Il Tar del Lazio ha stabilito che le indicazioni ministeriali a proposito della rimozione ed eventuale sostituzione delle protesi vanno riviste: la copertura offerta dal SSN deve essere offerta anche alle donne che non hanno ricevuto indicazione di rimozione d’urgenza. Il Codacons torna a chiedere il risarcimento per i danni anche psicologici. Approfondisci qui e qui

Condividi

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.