in sei: Abruzzo (-2,8%), Veneto (-2,2%), Sardegna (-1,5%), Sicilia (-1,4%), Puglia (-0,8%) e Campania (-0,4%). La spesa resta invariata in quattro regioni: Basilicata, Emilia Romagna, Lombardia e Valle d’Aosta.

  • Cittadini consapevoli per città sostenibili: prossima tappa in Sardegna

    webmeeting cartolina generica copy 1

    Continua il ciclo di web meeting sui servizi pubblici locali organizzato da Cittadinanzattiva con l'obiettivo di fare emergere le criticità o le eventuali buone pratiche legate alla gestione dei servizi pubblici a livello locale. Il prossimo appuntamento (23 novembre ore 10:00) vede protagonista la Sardegna. Si parlerà di acqua e trasporti, con particolare attenzione alla qualità, ai costi, alle agevolazioni, alle tutele disponibili per i cittadini e ai loro diritti.

  • "Consumatori digitali, consumatori consapevoli": conoscere le fake news

    tim

    I prossimi webinar in programma esamineranno le fake news, come riconoscerle e come difendersi.  Vuoi saperne di più? Iscriviti qui alle lezioni del 24 o del 26 novembre. Degli esperti di ADOC forniranno info e consigli. Il percorso formativo gratuito è realizzato nell'ambito del progetto Operazione Risorgimento Digitale, con l'obiettivo di educare i cittadini e i consumatori all’uso consapevole e sicuro di Internet per cogliere tutte le opportunità e i vantaggi della vita digitale prevenendo i principali rischi online: dall'uso corretto degli strumenti digitali per la gestione del denaro agli acquisti online, alle nuove modalità di accesso a informazioni, prodotti e servizi.

  • La Commissione EU rafforza il ruolo dei consumatori con una strategia mirata

    commissione europea copy

    La Commissione europea ha recentemente presentato la propria proposta per una nuova agenda dei consumatori, la strategia che individua le priorità politiche da perseguire in tema di tutela dei consumatori nel periodo 2021-2025. La notizia giunge in un momento molto delicato per i consumatori: l'emergenza sanitaria causata dal virus, tanto per citare qualche esempio, ha prodotto un'incremento delle truffe online nonché un serio problema riguardo agli annullamenti in massa dei contratti di viaggio.

  • "Operazione Risorgimento digitale": 2 webinar per fare acquisti online in sicurezza

    tim copy

    Come riconoscere un sito affidabile da uno poco sicuro? l prossimi due webinar forniscono risposta a questa e altre domande sulla navigazione in sicurezza, con particolare attenzione agli acquisti online. Come controllare la presenza dei dati societari, delle condizioni contrattuali, della privacy policy, dei banner informativi sui cookie e delle informazioni sul diritto di recesso, sulla gestione delle controversie e molto altro ancora.

  • Ora è possibile richiedere il bonus da 500€ per Pc e internet

    formazione carcere copy copy

    Da lunedì nove novembre i cittadini con Isee al di sotto dei 20mila euro potranno fare richiesta di un contributo per l'attivazione di connessioni veloci e contestualmente per l'acquisto di pc o tablet.
    Nel contesto delle esigenze emerse a seguito dell’emergenza Covid-19, questo bonus è un intervento a sostegno e promozione della domanda di servizi di connettività per lo sviluppo delle infrastrutture di rete. Con ciò ci si propone di dare alle famiglie meno abbienti (fascia ISEE fino a 20.000 euro) prive del tutto di servizi di connettività (o con servizi di connettività inferiore a 30 Mbit/s) un sostegno sotto forma di voucher per il passaggio alla migliore connettività disponibile presso le rispettive abitazioni.

  • Partecipa alla survey su “L’Accesso ai servizi bancari nelle aree interne"

    areeinterne copy copy copy copy copy copy copy

    Con il lancio di una survey dedicata a tutte le Aree interne della Strategia nazionale, il 3 novembre si è avviata la seconda edizione del progetto “L’Accesso ai servizi bancari nelle aree interne. Edizione 2020” realizzato da Cittadinanzattiva in partnership con UniCredit nell’ambito di “Noi&UniCredit”, l’accordo di collaborazione fra la banca e 14 Associazioni dei Consumatori di rilevanza nazionale a cui Cittadinanzattiva partecipa fin dal 2005.
    La nuova edizione progettuale si propone l’obiettivo di proseguire il percorso virtuoso intrapreso con la fase pilota finalizzato a favorire un uso consapevole e responsabile degli strumenti digitali di pagamento e di accesso ai servizi bancari e finanziari a disposizione dei cittadini residenti nelle Aree interne dando loro la possibilità di effettuare le principali operazioni bancarie pur in mancanza di uno sportello fisico.

  • Ciclo di web meeting: “Cittadini consapevoli per città sostenibili"

    webmeeting cartolina generica

    Il ciclo di web meeting Cittadini consapevoli per città sostenibiliè realizzato con l’obiettivo di tematizzare la discussione sui servizi pubblici locali (acqua, rifiuti e trasporti) con particolare attenzione alla qualità, ai costi, alle agevolazioni, alle tutele disponibili per i cittadini e ai loro diritti. Ogni incontro sarà focalizzato sulle peculiarità territoriali dei servizi e discusso con gli stekeholder di settore (Gestori dei servizi, Istituzioni, Società civile) al fine di evidenziare eventuali criticità ma anche di valorizzare e diffondere buone pratiche locali.

  • Seconda edizione per “L'accesso ai servizi bancari nelle aree interne"

    areeinterne copy copy copy copy copy copy

    Giunge alla sua seconda edizione “L'accesso ai servizi bancari nelle aree interne”, il progetto realizzato da Cittadinanzattiva in partnership con UniCredit nell’ambito di “Noi UniCredit”, l’accordo di collaborazione fra la banca e 14 Associazioni dei Consumatori di rilevanza nazionale a cui Cittadinanzattiva partecipa fin dal 2005.
    Questa nuova edizione si propone di proseguire il percorso avviato nel 2019 con il progetto pilota che ha coinvolto 3 aree interne: Matese, Valnerina e Alta Carnia, e che quest’anno sarà ampliato coinvolgendo Aree interne del Nord (Acceglio, Appennino emiliano), del Centro (Casentino Valtiberina, Appennino basso pesarese e anconetano, Ascoli Piceno) e del Sud (Alto Aterno-Gran Sasso, Monti della Laga, Madonie, Alta Irpinia e Beneventano) e attraverso un questionario online registrerà da vicino i bisogni di tutte le Aree interne del Paese.

  • Una guida utile per proteggere la privacy quando utilizziamo app

    FAQPrivacy copy copy

    Il Garante per la protezione dei dati personali ha diffuso un utile vademecum contenente informazioni su come utilizzare le app senza fare in modo che la nostra privacy sia violata.
    La guida dà preziose indicazioni sia quando le installiamo nel nostro telefono sia quando le utilizziamo già. Sono consigli che possono essere di supporto ai più grandi come ai più giovani che hanno dimestichezza con le nuove tecnologie.

  • Gas: il Decreto Rilancio può generare inefficienze

    bollette luce e gas pagamenti eni

    In tema di sviluppo delle reti di distribuzione del gas l'ARERA – Autorità di regolazione per energia, reti ambiente - ha inviato al Parlamento e al Governo, una richiesta di profonda riconsiderazione dell'articolo114-ter del decreto Rilancio (convertito nella legge 17 luglio 2020, n. 77).
    Le questioni che preoccupano l'Autorità sono molte, tra cui i nuovi costi a carico dei consumatori, uno sviluppo inefficiente del servizio, discriminazione tra imprese, e rischio di contenzioso per la violazione dei principi costituzionali della normativa europea e della giurisprudenza amministrativa.

  • Prosegue il percorso formativo "Consumatori digitali, consumatori consapevoli"

    consumatori digitali consumatori consapevoli

    Continuano gli appuntamenti del percorso formativo gratuito "Consumatori digitali, consumatori consapevoli" realizzato nell'ambito della collaborazione tra 7 Associazioni dei consumatori e Tim nel progetto “Operazione Risorgimento Digitale”.
    Si parlerà di come navigare sicuri su internet adottando alcune misure minime precauzionali per evitare furti di dati, di password, di soldi o di pericoli da malware, virus e hacker.

  • Al via la seconda edizione del progetto “L'accesso ai servizi bancari nelle aree interne” realizzato in partnership con UniCredit

    areeinterne copy copy copy copy copy 1

    Giunge alla sua seconda edizione L'accesso ai servizi bancari nelle aree interne” il progetto realizzato da Cittadinanzattiva in partnership con UniCredit nell’ambito di “Noi&UniCredit”, l’accordo di collaborazione fra la banca e 14 Associazioni dei Consumatori di rilevanza nazionale a cui Cittadinanzattiva partecipa fin dal 2005.

    Questa nuova edizione si propone l’obiettivo di proseguire il percorso avviato nel 2019 con il progetto pilota che ha coinvolto 3 aree interne: Matese, Valnerina e Alta Carnia, e che quest’anno sarà ampliato coinvolgendo Aree interne del Nord (Acceglio, Appennino emiliano), del Centro (Casentino  Valtiberina, Appennino basso pesarese e anconetano, Ascoli Piceno) e del Sud (Alto Aterno-Gran Sasso, Monti della Laga, Madonie, Alta Irpinia e Beneventano) e attraverso un questionario online registrerà da vicino i bisogni di tutte le Aree interne del Paese.

  • Rimborsi in denaro e non solo voucher per i voli cancellati causa Covid

    multe aerei copy

    L'AGCM - Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato aveva comunicato poche settimane fa che le compagnie europee aeree lowcost Vueling, EasyJet, Blue Panorama e Ryanair sarebbero state oggetto di un procedimento disciplinare per aver concesso solamente la soluzione del voucher per i voli cancellati causa Covid.
    Le compagnie aeree sono corse ai ripari al fine di scongiurare l’adozione di un provvedimento dell'Autorità. Ad oggi, tramite il sito web delle società è infatti possibile ottenere un rimborso del viaggio entro 14 giorni dalla richiesta, e non solo. Per agevolare la richiesta di rimborso, è stata aperta una linea telefonica messa a disposizione ai passeggeri interessati dalle cancellazioni. Queste ed altre azioni hanno convinto l'Autorità a non punire le compagnie. La situazione resta comunque sotto stretto controllo.

  • "Operazione Risorgimento Digitale" al fianco dei consumatori

    Al via i primi webinar del percorso formativo gratuito "Consumatori digitali, consumatori consapevoli" realizzato nell'ambito della collaborazione tra 7 Associazioni dei consumatori e Tim nel progetto “Operazione Risorgimento Digitale”, con l'obiettivo di educare i cittadini e i consumatori all’uso consapevole e sicuro di Internet per cogliere tutte le opportunità e i vantaggi della vita digitale prevenendo i principali rischi online: dall'uso corretto degli strumenti digitali per la gestione del denaro agli acquisti online, alle nuove modalità di accesso a informazioni, prodotti e servizi.

  • Google sotto la lente dell'Antitrust per abuso di posizione dominante

    concorrenza 2015 02 19 copy copy copy

    La notizia dell'avvio di un'istruttoria dell'Agcm - Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato - nei confronti di Google è arrivata senza lasciare troppo stupore. D'altronde, la società americana è finita da pochi giorni nel mirino anche dell'Antitrust americana che ipotizza una condotta anti-concorrenziale tesa a mantenere la posizione di monopolio nei motori di ricerca e nella pubblicità digitale.  Ma veniamo all'indagine che ci riguarda più da vicino.

  • Consumatori digitali, consumatori consapevoli

    consumatori digitali consumatori consapevoli

    I cittadini che utilizzano internet per concludere acquisti o per ricevere servizi non sempre hanno piena consapevolezza dello strumento, sottovalutando alcuni aspetti o ignorandone le opportunità.

    L’obiettivo della collaborazione delle Associazioni dei consumatori nel progetto Operazione Risorgimento Digitale”, con il percorso formativo gratuito “Consumatori digitali, consumatori consapevoli”,è quello di educare i cittadini e i consumatori all’uso consapevole e sicuro di Internet per cogliere tutte le opportunità e i vantaggi della vita digitale prevenendo i principali rischi online: dall'uso corretto degli strumenti digitali per la gestione del denaro agli acquisti online, alle nuove modalità di accesso a  informazioni, prodotti e servizi.

    I consumatori avranno la possibilità di cogliere le opportunità del digitale attraverso diversi ambiti di apprendimento e di sviluppare inoltre le competenze necessarie per districarsi nel mercato digitale, evitare le insidie informatiche e prevenire situazioni di rischio, a partire dalla ricerca di informazioni attendibili sul web.

  • A dicembre parte il Cashback: rimborsi per i pagamenti elettronici

    norvegia pagamenti elettronici 2015 03 04 copy

    Il Governo italiano annuncia che da dicembre sarà possibile pagare con il sistema Cashback. Ciò, al fine di implementare l’uso della moneta “elettronica” ed abbattere l’uso del contante con il duplice obiettivo di allineare l’Italia alla media europea dei pagamenti per mezzo di carta e dare un colpo di accetta all’evasione fiscale.

    Il piano Cashback non è altro che un rimborso per gli acquisti effettuati attraverso strumenti digitali e carte di credito presso gli esercenti fisici, escluse quindi le spese effettuate online. ll rimborso può arrivare al massimo a 150 euro, su un tetto di spesa complessivo di 1.500 euro ogni sei mesi. Il rimborso del 10% sarà calcolato su massimo 150 euro a transazione.

  • V edizione Settimana Anticontraffazione: “La lotta al falso passa anche da te"

    iosono copia copy copy

    E’ un programma ricco di dibattiti e di iniziative di comunicazione online quello previsto per la quinta edizione della Settimana Anticontraffazione che si terrà dal 19 al 25 ottobre prossimi. La campagna ha l’obiettivo di richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulle gravi implicazioni del mercato del falso e di indirizzare i consumatori verso comportamenti di acquisto consapevole. I cittadini e le imprese, uniti attraverso le loro scelte, diventano così protagonisti nella lotta al falso.
    La Settimana Anticontraffazione - che ha come slogan “La lotta al falso passa anche da te” per sensibilizzare ad un atteggiamento partecipe e ad un ruolo attivo dei cittadini - è promossa dalla Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale - UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico ed è divenuta ormai un appuntamento annuale dal 2016.

  • 06 36718040 il nostro call center gratuito sui servizi pubblici locali

    CALL CENTER GRATUITO PIU SAI PIU

    Il call center servizi pubblici locali fornisce gratuitamente al cittadino informazioni, assistenza e consulenza in tema di
    gestione dei rifiuti,acqua (servizio idrico),trasporto pubblico easili nido comunali.

    Chiamaci come hanno fatto Riccardo, Cristina, Francesca, Erika e tanti altri ancora. I nostri servizi sono gratuiti! 
    Riccardo. 53 anni. Operaio di Guidonia.
    <Ho ricevuto una bolletta dell’acqua di 3.000 euro per consumi che poi ho scoperto essere dovuti ad una perdita occulta. Non sapevo cosa fare: se e come pagare tutti quei soldi! Ho chiamato lo 0636718040 di Cittadinanzattiva che ha seguito e risolto il mio caso>.

  • #IosonoOriginale 2020

    iosono copia

    Nuovi appuntamenti e attività con Io sono originale, l’iniziativa promossa dalla DG Lotta alla contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico con la collaborazione delle Associazioni di consumatori*.

    L’acquisto di beni contraffatti è un atteggiamento di consumo che coinvolge diversi livelli (economico, sociale, psicologico, comunicativo) e che richiede strategie coordinate di informazione, sensibilizzazione e contrasto. Esso può avere, infatti, effetti  negativi diretti e indiretti sulla salute e la sicurezza dei consumatori, oltre che incidere negativamente sull’ambiente. Tali rischi, connessi ad un’abitudine di acquisto e di consumo sbagliata oltre che illegale, non sono, tuttavia, chiaramente e adeguatamente percepiti dal consumatore e pertanto diventa determinante intervenire attraverso un piano mirato di attività informative e divulgative che contribuisca al miglioramento della "percezione sociale" di tali fenomeni.

    L’obiettivo generale del Progetto è, quindi, quello di coinvolgere direttamente il cittadino nella lotta alla contraffazione rendendolo protagonista del contrasto attivo del fenomeno.

    Numerose le iniziative di informazione e sensibilizzazione organizzate in tutta Italia e che coinvolgeranno giovani studenti, universitari e l’intera cittadinanza.

    Si rinnova anche l’impegno mirato alla Terra dei Fuochi nell’ambito del “Piano di azione per il contrasto dei roghi dei rifiuti” e di cui ai protocolli siglati dalla presidenza del Consiglio dei Ministri con una particolare attenzione al territorio campano.

    Il programma 2019-2021 coinvolge diversi target di riferimento

    a) Giovani in età scolare che prevede un duplice intervento:

    - il diario della creatività, un’attività innovativa che, ricalcando una best practice europea, guida gli studenti attraverso un’esperienza laboratoriale aperta alla partecipazione di Istituti superiori;

    - un percorso formativo rivolto ai docenti delle scuole secondarie di secondo grado cui viene messo a disposizione una piattaforma per l’apprendimento in modalità e-learning delle materie oggetto dell’intervento

    b) Studenti universitari, che saranno coinvolti attivamente nella realizzazione di workshop di approfondimento sul tema della proprietà industriale e della lotta alla contraffazione.Organizzazione di una “Giornata dedicata all’Innovazione” a livello nazionale.

    c) Realizzazione di eventi organizzati in diversi territori e rivolti all’intera cittadinanza

    Tutte le iniziative hanno l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini su un argomento molto diffuso ma non sempre conosciuto, in particolare per ciò che riguarda le conseguenze che può causare. Informazioni chiare e precise vogliono favorire l’adozione di comportamenti corretti e fornire le conoscenze utili a riconoscere i prodotti originali da quelli falsi. 

    *ACU, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Assoconsum, Assoutenti, Cittadinanzattiva, Casa del Consumatore, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori, Udicon, Associazione Utenti Servizi Radiotelevisivi.

    Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Anno di realizzazione: 2019-2021

     

  • Liberi dalla plastica – Focus sulle Buone pratiche

    plastica

    Lo abbiamo imparato tutti: l'acquisto ed il consumo dei materiali avvolti dalla plastica deve essere drasticamente ridotto.
    Tra gli eventi della EU Green week 2020 che pongono il focus sulla questione economia circolare e riduzione dell’incidenza della plastica sull’ambiente, segnaliamo “Liberi dalla plastica – Focus sulle Buone pratiche”. L'evento, che si terrà il 16 Ottobre 2020 alle ore 09:30, si concentra sulle buone pratiche (italiane ma anche europee) nel settore del riciclo e della limitazione all’utilizzo della plastica ed è organizzato dallo Europe Direct Roma Innovazione in collaborazione con lo Europe Direct Siena e il progetto “Azioni di accompagnamento e sensibilizzazione alle PP.AA. e ai territori per l’attuazione degli obiettivi della strategia europea per la plastica nell’economia circolare e per il recepimento della direttiva sulle plastiche monouso” (Convenzione tra Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare e il FormezPA).

  • Scarsa trasparenza: indagate diverse società nei settori energia elettrica e gas

    concorrenza 2015 02 19 copy copy

    L’AGCM - Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, lo scorso nove ottobre ha comunicato di aver avviato ben tredici procedimenti istruttori verso alcuni player del settore energetico (tra cui Enel Energia, Optima, Green Network, Illumia).
    Dalle indagini risulta che gli utenti non siano adeguatamente informati dell’esistenza di alcune voci di costo aggiuntive al prezzo della componente energia, ma non solo. Sono emerse anche condotte aggressive che prevedono l’applicazione di penali in caso di recesso.

  • Attivo il Bonus per l’acquisto di connettività internet, computer e tablet

    formazione carcere copy

    Il Ministero dello Sviluppo Economico, in attuazione del Piano voucher per l’acquisto di servizi di connettività ad almeno 30 Mbit/s (abbinato alla fornitura di un computer (o tablet), da parte di famiglie meno abbienti con ISEE inferiore a 20.000 euro), comunica le modalità per ottenerlo.
    Il Piano prevede l’erogazione, per le famiglie meno abbienti, di un contributo massimo di 500 euro, che comprende la connettività ad almeno 30 Mbit/s (per una somma non inferiore a 200 euro), dei relativi dispositivi elettronici (CPE) e un tablet o un personal computer fornito dall’Operatore (per una somma non inferiore a 100 euro e non superiore a 300 euro).

  • In autunno arrivano i rincari di gas e luce

    energia aprile calano bollette copy copy copy copy copy

    Dal comunicato dell'ARERA - l'Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, per il quarto trimestre 2020 si registrerà un aumento del costo per l’energia elettrica e del gas.
    Dopo i forti ribassi del secondo trimestre e terzo trimestre 2020 arriva il 'rimbalzo' per i prezzi dell'energia elettrica e gas che tornano su livelli vicini a quelli pre-Covid.
    Per l'energia elettrica si registrerà un aumento del costo per l’energia elettrica per la famiglia tipo con una variazione della spesa complessiva del +15,6% rispetto al trimestre precedente. Tale variazione è dovuta esclusivamente a un aumento della spesa per la materia energia. Per il gas invece, si registrerà un aumento per la famiglia tipo, con una variazione della spesa complessiva dell’11,4% rispetto al trimestre precedente. Anche questa variazione è determinata dall’incremento della spesa per la materia gas naturale.

  • Accessibilità del pagamento: Vodafone e WindTre multate

    telecomunicazioni copy copy copy copy

    L'AGCM - Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato comunica di aver multato due compagnie telefoniche Vodafone e WindTre per aver discriminato i possessori di Iban estero, in violazione del Regolamento (UE) n. 260/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio, che stabilisce i requisiti tecnici e commerciali per i bonifici e gli addebiti diretti in euro.
    A giudicare dall'Antitrust, le società non avrebbero provveduto alla realizzazione di misure efficaci per consentire agli utenti di gestire autonomamente la domiciliazione delle proprie utenze su IBAN di banche estere dell’Unione Europea. Infatti, il consumatore che intenda domiciliare i pagamenti su IBAN europeo deve chiamare il servizio clienti e comunicare il codice dell’IBAN estero all’operatore, che procederà ad inserirlo a sistema.

  • Bonus per le famiglie. Scopri di più sulla nostra Guida Covid-19

    Torna l’appuntamento con la Guida coronavirus, uno spazio web a cura di Cittadinanzattiva a disposizione dei cittadini sin dall’inizio dell’emergenza e che raccoglie informazioni e consigli utili nei principali settori di intervento dell’associazione: sanità, scuola, servizi pubblici, giustizia.
    Questa settimana l’approfondimento è sui principali bonus messi a disposizione delle famiglie in conseguenza dell’emergenza coronavirus: da quelli legati all’abitazione (ecobonus, mobili ed elettrodomestici, caldaie e condizionatori, affitto) a quelli sulle utenze (bonus acqua, gas, elettricità, spazzatura); dalle agevolazioni previste sul fronte tempo libero per l’acquisto di biciclette e monopattini e per pc e internet, a quelle per i figli come bonus bebè, “mamma domani”, bonus asilo nido, e bonus cultura per i neo diciottenni.

  • Coronavirus, cosa sapere sui bonus per le famiglie: Cittadinanzattiva aggiorna la Guida web

    coronavirus

    Torna l'appuntamento con la Guida coronavirus, uno spazio web a cura di Cittadinanzattiva a disposizione dei cittadini sin dall'inizio dell'emergenza e che raccoglie informazioni e consigli utili nei principali settori di intervento dell'organizzazione: sanità, scuola, servizi pubblici, giustizia.
    Questa settimana l'approfondimento è sui principali bonus messi a disposizione delle famiglie in conseguenza dell’emergenza coronavirus: da quelli legati all'abitazione (eco bonus, mobili ed elettrodomestici, caldaie e condizionatori, affitto) a quelli sulle utenze (bonus acqua, gas, elettricità, spazzatura); dalle agevolazioni previste sul fronte tempo libero per l'acquisto di biciclette e monopattini e per pc e internet, a quelle per i figli come bonus bebè, “mamma domani”, bonus asilo nido, e bonus cultura per i neo diciottenni.

  • AL via NUDGE: Nuovo progetto europeo in tema di efficienza energetica

    I RIunione operativa Consorzio NUDGE

    In linea con il proprio impegno per le politiche energetiche a livello nazionale ed europeo, la rete europea di Cittadinanzattiva ha aderito al consorzio del Progetto NUDGE - finanziato dal programma Horizon 2020 – progetto europeo che è partito a Settembre 2020 per concludersi nel 2023.
    L’obiettivo è quello di valutare e sfruttare a pieno il potenziale degli interventi comportamentali rivolti ai consumatori, al fine di raggiungere una maggiore efficienza energetica. Per saperne di più, clicca qui.

  • Frodi: come proteggersi da chi truffa noi e le assicurazioni

    assicurazioni

    Il forum ANIA-Consumatori (fondazione, costituita dall'ANIA - Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, che ha l'obiettivo di facilitare e rendere ancor più costruttivo e sistematico il dialogo tra le imprese di assicurazione e i consumatori) realizza una nuova pubblicazione intitolata "Frodi: come proteggersi da chi truffa noi e le assicurazioni” in cui viene approfondito il tema delle frodi in ambito assicurativo.
    Obiettivo di questa guida è informare i consumatori sulle principali truffe in cui possono imbattersi quando sono alla ricerca di una polizza e spiegare loro come sia in un certo senso “autolesionista” frodare le assicurazioni.

  • Polizze assicurative irregolari: le segnalazioni dell'IVASS

    assicurazioni

    L'IVASS - Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni segnala che alcuni siti web offrono servizi assicurativi irregolari: le polizze
    ricevute dai clienti sono false e i relativi veicoli non saranno quindi assicurati.
    In un comunicato del 24 settembre scorso, l'IVASS riporta gli indirizzi web dove tali polizze irregolari vengono pubblicizzate e ricorda quali sono le accortezze per non farsi ingannare.
    Il consiglio, è consultare sul sito www.ivass.it: gli elenchi delle imprese italiane ed estere ammesse ad operare in Italia (elenchi generali ed elenchi specifici per la r. c. auto, italiane ed estere); il Registro unico degli intermediari assicurativi (RUI) e l’Elenco degli intermediari dell’Unione Europea;l’elenco degli avvisi relativi ai Casi di contraffazione, Società non autorizzate e Siti internet non conformi alla disciplina sull'intermediazione.

  • Voli cancellati causa Covid: indagate Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Vueling

    ryanair voli cancellati

    L'AGCM - Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato comunica di aver avviato quattro procedimenti istruttori nei confronti delle compagnie aeree Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Vueling.
    Le compagnie aeree low cost adducendo come motivo della cancellazione l’emergenza per la pandemia, hanno offerto, in alternativa allo spostamento del volo, soltanto l’erogazione di un voucher anziché il rimborso del prezzo del biglietto già pagato e non hanno informato i consumatori sui diritti loro spettanti in caso di cancellazione.
    A Blue Panorama, Easyjet, Ryanair e Vueling viene anche contestato di aver predisposto un servizio di assistenza oneroso e carente sia in relazione ai tempi di attesa sia alle modalità di contatto messe a disposizione dei passeggeri, costretti ad utilizzare esclusivamente un numero telefonico a sovrapprezzo, difficilmente raggiungibile.

  • Al Festival ASviS anche Cittadinanzattiva per la lotta allo spreco

    evento new

    Nell'ambito del Festval AsviS sullo sviluppo sostenibile, si terrà il prossimo mercoledì 30 Settembre dalle ore 17:30 alle 19 un webinar promosso da Cittadinanzattiva in partecipazione con Sinergie dove si discuterà di efficienza energetica e lotta allo spreco. Sarà inoltre occasione per presentare i progetti Act4Eco e Generazione SpreKO.
    Il Festival AsviS è la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 dell'Onu e i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile.

  • La Corte di Giustizia sulla neutralità della rete internet

    internet

    La Corte di Giustizia europea conferma il principio della "neutralità della rete" in una recente sentenza pubblicata pochi giorni fa.
    Lasciare che gli utenti possano navigare gratuitamente su alcuni siti e applicazioni mentre tutti gli altri servizi sono sottoposti a misure di blocco o rallentamento del traffico di dati, è ritenuto contrario al Regolamento 2015/2120 che sancisce detto principio essenziale della “neutralità della rete”. I giudici infatti, che confermano il divieto di pratiche che avvantaggiano alcuni fornitori di servizi su altri, ritengono che gli operatori di telefonia mobile non possano discriminare i servizi e i fornitori di Internet influenzando così le decisioni e le abitudini dei consumatori.

Condividi